Sciacca, Carnevale 2019 tra divertimento, maschere e carri allegorici

Oggi l’ultimo dei sei giorni del Carnevale a Sciacca, che annualmente attira più di duecento mila spettatori. Ben 7 i carri in concorso quest’anno, che hanno richiesto mesi di lavoro da parte di comitati ed associazioni, con temi politici e di attualità. Tra i più fotografati “Fiori d’arancio”, il matrimonio tra Salvini e Di Maio gioiosi in sella ad una motocicletta. Attesa, stasera, per il consueto rogo di Peppe Nappa, maschera tipica. Nel video in esclusiva le canzoni originali del Carnevale

a cura di Mariella Restuccia

Coriandoli al cielo, la schiuma spruzzata, i corpi armoniosi che danzano fino a nottata. Ci son timorosi e permalosi fatti mira degli spassosi, ma niente paura venite a giocare, che a Carnevale ogni scherzo vale. Il clima di festa e di allegria non ha risparmiato anche quest’anno Sciacca, in provincia di Agrigento, con una kermesse di sei giorni, organizzata dalla società di eventi Futuris srls. Una tradizione lunga centodiciannove anni, risalente ai romani e le cui prime testimonianze scritte risalgono al 1889 con lo scrittore ed antropologo Giuseppe Pitrè. Luci, colori e danze dei vivaci gruppi mascherati hanno accompagnato la sfilata, per le vie del centro storico, dei 7 carri in concorso appartenenti a due categorie A e B, relative alle dimensioni. Ad aprire la sfilata il tradizionale carro, fuori concorso, di Pappe “Nappa” (toppa in siciliano) il servitore, con casacca e calzoni verdi, goloso di cibo e del buon vino al quale sono state consegnate simbolicamente le chiavi della città e che ha distribuito ai cittadini vino e salsicce cucinate sopra il carro.

A contendersi il premio di carro più bello e significativo in serata, per la categoria A: “Fiori d’arancio”, ironico matrimonio tra Salvini e Di Maio; “La bufala, non è vero ma ci credo”, un bufalo con un giornale di fake news in mano; “Guardami negli occhi”, Salvini nei panni di Perseo che tenta di mozzare la testa a Medusa che incarna l’Europa. E ancora “Andate a quel paese”, un confronto con il Carnevale di altri paesi e “Andiamo a comandare”, un galeone dei pirati sempre con i due leader politici. Per la categoria B: “Oh bella….ciao”, Sciacca nei panni della bella, spesso maltrattata sia culturalmente che ecologicamente; “Ma che ci… sushi?”, gioco di parole tra il soffiare il ventaglio in siciliano e questo cibo alla moda. Un Carnevale che abbraccia diversi contesti artistici: la maestria dei carristi saccensi nella ricchezza dei dettagli di ogni carro, con movimenti realistici ed effetti speciali ed anche la scrittura di copioni teatrali e coreografie. Oggi, ultimi festeggiamenti. Peppe Nappa è pronto, beffardo e pigro, ad essere seguito in processione dal popolo e circondato nella piazza mentre viene fatto ardere. Con lui van via pagliacci, fate, ballerine, emoticon e tutte quelle maschere che permettono di essere, per cinque giorni, altro da sé, che vengono riposte in cassetti ed armadi in attesa di uscire allo scoperto il prossimo anno di stravaganze.

TURISMO. MILANO CANDIDATA A ‘EUROPEAN BEST DESTINATION’, COMPETIZIONE TRA 20 CITTÀ

[AdSense-A]

Da oggi via alle votazioni. Guaineri: “Sfida che va vinta insieme, impegno del Comune per coinvolgere i cittadini”

Tre settimane di tempo per far salire Milano sul gradino più alto del podio europeo come migliore destinazione turistica per il 2017. Il capoluogo lombardo è stato, infatti, selezionato da una giuria centrale dell’organismo EBD (European Best Destination) – basato a Bruxelles e sviluppato per promuovere la cultura e il turismo in Europa in partnership con EDEN Network (European Destinations of Excellence) – per competere con altre 19 città per il prestigioso titolo, sulla base del report annuale di Eurostat sul turismo e indicazioni di esperti.

La votazione si svolge esclusivamente online a partire da oggi, venerdì 20 gennaio, e fino alla mezzanotte del 9 febbraio: basta un solo click, senza bisogno di registrarsi, al link www.vote.ebdest.in. La correttezza della votazione viene garantita dal fatto che sarà conteggiato un solo voto per ogni indirizzo IP; non è possibile, quindi, votare più di una volta da uno stesso device.

