Giornata contro Violenza alle Donne. Oggi concerto gratuito dell’Orchestra Verdi all’Auditorium

Un’iniziativa nata in collaborazione con Francesca Zajczyk, la delegata del Sindaco alle Pari Opportunità

giornata-onu-contro-la-violenza-delle-donne.scale-to-max-width.825xMilano, 24 novembre 2015 – Oggi, martedì 24 novembre in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza alle Donne, alle ore 20.30, presso l’Auditorium di Milano – Fondazione Cariplo, in Largo Mahler, si terrà un concerto straordinario dal titolo ‘Frammenti di bellezza’, dedicato alla memoria di Angela Salafia, moglie dell’ex procuratore della Repubblica Vincenzo Salafia, recentemente scomparsa dopo una lunga vita sempre attenta e attiva sui temi di genere e molto amata dai milanesi. Durante il concerto saranno eseguite musiche di Clara Wieck Schumann, Fanny Hensel, Ethel Smyth, Daniela Terranova, Alban Berg. In anteprima assoluta l’orchestra Verdi eseguirà ‘Anaimos’ di Luigi Abbate. Soprano: Claire Michel de Haas; pianoforte Vittorio Rabagliati; maestro del Coro: Erina Gambarini; direttore: Francesco Bossaglia. Ingresso libero.

Prenotazioni al numero 02.833.89.333.

Il concerto è organizzato in collaborazione con la Delegata del Sindaco di Milano alle pari opportunità Francesca Zajczyk. Il concerto sarà preceduto da un incontro pubblico, alle ore 18.30, nel foyer della balconata, a cui parteciperanno Luigi Abbate, Anna Maria Morazzoni e Francesca Zajczyk. Inoltre, sempre nell’ambito delle iniziative della Giornata internazionale contro la Violenza alle Donne, domani, alle ore 17, presso la Casa dei Diritti, in via De Amicis 10, si terrà l’incontro ‘Prima di tutto libere’, organizzato da DiRe (Donne in Rete contro la Violenza) e dalla Casa delle Donne Maltrattate, durante il quale si svolgerà un primo confronto sui temi che saranno al centro dell’appuntamento di Paestum 2016.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]