Il vino e la pelle: tra rossori e cosmesi

Venerdì 11 dicembre- Ore 19

ImageProxyRoma, 9 dicembre – E’ ancora vero che “Bacco, tabacco e Venere riducono l’uomo in cenere“? L’antico detto potrebbe essere attualizzato alla luce dei cambiamenti sociali e delle nuove acquisizioni della scienza. Nel corso degli ultimi anni infatti molti studi hanno cercato di evidenziare le potenziali proprietà benefiche del vino (e dell’uva sua progenitrice). Il resveratrolo e altre sostanze antiossidanti (polifenoli)  contenute nelle bucce dell’uva e nei vinaccioli sono stati i protagonisti di questa riscoperta. Attualmente una larga diffusione hanno avuto i trattamenti cosmetici e dermoestetici con prodotti derivati dall’uva o contenenti sostanze presenti nell’uva e nel vino. Parleremo dei danni cutanei che può causare l’eccessivo consumo di alcol, dei benefici che il vino e i derivati dell’uva possono recare alla cute e di tante altre novità, attraverso l’Arte e i numerosi esempi che opere formidabili ci hanno mostrato nel corso della storia dell’Arte e del costume.

Intervegono:
Massimo Papi, Dermatologo
Vittorio De Bonis,  Professore di Storia dell’Arte e della Letteratura
Luciano Mallozzi, Sommelier

 Spazio 5
via Crescenzio 99/d (P.zza Risorgimento) –  Roma

Entrata libera

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com