Stubai, buone nuove per l’estate

Quando in tasca si ha una Stubai Super Card, la vacanza non ha freni. Tra le tante opportunità dell’estate ci sono i trekking guidati sul ghiacciaio, gli spettacolari palcoscenici naturali dove rilassarsi, le adrenaliniche discese in mtb all’Elfer e le novità dei comprensori Schlick 2000 e Serles attrezzati per famiglie.

TVBStubaiTirol_AndreSchoenherr_Naturschauplaetze_Gschmitz_print02Roma 14 Maggio – Ogni anno l’offerta turistica estiva della valle dello Stubai è sempre più attraente e convincente, merito dei continui investimenti in nuovi progetti e delle opere di valorizzazione fatte sul territorio, a valle come sul ghiacciaio. Dal 9 luglio al 4 settembre i visitatori possono esplorare la natura del ghiacciaio sciabile più grande dell’Austria camminando a 3000 metri sul sentiero Daunferner e, ammirando dalla cima Rotadlkopf, uno spettacolare panorama glaciale. Per arrivare al punto panoramico si deve salire con la cabinovia fino alla stazione Gamsgarten e da qui prendere la seggiovia Rotadl, all’arrivo della quale gli ospiti possono partecipare alla quotidiana lezione didattica di un’ora sulla formazione del ghiacciaio e l’origine del comprensorio sciistico. Per una vista ancora più superlativa bisogna raggiungere la piattaforma TOP OF TYROL a 3.210 metri, a cui si arriva camminando dalla Rotadl in tutta sicurezza, lungo un altro sentiero di ghiaccio che passa vicino al ristorante Jochdohle, il più in quota dell’Austria. Nei pressi si raccomanda anche una visita alla cappella Schaufeljoch. L’estate 2016 è significativa per il ghiacciaio dello Stubai e verrà ricordata dai visitatori, anche per i lavori in corso di ultimazione dellanuova funivia 3S Eisgrat, il più grande e tecnologicamente avanzato impianto di risalita mai realizzato nell’arco alpino.

StubaierGletscher-trekking-MirjaGeh8 palcoscenici naturali
Lo spettacolo si apre dinanzi agli occhi non appena si raggiunge uno degli otto siti naturalistici segnalati e attrezzati della Valle dello Stubai. Sono tesori della natura e luoghi perfetti per riposare e riflettere, spesso molto vicini, per cui non è necessario scalare ripide pareti rocciose o superare ambiziosi dislivelli. Oltre ai cinque già esistenti, ne sono stati introdotti altri tre nell’estate 2016. Sotto la cima Brennerspitze si trova l’Hühnerspiel, un plateau di rose di malghe e mirtilli che prende il nome dal fagiano che da fine marzo a inizio giugno viene qui per accoppiarsi facendone il suo campo di gioco (Hühnerspiel). Una panchina ad altalena permette di godere con fantasia del paesaggio su tutta la valle dell’Inn fino al ghiacciaio. Più in basso alla vetta Serles si raggiunge invece il sito Wildeben, mentre il terzo nuovo palcoscenico naturale è nello Schlick 2000.

percorso-alberi-schlick2000-naturideaA spasso tra le case sugli alberi
Un nuovo percorso avventuroso tra gli alberi parte dalla stazione intermedia Froneben nel comprensorio dello Schlick 2000. Il divertimento, soprattutto per bambini e ragazzi, è quello di arrampicarsi sugli alberi per salire sulle incantevoli case in legno e aree gioco da cui si gode di una bella vista sul paese di Fulpmes. Nelle vicinanze si possono percorrere altri itinerari, come i sentieri didattici delle erbe alpine, il percorso delle emozioni e il sentiero dei dischi. Quest’ultimo è molto amato dai bambini, che devono per tutto il tratto in discesa del sentiero, far ruotare il disco di legno lungo una rotaia a lato senza mai farla cadere a terra.

parco-giochi-scheibenweg_schlick2000Giochi d’acqua in montagna
Il colore scintillante e verde smeraldo dei tre nuovi bacini idrici sul comprensorio di Serles, vicino alla stazione a monte Koppeneck, è indice di pulizia e affidabilità delle acque. Costruito per il piacere delle famiglie, che al Serlespark possono godere di giornate all’insegna del divertimento e del relax, tra tuffi, giochi acquatici, percorsi avventura e kneipp. Intorno a questa oasi di pace si gode di una vista mozzafiato dalle nuove tre piattaforme panoramiche Koppeneck, Karwendelblick e Serlesblick, raggiungibili tutte e tre lungo l’escursione circolare, che porta al monastero  Maria Waldrast.

StubaierGletscher-piattaforma-top-of-tyrolMtb downhill sull’Elfer
Il monte Elfer, raggiungibile in funivia da Neustift, promette più azione. La sua cima è già famosa per i voli in parapendio ma, da luglio 2016 ci saranno ancora più opportunità per i fan dell’adrenalina. Apre il nuovo tracciato downhill di media difficoltà per mountain bike “Eins Ein-ser”, che dalla cima della montagna conduce a valle in discesa per circa 5 km. Le gondole della cabinovia Elfer sono attrezzate per il trasporto di biciclette e dalla stazione a monte si ha facile accesso al trail, così da poterlo ripetere più e più volte.

Più vantaggi con la Stubai Super Card
Gli ospiti che soggiornano nella Valle dello Stubai fino al 9 ottobre 2016 presso le strutture alberghiere aderenti all’iniziativa, ricevono gratis la tessera Stubai Super Card che include l’accesso giornaliero agli impianti di risalita di tutti i comprensori e agevolazioni di prezzo presso le strutture partner. La novità dell’estate 2016 è che il titolare della carta Stubai Super Card ha l’ingresso gratis al parco acquatico StuBay una volta a settimana per tre ore, e alla pista di slittino estivo di Mieders una volta a settimana. Inoltre, con la tessera si possono ricevere sconti del 30% presso esercenti e strutture partner aderenti all’iniziativa, come i musei della valle e di Innsbruck, la grotta di ghiaccio sul Ghiacciaio dello Stubai, i taxi Mountain Lodge (Hüttentaxis) e molto altro. Per maggiori informazioni http://www.stubai.at/it/attivita/escursioni/stubai-super-card

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com