Coppa del mondo di sci: la competizione tutta al femminile di Cortina D’Ampezzo

Tra le grandi protagoniste di questa edizione, in programma il 23 e 24 gennaio, l’attesissima campionessa statunitense Lindsey Vonn.

CoppadelMondoSciAlpinoCortina_Discesa_PhotoIvanCarabini_(16 01 2015)

foto di Ivan Carabini

Cortina d’Ampezzo, 13 gennaio 2016_Cortina si tinge di rosa, il 23 e 24 gennaio, con le gare di Coppa del Mondo di sci, che vedranno grandi campionesse dello sci alpino sfidarsi lungo la spettacolare e storica pista Olympia delle TofaneUn’edizione, la 24esima, che si rinnova affidandosi alla creatività Made in Cortina: nuovo sito web, nuova veste grafica e nuovo logo a cura dell’agenzia di Cortina Krealab e l’inno Ice, Steel and Heart, ghiaccio, acciaio e cuore – colonna sonora del countdown – opera del musicista Simone Nucciotti, maestro del Corpo Musicale di Cortina, laureato in composizione e direzione al conservatorio di Trieste. Grande l’attesa per una competizione che si preannuncia ricca di adrenalina e spettacolarità, grazie alla partecipazione di grandi campionesse da tutto il mondo, come la statunitense Lindsey Vonn, in arrivo a Cortina nei prossimi giorni per allenarsi in zona, come diverse squadre partecipanti. Ad attenderle in gara una pista perfettamente innevata: dai 2.320 metri della partenza originale ai 1.545 metri dell’arrivo sotto il Rumerlo, per un totale di 2.539 metri.  Venerdì 22 gennaio alle 18.15 l’estrazione dei pettorali per la discesa libera in Piazza Angelo Dibona, in programma sabato 23 alle ore 10.15. Sabato alle 18.15, sempre nella piazza di Cortina, l’estrazione dei pettorali per il superG, in programma domenica 24 alle 11.30, cui seguirà la cerimonia di premiazione. Le gare saranno trasmesse in diretta da Rai Sport 1 ed Eurosport, ma da quest’anno si potrà seguire live anche il “fuori gara” grazie a Periscope, per vivere da vicino le emozioni e i retroscena di una competizione imperdibile, e tutta al femminile.

Coppa del Mondo di Snowboard a Cortina d’Ampezzo

Oggi la conferenza stampa al Rifugio Faloria, per presentare lo speciale evento in notturna, dalle ore 18.00, seguito dal concerto in quota dei “Die Stockhiatla”.

SBX_ConferenzaStampa_1Cortina d’Ampezzo, 11 dicembre 2015_Oggi, alle ore 11.00, la conferenza stampa della Coppa del Mondo di Snowboard in diretta su Periscope dal Rifugio Faloria, per presentare la gara di Slalom parallelo in notturna che si terrà sabato 19 dicembre dalle ore 18.00 sulle nevi del Faloria a Cortina d’Ampezzo.«Un scommessa vinta grazie allo sforzo degli organizzatori» ha dichiarato Enrico Ghezze, Presidentedel Consorzio Impianti a fune Cortina e amministratore delegato di Cortina Cube «che, nonostante le particolari condizioni meteo, è riuscita a confermare la tappa di Coppa del Mondo di Snowboard, passando dalla disciplina dello snowboardcross a quella dello slalom parallelo. Davvero una grande soddisfazione, dopo 5 anni di prove europee, giungere finalmente a questo evento mondiale».«Una soddisfazione resa ancora maggiore» secondo Denis Constantini, presidente dello Snowboardclub Cortina «dalla capacità di superare situazioni complesse, quali la scarsità di neve e la necessità di illuminare tutto il tracciato con una potenza 900-1000 Lux al fine di permettere la diretta televisiva in notturna. Una diretta doppiamente interessante sia per la fascia oraria raggiunta sia per la spettacolarità dell’evento serale, testato lo scorso anno con risultati eccezionali. Un ringraziamento va diretto innanzitutto alla società Faloria per l’ospitalità sempre eccellente e la disponibilità logistica senza riserve. Un sincero grazie va agli oltre 100 volontari che aiuteranno nelle diverse fasi organizzative, al Settimo Reggimento Alpini, senza cui l’evento non sarebbe possibile, alla Regione Veneto e all’Amministrazione comunale di Cortina d’Ampezzo: con la collaborazione di tutti sarà possibile vivere un bellissimo appuntamento sportivo e, anche, di divertimento». Seguirà la premiazione, infatti, American Dinner a cura del Rifugio Faloria – allestito per l’occasione da Forst e Red Bull – e dalle ore 20.00 alle 23.00 il concerto live in quota degli “Die Stokhiatla”, gruppo austriaco già esibitosi a Cortina ed entusiasta di tornare tra le vette della Regina delle Dolomiti. Salita in funivia gratuita dalle ore 17.30 e ultima corsa in discesa alle ore 24.00.A tal proposito la raccomandazione di Enrico Ghezze, su stimolo di una domanda giunta dal pubblico collegato alla diretta Periscope e tramite i Social «Per questioni di sicurezza si consiglia vivamente di sfruttare la salita e discesa gratuite in funivia ed evitare di salire con gli sci d’alpinismo: chi desiderasse comunque informarsi in merito, contatti direttamente la società. Vi aspettiamo in funivia».

