Cortina tra le righe. Chiusa ieri la terza edizione con 900 giornalisti partecipanti

[AdSense-A]

 

Evento di chiusura con la presidente ENIT Evelina Christillin e il lancio del premio giornalistico Cortina Top Press

Senza-titolo-15

Comunicazione ambientale, comunicazione culturale, attualità, futuro dei media, strumenti web e social, data journalism: sono solo alcuni dei temi affrontati dai relatori di Cortina tra le righe, in una serie di 22 incontri che, da lunedì 11 a sabato 16 luglio, a Cortina d’Ampezzo, hanno visto la partecipazione di 900 giornalisti. Tra i relatori: Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto; Pietrangelo Buttafuoco, scrittore, saggista, giornalista di Radio 24 e Il Fatto Quotidiano; Orazio Carrubba, direttore della scuola di giornalismo Dino Buzzati; Pio D’Emilia, inviato Sky e blogger de Il Fatto Quotidiano; Luca De Biase, editor di innovazione a Il Sole 24 Ore e Nòva24; Gianni Del Vecchio, vicedirettore de L’Huffington Post; Luciano Fontana, direttore del Corriere della Sera; Giuseppe Gioia, caporedattore di RAI Veneto; Armando Massarenti, responsabile del Domenicale, supplemento de Il Sole 24 Ore; Maurizio Molinari, direttore de La Stampa; Massimiliano Montefusco, marketing & communication manager RDS; Pierluigi Panza,Corriere della Sera; Edoardo Pittalis, scrittore, già vicedirettore de Il Gazzettino; Alessandro Russello, direttore del Corriere del Veneto; Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte; Nicola Sinisi, direttore di Radio Rai; Luca Telese, conduttore di Matrix; Luca Ubaldeschi, vicedirettore de La Stampa; Bruno Ventavoli, responsabile Tuttolibri, supplemento de La Stampa.

Gianluca-Amadori_Evelina-Christillin_Gabriella-Talamini_Alberto-Sinigaglia_Pierluigi-Panza_Chiara-Caliceti

Numeri e nomi che confermano la crescita, anno dopo anno, di un’iniziativa che per questa terza edizione ha avuto il supporto di diverse realtà importanti: la collaborazione di Google per i corsi del mattino dedicati alla formazione digitale; il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di ENIT e della Regione Veneto – Assessorato alla Cultura; la media partnership di Radio Rai e RAI Veneto, insieme a Radio Cortina. Un’iniziativa che è stata possibile grazie anche al supporto degli hospitality partner – Cristallo Hotel Spa & Golf, Grand Hotel Savoia Cortina, Rosapetra Spa Resort, Hotel de la Poste, Hotel Ancora, Cortina Golf, Hotel Ambra Cortina – che hanno ospitato i grandi appuntamenti del pomeriggio, al mobility partner Maserati e agli event partner OMNIA Sponsorship e Tramite srl. A chiudere in grande la settimana di Cortina tra le righe, per continuare a promuovere il giornalismo di qualità – in questo caso, quello turistico – il lancio ieri sera al Cristallo Hotel Spa & Golf della seconda edizione del PremioCortina Top Press, insieme a Evelina Christillin, presidente ENIT, che quest’anno ha dato il suo patrocinio e il suo supporto per l’iniziativa. «Gli incontri di Cortina tra le righe sono stati utili momenti di confronto e di riflessione per cercare di fare il punto sulla situazione dell’informazione in Italia, per interrogarsi sul ruolo, i diritti e i doveri dei giornalisti, e per fornire qualche strumento pratico per  affrontare i grandi cambiamenti in atto. – ha dichiarato il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto Gianluca Amadori, che ha aggiunto – I corsi, che hanno riunito centinaia di giornalisti da varie parti d’Italia, sono stati anche l’occasione per analizzare i tragici avvenimenti di cronaca succedutisi negli ultimi giorni e come l’informazione digitale abbia cambiato profondamente l’informazione e la professione di giornalista».

Premio CORTINA TOP PRESS

[AdSense-A]

 

Cortina lancia con ENIT la 2° edizione del concorso giornalistico che racconta l’Italia

