È “Crescendo” il prImo cd solista di Stefano Secco

[AdSense-A]

 

“Il miglior tenore lirico dei prossimi anni”

Senza-titolo-15

Uscirà ad agosto “Crescendo”, il primo album solista del celebre tenore italiano Stefano Secco per la casa discografica americana Delos Records. Saranno 16 le tracce contenenti le più celebri arie del repertorio italiano e francese, realizzate da Secco, definito di recente dalla critica come “il miglior tenore lirico dei prossimi anni”. L’incisione spazia da autori come Donizetti, Boito, Gounod, Bizet, Halevy sino ad arrivare a Verdi e Puccini. Il direttore d’orchestra è Constantine Orbelian già direttore musicale della Kaunas Symphony Orchestra che lo accompagna nel disco. Il Cd è frutto dell’incontro del tenore con lo stesso direttore d’orchestra dopo l’incisione fatta insieme del Simon Boccanegra di Verdi uscito l’anno scorso per la stessa etichetta. Il lavoro contiene alcune romanze che il tenore non ha ancora cantato in teatro come l”Ah, si ben mio” e “La pira” del Trovatore di Verdi, che debutterà l’anno prossimo al Teatro dell’Opera di Roma. Il titolo “Crescendo” è stato scelto dallo stesso Stefano Secco volendo intendere un “Crescendo” non solo in senso musicale ma anche di crescita vera e propria artistica essendo quasi arrivato al ventesimo anno di carriera. Stefano Secco è stato definito da autorevoli critici come Paolo Isotta “Il miglior tenore lirico dei prossimi anni” per quanto riguarda la sua interpretazione di Edgardo nella Lucia di Lammermoor di Donizetti e dalla rivista francese Resmusica per quanto riguarda la sua interpretazione di Riccardo di “Un Ballo in maschera” di Verdi ” l’un des meilleurs du moment dans ce type d’emploi”.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com