Cuvage des Artistes: estate “solidale” al Forte Village

[AdSense-A]

 

Le bottiglie artistiche firmate Sergi Barnils del progetto di Cuvage che sostiene Telethon, saranno esposte per tutta la stagione presso la galleria d’arte Mazzoleni sita nell’esclusivo relais della Sardegna

Senza-titolo-22

È approdato alla galleria d’arte Mazzoleni del Forte Village, a Santa Margherita di Pula, il progetto Cuvage des Artistes, promosso dalla Cantina Cuvage a favore di Telethon.  Le bottiglie di metodo classico, vestite della creatività dell’artista Sergi Barnils, saranno esposte per tutta l’estate nella galleria d’arte, dove potranno essere ammirate e acquistate da coloro che intenderanno contribuire all’iniziativa solidale che unisce arte e vino.

cuvage3

I ricavati delle vendite andranno quest’anno a sostegno di Telethon, per finanziare la ricerca nella lotta contro l’Osteogenesi imperfetta, conosciuta anche come “Malattia delle Ossa di Vetro”, da tre anni sotto la guida dalla dott.ssa Antonella Forlino, dell’Università di Pavia. Questi formati esclusivi, trasformati in tele con le opere astratte di Sergi Barnils, racchiudono un cuore di eleganti bollicine millesimate Cuvage de Cuvage Pas Dosè e Nebbiolo d’Alba Doc Rosè Metodo Classico Cuvage. Due delle prestigiose opere prodotte dall’artista catalano sono state infatti riprodotte sui rivestimenti con uno sliver, in un’edizione speciale e limitata.

Salvador Dalì ad Acqui Terme con Cuvage

La cantina piemontese inaugurerà la mostra di  Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme dedicata al talento dell’eclettico Maestro contemporaneo, all’interno della rassegna “Materie dialoganti”

Senza-titolo-3

Roma, 9 Giugno  – I Metodo Classico Cuvage esaltano il genio di Salvador Dalì. Dal 16 luglio al 4 settembre 2016, i riflettori della cantina Cuvage e dei suoi spumanti metodo classico si accenderanno sulle opere ed il talento di Salvador Dalì, nell’ambito di “Materie dialoganti”, la mostra allestita all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme (AL), in occasione della 45° edizione dell’Antologica acquese. Un evento dall’incredibile valore artistico, sostenuto dalla cantina piemontese, sponsor dell’esposizione, che brinderà allo spirito multidimensionale del surrealista spagnolo, grazie al progetto dell’architetto Adolfo Francesco Carozzi, curatore della rassegna. L’unione tra la prestigiosa cantina di Acqui Terme e l’arte eterogenea di Dalì pennellerà i tratti dello spumante Metodo Classico in una cornice onirica, durante l’inaugurazione della mostra venerdì 15 luglio, alle ore 18.30, all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme. Cuvage regalerà inoltre un’esperienza unica: l’abbinamento tra la visita alla sua “cattedrale delle bollicine” e quella alla mostra dedicata a Dalì. La proposta dell’azienda piemontese è un tour che porta alla scoperta dei segreti dello spumante Metodo Classico e allo stesso tempo invita ad ammirare le tele del maestro spagnolo. A coloro che visiteranno la cantina, per tutta la durata della mostra, Cuvage offrirà infatti l’ingresso omaggio all’esposizione di Palazzo Liceo Saracco ad Acqui Terme, che continuerà fino al 4 settembre 2016.

 

LA MOSTRA: La mostra proseguirà fino al 4 settembre osservando i seguenti orari: dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 22.30. Pitture, sculture, illustrazioni, grafica, elementi di arredo: l’anima poliedrica dell’artista contemporaneo si colora di un’ampia tonalità di mezzi espressivi, che si caratterizzano per la diversità dei materiali e l’utilizzo di tecniche particolari. “Materie dialoganti”  è dunque un’esposizione variegata che segue il filo conduttore della coerenza dello stile surrealista, volto ad esprimere messaggi, indurre sensazioni e creare suggestive atmosfere, cariche di simbolismi e figure ricorrenti. Locali interni e spazi esterni saranno il palcoscenico dell’eclettica produzione del grande Maestro: dalle opere di grandi dimensioni, all’arte sulla carta, passando per i giochi di luce e colore in continuo movimento del vetro, e terminando con dodici oggetti in oro, componenti d’arredamento e sculture monumentali. Una mostra dal forte impatto visivo, in grado di suscitare negli spettatori le emozioni più disparate, all’interno di un metodo espressivo fantastico ed allo stesso tempo iconografico.