Senza-titolo-15

Giornalisti-narratori di sogni e di viaggi a rapporto: il Premio Cortina Top Press, bandito da Cortina Marketing Se.Am. con ENIT, l’Agenzia Nazionale del Turismo, cerca articoli e servizi giornalistici, reportage, racconti e cronache da tutto il mondo, che raccontino l’Italia con passione e competenza. La presentazione della seconda edizione del concorso, sabato 16 luglio al Cristallo Hotel Spa & Golf, insieme alla presidente ENIT Evelina Christillin, ha chiuso la rassegna Cortina tra le righe, la settimana di formazione giornalistica e informazione di qualità in alta quota. Oggi, lunedì 18 luglio, il lancio ufficiale del bando ad associazioni, assessorati ed enti del turismo, sedi estere ENIT, invitati a selezionare e segnalare articoli e servizi giornalistici che, raccontando l’Italia, rispondano a determinati requisiti, come: attenzione alle nuove tematiche e tendenze del turismo, utilizzo dei nuovi media, elementi di storytelling. Come ha annunciato la presidente ENIT Evelina Christillin, presente all’evento: «Obiettivo del bando è puntare i riflettori sul giornalismo turistico italiano e internazionale: un settore particolarmente adatto allo storytelling e alla contaminazione con i nuovi media, come blog e social network, che richiede particolari doti di creatività e professionalità. Abbiamo accettato con piacere di patrocinare e collaborare fattivamente a questa iniziativa che, rispetto alla precedente edizione, riguarderà solo articoli e servizi che raccontino le destinazioni italiane, con un forte coinvolgimento delle regioni e delle sedi estere dell’ENIT, invitate a selezionare e segnalare gli stessi». Gli Enti e le Associazioni del turismo potranno, entro non oltre il 30 settembre 2016, inviare i lavori selezionati, pubblicati su media nazionali e internazionali (quotidiani, periodici, siti web, radio, tv di ampia diffusione, blog autorevoli) nell’arco del 2015. Sarà una giuria qualificata – Gianluca Amadori, presidente Ordine dei Giornalisti del Veneto; Gianni Bastianelli, direttore esecutivo ENIT;  Chiara Caliceti, amministratore delegato OMNIA Relations e responsabile media relations Cortina Marketing Se.Am.; Mattia Morandi, capo ufficio stampa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Alberto Sinigaglia, presidente Ordine dei Giornalisti del Piemonte – a selezionare l’articolo vincitore, il cui autore sarà premiato a Roma, presso la sede ENIT, a dicembre. Cortina Top Press è un premio che, a partire dal nome, è indissolubilmente legato alla Regina delle Dolomiti: Cortina è la culla di una grande tradizione, le migliori firme del giornalismo italiano – solo per citarne alcuni,Indro Montanelli, Dino Buzzati, Lamberto Sechi, Alfredo Pieroni, Rolly Marchi – hanno infatti vissuto qui, frequentato la località, animato i suoi salotti culturali e hanno contribuito a farla conoscere nel mondo. Oggi Cortina – con questo premio giornalistico e con Cortina tra le righe – punta a continuare quella tradizione del sapere e del conoscere diventando così un laboratorio per il settore, promotore di un giornalismo di qualità, eun osservatorio privilegiato su come evolvono stili, contenuti e comportamenti di lettura.

Cortina tra le righe 2016: tutti i nomi dei protagonisti della terza edizione

[AdSense-C]

Cortina d’Ampezzo torna ad essere palcoscenico dell’informazione dall’11 al 17 luglio con la terza edizione di Cortina tra le righe, il format che per primo ha unito formazione e vacanza.

