Autunno a Lezzeno e i profumi del bello

Lezzeno, terra di passione, cultura e tradizione

di Romolo Martelloni

panoramicaLezzeno, 11 agosto -Terra di passione, cultura e tradizione, circondata dal monti, baciata dal sole, accarezzata dal vento, il Lario e il Lago di Como e’ un forziere a cielo aperto di colori, profumi e sapori con il blu del suo splendido lago, alla bellezza delle sue ville storiche, delle sue dimore, delle sue case, apprezzati in tutto il mondo. E sul lago si adagia, dormiente con il suo lungo sorriso di 7 km, Lezzeno gioiellino sulla strada Lariana che da Como porta a Bellagio. Lezzeno, dove ogni casa è un belvedere, ogni trattoria è della Bellavista, ad ogni finestra v’è un poeta che guarda nel lago sottostante gli alberi e la flora che ”cangian colore a tutti i venti”, secondo i versi di tanti scrittori che hanno descritto il territorio. E da questi versi bisogna partire ancora meglio da autentice e tipiche case che ornano questa parte di lago, gioielli architettonici, paradiso di relax come ”Il Gelso” o ristoranti tipici come ”Il Crotto dei Pescatori” che non stonano con autentici relais posti nelle vicinanze come ”Il Filario”. Tutti insieme formano un paradiso di relax, cultura ed enogastronomia. Qui si trova il gusto dello “staccare”, staccare un mondo frenetico e immergersi nel bello e nel buono. Basta uscire da queste case primi ‘900 e andare a visitare gli scorci naturali, ci sono alberi secolari, altre ville che paiono uscite da una scenografia cinematografica, stradine di campagna intatte, antiche chiesette poste poco sopra la strada Regina che non le vedi in prima battuta, ma sono la ad attendere il visitatore che vuole un po’ di contemplazione e silenzio. E non è un caso che anche quest’anno in testa alla classifica delle mete scelte anche per le vacanze c’è il Lago di Como. Oltre agli italiani, tra i turisti stranieri tra Lezzeno e Bellagio troviamo Americani insieme a Giapponesi, Tedeschi e Spagnoli, Russi e Cinesi, Inglesi e Francesi che si scoprono e si appassionano sempre di più per il Lago, tanto da dedicarle lunghi articoli su importanti testate, come lo stesso New York Times che ha elogiato la bellezza di viaggiare da queste parti anche in autunno, grazie alla campagna, alle montagne circostanti allo stesso Lago con le sue feste, le sue tradizioni e le sue…leggende. E proprio a Lezzeno venendo da Bellagio dopo circa 3 km si incontra la forra del Ponte del Diavolo, struttura costruita nel periodo che va dal 1911 al 1917 e punto di chiusura dei sentieri pedonali che percorrono la Strada Regia, antica mulattiera caratterizzata da ponti e gradinate che seguiva la sponda orientale del ramo comasco del lago di Como, dal capoluogo a Bellagio. Intorno a questo luogo sono nate numerose leggende, una di queste narra che la realizzazione della struttura venne più volte interrotta e l’ingegnere responsabile dei lavori non sapeva più a che santo rivolgersi. Una notte gli apparve il diavolo in persona che gli promise di aiutarlo in cambio dell’anima di colui che per primo avesse attraversato il ponte. L’ingegnere, messo alle strette, acconsentì, ma quando tutti i lavori furono terminati si ricordò del patto mefistofelico, ebbe paura e allora pensò di imbrogliare il demonio facendo correre un cane lungo il ponte, lanciandogli un osso. Il cane, per raggiungere l’osso, attraversò il ponte e scomparì; il diavolo si era preso la sua anima e l’ingegnere aveva pagato il suo debito. Per questo motivo questo luogo, dall’aspetto cupo e misterioso, è ritenuto essere stato sede di incontri esoterici e riti di stregoneria, all’ insegna del divertimento e del turista fai-da-te. Una delle case costruite ai primi del ‘900 a Lezzeno e’ ”Il Gelso”, totalmente restaurata, una perla adagiata sul Lago di Como con una vista mozzafiato a 360 gradi. “Il Gelso” è una dimora dei primi del ‘900 che si affaccia sul lago di Como a Lezzeno al numero 5 della frazione Crotto a 20 chilometri da Como e a 10 minuti da Bellagio. La casa è stata completamente ristrutturata e ultimata nella primavera del 2015. E’ stata dotata di tutti i moderni comfort: riscaldamento, aria condizionata, tv satellitare, wi-fi. Dispone di una cucina completamente attrezzata, una sala da pranzo per 10 persone, un living con bagno, due suite, due camere da letto, 4 bagni e una mansarda dotata anch’essa di cucina, living, camera da letto. Vi è inoltre una lavanderia e una piccola cantina. Nell’ampio giardino in riva al lago con accesso diretto alla spiaggia è stata realizzata una piscina, un pergolato con un grande tavolo in pietra per le colazioni all’aperto e un bagno esterno. “Il Gelso” può ospitare fino a 10 persone. A Lezzeno dunque vale la pena di fermarsi, ammirare la splendida veduta sul Lago di Como, pensare e ritemprarsi.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]