Corsi di lingue nordiche a Milano

[AdSense-A]

 

Da quest’autunno le classi più numerose saranno  differenziate in base alle competenze linguistiche dei corsisti

senza-titolo-30

Ripartono i corsi di lingue nordiche Iperborea in collaborazione con la scuola di lingue AKB di Anna Brännström. L’offerta didattica si fa più ricca ed elaborata: oltre ai corsi di SVEDESE,NORVEGESE, FINLANDESE e DANESE, arriva adesso a grande richiesta un corso base di ISLANDESE. Quattro i livelli linguistici proposti, A1.1 – A1.2 – A2.1 – A2.2: ad ogni livello sarà associato un corso trimestrale da 20 ore (10 lezioni da 2 ore ciascuna), che prevedeun solo incontro a settimana per 10 settimane nella fascia oraria tra le 19 e le 21. Da quest’autunno, inoltre, le classi più numerose saranno ulteriormente differenziate in base alle competenze linguistiche dei corsisti: per chi già conosce delle altre lingue è previsto un tipo di insegnamento diverso da quello riservato a chi non ha mai studiato prima una lingua straniera.  Le lezioni si svolgeranno nelle nostre due centralissime sedi (via Palestro 20 e via San Senatore 2) dalla settimana del 26 settembre a quella del 5 dicembre. Tutti i corsi trimestrali avranno un costo di 320 euro, a cui va aggiunta la quota associativa annuale di 7 euro.

Questi i corsi in partenza:

Svedese
Livello: A1.1
Inizio: 26 Settembre
Livello: A1.1 (per persone già in possesso di un background linguistico)
Inizio: 28 Settembre
Livello: A2.2
Inizio: 27 Settembre

Norvegese
Livello: A1.1
Inizio: 29 Settembre
Livello: A1.2
Inizio: 27 Settembre
Livello: A2.2
Inizio: 26 Settembre

Finlandese
Livello: A1.1
Inizio:  26 Settembre
Livello: A2.2
Inizio: 28 Settembre

Danese
Livello: A1.1
Inizio: 29 Settembre

Islandese
Livello: A1.1
Inizio: 27 Settembre

Per scoprire date, orari, docenti, costi e modalità d’iscrizione consultate il nostro sito nell’apposita sezione corsi di lingua, chiamate il numero 02.873980098 o scriveteci a corsi@iperborea.com. Vi aspettiamo!

Sono aperte le selezioni per l’ammissione ai corsi 2016/2017 della scuola di canto corale

Il termine ultimo per inviare la propria candidatura è il 4 giugno 2016.

Senza-titolo-17

Roma, 31 Maggio – La Scuola di Canto Corale del Teatro dell’Opera, realtà tra le più consolidate all’interno del Dipartimento Didattica della Fondazione, ha indetto le nuove selezioni per l’ammissione ai Corsi per l’anno scolastico 2016/2017 destinate a bambine e bambini di età compresa tra 6 e 14 anni. Il termine ultimo per inviare la propria candidatura è il 4 giugno 2016. L’obiettivo è di dare una formazione vocale e musicale ai giovanissimi allievi attraverso un’esperienza di alto livello artistico che educhi la sensibilità melodica e le abilità ritmiche di ogni allievo aiutandolo ad assumere un atteggiamento responsabile e professionale per una migliore attività collettiva sia scolastica che concertistica.

Senza-titolo-18

Il percorso di crescita si avvale della collaborazione di assistenti e pianisti accompagnatori con un alto livello di specializzazione ed esperienza in campo didattico-musicale per l’infanzia. Le prove di esame, che si svolgeranno il 10 e 11 giugno prossimi, prevedono da parte della Commissione una verifica delle attitudini vocali e musicali, l’intonazione e il senso ritmico dei piccoli candidati che potranno esibirsi in un breve brano a piacere.

Scarica il bando

http://operaroma-c02.kxcdn.com/wp-content/uploads/2015/08/Bando_Scuola_Canto_Corale_2016-17.pdf-1.pdf

 

Domanda di ammissione

http://operaroma-c02.kxcdn.com/wp-content/uploads/2015/08/Domanda-ammissione-2016_17_Scuola-Canto-CORALE.pdf

Giovani. Dal Comune corsi gratuiti per i mestieri del futuro, dalle nuove tecnologie digitali alla ristorazione: è MI-Generation Lab

320 posti per giovani dai 18 ai 35 anni, disoccupati o precari. Bisconti: “Milano capofila dell’innovazione anche nell’offerta formativa pubblica”

thumbMilano, 9 dicembre 2015 – Imparare a creare e a gestire una radio  o una tv sul web, ideare e sviluppare una applicazione per dispositivi mobili, immaginare nuovi servizi che possano migliorare la qualità della vita della città dall’ambito culturale al food. Il Comune di Milano, in collaborazione  con 18 partner,  propone per la prima volta, attraverso il progetto “MI-Generation Lab”, dei percorsi formativi sulle nuove tecnologie ma non solo, finalizzati allo sviluppo di nuove competenze e di idee imprenditoriali in ambiti innovativi. I corsi sono dedicati ai giovani dai 18 ai 35 anni, studenti e non, senza occupazione o lavoratori precari. I percorsi formativi sono 21 per 320 posti complessivi. A questi si accompagneranno  3  attività trasversali di supporto alla partecipazione ai corsi: un corso d’italiano per stranieri, un servizio di baby-sitting per giovani mamme e papà, incontri ed eventi per rimotivare e riattivare i giovani che ne abbiano maggiore necessità, fornendo loro informazioni utili per l’accesso al mercato del lavoro. Tutti i corsi sono gratuiti. Il progetto è co-finanziato dal Comune di Milano, da Regione Lombardia, dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dai 18 partner che lo realizzano:  3 fablab e makerspace, 10 enti del privato sociale, 2 associazioni giovanili e 3 Università. Tra le proposte:  acquisire gli elementi base per la ripresa video e lo sviluppo di story-telling; esplorare le nuove frontiere dell’arte manifatturiera digitale, dalla costruzione di droni all’auto-costruzione di macchine CNC e stampanti tridimensionali;  entrare da protagonisti nel mondo dei fab-lab e viverne tutte le fasi, da quella creativa a quella realizzativa; apprendere le tecniche di grafica e web design; scoprire nuove opportunità di lavoro in settori quali il catering e l’organizzazione di eventi dal vivo. Ancora: conoscere il mondo del terzo settore e le opportunità di lavoro correlate quali l’utilizzo dei nuovi spazi urbani o come costruire una impresa sociale. E’ possibile fare richiesta di iscrizione (e verificare tutti i requisiti necessari) collegandosi al sito www.migeneration.it. Dopo la pre-iscrizione i ragazzi dovranno sostenere un colloquio presso gli enti che organizzano i corsi. Una settimana prima dell’inizio di ciascun corso verranno pubblicate le graduatorie sul sito. “Diamo la possibilità ai giovani della nostra città di affacciarsi a mestieri del futuro – dichiara l’assessora con delega alla Qualità della Vita Chiara Bisconti – e ancora una volta il Comune di Milano si fa promotore di formazione professionale di alta qualità, guardando alle realtà emergenti. È una splendida opportunità per chi vuole orientare le proprie scelte lavorative e per tutti coloro che si immaginano un futuro come imprenditori di se stessi”.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com