Senza-titolo-13

Un calendario che cresce anno dopo anno, grazie a contenuti di qualità e relatori di alto livello, che dall’11 al 17 luglio porteranno a Cortina il proprio contributo con una serie di  appuntamenti dedicati all’attualità e al futuro dell’informazione. Venti gli appuntamenti gratuiti, inseriti nel programma della Formazione Professionale Continua(FPC) dei giornalisti. Più di 40 i relatori: esperti di web, deontologia, comunicazione ambientale, comunicazione culturale, direttori dei principali quotidiani, agenzie e radio italiani, conduttori e autori televisivi. È così che Cortina tra le righe fa rivivere il più autentico “giornalismo di razza”, quello che grazie a Buzzati, Montanelli, Pieroni e Sechi, fa parte del dna di Cortina d’Ampezzo, consacrata negli anni a palcoscenico privilegiato per momenti di riflessione, dibattito e sintesi. Interverranno alla terza edizione di Cortina tra le righe: Gianluca Amadori, presidente Ordine dei Giornalisti del Veneto; Roberto Arditti, esperto di comunicazione e autore RTL 102.5; Giorgio Battaglini, giornalista, avvocato, presidente della Camera Civile Veneziana; Giovanni Battista Gallus, avvocato e docente esperto in diritto d’autore, diritto penale, tutela della privacy e diritto dell’informatica e delle nuove tecnologie; Barbara Battistella, giornalista e press agent Arsenàl.it; Salvatore Bianca, ufficio stampa Ministero Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; Andrea Borruso, geomatico; Nicola Bruno, giornalista e ricercatore sui temi dei nuovi media, cofondatore di Effecinque/Refreshing Journalism; Pietrangelo Buttafuoco, scrittore, saggista, giornalista Radio 24 e Il Fatto Quotidiano autore de Il Feroce Saracino (Bompiani, 2015); Andrea Cangini, direttore QNIl Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione; Orazio Carrubba, direttore della Scuola di giornalismo “Dino Buzzati”; Arrigo Cipriani, Harry’s Bar;Daniele Chieffi, giornalista, responsabile media relation, social media e reputation monitoring di ENI; Donata Columbro, giornalista e digital strategist; Savina Confaloni, giornalista Corriere della Sera Motori, Matrix; Luigi Contu, direttore ANSA; Pio D’Emilia, inviato Sky, blogger Il Fatto Quotidiano; Cristina Da Rold, data journalist e comunicatrice scientifica; Luca De Biase, editor di innovazione a Il Sole 24 Ore e Nova24; Antonio Farnè, presidente Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna; Luciano Fontana, direttore Corriere della Sera; Carlo Freccero, autore televisivo ed esperto di comunicazione; Giuseppe Gioia, caporedattore RAI Veneto; Luigino Grasselli, delegato di Cortina Accademia Italiana della Cucina; Enzo Iacopino, presidente Ordine Nazionale dei Giornalisti; Armando Massarenti, responsabile del Domenicale, supplemento Il Sole 24 Ore; Giancarlo Mazzuca, membro consiglio di amministrazione Rai;Maurizio Molinari, direttore La Stampa; Massimiliano Montefusco, marketing & communication manager RDS; Andrea Nelson Mauro, data journalist, cofondatore dataninja.it; Pierluigi Panza,Corriere della Sera; Michele Partipilo, Gazzetta del Mezzogiorno; Edoardo Pittalis, editorialista, già vicedirettore Il Gazzettino; Marco Pratellesi direttore responsabile della divisione digitale del Gruppo Espresso; Alessandro Russello, direttore Il Corriere del Veneto; Alberto Sinigaglia, presidente Ordine dei Giornalisti del Piemonte; Nicola Sinisi, direttore Radio Rai; Mario Tedeschini Lalli, vice responsabile innovazione e sviluppo Gruppo Editoriale L’Espresso; Luca Telese, conduttore Matrix; Elisabetta Tola, media training specialist Google NewsLab per l’Italia;Luca Ubaldeschi, vice direttore La Stampa; Bruno Ventavoli, responsabile Tuttolibri, supplemento La Stampa; Vittorio Zambardino, ex giornalista Repubblica.it, collaboratore Wired.it; Giovanni Ziccardi, giornalista, avvocato, professore alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano.

cortina1

Quest’anno il programma sarà suddiviso in 2 momenti principali:

Al mattino la Formazione 2.0, forte della partnership ormai consolidata con Google Italia e grazie al contributo del giornalista del Gazzettino Carlo Felice dalla Pasqua, che prevede, ogni giorno, focus dedicati agli strumenti e alle strategie della comunicazione on line e sui nuovi media.

Al pomeriggio, l’Informazione: numerosi momenti di approfondimento aperti al pubblico, dedicati ai grandi protagonisti dei media italiani alle prese con le grandi sfide che affronta chi svolge questa professione in una società in perenne cambiamento. Il diritto all’informazione, la divulgazione culturale, la rivoluzione digitale, le nuove tecnologie sono alcuni dei temi che saranno portati all’attenzione dei partecipanti.

Cortina tra le righe: Formazione 2.0 e tanti approfondimenti sul futuro della professione

[AdSense-A]

La terza edizione della manifestazione, in programma a Cortina dall’11 al 17 luglio, è stata presentata oggi a Roma presso la sede del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

di Kat

Senza-titolo-11

Roma, 26 maggio 2016_Il mondo del giornalismo è pronto a riunirsi a Cortina: va in scena per una settimana, dall’11 al 17 luglio, nella cornice eccezionale delle Dolomiti patrimonio UNESCO, Cortina tra le righe, il format che per primo ha unito formazione e vacanza. Oltre 20 gli appuntamenti gratuiti, inseriti nel programma della Formazione Professionale Continua (FPC) dei giornalisti. Cortina tra le righe è nato nel solco del più autentico “giornalismo di razza”, quello di Buzzati, Montanelli, Pieroni e Sechi, frequentatori ed estimatori, per anni, della località, con l’ambizione di offrire un momento di dibattito e sintesi ai loro successori, che hanno ereditato il difficile compito di traghettare la professione nel futuro. Hanno presentato la terza edizione di Cortina tra le righe – il programma e le convenzioni per gli iscritti – Enzo Iacopino, Presidente Ordine Nazionale dei Giornalisti; Gianluca Amadori, Presidente Ordine dei Giornalisti del Veneto e Valerio Tabacchi, Consigliere Se.Am. con delega al Turismo. «Iniziative come quella di Cortina tra le righe consentono di coniugare il bisogno di relax con il dovere di fare aggiornamento. Si tratta di un’opportunità importante per i giornalisti, che siamo felici di supportare, anche alla luce del successo della precedente edizione» ha detto il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Enzo Iacopino. «Il ringraziamento principale va a Cortina, che ci supporta da tre anni in questa iniziativa. Nella precedente edizione hanno partecipato circa 400 giornalisti, credo che quest’anno con il programma che abbiamo preparato potremo fare ancora meglio: si parlerà di giornalismo e informazione digitale la mattina, e nel pomeriggio ci saranno incontri con grandi personaggi del mondo dell’informazione in cui si affronteranno molti temi caldi dell’attualità. Ci sarà spazio anche per la deontologia» ha spiegato Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto.

