Blogger contest 2016 Vagabondi della montagna

[AdSense-A]

 

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-4

Vivere la montagna in piena libertà, lontani da mode e condizionamenti, vagabondando, persi tra le altitudini alla ricerca di un sogno, di una risposta o forse solo di se stessi. I “Vagabondi della montagna” sono il tema del Blogger Contest 2016 lanciato da altitudini.it. Per partecipare occorre presentare una storia di 400 parole corredata da una foto sul tema del concorso. Le opere saranno valutate in base a seguenti criteri: capacità complessiva di interpretare il tema del concorso; qualità del testo e dell’immagine; padronanza del mezzo di comunicazione e dei relativi linguaggi. Ogni blogger potrà esplorare il proprio concetto di montagna, non dimenticando che il vagabondaggio in montagna altera la percezione spazio-temporale: non c’è confine alla libertà, non c’è alcuna meta da raggiungere.

Tre saranno i blogger vincitori che si aggiudicheranno premi del valore di 2500 euro in materiali tecnici e soggiorni montani. Per partecipare c’è tempo fino al 10 Settembre 2016. Maggiori informazioni su http://altitudini.it/bc-2016-vagabondi-delle-montagne-5a-ed-2/

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Il mio esordio a Fumetti 2016 Contest per creativi

[AdSense-A]

 

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-3

“Il mio Libro”, sito del Gruppo Editoriale l’Espresso, in collaborazione con Scuola Internazionale di Comics, ha lanciato un contest volto alla pubblicazione in digitale di una raccolta di fumetti e vignette. Il concorso ha come fine la selezione e la premiazione dei migliori libri di fumetti e libri illustrati. Le opere presentate devono avere le seguenti caratteristiche: essere redatte in lingua italiane; essere storie a fumetti, una raccolta o antologia di storie a fumetti o un libro illustrato; essere originali. Saranno selezionati due vincitori a cui sarà destinato un premio da 1.000 euro o esclusivi workshop nella sede di Chicago di Scuola Comics. Saranno inoltre assegnati premi omaggio a tutti gli autori delle opere giunte in finale.
Per partecipare c’è tempo fino al 31 Agosto 2016. Maggiori informazioni su http://ilmiolibro.kataweb.it/ilmioesordio-2016/
Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

 

Ideaborn – contest sui paesi in via di sviluppo

[AdSense-A]

 

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-2

Ideaborn, fondazione operante nel campo della promozione dei diritti umani, ha indetto un concorso artistico dedicato ai paesi in via di sviluppo. Il contest ha come tema centrale la realtà culturale e sociale che rappresenti l’identità di un paese in Asia, Africa e America Latina. Sono ammessi lavori artistici quali dipinti, disegni, illustrazioni e fotografia. Una giuria composta da professionisti dei diversi settori artistici selezionerà il vincitore che riceverà un premio di 1000 euro.

Per partecipare è necessario compilare il modulo allegando i propri lavori e inviarli all’indirizzo mail artcontest@ideaborn.com entro il 15 Luglio 2016. Maggiori informazioni su https://sites.google.com/a/ideaborn.com/art-contest/home

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

 

Aperto il Contest “100 storie di creatività”

[AdSense-A]

Per partecipare c’è tempo fino al 31 luglio

Senza-titolo-22

Il talento ha bisogno di visibilità. È necessario mostrarlo, esibirlo e farlo conoscere. Allora non perdere tempo! Se pensi di essere uno dei migliori creativi del Lazio, hai un progetto in cui credi e vuoi presentarlo a una vasta platea, partecipa al nuovo contest  100 STORIE DI CREATIVITÀ. Potrai essere selezionato per diventare uno dei protagonisti del volume “Lazio Creativo 2017”, un’esclusiva pubblicazione che racconta i migliori 100 creativi Under 35 della nostra Regione, le loro storie e i loro progetti. In altre parole, la nuova frontiera del talento, dell’innovazione e della bellezza. Un volume prestigioso, distribuito nel corso dei più importanti eventi organizzati dalla Regione Lazio e che potrai trovare nei più noti poli culturali (musei e gallerie, FabLab, istituzioni) del territorio. Se sei nato, residente o domiciliato nel Lazio e vuoi che la tua progettualità creativa venga raccontata, illustrata e descritta nel libro “Lazio Creativo 2017 – 100 Storie di creatività del Lazio”, puoi registrarti fino al 31 luglio sul portale Lazio Creativo e compilare, in ogni sua parte,  l’apposito form all’interno della sezione “Carica il tuo progetto per il contest 100 STORIE DI CREATIVITÀ”. Poche, ma fondamentali, le informazioni da inserire: una breve nota biografica, la descrizione del progetto con il quale intendi partecipare al contest e alcune immagini. Puoi indicare al massimo due categorie per le quali intendi concorrere, a scelta tra: architettura e design; arte e fotografia; comunicazione visiva e pubblicità; editoria, illustrazione e fumetto; fashion/moda; sound/musica; teatro/danza/performance; video e cinema; innovazione e tecnologie. Saranno selezionate le migliori 100 progettualità, che confluiranno nel “Volume Lazio Creativo 2017”. Sul portale Lazio Creativo saranno comunque pubblicati tutti i progetti pervenuti nell’ambito del contest. L’iniziativa è promossa da Regione Lazio, nell’ambito del Programma Lazio Creativo, in collaborazione con Lazio Innova e LAZIOcrea.