Per Milano non si tratta di una prima volta: la città è sempre stata invitata a partire dal 2013 – la competizione esiste dal 2009 – e si è sempre posizionata tra i primi dieci.

“Un risultato sicuramente positivo, ma che non ci basta – ha detto l’assessore al Turismo, Roberta Guaineri – In questo 2017 abbiamo deciso di concorrere per vincere. Faremo ogni sforzo necessario per far conoscere l’iniziativa ai cittadini e invitarli a farsi portavoce del proprio amore per la città, votando Milano e facendole vincere il titolo di Best Destination. Confido in una vasta adesione perché dobbiamo essere i primi a credere nel potere attrattivo di questa città e farci promotori della sua bellezza. E’ una sfida che dobbiamo vincere tutti insieme”.

Tra le azioni che verranno messe in campo, una campagna sui canali Internet e Social dell’Amministrazione; la produzione di cartoline da distribuire presso InfoMilano e in centri di interesse e aggregazione; l’utilizzo dei totem informativi distribuiti in città e il coinvolgimento dei principali stakeholder, attori istituzionali, associazioni e influencer in tutti i settori di eccellenza della città.

In palio, in caso di vittoria, l’esclusiva nell’utilizzo del titolo e logo ‘European Best Destination’ per l’Amministrazione e i propri partner pubblici e privati, e una campagna di promozione della città per un intero anno da parte di EBD.

Le più recenti edizioni della competizione sono state vinte: nel 2013 da Istanbul, nel 2014 da Porto, nel 2015 da Bordeaux e nel 2016 dalla croata Zadar.

 

“Sposa futura” in concorso le idee dei giovani stilisti

[AdSense-A]

Pluriball, plexiglass, paglia di Vienna e plastica: sono questi alcuni dei materiali innovativi usati dagli studenti delle scuole di moda del Lazio per il concorso di RomaSposa 2017, dal 19 al 23 gennaio alla Nuova Fiera di Roma

Sì, lo voglio: sempre più giovani sviluppano interesse verso il settore del wedding, un mercato che non sembra temere la crisi, un giro d’affari globale di 300 miliardi di dollari di cui 7, secondo uno studio pubblicato nel 2015 dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, fanno capo all’Italia. Con “Sposa Futura”, il concorso di RomaSposa 2017 che promuove la creatività degli stilisti emergenti, oltre 20 studenti provenienti da 5 scuole di moda del territorio laziale hanno l’occasione di confrontarsi con esperti del settore e valutare il proprio lavoro, in una vetrina fieristica che conta a ogni edizione più di 30.000 visitatori.

In un’area dedicata del padiglione 1 della Nuova Fiera di Roma, dal 19 al 23 gennaio sarà possibile scoprire nuove personalità e nuovi talenti in grado di proporre linee di sviluppo innovative per il comparto moda-sposa. A partecipare alla prima edizione di “Sposa Futura” sono gli interessanti lavori proposti dagli studenti di Accademia del Lusso, Accademia Moda Altieri e Accademia Moda Maiani di Roma, Istituto Colonna Gatti di Anzio e Istituto Righi di Cassino.

Gli abiti da sposa in concorso sono modelli selezionati per realizzazioni di particolare pregio, innovazione, creatività e tecnica. Materiali come pluriball, plexiglass e paglia di Vienna si accostano a leggeri veli e tessuti pregiati, i cristalli si alternano a frange realizzate con pellicola per alimenti e decorazioni floreali, mentre un corpetto prende vita da striscioline di plastica lavorate all’uncinetto.

I visitatori di RomaSposa 2017 potranno scoprire l’eccellenza del settore manifatturiero, rappresentanza delle migliori realtà accademiche del territorio, e decretare i tre abiti preferiti, esprimendo la propria scelta su apposita scheda, in distribuzione nello spazio riservato al concorso. I modelli in gara verranno poi esaminati anche da una Commissione di Qualità – composta da stilisti, wedding planer ed operatori rappresentativi del comparto – che esprimerà la propria valutazione durante la sfilata degli abiti in passerella, in agenda domenica 22 gennaio alle ore 18:20.

Oltre a un premio in denaro per il vincitore della prima edizione di “Sposa Futura”, i primi tre classificati riceveranno la possibilità di svolgere uno stage presso prestigiosi atelier di moda del Lazio, un’opportunità per sperimentare le proprie capacità oltre che in ambito accademico anche in un ambiente lavorativo altamente qualificato.