Cortina tra le righe III edizione. 11 -16 Luglio 2016

GIORNALISMO E INFORMAZIONE DIGITALE. Una settimana di eventi di formazione gratuiti aperti a tutti i giornalisti 

570px-cortina-tra-le-righe-2014-cover-brochureVENEZIA, 14 maggio 2016 – Torna dall’11 al 16 luglio “Cortina tra le righe”, la settimana dedicata al giornalismo e al dibattito sul mondo dell’informazione organizzata dall’Ordine dei giornalisti del Veneto, assieme a Cortina Marketing Se.Am. e Omnia Relations, con la collaborazione dell’Ordine del Piemonte e il sostegno dell’Ordine Nazionale dei giornalisti. Numerosi gli eventi – tutti gratuiti – già accreditati nell’ambito del programma di Formazione Professionale Continua (FPC) e altri in corso di organizzazione, il cui calendario sarà comunicato al più presto. Il cuore della terza edizione di “Cortina tra le righe” sarà dedicato all’informazione digitale, con numerosi appuntamenti realizzati grazie anche alla partnership ormai consolidata con Google Italia.  Altrettanto numerosi saranno i momenti riservati all’analisi e approfondimento delle principali tematiche inerenti la professione giornalistica e le grandi trasformazioni che stanno interessando il mondo dei media. Il tutto grazie alla partecipazione di alcuni protagonisti della scena nazionale. L’obiettivo è quello di stimolare una riflessione sullo stato dell’informazione: su come fermare la preoccupante tendenza alla spettacolarizzazione delle notizie, aumentare la qualità attraverso il ricorso ad inchieste e approfondimenti, garantire un giornalismo preciso, puntuale, autorevole, capace di dare tutte le notizie, anche quelle più “scottanti”, rispettando la dignità delle persone oggetto delle cronache. Offerte di soggiorno e convenzioni per gli iscritti saranno inserite nella cartella stampa che verrà diffusa alla conferenza di presentazione di Cortina tra le righe, che si terrà il 26 maggio a Roma presso la sede dell’Ordine nazionale dei giornalisti (seguirà a breve invito con tutti i dettagli), e successivamente saranno pubblicate sul sito dell’Ordine.

QUESTI I PRIMI EVENTI GRATUITI GIA’ ACCREDITATI

(Le iscrizioni si apriranno sulla piattaforma SIgef http://sigef-odg.lansystems.it  a partire dall’1 giugno 2016)

Tutti gli eventi formativi si svolgeranno presso la Sala Cultura, 1° piano Palazzo delle Poste, Largo Poste, 14, in centro a Cortina.

Numero massimo partecipanti: 100 per ciascun evento

 

Lunedì 11 luglio

Orario: 10-13

Titolo: Vuoi diventare un GEOrnalista? Non aver paura di poligoni, raster, vettori e sistemi di riferimento

Durata: 3 ore

Crediti: 3

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatore: Andrea Borruso, geomatico

Orario: 14.30-16.30

Titolo: Strumenti per raccogliere, pulire e analizzare i dati

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatore: Andrea Nelson Mauro, data journalist, cofondatore di dataninja.it

 

Martedì 12 luglio

Orario: 9.30-11.30

Titolo: La salute nell’era di internet: opportunità e rischi di questa rivoluzione

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatore: Cristina Da Rold, data journalist e comunicatrice scientifica

Orario: 12-14

Titolo: Il caso Arsenàl.it: la sanità pubblica guarda al futuro

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatrice: Barbara Battistella, giornalista e press agent di Arsenàl.it

Orario: 15-17

Titolo: Storie interattive, che cosa ci aspetta: dalla multimedialità al visual-first

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatore: Nicola Bruno, giornalista e ricercatore sui temi dei nuovi media