 

LE VISITE ALLA CANTINA: Chi vuole scoprire l’affascinante mondo degli spumanti piemontesi, immerso nell’incantevole panorama di una delle aree vitivinicole più suggestive d’Italia, Patrimonio dell’Unesco, ha l’occasione di intraprendere un viaggio nel gusto e nella qualità delle produzioni enologiche di Cuvage, ad Acqui Terme. A chi desidera conoscere come avviene la produzione dello spumante, Cuvage apre le porte della sua prestigiosa cantina, per svelare i segreti che stanno alla base dei suoi vini ed offrire in degustazione le specialità gastronomiche del territorio. Tutti i giorni, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 18:00, i visitatori (su prenotazione) possono lasciarsi guidare in un itinerario che approfondirà il mondo della spumantizzazione  del metodo classico, frutto di lunghe attese finalizzate allo sviluppo della complessità nei prodotti. Al termine del tour, si potranno assaggiare tre vini della produzione, in abbinamento ad alcune specialità della gastronomia locale.

Cuvage sposa l’arte di Vittorio Valente

11 giugno prossimo alle ore 18 presso la galleria GlobArt Gallery ad Acqui Terme

Senza-titolo-26

Roma, 8 Giugno – L’artista genovese Vittorio Valente, indiscusso protagonista dell’arte contemporanea, con al suo attivo innumerevoli presenze in mostre e rassegne non solo nazionali, sarà protagonista l’ 11 giugno prossimo alle ore 18 presso la galleria GlobArt Gallery ad Acqui Terme in occasione della sua mostra personale dal titolo “punte molli”. Nell’antologica a lui dedicata, ancora in collaborazione con CUVAGE, Sabato 11 Giugno ore 18:00 presso i locali della GlobArt Gallery saranno esposte sia le opere storiche sia quelle più recenti, sempre e comunque caratterizzate dalla similpelle siliconica a formare cellule, griglie, guerrieri silenziosi e strani esseri biomorfi , tutti caratterizzati dalle “Punte molli” che danno anche il titolo alla mostra. La manifestazione sarà ancora una volta l’occasione per sottolineare l’attenzione che riserva Cuvage per il mondo dell’arte, coniugando le eccellenze nei due settori non così lontani come a prima vista parrebbe:  emozioni e piacevoli sensazioni proprie della qualità e del buon gusto.   L’evento costituirà inoltre l’occasione per presentare anche il voluminoso bel catalogo della mostra antologica, ove saranno pubblicate tutte le opere in esposizione presso i locali della GlobArt Gallery di Acqui Terme fino all’11 Luglio prossimo. Infine sarà esposta anche l’opera realizzata appositamente dall’artista durante la sua performace effettuata presso la cantina CUVAGE: Valente ha infatti ricoperto un magnum di Pas Dosè con la sua inconfondibile simil-pelle siliconica, rendendolo di fatto un prezioso “pezzo unico” da collezione.

Cuvage, con salotti del gusto, accoglie gli ospiti esclusivi di Andrea Bocelli al Teatro del Silenzio

Sabato 30 luglio a Lajatico (PI), in occasione del concerto-spettacolo del grande Maestro della lirica, il metodo classico dell’azienda piemontese è stato scelto come vino ufficiale dell’hospitality

Senza-titolo-15

Roma, 06 Giugno  – Dopo il grande successo delle passate edizioni, le note frizzanti del metodo classico Cuvage duetteranno ancora una volta con l’immensa vocalità di Andrea Bocelli, in uno degli appuntamenti musicali più attesi ed affascinanti d’Italia. Sabato 30 luglio, nella cornice suggestiva del Teatro del Silenzio, un anfiteatro naturale immerso tra gli incantevoli saliscendi di Lajatico (PI), terra d’origine del Maestro della lirica, avrà luogo il grande concerto-spettacolo “Le Cirque”. Giunta ormai alla sua undicesima edizione, la manifestazione è un connubio di arti differenti, presentate in un quadro ricco di colori e scenari stupefacenti, per riprodurre le incantate atmosfere del circo. Ad impreziosire la serata, le eccellenze del metodo classico dell’azienda di Acqui Terme accoglieranno più di 1.000 ospiti executive, vip e celebrità, all’interno dell’area hospitality firmata Salotti del Gusto, allestita dinnanzi al palco. Un vero e proprio “salotto gourmet” che intratterrà gli invitati in attesa del concerto, con degustazioni e show cooking, in un contesto sfavillante e curato nel dettaglio. Fondata nel 2011, Cuvage si trova in un’area che è da sempre la “culla” dello spumante italiano. L’azienda interpreta in modo originale un prodotto storico, che affonda le proprie radici in Piemonte, proiettandolo nel consumo contemporaneo e proponendosi di farlo conoscere come una delle migliori espressioni dell’arte enologica. La qualità dei vini è il risultato di un processo lungo che culmina in quella “cattedrale delle bollicine” dove i vini vinificano e riposano per anni, che è anche laboratorio di idee, cultura delle bollicine, tecnologie all’avanguardia e meta di visite per l’enoturista.