Al via la votazione per i progetti in concorso nel Contest per il nuovo look della shopper Pink Lady®

Pink Lady®, la mela dal bollino a forma di cuore, chiude la prima fase del concorso rivolto agli studenti degli istituti d’arte, grafica e design, per la nuova immagine della shopper griffata. Dal 19 maggio al 9 giugno è possibile votare i progetti sul portale www.thepinkladydesigncontest.com. Il 15 giugno è fissata la proclamazione del vincitore, che si aggiudicherà un premio di 2.500 euro.

Senza-titolo-46

Roma, 21 Maggio – Entra nel vivo il contest di crowdsourcing che Pink Lady, la mela famosa per il bollino a forma di cuore, ha lanciato lo scorso aprile, invitando i creativi di domani – gli studenti degli istituti d’arte, grafica, design e delle scuole d’arte applicata, come il Polimoda, Koefia, IED e Accademia di Belle Arti di Ravenna, Bologna, Brera e Venezia – a rifare il look della shopper firmata Pink Lady®.  Scaduto il 18 maggio il termine per la presentazione dei progetti sul portale www.thepinkladydesigncontest.com, dal 19 maggio al 9 giugno è infatti  possibile votare, sempre sul portale, le creazioni degli studenti che hanno partecipato. Per il concorso, che mette in palio un premio di 2.500 euro e vedrà il progetto vincente stampato su un milione di shopper, gli studenti sono stati chiamati a scatenare la propria creatività attorno a quattro temi: innanzitutto la naturalità, il gusto e il glamour di Pink Lady®, una mela coltivata nel rispetto dell’ambiente e della biodiversità, dall’aroma e croccantezza irresistibili e con le forme arrotondate, la finezza, il colore e il profumo di una vera diva del mercato. Il quarto è un tema libero: “carta bianca” quindi su come interpretare la marca. Esaurita la votazione, il 10 giugno verranno comunicati i 10 progetti finalisti e il 15 giugno sarà proclamato il progetto vincente, selezionato da una giuria composta da un rappresentante di Pink Lady® Europe e dalla stilista spagnola Agatha Ruiz de la Prada.

In cucina con la Tognazza

Il primo contest del brand d’autore per gli amanti della cucina. In collaborazione con VIC. Presentazione del contest giovedì 9 aprile a Velletri