Mercoledì 13 luglio

Orario: 10-13

Titolo: Strumenti per il videomaking: YouTube, YouTube360, Hangout, Photosphere, VR

Durata: 3 ore

Crediti: 3

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatrice: Elisabetta Tola, giornalista e comunicatrice scientifica, fondatrice di Formicablu

Orario: 14.30-16.30

Titolo: Deontologia. Testo unico dei doveri del giornalista

Durata: 2 ore

Crediti: 4

Relatori: Michele Partipilo, componente Osservatorio deontologia Cnog

Maurizio Paglialunga, consigliere nazionale Ordine

Giovedì 14 luglio

Orario: 9.30-11.30

Titolo: Datemi un drone e vi solleverò il giornalismo

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatori: Giovanni Battista Gallus, giornalista, avvocato

Giorgio Battaglini, giornalista, avvocato

 

Orario: 12-14

Titolo: Trasparenza, sorveglianza e segreto nell’era di internet

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatori: Giovanni Ziccardi, giornalista, avvocato

Giorgio Battaglini, giornalista, avvocato

 

Venerdì 15 luglio

Orario: 9.30-11.30

Titolo: Social network: strumenti per lavorare e strumenti per analizzarli

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatrice: Donata Columbro, giornalista e digital strategist

 

Orario: 12-14

Titolo: Il caso Report-Eni: punto e contrappunto

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatori: Daniele Chieffi, giornalista, responsabile media relation e Donata Columbro, giornalista e digital strategist

 

Sabato 16 luglio

Orario: 10-13

Titolo: Pionieri delle news online e fondatori e fondatori 20 anni fa di Repubblica.it: che cosa abbiamo fatto allora e che cosa faremmo oggi

Durata: 2 ore

Crediti: 2

Coordinatore: Carlo Felice Dalla Pasqua

Relatori: Mario Tedeschini Lalli, vice responsabile innovazione e sviluppo del Gruppo Editoriale L’Espresso e Vittorio Zambardino, collaboratore di Wired.it

 

Cortina tra le righe premia il giornalismo turistico

Consegnati i premi Cortina Top Press, Cristallo for Quality, Hypsos et Sublimen

_fullCortina d’Ampezzo, 20 luglio 2015-Cortina e il giornalismo. Un binomio che ha fatto della Regina delle Dolomiti la culla di una grande tradizione del sapere, le cui radici risalgono al secolo scorso (basti pensare alle firme che hanno vissuto, amato e fatto conoscere al mondo la località ampezzana: solo per citarne alcuni, Indro Montanelli, Dino Buzzati, Lamberto Sechi, Alfredo Pieroni, Rolly Marchi). Oggi Cortina, sulle tracce di questo passato, si fa promotrice di un giornalismo di qualità con iniziative sempre nuove. Dopo la settimana formativa e informativa Cortina tra le righe (in corso fino al 19 luglio), la prima edizione del concorso Cortina Top Press, bandito da Cortina Turismo, con il patrocinio del MiBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e i due premi collaterali Premio Cristallo for Quality e Premioὕψος(hypsos) et sublimen. Mercoledì sera si sono tenute le premiazioni al Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina d’Ampezzo, nel corso di un evento aperto al pubblico: primo posto per il Premio Cortina Top Press a Ornella D’Alessio, il cui articolo è stato candidato dall’Ente Nazionale del Turismo della Serbia. Primo posto per il Premio Cristallo for Quality a Silvia Ugolotti con un articolo candidato da Cook Island Tourism Corporation. Primo posto per il Premio υψός(hypsos)  et sublimen a Francesco Jodice, candidato dalla Fondazione Capri.

CORTINA.TOPic n.15, “Un altro racconto è possibile”

Il numero estivo di CORTINA.TOPic racconta le novità eccellenti di una località che incarna l’Italian Contemporary Essence

