UNICEF, Sud Sudan diventa il 195° Paese a ratificare la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

L’UNICEF chiede al Governo di rendere i diritti dei bambini il caposaldo della nazione più giovane del mondo

 

download6 maggio 2015 – L’UNICEF accoglie con favore la ratifica (ieri) della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza da parte del Sud Sudan, che diventa il 195° Paese ad adottare il trattato, punto di riferimento per i diritti dei bambini. L’UNICEF chiede al Governo di rendere i diritti dei bambini il caposaldo della nazione più giovane del mondo.

I bambini continuano a soffrire le conseguenze di 16 mesi di conflitto in Sud Sudan:

  • 680 bambini sono stati uccisi
  • 000 bambini, compresi molti che sono scappati nelle aree più difficili da raggiungere, quest’anno sono a rischio di soffrire di malnutrizione acuta grave.
  • 000 bambini sono stati costretti ad abbandonare le scuole a causa del conflitto
  • 000 bambini hanno bisogno di sostengo psicologico
  • Oltre 13.000 bambini sono stati arruolati da gruppi armati di entrambe le parti in conflitto

La Convenzione, adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite oltre 25 anni fa, è il trattato internazionale sui diritti umani più adottato nella storia. Il rappresentante UNICEF in Sud Sudan, Jonathan Veitch, ha accolto positivamente l’impegno del Governo per i diritti dei bambini attraverso la ratifica del trattato, ma ha anche lanciato un allarme perché il futuro della nazione più giovane del mondo è a rischio se le attuali violazioni dei diritti dei bambini non saranno fermate. “Dobbiamo utilizzare questa storica occasione per concentrarci sulle centinaia di migliaia di bambini che in Sud Sudan sono stati lasciati indietro a causa del conflitto”, ha dichiarato Veitch. “Ci sono bambini che hanno difficoltà ad accedere al cibo, che vengono arruolati da gruppi armati o forzati ad abbandonare la scuola. Tutti i bambini in Sud Sudan hanno il diritto ad una giusta nutrizione, istruzione, accesso ad acqua, servizi igienico-sanitari, protezione e assistenza medica. Una volta applicata, la Convenzione ha il potenziale di cambiare le vite dei bambini del Sud Sudan”. L’UNICEF chiede urgentemente ulteriori 27 milioni di fondi per continuare le sue attività di protezione dei bambini in Sud Sudan.

DONAZIONI ALL’UNICEF: www.unicef.it

Fai sentire la tua voce con l’UNICEF: “Imagine” un mondo migliore per i bambini

Al via il progetto #IMAGINE: l’UNICEF invita tutte e tutti gli aspiranti pop star a unirsi a Hugh Jackman, Katy Perry,Angélique Kidjo, Priyanka Chopra, Yoko Ono e David Guetta per cantare Imagine di John Lennon e contribuire a diffondere la consapevolezza sui diritti dell’infanzia.

john-lennons-imagine-lyricsRoma, 20 novembre – Nel corso di un evento musicale presso l’Assemblea generale delle Nazioni Unite che si tiene oggi, l’UNICEFpresenta il progetto #IMAGINE nell’ambito delle celebrazioni per il 25° anniversario della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Il progetto #IMAGINE riunisce gli artisti Yoko Ono, celebre produttrice musicale e il DJ David Guetta, gli Ambasciatori UNICEF – tra cui Katy Perry, Angélique Kidjo, Daniela Mercury, Priyanka Chopra, Yuna Kim – e molti altri sostenitori di alto profilo con l’obiettivo di creare un momento unico nella storia della musica che sottolineerà le gigantesche sfide che i bambini affrontano nel mondo. Una nuova esperienza digitale interattiva, alimentata da TouchCast, permetterà alle persone comuni di registrare la propria versione di Imagine, l’inno-icona di speranza e pace di John Lennon, al fianco delle loro star preferite, che l’UNICEF si augura sarà il più grande appuntamento canoro a livello globale. Queste singole registrazioni, e quelle degli Ambasciatori dell’UNICEF e di altri artisti, saranno in una versione multilingue del “mondo”Imagine, prodotto da David Guetta.
Tutti coloro che registrano la canzone hanno la possibilità che la loro voce e il video vengano utilizzati per la nuova versione dell’UNICEFdi Imagine e nel video musicale interattivo di accompagnamento, realizzati da TouchCast e TheBridge.co – entrambi saranno lanciati per San Silvestro 2014. “La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ci ha chiesto di immaginare un mondo migliore per i bambini – e invita tutti noi a rendere questa visione una realtà”, ha detto il Direttore Generale dell’UNICEF Anthony Lake. “Il progetto #IMAGINE dà alle persone in tutto il mondo la possibilità di far parte di un movimento globale per i bambini, portando avanti le proprie idee, le proprie visioni e, non ultime, le proprie voci per migliorare i diritti di tutti i bambini, ovunque il mondo.” I partecipanti #IMAGINE possono condividere la loro registrazione della famosa canzone di Lennon con amici e familiari sui social media e incoraggiare anche gli altri a cantare Imagine. Possono inoltre registrare messaggi personali su come immaginano sarebbe un mondo migliore per i bambini. “Un sogno che si sogna da soli può essere un sogno, ma un sogno che due persone sognano insieme è una realtà”, ha detto Yoko Ono.  I partecipanti avranno anche la possibilità di donare all’UNICEF. I fondi raccolti attraverso il progetto #IMAGINE sosterranno i programmi dell’organizzazione per istruzione, nutrizione, salute e vaccinazioni, acqua potabile e servizi igienico-sanitari, protezione e aiuti di emergenza per i bambini in oltre 150 paesi e territori. “Sono davvero entusiasta di lavorare con l’UNICEF per questo incredibile nuovo progetto. La nostra versione del “mondo” di Imagine sarà come nessun’altra – sono orgoglioso di far parte di questa collaborazione “, ha detto Guetta. “Dobbiamo diffondere il messaggio che ogni voce e ogni bambino contano.” L’evento presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite prevede esibizioni live della vincitrice del Grammy Award Angélique Kidjo, della cantautrice brasiliana Daniela Mercury, della popolarissima svedese-iraniana Laleh, del violoncellista Trey Lee di Hong Kong, del musicista nigeriano Don Jazzy e di Kristian Kostov, vincitore del russo The Voice. Anche il Golden Globe e vincitore del premio Emmy Hugh Jackman, Yoko Ono e Björn Ulvaeus degli ABBA potranno fare una speciale apparizione durante l’evento.

L’esperienza digitale #IMAGINE sarà disponibile tramite l’applicazione TouchCast per iOS su App Store il 20 novembre o su http://imagine.unicef.org

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com