Uto Ughi, Concerto per la Pace, 18 Dicembre Auditorium Parco Della Musica

Evento Benefico a favore di UNICEF per i bambini in pericolo nel mondo

LOCANDINARoma, 23 novembre – “La musica è trasversale a idiomi, confini, usanze, tradizioni, credo religiosi e politici, capace anche di superare gli orrori del fanatismo, delle guerre, della povertà. La musica come arte maggiore, è trasversale a ogni diversità, rappresenta un linguaggio comune per l’umanità, rende ogni uomo uguale ad un altro”. Questa è l’idea che ha indotto l’Anfiteatro dell’Anima di Natascia Chiarlo con il Maestro Uto Ughi a realizzare il Concerto della Pace a favore dell’Unicef, a scopo benefico e  filantropico, a sostegno dei bambini in pericolo nelle aree difficili del mondo. “Non ho mai disgiunto la mia arte – afferma il Maestro Ughi – il palese richiamo al dovere dell’impegno sociale per il miglioramento dei rapporti tra i popoli”. Aggiunge l’Assistente Artistico del Maestro Ughi, Natascia Chiarlo: “E’ precisamente la mission della nostra organizzazione mettere al servizio della pace e dell’armonia sociale nel mondo, l’arte, la cultura e la musica”. Il programma musicale della serata si aprirà con il Concerto in La Maggiore di Mozart. Tra i cinque concerti che Mozart ha scritto questo è il più aperto ed estroverso perché ha questi motivi di marcia brillante del finale. Seguirà la Romanza in Fa Maggiore di Beethoven, che richiama uno stato d’animo sereno e lirico. Beethoven amava l’umanità e la fratellanza universale. Terminerà con il Concerto n. 4 di Paganini, emblema del violino che si sposa perfettamente con la grande lirica italiana. Il concerto avrà luogo a Roma il 18 dicembre alle 21, presso l’Auditorium della Conciliazione, in via della Conciliazione 4. Il ricavato della serata di solidarietà sarà devoluto alla campagna dell’UNICEF “Bambini in pericolo”, in particolare a sostegno dei bambini siriani.

Direzione Artistica: Natascia Chiarlo.

Ideazione e Organizzazione: Associazione culturale Arturo Toscanini di Savigliano(CN) e Anfiteatro dell’Anima.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com