cortina-estate1-650x386Cortina d’Ampezzo, 18 luglio 2015-”Un altro racconto è possibile”, dice Stefano Illing nell’editoriale che apre il numero estivo di CORTINA.TOPic, la rivista ufficiale di Cortina d’Ampezzo fresca di stampa e presentata ieri sera nel corso di Cortina tra le righe al Cristallo Hotel Spa & Golf. La frase del presidente di Cortina Turismo si riferisce al nuovo progetto che Cortina ha avviato insieme a Capri, la mostra fotografica L’emozione della vertigine. Capri-Cortina, ma può essere estesa a un significato più ampio, perché racchiude l’essenza di una località così nota in alcuni dei suoi aspetti più caratteristici, che è nata la volontà di far emergere dettagli inediti e punti di vista mai raccontati, mai sperimentati. Questo numero di CORTINA.TOPic, in oltre 130 pagine dedicate all’attualità, alla cultura, al lifestyle, al design, all’enogastronomia, alla storia, “racconta un altro racconto”, quello di una località che ogni giorno si reinventa e cerca nuove strade, nuove realtà, nuove connessioni, per crescere e offrire a chi la frequenta un’esperienza di vita ricca di contenuti. A partire proprio dal nuovo progetto con Capri: le due località, recentemente entrate a fare parte dei “Territori di Eccellenza” di Altagamma, la Fondazione che dal 1992 riunisce le imprese dell’alta industria culturale e creativa italiana, hanno deciso di affidare la propria immagine al fotografo Massimo Siragusa, per raccontare le similitudini che le accomunano, al di là di ogni apparenza, attraverso il fil rouge della vertigine, della verticalità. Altra grande novità di Cortina, tanto attesa, la candidatura ai Mondiali di Sci 2021. Ne parla Flavio Roda, presidente FISI, raccontando onori e oneri di questa assegnazione. È da poco arrivato tra le Dolomiti anche un nuovo modo di vivere la vacanza, non più da “semplici” turisti ma da “residenti temporanei”: a raccontare il progetto Stayincortina, in un ampio servizio di 6 pagine, la giornalista de Il Sole 24 Ore Lucilla Incorvati. Interpretando la tendenza hospitality del momento, il residence diffuso, Stayincortina mette in rete 160 posti in seconde case a 4 stelle del territorio ampezzano. Il risultato? 90% di occupazione anche in bassa stagione e tantissimi stranieri che ambiscono a essere ampezzani almeno per un giorno. Ma il racconto avviene anche per immagini, suggestive, emozionanti: quelle di Stefano Zardini, che è andato in Groenlandia e fotografare gli iceberg prima che vadano a morire, visibili nel servizio I giganti di ghiaccio, e quelle di Nicolò Miana, in 50 sfumature di enROSAdira: le Tre Cime di Lavaredo, il Lagazuoi, la Croda Negra, il Cristallo, nella veste rosa e arancio che proviene dal fenomeno unico dell’enrosadira. Ancora la suggestione delle immagini, unita a quella della storia, nelle foto di Fabio Pasini che fanno parte della mostra Attesa sul fronte dolomitico della Grande Guerra: una mostra, 20 immagini scattate senza alcuna lente, nessun mirino, solo con un piccolo foro attraverso cui la luce ha impressionato la pellicola, per cogliere, senza filtri, tutta la drammatica bellezza dei territori dolomitici, teatro involontario della Prima Guerra Mondiale.

Cortina tra le righe

Lunedì 13 luglio al via con: come costruire un’inchiesta giornalistica video con strumenti gratuiti, la comunicazione politica ed economica, e l’appuntamento “Donne si fa storia”‏

Cortina-d-AmpezzoCortina d’Ampezzo, 11 luglio 2015- Mancano solo tre giorni all’appuntamento con “Cortina tra le righe”: sei giornate di corsi gratuiti, con 25 appuntamenti e più di 60 relatori (da lunedì 13 a sabato 18 luglio) dedicati ai giornalisti di tutta Italia iscritti all’albo, ma aperti anche al pubblico (fino a esaurimento posti). Il progetto, unico nel suo genere, è promosso dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto insieme al consorzio di promozione turistica di Cortina d’Ampezzo, Cortina Turismo. Lunedì si inizia alle 10.00 con Videoinchiesta giornalistica e smartphone: strumenti gratuiti e multimediali insieme a Rosa Maria Di Natale, La Repubblica. Alle 14.30, per il ciclo di corsi Comunicare, si parla di Comunicazione politica: dalla parte del politico e da quella del giornale con Dino Amenduni, socio Proforma e Fabio Chiusi, Gruppo Espresso, Wired; alle 17.00 di Economia e informazione – comunicare l’impresa con Gianluca Comin, giornalista, esperto di comunicazione, ex direttore comunicazione ENEL, con la conduzione di Roberto Papetti, direttore de Il Gazzettino. A inaugurare la serie di appuntamenti formativi serali, l’incontro Donne si fa storia: focus dedicato alle fotoreporter di ieri e di oggi. Le associazioni culturali “Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra Piero Pieri” e “WW1 – dentro la Grande Guerra” presentano con questo appuntamento un progetto dedicato alle figure femminili che nell’ultimo secolo hanno fatto e fanno la storia, in vari settori, in una staffetta temporale -100 / + 100. Il progetto è sostenuto dalla Regione del Veneto nell’ambito delle iniziative dedicate al Centenario della Grande Guerra ed è realizzato in collaborazione con Cortina Turismo, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cortina d’Ampezzo, e l’Università della Montagna (UNIMI). La serata di lunedì sarà un viaggio di scoperta nella vita e nelle “opere” di alcune figure femminili che hanno vissuto la guerra “in prima linea”, documentandone le vicende attraverso l’obiettivo fotografico. A partire da Antonia Verocai Zardini – prima fotoreporter di guerra in montagna, che con il suo lavoro ha rischiato la vita e ispirato figli e nipoti, dando vita a una famiglia di fotografi, come Stefano Zardini – per arrivare alle fotoreporter di oggi coinvolte nel progetto in un network in continuo sviluppo, con la testimonianza dalla fotoreporter Francesca Tosarelli  per il racconto dei conflitti di oggi. Il network che si sta già ampliando vede la partecipazione in sala anche della fotoreporter Barbara Schiavulli. Dopo i saluti di Stefano Illing, presidente di Cortina Turismo, interverranno inoltre il Colonnello Lorenzo Cadeddu, presidente del Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra “Piero Pieri”; Giulia Clonfero, Wikimedia Italia; Paolo Giacomel, storico e memorialista esperto di Grande Guerra; Anna Giorgi, Direttrice dell’Università della Montagna (centro d’eccellenza dell’Università di Milano);  Cristina Greggio, vice presidente della Commissione Pari Opportunità Regione del Veneto; Nadia Grillo, giornalista e socia fondatrice del “Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra Piero Pieri”; Stefano Zardini, giornalista e fotoreporter; Emanuela Zilio, referente scientifica del progetto “WW1 – dentro la Grande Guerra”. A condurre la serata sarà Cristiana Sparvoli, La Tribuna di Treviso.