2° concorso provinciale “L’Oliva Itrana”

[AdSense-A]

Le domande e i campioni devono pervenire al Capol entro il 25 Gennaio. Le selezioni si terranno a Rocca Massima il 29 Gennaio. Le premiazioni il 4 Febbraio durante l’11° Concorso provinciale ‘L’Olio delle Colline’.

Sono aperte le iscrizioni al 2° Concorso provinciale ‘L’Oliva Itrana’, organizzato dal Capol con la collaborazione dell’Aspol e del Consorzio di Tutela e Valorizzazione dell’Oliva Gaeta DOP. L’iniziativa è dedicata all’oliva da mensa della cultivar “Itrana”, tipica varietà a duplice attitudine coltivata principalmente sui versanti tirrenici dei Monti Lepini, Ausoni e Aurunci.

La partecipazione è gratuita e riservata ad olivicoltori, trasformatori e confezionatori di olive Itrana bianca e olive di Gaeta, singoli o associati, iscritti alla Camera di Commercio di Latina.  Tra i requisiti richiesti vi è l’iscrizione obbligatoria all’Organismo di controllo nella categoria trasformatori/condizionatori per le aziende che intendono prendere parte alla categoria “Oliva di Gaeta DOP”.

Le domande debbono essere inoltrate entro il 25 Gennaio. I partecipanti dovranno far pervenire al CAPOL Latina, insieme alla scheda di adesione, due campioni di olive in un contenitore di almeno 500 gr., provenienti da partite di almeno 140 Kg di prodotto. Ogni olivicoltore potrà gareggiare con un solo campione di olive per categoria.

La selezione mediante valutazione organolettica delle olive da mensa si terrà il 29 Gennaio presso il Comune di Rocca Massima, ad opera di esperti del settore. I risultati saranno illustrati il 4 Febbraio presso il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina, nel convegno che chiude la manifestazione “L’Olio delle Colline, Paesaggi dell’extravergine e buona Pratica Agricola dei Lepini Ausoni e Aurunci”.

Per le categorie ‘Oliva di Gaeta DOP’ e ‘Oliva Itrana Bianca’ saranno premiate le prime tre aziende classificate. Previsto anche il conferimento di menzioni di merito. A tutti i concorrenti sarà consegnato l’attestato di partecipazione e la certificazione relativa all’analisi organolettica. Contatti: 329.1099593capol.latina@gmail.compagina Facebook.

Concorso per giornalisti under 35 al Festival del giornalismo culturale

[AdSense-A]

 

Immagini e immaginari del patrimonio culturale italiano Quarta edizione. A Urbino e Fano, dal 14 al 16 ottobre.

senza-titolo-12

In occasione della quarta edizione del Festival del giornalismo culturale che si svolgerà a Urbino e Fano nei giorni 14, 15, 16 ottobre 2016, il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, ha istituito il concorso immagini e immaginari del patrimonio culturale italiano.  Obiettivo dell’iniziativa è di sensibilizzare e promuovere la tecnica e la metodologia del giornalismo culturale. Requisiti per la partecipazione  La partecipazione al concorso è riservata ai giornalisti professionisti, pubblicisti, praticanti, e ai diplomati nelle scuole di giornalismo riconosciute dall’Ordine, di età inferiore a 35 anni.  Per poter concorrere i candidati, alla data del 25/09/2016, devono avere pubblicato, in una qualsiasi testata (carta stampata, web, tv, radio) un elaborato che abbia trattato il tema: Vita, morte e resurrezione del patrimonio culturale. Esempi di com’è cambiata l’immagine e la visibilità dei beni culturali italiani e che sia redatto secondo le modalità: – testo per la carta stampata (lunghezza massima 10.000 battute, inclusi box o tabelle); – testo per il web (lunghezza massima 5.000 battute, inclusi box o tabelle) – servizio audio (durata massima 5 minuti) – servizio video (durata massima 10 minuti).  Circa la modalità di partecipazione, sono ammessi elaborati realizzati individualmente o in collaborazione con altri autori (massimo due per ciascun elaborato).  Dovranno essere stati pubblicati o trasmessi in maniera inequivocabile e dimostrabile su testate giornalistiche ed emittenti radio-televisive registrate e consegnati in originale o in copia, indicando la testata giornalistica in cui sono stati pubblicati o l’emittente in cui sono stati mandati in onda e la data.  Nel caso di articolo, il numero di pagina di pubblicazione (o altro riferimento); dovrà inoltre comparire il nome e il cognome dell’autore, l’abbreviazione o le iniziali.  Se gli articoli non sono firmati occorrerà presentare una dichiarazione del direttore della testata che certifichi l’identità dell’autore.  Per quanto concerne i giornali online deve essere prodotta copia dell’elaborato con specificato l’indirizzo web in cui l’articolo è reperibile e in cui sia possibile rilevare la data di pubblicazione.  Nel caso di servizio audio o video deve essere prodotta copia dell’elaborato. Ciascun autore potrà presentare un massimo di 2 (due) elaborati, non più di uno per ciascuna categoria, sommando i lavori presentati individualmente con quelli presentati in collaborazione con altri autori.  Al documento in concorso ciascun autore dovrà allegare una domanda di partecipazione in cui siano indicati chiaramente i dati anagrafici, il nome della Scuola di appartenenza (nel caso di allievi delle scuole di giornalismo), la testata/emittente e la data di pubblicazione/messa in onda dell’elaborato, i titoli degli elaborati inviati.  Premi e selezione del vincitore Il premio, del valore di 1000 euro, sarà assegnato da una apposita Giuria, presieduta da Piero Dorfles e composta da autorevoli rappresentanti del mondo giornalistico e accademico: Roberta Bartoletti, Giancarlo Laurenzi, Luigi Luminati, Armando Massarenti, Lella Mazzoli, Fabio Piangerelli, Marino Sinibaldi, Giorgio Zanchini.  Il vincitore del concorso, oltre al premio in denaro di € 1000,00, riceverà una targa di riconoscimento e sarà ospitato dall’organizzazione per la durata del Festival. La premiazione si terrà nell’ambito del Festival del giornalismo culturale.
il bando di concorso e il programma della manifestazione sono disponibili sul sito web www.festivalgiornalismoculturale.it