 Vic_contest_Banner-620x230Roma, 4 aprile – Pronto a partire il primo contest per gli amanti della cucina organizzato dalla Tognazza, la storica azienda nata da una lungimirante idea di Ugo Tognazzi e dalla sua sfrenata passione per il cibo sano e buono. Chiamati all’appello i food blogger di Roma e dei Castelli Romani e tutti gli appassionati dei fornelli per creare una serie di ricette alternative e originali in cui poter usare e rivisitare i prodotti enogastronomici della Tognazza. Vino, olio, confetture, condimenti aromatizzati, creme, cereali e legumi, pasta e passata tutto è a disposizione dei concorrenti, che potranno decidere in libertà quale ricetta ideare e come utilizzare in modo creativo i prodotti del celebre brand, magari ispirandosi alle ricette di Ugo o a qualche piatto cinematografico. Il Contest è organizzato in collaborazione con VIC – Very Important Chef, store specializzato in attrezzature professionali per la cucina a Velletri in via Roma. E sarà proprio nella sede di VIC che verrà lanciato il contest “Cucina con La Tognazza”, giovedì 9 aprile alle ore 18 con un aperitivo per degustare le bontà che potranno essere messe in gioco dai partecipanti. Presenti gli organizzatori e Gian Marco Tognazzi, che racconterà i vari prodotti, come sono stati selezionati e le loro peculiarità. Le iscrizioni al contest partono dal 9 aprile e si chiuderanno il 15 maggio. Sarà possibile iscriversi compilando l’apposito modulo pubblicato sul sito della Tognazza e inviandolo alle mail delle segreterie organizzative (info@vicchef.com – comunicazione@latognazza.com ).  Partecipare è semplice, basta iscriversi, scegliere il prodotto Tognazza che più vi ispira e proporre la ricetta con foto, dosi e procedimento sulle pagine ufficiali FB della Tognazza e di VIC. Saranno i lettori stessi e gli utenti del social a decretare i finalisti con i loro like. Ma non finisce qui….Le ricette con più voti, una per categoria (antipasto, primo, secondo e dessert) formeranno un menu per la cena da realizzare nella sede storica della Tognazza a Velletri, dove i quattro cuochi provetti si sfideranno in cucina e in sala presentando le loro ricette, realizzate per questa speciale finale di gara. Gli ospiti della serata saranno i giudici finali e insieme a una giuria speciale, e decreteranno dopo aver degustato i piatti il vincitore assoluto del contest, che sarà omaggiato con un “gustoso” premio!!  Allora via alle iscrizioni e alla creatività in cucina! Il Regolamento è consultabile al link: http://latognazza.net/contest-tognazza/

 

Al via il bando gratuito per la realizzazione del poster dell’As Film Festival 2015

Contest gratuito per artisti e creativi che si riconoscono nella condizione autistica organizzato dall’AS Film Festival, il primo festival di cinema fatto anche da persone con sindrome di Asperger. Per chi ama dipingere, disegnare, realizzare fotomontaggi, esprimere se stesso attraverso l’arte visiva. Scadenza per invio lavori: 30 giugno 2015

 

00 danny_leeRoma, 3 aprile – Al via il bando a iscrizione gratuita per la realizzazione del poster per l’edizione 2015 dell’AsFilmFestival, primo festival di cinema ed arti visive realizzato con la partecipazione attiva di persone con Sindrome di Asperger e che si riconoscono nella condizione autistica. Tra i lavori pervenuti sarà scelto il poster che rappresenterà la terza edizione di AsFF, coordinato da Giuseppe Cacace, che si terrà a Roma, i prossimi 14 e 15 novembre 2015 presso il MAXXI – Museo Nazionale delle arti del XXI secolo. Per la creazione del poster, il modello da seguire si trova al link: www.asfilmfestival.org/images/poster.pdf L’iscrizione al contest è gratuita e non ci sono limiti di età, di tecnica o di tema. L’unica specifica è quella di creare il poster all’interno dell’area indicata, lasciando al centro lo spazio per il logo del festival. Ultimato il poster, i creativi dovranno scansionarlo in alta qualità (preferibile 300dpi) e inviarlo entro il 30 giugno 2015 in allegato (o tramite il sito www.wetrasfer.com) all’indirizzo poster@asfilmfestival.org, con una breve biografia e una foto. Si potranno inviare fino a 3 poster diversi. Tutti i lavori pervenuti saranno pubblicati sul sito del festival www.asfilmfestival.org e sulla pagina Facebook Asfilmfestival. Una selezione dei lavori inviati sarà mostrata nel corso del festival.

Cosa è As Film Festival?
AsFF è il primo festival di cinema ed arti visive realizzato con la partecipazione attiva di persone che si riconoscono nella condizione autistica. Nato come follow-up di un programma in più fasi avviato dall’associazione Not Equal a partire dal 2008 e fondato sull’uso del cinema come strumento di aggregazione ed inclusione sociale, AsFF è un progetto unico nel suo genere: non un festival sull’autismo, ma un festival di cinema vero e proprio, fatto anche da persone autistiche. Ecco perchè, come recita il claim, è un festival uguale agli altri, però diverso. Fin dalla sua prima edizione (2013), AsFF ha raccolto il consenso di operatori culturali ed enti istituzionali: l’Agenzia Nazionale per i Giovani ha sostenuto la prima edizione del progetto nell’ambito del Programma Europeo Gioventù in Azione; la Fondazione MAXXI ha collaborato fin dall’inizio mettendo disposizione del progetto la prestigiosa location dell’auditorium del MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo. Il Dipartimento educazione MAXXI ha collaborato attivamente alla promozione del progetto sul territorio. Indispensabile, infine, l’apporto di tante realtà del Terzo Settore, dall’associazione nazionale Gruppo Asperger Onlus, che raccoglie le famiglie di persone con Sindrome di Asperger, all’associazione Museo Nazionale del Cinema di Torino, che cura la vetrina Cinemautismo, ai media partner come l’Istituto Europeo di Design – IED.