Confermata la tappa di Coppa del Mondo di snowboard di Cortina

Sabato 19 dicembre lo slalom parallelo in notturna in Faloria, a Cortina d’Ampezzo

Edwin-coratti-snowboard-foto-pagina-fb-fis-snowboard-world-cup-oliver-krausCortina, 09 dicembre- Nonostante il clima primaverile degli scorsi giorni, lo Snowboard Club Cortina conferma che la tappa di Coppa del Mondo di Snowboard si farà, rimane invariata la data della gara: 19 dicembre 2015. La specialità cambia inevitabilmente e diventa slalom parallelo, l’emozione è assicurata. I più grandi interpreti della tavola hard gareggeranno sulle nevi del Faloria rigorosamente in notturna alle ore 18. Notevoli gli sforzi della Soc. Faloria SPA e del comitato organizzatore, soddisfazione anche dai vertici FIS dello snowboard per la determinazione dimostrata dai membi del direttivo. Il Presidente Denis Constantini si dice felice e entusiasta di riuscire a portare a casa la prima tappa di Coppa del Mondo di snowboard a Cortina in un inverno così insolito! Invariato anche il post gara e il grande evento – concerto dei “Die Stockhiatla”.

Appuntamento da non perdere. Salita in funivia gratuita dalle 17.30. Ultima corsa in discesa ore 24.00