Per maggiori informazioni sull’azienda: http://cuvage.com

Eventi Gheusis da Giugno a Settembre

TERENZI: COW BOY TRA I VIGNETI DA GIUGNO A SETTEMBRE

Senza-titolo-1

Roma, 29 Maggio – Diventare cowboy per un giorno, passeggiando a cavallo tra i vigneti oppure vivere l’esperienza di salire in sella ai magnifici purosangue maremmani, accompagnando i famosi Butteri del grossetano in una tipica giornata di lavoro a cavallo tra gli affascinanti panorami della Toscana. Sono queste alcune delle proposte di Terenzi, cantina con wine resort di Scansano che invita turisti e wine lovers a scoprire un mestiere antico come quello dei Butteri, sperimentandolo in prima persona. L’iniziativa si protrarrà, su prenotazione, da giugno a settembre, e sarà anche un modo inedito per scoprire uno degli angoli incontaminati della Toscana e un momento affascinante come quello della vendemmia. Il wineshop dell’azienda offre una vista splendida sui vigneti dove vivono in libertà caprioli e cinghiali. Un rifugio lontano dal caos, in cui assaporare sfavillanti tramonti e (su prenotazione) piatti semplici e prodotti della tradizione (tortelli, pappardelle al ragù di cinghiale, salumi locali e bruschette con olio di propria produzione).

Per informazioni: http://www.terenzi.eu 

Immagini e video: http://www.terenzi.eu/#!immagini-e-video/cq9nk 

 CUVAGE

CUVAGE DES ARTISTES: IL METODO CLASSICO PER TELETHON

Nata sotto il segno dell’amore per l’arte e del metodo classico di qualità, la cantina Cuvage intraprende un viaggio che fa della solidarietà per Telethon la sua destinazione più ambita. Il metodo classico firmato dall’azienda di Acqui Terme sposa infatti l’arte internazionale di Sergi Barnils, dando vita a Cuvage des Artistes, un progetto che quest’anno sostiene Telethon, per la ricerca impegnata nella lotta contro l’Osteogenesi imperfetta, conosciuta anche come “Malattia delle Ossa di Vetro”, da tre anni sotto la guida dalla dott.ssa Antonella Forlino, dell’Università di Pavia. L’unione tra questo raffinato spumante e l’arte si esprime in una veste ricca di colori, che accompagna 1.500 bottiglie di metodo classico Cuvage de Cuvage Pas Dosè e Nebbiolo d’Alba Doc Rosè Metodo Classico Cuvage: due delle prestigiose opere prodotte dall’artista catalano sono state infatti riprodotte sui rivestimenti con uno sliver, in un’edizione speciale e limitata. Vere e proprie opere d’arte, acquistabili presso la cantina di Acqui Terme (AL) oppure in occasione degli eventi organizzati da Cuvage e attraverso le quattro aste benefiche che avranno luogo a Milano, Forte dei Marmi, Torino e Verona. Un piccolo gesto per contribuire al sostegno di una ricerca vitale.