 

Milano, assegnati i premi del contest Scrambler You Are

Assegnati a Milano tutti i Premi del concorso internazionale, organizzato dal Future Film Festival e da Ducati, per lanciare “l’universo Scrambler”.

fff-e1404677634318

Milano, 10 novembre – Sono stati assegnati a Milano i Premi finali del concorso Scrambler you Are. La giuria, presieduta dall’attrice Cristiana Capotondi e composta dal giornalista Gabriele Niola (Wired), il giornalista Luca Tremolada (Il Sole 24 Ore), Giulietta Fara, direttrice del Future Film Festival e da Cristiano Silei, Vice President Sales and Marketing di Ducati, ha assegnato il Primo Premio a One day Edit dell’italiano Francesco Burlando, che si aggiudica 5.000 euro con la seguente motivazione: Concept molto semplice ma molto scrambler, tutto lavoro di montaggio e fotografia ma pieno di originalità, con inquadrature ben studiate. Non solo gli accostamenti non sono mai uguali e mai banali ma anche la maniera di inquadrare i dettagli evita in ogni modo la banalità del quotidiano per raccontarne la ripetitività, dimostrando una padronanza non comune del linguaggio. Il secondo premio, del valore di 2.000 euro, è andato al video Pause for Tomorrow di Kevin Kristian, regista di Singapore, con questa motivazione: Ben girato e montato, molto originale e di magica fluidità. Riesce a trasmettere in modo semplice l’idea dell’autore, quella di poter interrompere la routine ed aprirsi alle sorprese della vita.    La giuria online internazionale del concorso aveva già espresso nei giorni scorsi il proprio verdetto premiando  1 Minute Me di Rui Durao, regista della Costa Rica, vincitore di 1.000 euro, che così sintetizza il proprio lavoro: La vita è fatta di frammenti. Questo sono io. In 1 minuto.   Un quarto premio speciale, che verrà assegnato da Ducati, consiste nella selezione di un videomaker che collaborerà con l’Azienda alla realizzazione di unoshort movie su Scrambler. Sono 64 i video arrivati in finale da tutto il mondo: dalla  Spagna al Regno Unito, dalla Corea, agli USA, passando per Turchia, Polonia, Australia, Portogallo e Germania, Cile, Costa Rica, Singapore e Italia. Tutti i video sono stati pubblicati online al sito www.scramblerducati.com/scrambleryouare e votati dal pubblico della rete fino al 20 ottobre. I video che hanno partecipato a “Scrambler You Are”, video contest internazionale organizzato daAssociazione Amici del Future Film Festival per Ducati per comunicare e veicolare il mondo Scrambler: un universo fatto di divertimento, creatività e libera espressione. Il concorso internazionale per l’ideazione e la realizzazione di cortometraggi, riservato a videomaker che abbiano compiuto il 18° anno di età, prevedeva la partecipazione di filmati della durata minima di 60 secondi e massima di 120 secondi. Il tema del concorso “Scrambler You Are” – dall’inglese “to scramble” mescolare, mischiare –nato per permettere a chiunque di esprimere il proprio stile e il proprio modo di essere. Il mondo della comunicazione oggi si nutre di video, dai social al web, dai dispositivi mobile fino ai canali digitali: per sottolineare come il nuovo Scrambler sia una moto creativa e dallo spirito libero, che appartiene a tutti, il video è quindi lo strumento migliore per disseminare i vari canali con il nuovo prodotto della casa di Borgo Panigale. L’associazione Future Film Festival, nata per raccontare il mondo della produzione di animazione ed effetti speciali di tutto il mondo, e attiva dal 1999 per la realizzazione del festival internazionale Future Film Festival che ogni anno si tiene a Bologna, oltre che di altre iniziative come Future Film Kids, i concorsi video Future Film Short, Platinum Grand Prize, e il FFF Digital Award alla Biennale d’Arte Cinematografica di Venezia, da anni lavora al fianco di aziende ed enti per promuovere il talento di giovani e giovanissimi autori e registi.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com