Santa Caterina Valfurva “in pista” per la Coppa del Mondo

Oltre 500 persone e spettacolo sull’erba per presentare la libera di sci 

Santa Caterina ValfurvaSanta Caterina Valfurva, 16 agosto – Si temevano le condizioni meteo, ma alla fine il tempo è stato clemente premiando gli organizzatori, pienamente soddisfatti, e il numeroso pubblico (oltre 500 persone) che ha assistito oggi pomeriggio allo Ski Stadium “La Fonte” di Santa Caterina Valfurva alla gara esibizione di sci d’erba: un modo divertente e diverso dal solito per presentare ufficialmente la discesa libera maschile di Coppa del Mondo in programma il 29 dicembre 2015. Sulla pista si sono esibiti i migliori atleti italiani della specialità, con una nutrita presenza nel parterre di campioni valtellinesi degli sport invernali, tra cui l’ex discesista azzurro Pietro Vitali e il campione del mondo di scialpinismo Robert Antonioli. Nel corso dell’esibizione spazio al microfono con le istituzioni, a partire da  Antonio Rossi Assessore allo sport e politiche per i giovani di Regione Lombardia, e i protagonisti del comitato organizzatore locale che, per il secondo anno consecutivo, ospiterà la carovana del circo bianco, dopo il successo dell’anno scorso.  Tutti concordi nel sottolineare che, dopo le “corse” del 2014, quest’anno c’è tutto il tempo per costruire al meglio la discesa iridata sulla pista “Deborah Compagnoni, tracciato raccontato nei particolari tecnici da Tino Pietrogiovanna: direttore di pista di Coppa del Mondo, ed ex atleta della Valanga Azzurra. Presente a fondo pista anche il delegato FIS per lo sci d’erba Heidi Pfister che si è intrattenuta con il Comitato organizzatore e non è detto che possa nascere qualche idea per il futuro. La Valtellina, a partire dai riuscitissimi Mondiali del 1985, è da tanti anni sinonimo di grande sci, basti pensare alla pista “Deborah Compagnoni” di S. Caterina Valfurva, che porta il nome della celebre campionessa locale, inaugurata nel 2005 in occasione dei Mondiali di sci di Bormio. La pista sul Monte Sobretta, dotata di un moderno impianto d’illuminazione, unica in Lombardia sempre disponibile per le discipline veloci, si snoda tra pascoli e fitti boschi, e viene spesso considerata il tracciato più divertente delle Alpi (quota di partenza 2.690 metri, quota di arrivo  1.745 metri, dislivello 945 metri, lunghezza 3.100 metri). Caterina Valfurva si trova nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, a soli 12 km da Bormio. La posizione favorevole, il tipo di clima e un sistema di innevamento all’avanguardia garantiscono piste perfettamente innevate da fine novembre ad aprile.

 

 

 

 

Santa Caterina Valfurva presenta la Coppa del Mondo

In occasione dell’esibizione di sci d’erba di domenica 16 agosto

Santa Caterina Valfurva 16 agostoBormio, 12 agosto 2015. Santa Caterina Valfurva presenta la gara di Coppa del Mondo di discesa libera maschile del 29 dicembre 2015 con una spettacolare gara esibizione di sci d’erba con i migliori atleti italiani della specialità e con i campioni valtellinesi:

-Pietro Vitalini: ex discesista azzurro;

-Robert Antonioli: campione del mondo di scialpinismo;

-Mirco Bertolina: nazionale squadra B sci di fondo;

-Tino Pietrogiovanna: direttore di pista di Coppa del Mondo.

Domenica 16 agosto, a partire dalle ore 15, presso lo Ski Stadium “La Fonte” di Santa Caterina Valfurva, verranno svelate dal Comitato Organizzatore le prime novità sulla gara di Coppa del mondo di sci che si disputerà sulla pista “Deborah Compagnoni” il 29 dicembre, mentre gli atleti racconteranno al pubblico presente, in modalità “live in gara”, la splendida località dell’Alta Valtellina che per il secondo anno consecutivo ospiterà la carovana del circo bianco, dopo il successo delle gare disputate a cavallo dell’ultimo Capodanno. Per il Comitato Organizzatore interverranno Maurizio Gandolfi, il Sindaco di Valfurva Angelo Cacciotto e il Presidente della Comunità Montana Alta Valtellina Raffaele Cola.

La Valtellina, a partire dai riuscitissimi Mondiali del 1985, è da tanti anni sinonimo di grande sci, basti pensare alla pista “Deborah Compagnoni” di S. Caterina Valfurva, che porta il nome della celebre campionessa locale, inaugurata nel 2005 in occasione dei Mondiali di sci di Bormio. La pista sul Monte Sobretta, dotata di un moderno impianto d’illuminazione, unica in Lombardia sempre disponibile per le discipline veloci, si snoda tra pascoli e fitti boschi, e viene spesso considerata il tracciato più divertente delle Alpi (quota di partenza 2.690 metri, quota di arrivo 1.745 metri, dislivello 945 metri, lunghezza 3.100 metri). S. Caterina Valfurva si trova nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, a soli 12 km da Bormio. La posizione favorevole, il tipo di clima e un sistema di innevamento all’avanguardia garantiscono piste perfettamente innevate da fine novembre ad aprile.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com