Per maggiori informazioni sull’azienda: http://cuvage.com

 IL METODO CLASSICO CUVAGE ESALTA IL GENIO DI SALVADOR DALÌ

Dal 16 luglio al 4 settembre 2016, i riflettori della cantina Cuvage e dei suoi spumanti metodo classico si accenderanno sulle opere ed il talento di Salvador Dalì, nell’ambito di “Materie dialoganti”, la mostra allestita all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme (AL), in occasione della 45° edizione dell’Antologica acquese. L’unione tra la prestigiosa cantina di Acqui Terme e l’arte eterogenea di Dalì pennellerà i tratti dello spumante Metodo Classico in una cornice onirica, durante l’inaugurazione della mostra venerdì 15 luglio, alle ore 18.30, all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme. Cuvage regalerà inoltre un’esperienza unica: l’abbinamento tra la visita alla sua “cattedrale delle bollicine” e quella alla mostra dedicata a Dalì. La proposta dell’azienda piemontese è un tour che porta alla scoperta dei segreti dello spumante Metodo Classico e allo stesso tempo invita ad ammirare le tele del maestro spagnolo. A coloro che visiteranno la cantina, per tutta la durata della mostra, Cuvage offrirà infatti l’ingresso omaggio all’esposizione di Palazzo Liceo Saracco ad Acqui Terme, che continuerà fino al 4 settembre 2016.

Per maggiori informazioni sull’azienda: http://cuvage.com

 BERTA

IL RELAIS VILLA PRATO APRE LE PORTE : BENESSERE CON LA GRAPPATERAPIA

 A maggio, la storica residenza settecentesca Villa Prato, trasformata dalla famiglia Berta in un esclusivo relais, apre le sue porte a coloro che vorranno rigenerare mente e corpo tra il silenzio delle colline e il profumo delle varietà di piante aromatiche e officinali.  Sei suite dotate di ogni confort e 800 metri quadri di relais de charme immersi nel verde, racchiudono un concentrato di benessere che saprà conquistare ogni visitatore, offrendo viste mozzafiato sullo scenario naturalistico di Langhe, Roero e Monferrato. Esperienze come la sauna, il bagno turco, la fontana del ghiaccio, il percorso Kneipp, l’idromassaggio, la palestra e la piscina termale doneranno un’energia positiva rigenerante a chi cederà il passo alle emozioni. Un’esperienza del tutto esclusiva renderà inoltre il soggiorno davvero indimenticabile: si tratta della grappaterapia, un trattamento di bellezza che nasce dal cuore della distillazione. A base di estratti di uva, ricchi delle proprietà antiossidanti dei polifenoli e dei flavonoidi contenuti nelle vinacce, questi prodotti di bellezza aiuteranno a contrastare l’invecchiamento cellulare, a purificare la pelle, tonificare la microcircolazione periferica, ad idratare e donare nutrizione proteica, lipidica, vitaminica e minerale. Bagni, fanghi e massaggi, creme e impacchi: una vera e propria terapia innovativa dai principi attivi esclusivamente naturali, nata nel relais de charme Villa Prato.

E-mail: info@distillerieberta.it •••   www.distillerieberta.it

 AIS VENETO

AIS VENETO BRINDA AL VINCITORE DEL PREMIO DEDALO MINOSSE CINEMA

 

Nella città del Palladio, sarà infatti una quattro giorni all’insegna del connubio fra cinematografia e architettura, quella promossa dalla delegazione vicentina di Ais Veneto, in occasione della prima edizione del Premio Dedalo Minosse Cinema. La manifestazione, in programma dalle ore 21.00 di tutte le sere comprese fra l’8 e l’11 giugno, presso il Palladio Museum di Vicenza, porterà sul grande schermo una selezione di film italiani, usciti nel biennio 2014-2016, che vedono come protagonista la figura dell’architetto. Per l’occasione, i prestigiosi vini prodotti dai Consorzi di Gambellara, Colli Berici, Breganze e Durello, legati ad Ais Veneto, partner dell’iniziativa, brinderanno all’inaugurazione durante la prima serata. Ciascun film sarà impreziosito dall’intervento di studiosi, registi, scrittori, critici, sceneggiatori, produttori e architetti, che prenderanno parte all’evento, all’interno del cortile di Palazzo Barbarano e della sala delle conferenze (Palladio Museum, contrà Porti 11, Vicenza) e al termine della programmazione, una giuria internazionale proclamerà l’opera che meglio ha espresso la complessità di questo mestiere. La partecipazione alla manifestazione è gratuita ed è resa possibile dalla collaborazione di ALA-Assorchitetti con la Regione del Veneto, il Comune di Vicenza e l’Ordine degli Architetti di Vicenza.