Racconta ‘L’innovazione che ti ha cambiato la vita’

[AdSense-A]

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-16

Il concorso foto-video ‘L’innovazione che ti ha cambiato la vita’, è stato lanciato nell’ambito della campagna di sensibilizzazione #EuFactor, promossa da Parlamento e Commissione Europea per avvicinare i giovani alla scienza. L’obiettivo è pensare ad un’idea innovativa, da un’invenzione a un oggetto o una persona, che ha rivoluzionato la propria vita, e spiegare il perché con una foto o un video. La competizione è riservata ai giovani tra i 16 e 19 anni. In palio c’è la possibilità di partecipare ad un Meet&Greet con una delle star internazionali invitate al Giffoni film festival. I tre vincitori del concorso saranno scelti da una giuria che premierà una fotografia, un video, e la fotografia o il video più amato dal pubblico grazie al maggior numero di like. Tutti i materiali dovranno essere pubblicati sul social network Instagram con l’hashtag #EuFactor entro il 1 luglio 2016. L’8 luglio saranno proclamati i vincitori. Maggiori informazioni su http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/elementiHP/2016/06/08/un-concorso-per-raccontare-linvenzione-della-vita_11340bb9-9806-4365-a74c-cd17ee9ea072.html

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Teo131: concorso artistico per giovani sulla solidarietà

[AdSense-C]

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

CONCORSO-TEO131

Il Comitato TEO131 ripropone anche quest’anno il concorso dal tema “Quanti bambini devono morire di fame perché io possa permettermi … ? Si accettano scommesse.” Il concorso artistico gratuito è rivolto a gruppi di ragazzi tra i 13 e i 29 anni, pronti a sfidare le proprie doti creative su temi che riguardano la solidarietà e la realtà in cui vivono. E’ possibile partecipare con qualunque forma d’arte (musica, fotografia, video, fumetto, poesia, teatro, danza, pittura, design, grafica) utilizzando tecniche e modalità completamente libere.

[AdSense-B]

Al gruppo vincitore sarà assegnato un premio in denaro pari a 1.500 euro. Assieme al premio, verrà assegnato un trofeo che rimane in possesso del gruppo stesso fino alla premiazione del vincitore dell’anno successivo.  La scadenza per la consegna dei lavori è fissata al 30 giugno 2016. La proclamazione del vincitore avverrà il 13 novembre 2016 durante la serata finale di premiazione. Maggiori informazioni su https://teo131.org/

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Grande concorso ‘Romaest Airlines’Vinci e scegli il tuo viaggio

