OSCE: Divina(LN), da Usa e Canada spinte per rompere con Russia

Assemblea Parlamentare in seduta plenaria ad Helsinki. 

sergio-divina Helsinki, 8 luglio – ”Stati Uniti e Canada vogliono che l’Europa rompa con la Russia”. E’ l’accusa che muove Sergio Divina, senatore della Lega Nord, membro dell’ Osce da Helsinki che punta il dito contro il
Nordamerica unito contro Mosca. Dopo aver chiesto all’ assemblea se si vuole ”veramente cercare un
dialogo” e se ”ci sono spinte per destabilizzare l’Europa”, il parlamentare italiano non usa mezzi termini contro i promotori dell’ iniziativa: ”se io guardo i promotori dell’iniziativa guarda caso viene dal Canada la proposta. Sulla Russia non ci sono mai obiettivita’ ma solo tifoserie, chi parteggia o chi e’ contro con
motivi legati piu’ sul passato che sulle questioni da affrontare contingentemente”. ”In ucraina – ha ricordato il sen. Divina ai parlamentari riuniti ad Helsinki- e’ avvenuto un colpo di stato guarda caso anche questo stimolato da paesi oltreatlantico. si poteva immaginare una reazione ? Qualcuno ha gia’ citato la storia della Crimea, da chi la abita e come si sente quella popolazione”. Dopo aver ricordato i principi ispiratori dell’ Osce tra cui ”l’autodeterminazione dei popoli”, il senatore trentino ha voluto ricordare questioni identiche all’ Ucraina come il Kosovo dove ”nessuno ha obiettato nulla o come  il Nagorno-Karabach che e’ territorio azero occupato militarmente dall’ Armenia. Se ci deve essere riconoscimento dell’ autodeterminazione allora ci deve essere per tutti. Le sanzioni contro la Russia che ancora una volta vengono da oltreoceano e che tutta l’Europa passivamente si e’ adeguata le stiamo pagando noi occidentali che ci siamo rotti gli ultimi rapporti commerciali che avevamo con un mercato importante quale quello russo. Mentre – ha concluso – c’e’ l’Isis alle porte che taglia teste e fa uccidere poveri prigionieri da baby killer magistralmente istruiti e qui l’Europa, gli Usa, il Canada nel piu’ assordante silenzio”.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com