 

Per informazioni: dmcinema@assoarchitetti.it

Cuvage sorprende la tappa piemontese di “TASTE & DRIVE”

Il metodo classico ha coniugato i piaceri del palato al gusto dell’avventura, ospitando una riuscitissima cena di gala con talk show, all’interno della cantina di Acqui Terme

Senza-titolo-28

Roma, 24 Maggio – Una serata di grande successo, quella avvenuta all’interno della suggestiva sala ottagonale della cantina Cuvage, sabato 7 maggio. “Taste and Drive”, l’evento itinerante firmato Jeep e Salotti del Gusto, ha fatto tappa infatti ad Acqui Terme (AL), proprio per degustare le eccellenze della capitale delle bollicine. Per l’occasione, una sfarzosa cena di gala ha accolto gli invitati esclusivi del mondo dell’imprenditoria, dello spettacolo e della televisione, offrendo in degustazione le punte di diamante del metodo classico, per accompagnare un talk show di alto livello: finanza, economia e analisi del momento storico che il nostro Paese sta attraversando le tematiche affrontate. Tra gli interventi più apprezzati, Marco Predolin, volto noto della televisione e imprenditore di successo, e Fernando Proce, big della radiofonia nazionale e appassionato di finanza, sono stati chiamati dal moderatore Max Viggiani di RTL102.5 ad animare un applauditissimo dibattito. In questo contesto sfavillante, le bollicine Cuvage hanno accompagnato un raffinato menù. “Una serata riuscitissima – hanno commentato gli organizzatori Raffaella Corsi e Alessandro Domanda – Tutto è stato curato nei minimi dettagli, dal cibo ricercato agli allestimenti eleganti e preziosi, in linea con il design della cantina”. Caratterizzata da tecnologie all’avanguardia, Cuvage è una realtà impegnata nella ricerca, al cui interno si operano continue sperimentazioni volte a migliorare tutte le fasi di produzione: dalla fermentazione alla presa di spuma, fino all’imbottigliamento. Un recente traguardo ha inoltre segnato la storia del metodo classico rosé brut di Nebbiolo firmato Cuvage, divenuto DOC, a conferma del suo alto livello qualitativo.

Il metodo classico Cuvage esalta il genio di Salvador Dalì

La cantina Cuvage inaugurerà la mostra di  Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme dedicata al talento dell’eclettico Maestro contemporaneo, all’interno della rassegna “Materie dialoganti”

 

mosaici-ladybe-dali-1610Roma, 18 Maggio – Dal 16 luglio al 4 settembre 2016, i riflettori della cantina Cuvage e dei suoi spumanti metodo classico si accenderanno sulle opere ed il talento di Salvador Dalì, nell’ambito di “Materie dialoganti”, la mostra allestita all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme (AL), in occasione della 45° edizione dell’Antologica acquese. Un evento dall’incredibile valore artistico, sostenuto dalla cantina piemontese, sponsor dell’esposizione, che brinderà allo spirito multidimensionale del surrealista spagnolo, grazie al progetto dell’architetto Adolfo Francesco Carozzi, curatore della rassegna. L’unione tra la prestigiosa cantina di Acqui Terme e l’arte eterogenea di Dalì pennellerà i tratti dello spumante Metodo Classico in una cornice onirica, durante l’inaugurazione della mostra venerdì 15 luglio, alle ore 18.30, all’interno del Palazzo Liceo Saracco di Acqui Terme. Cuvage regalerà inoltre un’esperienza unica: l’abbinamento tra la visita alla sua “cattedrale delle bollicine” e quella alla mostra dedicata a Dalì. La proposta dell’azienda piemontese è un tour che porta alla scoperta dei segreti dello spumante Metodo Classico e allo stesso tempo invita ad ammirare le tele del maestro spagnolo. A coloro che visiteranno la cantina, per tutta la durata della mostra, Cuvage offrirà infatti l’ingresso omaggio all’esposizione di Palazzo Liceo Saracco ad Acqui Terme, che continuerà fino al 4 settembre 2016.

