Tiziano Ferro riparte da Conegliano

L’European Tour prosegue fino al 22 dicembre con tutte le date del calendario

111213844-c2d37b7b-9af5-4ac1-b8ef-b1081c37e797Roma, 10 dicembre – Tiziano Ferro scrive sulla sua pagina FB che le sue condizioni di salute stanno migliorando: “Sulla via della guarigione, vi ringrazio di cuore per la pazienza e la valanga di affetto. Ci vediamo a Conegliano! Domenica il cantante aveva annunciato sui social lo stop per due date dell’EUROPEAN TOUR, quelle di Ginevra e Monaco. Giovedì 10 dicembre un nuovo post che annuncia la ripresa del tour come da programma con la prima data di Conegliano dell’11 dicembre. L’EUROPEAN TOUR prosegue (come da calendario annunciato) il 12 dicembre con la seconda data a Conegliano, poi il 15 dicembre a Bruxelles, il 17 dicembre a Lugano e il 19, 20 e 22 dicembre a Firenze.

“Un girotondo di emozioni” spettacolo di beneficenza per i bambini di Chernobyl

A Conegliano un grande spettacolo organizzato dall’Associazione Comitato per i bambini di Chernobyl con l’importante collaborazione dell’Associazione Enpa

un girotondoVerona, 10 maggio – Oggi alle ore 17 il Teatro Accademia di Conegliano ospiterà “Un girotondo di Emozioni”, un grande spettacolo organizzato dall’Associazione Comitato per i bambini di Chernobyl con l’importante collaborazione dell’Associazione Enpa. Si esibiranno l’Associazione Musicale “Galuppi” di Cimadolmo, l’Associazione Strumentale e Corale “Fabrizio Visentin” Orchestra Suzuki del Veneto, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Dance Point di Pieve di Soligo e il duo di cabarettisti Marco Cadorin e Francesco Sartoretto. Ingresso euro 5,00. Il ricavato sarà utilizzato per pagare il viaggio aereo dei bambini che vengono ospitati gratuitamente nelle famiglie coneglianesi in estate, per migliorare la loro salute. I biglietti si possono acquistare a Conegliano presso: Libreria Quartiere Latino, Calzature Fiorot, Gioielleria Ezio Pedrazzani. Il Comitato per i bambini di Chenobyl di Conegliano fa parte dell’Associazione “HELP FOR CHILDREN VENETO onlus” di Quarto d’Altino, che comprende i comitati presenti in tutto il Triveneto. Opera con le autorizzazioni dei Governi Italiano e Bielorusso  per svolgere  attività umanitarie e in particolare l’accoglienza di bambini e ragazzi bielorussi in Italia e il finanziamento dei lavori di costruzione e ristrutturazione degli edifici in istituti e villaggi di provenienza dei bambini.  Il Comitato di Conegliano è nato nel 1998 con lo scopo di aggregare le famiglie disponibili ad accogliere, nel periodo estivo, i bambini bielorussi che sono nati e vivono nell’area che ha maggiormente risentito degli effetti dell’esplosione nucleare di Chernobyl (1986). Infatti autorevoli studi scientifici internazionali dimostrano che il soggiorno, per almeno un mese in un ambiente non contaminato, contribuisce notevolmente ad aumentare le difese immunitarie di questi bambini e ridurre dal 30% al 50% della radioattività che hanno assorbito. Da diversi anni il Comitato è presente alla Giornata delle Associazioni organizzata dal Comune di Conegliano, la prima domenica di settembre, con l’obiettivo di riuscire a coinvolgere sempre più persone in questa missione di solidarietà che non è privazione ma arricchimento per chiunque ne faccia esperienza. È  presente in Facebook con la pagina Comitato per i Bambini di Chernobyl. Conta sul contributo di chiunque creda in questa forma di aiuto, per le donazioni è possibile utilizzare il ccb della Banca Prealpi IBAN IT74G 08904 6162000 9000014736.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com