Fino al 19 giugno

Senza-titolo-3

Roma, 10 Giugno  – In questi giorni i frequentatori di Romaest, via Collatina 858, hanno la netta sensazione di trovarsi nell’area check-in di un vero e proprio aeroporto, con tanto di hostess in divisa, e si stanno mettendo in fila, documenti alla mano, per una di queste destinazioni: New York, Salvador da Bahia e Capo Verde. Fino al 19 giugno, infatti, in collaborazione con TAP Portugal e FordStar grande concorso ‘Romaest Airlines’, tutti i clienti che avranno effettuato almeno un acquisto da 0,50 potranno partecipare all’estrazione finale di 3 viaggi: New York, Salvador da Bahia e CapoVerde. Recandosi presso l’area check-in al 2° piano (di fronte ad Alice Pizza), riceveranno un boarding pass per una delle tre destinazioni a loro scelta; con il boarding pass potranno poi giocare presso i totem posizionati al I piano (di fronte a H&m), per partecipare all’estrazione finale del viaggio prescelto, e vincere una delle gift card e dei tanti premi immediati messi in palio dai nostri sponsors, Tap Portugal e Fordstar. Tra i tanti concorsi a premi che vengono effettuati nei centri commerciali, quello di Romaest Airlines ha la forza di coinvolgere il pubblico in una esperienza che ha il sapore di quelle sensazioni che tutti noi abbiamo già provato al momento di imbarcarci per un viaggio; così all’incognita della vincita si aggiunge il divertimento di trovarsi in coda davanti al bancone di una compagnia aerea, con la possibilità di scegliere il proprio viaggio preferito. E non manca nemmeno la security con il metal detector!

Premi Finali:
Volo + Soggiorno per 2 persone per 7 giorni a New York
Volo + Soggiorno per 2 persone per 7 giorni a Capo Verde
Volo + Soggiorno per 2 persone per 7 giorni a Salvador da Bahia

Premi immediati
n° 2 Voli + Soggiorno in Hotel ***** per 2 persone X 7 giorni a Lisbona
n° 80 Gift Cards Romaest da 30 a 300
n° 10 Trolley da viaggio
n° 80 Teli Mare
n° 320 Baggage Tag

Inoltre, tutti i partecipanti riceveranno un coupon che consentirà loro di vincere subito altri voli a Lisbona, e potranno prenotare un test drive gratuito con la nuovissima Ford Mustang 2.3

Concorso Switch On Future per artisti indipendenti

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-22

Roma 8 Giugno  – Switch on Future, portale di raccolta e divulgazione dell’arte indipendente, ha bandito il concorso di illustrazione “Superarti”. In un’epoca e in una società come la nostra, per riuscire a svolgere la propria attività, gli artisti hanno bisogno di superpoteri: questa, in sintesi, la provocazione che sta alla base di questo concorso. Partendo da questa considerazione si è immaginato l’artista di oggi come un supereroe moderno: qualcuno che deve mettere ogni giorno in gioco tutte le sue capacità, destreggiarsi tra cattivi che “ti pago in visibilità” e “ok, ma che lavoro fai veramente?”, trovare il tempo, le risorse economiche e fisiche per andare avanti. Deve avere, insomma, dei superpoteri. Ecco quindi la necessità di “Superare” se stessi e gli altri, usando i propri superpoteri, ovvero le super-arti. A partire da questo spunto iniziale, ai partecipanti è richiesto di realizzare un’illustrazione o un’immagine grafica con tema “Superarti”. Qualunque declinazione, stile o interpretazione la fantasia suggerirà ai partecipanti sarà ben accetta. L’opera vincitrice oltre a ricevere il primo premio di 400 euro caratterizzerà tutto il merchandising dell’associazione per un intero anno, sarà quindi riprodotta tramite la tecnica della serigrafia e avrà un’ampia diffusione. E’ inoltre previsto un Premio del Pubblico: un buono del valore di 150 euro in materiale per belle arti (offerto dallo store online CPL Fabbrika). I termini per partecipare scadranno il 30 Giugno 2016. Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.switchonfuture.it/concorso.php?id=215

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Concorso per giovani imprenditori con idee innovative

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-11

Cori, 1 Giugno – Il concorso Youth Citizen Entrepreneurship Competition invita giovani imprenditori da tutto il mondo a presentare progetti e idee innovative con un impatto sociale, a sostegno di uno o più tra i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals). Le proposte verranno postate sul sito del concorso e sottoposte al voto online del pubblico. Le 10 proposte che riceveranno il maggior numero di voti in ciascuna delle due categorie (Progetti e idee) verranno considerate finaliste. Tra esse, la giuria selezionerà tre vincitori (GrandPrize, 2nd Prize 3rd Prize) in ciascuna categoria. I vincitori del concorso verranno annunciati al Summit dell’Imprenditorialità a Berlino nell’Ottobre 2016 e riceveranno riconoscimento internazionale. Per partecipare c’è tempo fino al 30 Giugno 2016. Maggiori informazioni su https://www.entrepreneurship-campus.org/

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com