 

LA MOSTRA: La mostra proseguirà fino al 4 settembre osservando i seguenti orari: dalle 10 alle 13 e dalle 16.30 alle 22.30. Pitture, sculture, illustrazioni, grafica, elementi di arredo: l’anima poliedrica dell’artista contemporaneo si colora di un’ampia tonalità di mezzi espressivi, che si caratterizzano per la diversità dei materiali e l’utilizzo di tecniche particolari. “Materie dialoganti”  è dunque un’esposizione variegata che segue il filo conduttore della coerenza dello stile surrealista, volto ad esprimere messaggi, indurre sensazioni e creare suggestive atmosfere, cariche di simbolismi e figure ricorrenti. Locali interni e spazi esterni saranno il palcoscenico dell’eclettica produzione del grande Maestro: dalle opere di grandi dimensioni, all’arte sulla carta, passando per i giochi di luce e colore in continuo movimento del vetro, e terminando con dodici oggetti in oro, componenti d’arredamento e sculture monumentali. Una mostra dal forte impatto visivo, in grado di suscitare negli spettatori le emozioni più disparate, all’interno di un metodo espressivo fantastico ed allo stesso tempo iconografico.

 

LE VISITE ALLA CANTINA: Chi vuole scoprire l’affascinante mondo degli spumanti piemontesi, immerso nell’incantevole panorama di una delle aree vitivinicole più suggestive d’Italia, Patrimonio dell’Unesco, ha l’occasione di intraprendere un viaggio nel gusto e nella qualità delle produzioni enologiche di Cuvage, ad Acqui Terme. A chi desidera conoscere come avviene la produzione dello spumante, Cuvage apre le porte della sua prestigiosa cantina, per svelare i segreti che stanno alla base dei suoi vini ed offrire in degustazione le specialità gastronomiche del territorio. Tutti i giorni, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 18:00, i visitatori (su prenotazione) possono lasciarsi guidare in un itinerario che approfondirà il mondo della spumantizzazione  del metodo classico, frutto di lunghe attese finalizzate allo sviluppo della complessità nei prodotti. Al termine del tour, si potranno assaggiare tre vini della produzione, in abbinamento ad alcune specialità della gastronomia locale.

Cuvage: Cantine Aperte è metodo classico, arte e letteratura

L’azienda di Acqui Terme offre una giornata di interessanti approfondimenti per accompagnare il pubblico alla scoperta del Metodo Classico, nella cornice dei paesaggi mozzafiato Patrimonio dell’Unesco

c_bb517c5450Roma, 3 Maggio – Bollicine, ready art e galateo: è una giornata ricca di imperdibili appuntamenti, in una delle aree vitivinicole più suggestive d’Italia, quella proposta da Cuvage in occasione di Cantine Aperte. Domenica 29 maggio, dalle ore 10.00 alle 18.00, la cantina di Acqui Terme  (AL) offrirà a tutti la possibilità di immergersi nel meraviglioso mondo del metodo classico in un filo conduttore fatto di arte ed eleganza. La giornata permetterà infatti di seguire dal vivo l’opera dell’artista Vittorio Valente che sarà poi esposta alla galleria GlobArt di Acqui Terme ma anche di lasciarsi appassionare dai suggerimenti di Barbara Ronchi della Rocca, la più grande esperta di galateo e buone maniere. Dalle 10.00 alle 16.00, dopo aver ricevuto in omaggio un calice da spumante firmato dall’azienda, sarà possibile visitare la cantina e ammirare la galleria del metodo classico Cuvage, vera cattedrale delle bollicine, attraverso i percorsi guidati (costo 10 euro). Al termine, gli ospiti saranno invitati a lasciarsi conquistare dalle dolci note di due spumanti a scelta tra la gamma Cuvage ed una selezione di prodotti tipici del territorio acquese, con la collaborazione dell’azienda Olivieri (http://www.oliveri-piemonte.it). Alle ore 14.30,  l’artista genovese Vittorio Valente realizzerà una vera e propria opera d’arte sotto gli occhi dei visitatori. Si tratterà della creazione di uno dei prestigiosi “contenitori di corpi”: il rivestimento contrassegnato da centinaia di punte siliconiche, morbide al tatto e dalle infinite tonalità, di una confezione Magnum del Nebbiolo d’Alba Doc Rosè Metodo Classico Cuvage. La performance sarà un’anteprima dell’antologica dedicata all’artista, in programma da sabato 11 giugno, presso la GlobalArt di Acqui Terme, con l’immancabile sostegno di Cuvage. La rassegna proseguirà poi alle 16.30, con il prezioso intervento di Barbara Ronchi della Rocca, ospite della cantina, che illustrerà in via eccezionale il suo prossimo scritto in merito al Galateo del vino e delle bollicine. La serata terminerà infine alle ore 18.00, con la presentazione de “I Ristoranti della Tavolozza”, la guida gastronomica curata da Claudio Porchia.

