Strasburgo, al vaglio retroattività legge Severino in caso analogo a Berlusconi

corte-strasburgo-01-largeCorte Europea dei diritti dell’Uomo accoglie ricorso di candidato del Molise escluso da legge Severino. Si apre spiraglio per ricorso Berlusconi

Roma, 21 gennaio – La Corte europea ha accolto la richiesta di Marcello Miniscalco, candidato del Psi alle Regionali del Molise. Si tratta di decidere sulla retroattività della legge Severino sull’incandidabilità. Il caso si riferisce a un candidato alle regionali del Molise, Marcello Miniscalco, ma questo primo sì della Corte ha un rilievo anche rispetto al caso analogo di Silvio Berlusconi. Ora la Corte dovrà valutare la fondatezza del ricorso. La Corte di Strasburgo opera infatti, in due fasi: la prima è la valutazione di ricevibilità, la seconda è quella sulla fondatezza del ricorso. “La decisione – spiega l’avvocato di Miniscalco, Francesco Saverio Marini  – “ha una valenza anche rispetto alla vicenda di Silvio Berlusconi, visto che anche l’ex premier ha presentato un analogo ricorso a Strasburgo per violazione dell’art. 7 della convenzione”. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]