Cortina tra le righe, a Cortina d’Ampezzo dal 13 al 19 luglio‏

Da lunedì 13 a sabato 18 luglio, 25 appuntamenti dedicati alla formazione professionale dei giornalisti e all’approfondimento di alcune delle tematiche di maggiore attualità sul mondo dell’informazione.

Cortina-d-AmpezzoCortina d’Ampezzo, 5 luglio-  Più di 60 i relatori coinvolti: Gianluca Amadori, presidente Ordine dei giornalisti del Veneto; Dino Amenduni, socio Proforma; Stefano Ancilotto, sostituto procuratore Venezia; Ernesto Belisario, avvocato; Fabio Bogo, direttore Affari&Finanza, vicedirettore La Repubblica; Marco Boscolo, Wired; Marzio Breda, inviato  e quirinalista Il Corriere della Sera; Marianna Bruschi, La Provincia Pavese; Pietrangelo Buttafuoco, scrittore e giornalista La Repubblica e Il Fatto Quotidiano, autore Radio 24; Col. Lorenzo Cadeddu, presidente Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra “Piero Pieri”; Enzo Carella, amministratore delegato Uvet Travel Network e presidente Italy&You; Cristiano Chiarot, sovrintendente La Fenice; Fabio Chiusi, Gruppo Espresso, Wired; Gianluca Comin, giornalista, esperto di comunicazione; Roberto D’Agostino, Dagospia;Federica Damiani, director consumer marketing per l’Italia di The Leading Hotels of the World; Luca De Biase, Nòva24; Stefano de Nicolo, YouReporter.it; Rosa Maria Di Natale, La Repubblica; Danilo Fastelli, Il Tirreno; Fabrizio Ferragni, vicedirettore TG1; Pierangela Fiorani, direttore Il Mattino di Padova, La Tribuna di Treviso, La Nuova Venezia, Il Corriere delle Alpi di Belluno; Monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione e incaricato dell’organizzazione del Giubileo straordinario della misericordia; Renzo Fogliata, avvocato Venezia; Paolo Giacomel, storico e memorialista esperto di Grande Guerra; Duilio Giammaria, Rai Uno; Iacopo Gori, responsabile corriere.it;Cristina Greggio, vice presidente della Commissione Pari Opportunità Regione del Veneto; Nadia Grillo, giornalista e socia fondatrice del Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra “Piero Pieri”;Guido Guerzoni, docente universitario; Enzo Iacopino, presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti;Stefano Illing, presidente Cortina Turismo; Andrea Illy, presidente Fondazione Altagamma, presidente e amministratore delegato Illycaffè; Stefania Lazzaroni, direttore generale Fondazione Altagamma;Carlotta Mannu, TG1; Massimo Mamoli, vicedirettore Corriere del Veneto; Renzo Mazzaro, Il Mattino di Padova; Mattia Morandi, capo ufficio stampa Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo;Matteo Moretti, ricercatore Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano; Roberto Napoletano, direttore Il Sole 24 Ore; Carlo Nordio, procuratore aggiunto Venezia; Maurizio Paglialunga, Il Gazzettino, Simona Panseri, direttore comunicazione e public affairs di Google Italia; Roberto Papetti, direttore Il Gazzettino; Ioana Podosu, presidente Adutei; Antonio Preiti, economista, direttore Sociometrica; Emanuela Rosa-Clot, direttore Bell’Italia, Bell’Europa, in Viaggio; Wilfried Ruetten, European Journalism Centre; Alessandro Russello, direttore Corriere del Veneto; Massimo Russo, vicedirettore La Stampa; Roberto Scano, Web expert; Silvestro Serra, direttore Touring Magazine; Alessio Sgherza, La Repubblica; Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte; Cristina Matilde Tasselli, direttore Business Unit Travel di Fiera Milano SpA, BIT Italy, BIT in the World; Mario Tedeschini Lalli, La Repubblica; Elisabetta Tola, Datajournalism.it; Francesca Tosarelli, fotoreporter; Maarten van Aalderen, stampa estera in Italia; Giuliano Vantaggi, Fondazione Dolomiti UNESCO; Gabriele Vattolo, direttore responsabile delle testate venete del circuito di siti di informazione Citynews; Stefano Zardini, giornalista e fotoreporter; Emanuela Zilio, referente scientifica del progetto WW1 – dentro la Grande Guerra; Valerio Zingarelli, Chief Technology Officer in Rai. Un’intera settimana formativa organizzata dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto con Cortina Turismo, con il coordinamento di OMNIA Relations e OMNIA Sponsorship, per offrire formazione e informazione aggiornate e di qualità.