Le bollicine di Cuvage al Festival di Sanremo 2016

In occasione del prossimo appuntamento dedicato alla musica, la prestigiosa cantina piemontese parteciperà alla cena di gala proponendo due eccellenze della sua produzione.

vinoRoma, 02 febbraio – Le note degli spumanti Cuvage si intoneranno a quelle musicali del Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2016, giunto ormai alla sua sessantaseiesima edizione, per creare l’armonia perfetta alla cena di gala del 9 febbraio 2016. L’azienda piemontese sarà infatti presente tra gli sponsor del Glam Galà – Festival di Sanremo, l’iniziativa che Sanremonews.it (www.sanremonews.it ) promuove per festeggiare con cantanti ed artisti in modo glamour la Settimana della Canzone Italiana. Durante la serata si potranno degustare due punte di diamante della sua produzione: Rosè e Pas dosè Cuvage. Il Brut Rosè è ricavato da uve 100% Nebbiolo, raccolte a mano, provenienti dalla zona di produzione del Barolo e del Nebbiolo d’Alba. Dopo un primo processo di vinificazione, il vino base prodotto viene sottoposto ad una rifermentazione in bottiglia, dove rimane a contatto con i lieviti per 24 mesi, secondo il metodo tradizionale che contraddistingue Cuvage. Di colore rosa cipria, ha un perlage fine e molto persistente, al naso è intenso e ricco di profumi di fiori e frutta. E’ il perfetto abbinamento per un risotto ai frutti di mare, crostacei ed ostriche. Cuvage de Cuvage Pas Dosè, estratto da una miscela di Pinot Nero, Chardonnay e Nebbiolo, è selezionato dai migliori enologi nei vigneti migliori, dopo la raccolta manuale delle uve nel momento perfetto per esprimere la finezza ricercata. Ottenuto dopo ben 18 mesi di maturazione sui lieviti., la rifermentazione in bottiglia avviene lentamente ad una temperatura costante di 13-14°C ed nelle condizioni ottimali di luce ed umidità, secondo il rigoroso metodo Classico Cuvage.

Cuvage brinda alla cena letteraria con Björn Larsson

Dopo gli ultimi eventi di successo sostenuti dalla cantina piemontese, due spumanti dal carattere internazionale, Rosè Cuvage Brut e Cuvage de Cuvage Pas Dosè, accompagneranno una serata in stile “piratesco” con lo scrittore svedese.

spumante-3Milano, 27 gennaio – Proseguono gli appuntamenti con la cultura promossi dalla cantina Cuvage: giovedì 11 febbraio 2016, a partire dalle 20, all’Osteria del Biliardo (Via Enrico Cialdini 107, Milano), gli spumanti metodo classico della cantina piemontese accompagneranno la cena dedicata alle opere dello scrittore Björn Larsson che sarà presente con il suo romanzo di successo La vera storia del pirata Long John Silver, letto ed interpretato da Gigio Alberti e Luca Crovi. Per i gourmet e gli amanti dell’avventura, il menu della serata prevede una serie di creazioni che delizieranno il palato: dalle zucchine in agrodolce, alla crema di cece nero della Murgia classica. Il tutto sarà accompagnato nei calici dagli spumanti Rosè Cuvage Brut e Cuvage de Cuvage Pas Dosè. Il Brut Rosè è ricavato da uve 100 % Nebbiolo, raccolte a mano. Dopo un primo processo di vinificazione, il vino base prodotto viene sottoposto ad una rifermentazione in bottiglia, dove rimane a contatto con i lieviti per 24 mesi, secondo il metodo tradizionale che contraddistingue Cuvage. Di colore rosa cipria, ha un perlage fine e molto persistente, al naso è intenso e ricco di profumi di fiori e frutta. È il perfetto abbinamento per un risotto ai frutti di mare, crostacei ed ostriche. Cuvage de Cuvage Pas Dosè nasce da uve di Pinot Nero, Chardonnay e Nebbiolo selezionate nei vigneti migliori, dopo la raccolta manuale delle uve nel momento perfetto per esprimere la finezza ricercata. Ottenuto dopo 18 mesi di maturazione sui lieviti, la rifermentazione in bottiglia avviene lentamente ad una temperatura costante di 13-14°C e nelle condizioni ottimali di luce ed umidità, secondo il rigoroso metodo Classico Cuvage.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com