Focus formativo 2015: le tecnologie digitali e le grandi opportunità che offrono ai giornalisti per informare sempre meglio e con tempestività.

Venerdì 17 GOOGLE DAY.

Altra novità: gli approfondimenti tematici con il ciclo Comunicare:

lunedì 13 luglio

Comunicazione politica: dalla parte del politico e da quella del giornale

Comunicare la storia: obiettivo sulle fotoreporter di guerra

mercoledì 15 luglio

Comunicare il turismo con innovazione e creatività

giovedì 16 luglio

Comunicare la musica

sabato 18 luglio

Comunicare la cultura attraverso le tecnologie digitali

Tutte le sere cene conviviali con i colleghi e approfondimenti per analizzare insieme i grandi cambiamenti in atto nel mondo dell’informazione. Accanto ai dibattiti e ai corsi, una ricca programmazione collaterale permetterà di vivere e conoscere il territorio e le sue eccellenze.

 

Per iscriversi ai corsi: sigef-odg.lansystems.it

Pacchetti speciali: booking.dolomiti.org/it/pacchetti/CORTINA-FRA-LE-RIGHE-ITA-30253/?STG=20

Cortina tra le righe, proposta aperta ai “Volontari della comunicazione”

La settimana di formazione giornalistica Cortina tra le righe apre ai giovani aspiranti giornalisti e comunicatori lanciando una “ricerca” rivolta a tutti coloro che hanno voglia di mettersi in gioco in un’esperienza coinvolgente e formativa, dal 13 al 19 luglio a Cortina

 

cortina-tra-le-righe-2014Cortina d’Ampezzo, 21 giugno – Cortina tra le righe pensa al futuro e lo fa coinvolgendo gli studenti delle scuole di giornalismo e dei corsi di Scienze della Comunicazione: per la seconda edizione dell’innovativo format lanciato da Cortina Turismo e dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto, dedicato alla formazione giornalistica – dal 13 al 19 luglio a Cortina d’Ampezzo – sono aperte le selezioni per i “volontari della comunicazione”. Il comitato organizzativo di Cortina tra le righe ha pensato di offrire un’opportunità agli studenti appassionati invitando aspiranti giornalisti e comunicatori a vivere un’esperienza formativa in un contesto d’eccezione, a mettersi alla prova “sul campo”, sperimentando con mano e in presa diretta la complessità e la bellezza del mestiere del giornalista. Sono infatti diverse le attività per le quali ci si può candidare, entro il 22 giugno: ufficio stampa, fotografo,video maker, redattore web e social media editor. Gli studenti selezionati saranno quindi protagonisti dell’informazione in “alta quota” occupandosi della realizzazione di video reportage, della stesura di articoli per il web, passando per la fotografia giornalistica e tutte le attività degli addetti ufficio stampa. Cortina tra le righe diventa così, oltre che un ciclo formativo per i giornalisti, anche una “scuola” importante per tutti i giovani che intendono avvicinarsi al delicato e complesso mondo dell’informazione. Guardando al futuro di una professione che, nonostante i continui e rapidi cambiamenti, continua a rivestire un ruolo fondamentale nella società di oggi.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com