Studenti sul campo. Visite didattiche per gli alunni delle primarie di Cori e Giulianello

Il Programma europeo di formazione/informazione ‘Frutta nelle scuole’ è giunto a conclusione con le visite didattiche degli alunni della ‘Virgilio Laurienti’ e della ‘Don Silvestro Radicchi’ presso ‘Il Casale degli Oleandri’ e il Museo Storico di Piana delle Orme. Coinvolti circa 540 ragazzi di tutte e 25 le classi delle scuole elementari dell’I.C. ‘Cesare Chiominto’.

Senza-titolo-9

Roma, 03 Giugno – Si è conclusa anche questa edizione del Programma europeo di formazione/informazione ‘Frutta nelle scuole’, curato dal MiPAAF – Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – al quale hanno aderito per il settimo anno consecutivo le scuole elementari dell’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’. La campagna punta ad aumentare il consumo di frutta e verdura da parte dei giovani, a stimolare più corrette abitudini alimentari e una nutrizione maggiormente equilibrata, iniziando proprio dalla fase in cui si formano, oltre a sviluppare una capacità di scelta consapevole dei diversi prodotti naturali, incentivando un più stretto rapporto tra il produttore-fornitore e il consumatore. Per alcuni mesi del 2016, presso la ‘Virgilio Laurienti’ di Cori e la ‘Don Silvestro Radicchi’ di Giulianello, vi è stata la consueta distribuzione gratuita ed assistita di prodotti ortofrutticoli freschi, selezionati in base alla loro semplicità d’uso, fruibilità e disponibilità stagionale, ma soprattutto alla loro qualità certificata. All’attività informativa ed educativa si sono aggiunte, in questi ultimi giorni dell’anno scolastico, come misura di accompagnamento complementare, visite didattiche che hanno coinvolto circa 540 alunni di tutte le classi delle due primarie. Le 10 prime e seconde sono state ospitate dalla famiglia Scarpellini nell’Agriturismo ‘Il Casale degli Oleandri’, a Doganella di Ninfa. Qui i ragazzi hanno appreso sul campo i metodi e le tecniche dell’agricoltura biologica, in un’azienda a certificazione ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale) marchio di grande qualità e serietà che garantisce con controlli periodici. Per le 15 terze, quarte e quinte invece si sono aperti i cancelli del Museo Storico di Piana delle Orme. Nei padiglioni del percorso agricolo, gli studenti sono tornati agli inizi del Novecento, immersi nelle tradizioni e nella cultura della civiltà contadina, tra bonifica delle Paludi Pontine, vita di campagna, veicoli, mezzi e giocattoli d’epoca.

Cori e Giulianello: l’I.C. ‘Cesare Chiominto’ premiato in sicurezza

Per il quarto anno l’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ è stato premiato al concorso per la diffusione dell’educazione alla sicurezza stradale nelle scuole «I Corti di Mauri … Aiutateci a frenare la strage stradale». Quest’anno vi hanno partecipato le classi VA della ‘Virgilio Laurienti’ di Cori e VA e VB della ‘Don Silvestro Radicchi’ di Giulianello.

Senza-titolo-13

Roma, 22 Maggio – L’Istituto Comprensivo Statale «Cesare Chiominto» protagonista della 12^ edizione de «I Corti di Mauri … Aiutateci a frenare la strage stradale». È il quarto anno che le scuole locali partecipanti, sotto la supervisione e il coordinamento della docente referente progettuale, Laura Collinvitti, vengono premiate al concorso per la diffusione dell’educazione alla sicurezza stradale nelle scuole. Il premio, rivolto alle classi V di scuola primaria, a tutte le classi della scuola secondaria di I grado e a tutte quelle della scuola secondaria di II grado, è organizzato dalla Fondazione Maurizio Cianfanelli Onlus, in ricordo del giovane filmaker vittima di un incidente stradale, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio del Ministero dell’Istruzione, patrocinato dall’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada – Onlus, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma e della Polizia di Stato. Una delegazione di studenti, guidata dalle maestre Laura Collinvitti, Delia Tartaglia e Lorella Musella, ha ritirato il premio, un tablet con targa e medaglie, presso l’Aula Magna dell’ITIS Galileo Galilei di Roma, attribuito alle classi VA della ‘Virgilio Laurienti’ di Cori e VA e VB della ‘Don Silvestro Radicchi’ di Giulianello. Nonostante la drammatica attualità dell’argomento trattato, la cerimonia di premiazione rappresenta un momento di festa e condivisione, caratterizzato dal riconoscimento alla creatività e all’impegno degli alunni che, a livello regionale, meglio hanno saputo interpretare le richieste concorsuali. Nello specifico le classi di Cori e Giulianello si sono concentrate sulla rappresentazione della tematica ‘Corretto comportamento e rispetto delle regole sulla strada’.

Medicina nell’arte: l’I.C. ‘Cesare Chiominto’ al convegno

All’Auditorium del Conservatorio Statale di Musica ‘Ottorino Respighi’ di Latina si è parlato di ascolto fisiologico e ascolto musicale, con un’analisi dei processi di ascolto, sia in ambito artistico che prettamente medico/riabilitativo e cognitivo/pedagogico.

Convegno-medicina-nell'arte---Alcuni-dei-relatoriRoma, 15 Maggio – Anche una delegazione dell’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ ha partecipato al seminario “Medicina nell’arte: l’ascolto fisiologico, l’ascolto musicale”, svoltosi all’Auditorium del Conservatorio Statale di Musica ‘Ottorino Respighi’ di Latina sabato 14 Maggio 2016, sotto la direzione scientifica di Elena Damiani, cantante, specialista in Didattica musicale e in Didattica della voce oltre che Docente di Storia della Musica per la Didattica presso lo stesso Conservatorio. In rappresentanza delle scuole di Cori e Giulianello c’era l’insegnante Elisa Alessandroni e alcuni genitori degli alunni. Analizzare i processi di ascolto, sia in ambito artistico che prettamente medico/riabilitativo e cognitivo/pedagogico, era uno degli obiettivi del convegno, destinato a musicisti, docenti e studenti del settore musicale e non solo, oltre che a specialisti clinici, logopedisti e fisioterapisti. Gli interventi si sono articolati lungo una serie di focus: L’ascolto prenatale e la consapevolezza musicale (Elena Damiani); Udito, cervello, voce (Maria Patrizia Orlando – Docente di Fonetica acustica, Ricercatore in Audiologia e Foniatria presso l’Università “Sapienza” di Roma, Medico Chirurgo, Specialista in Otorinolaringoiatria e in Audiologia); Ascolto e Hi-Cognition: il caso W. A. Mozart (Roberto Toscano – M.S. Pedagogical Sciences, Adjunct Professor di Didattica e Pedagogia Speciale presso il Conservatorio Statale ‘Giuseppe Martucci’ di Salerno, musicista); Saper ascoltare, saper parlare, saper cantare (Gloria Cammeresi – Logopedista – Centro di Audiologia infantile del “Policlinico Umberto I” di Roma); Dal suono al corpo: Feldenkrais e Tomatis due precursori della Neuroplasticità (Carla Coccia, Docente di Tecniche di Consapevolezza Corporea presso il Conservatorio di Latina, Fisioterapista); Ascoltare con il corpo (Glauco Ragusa, Fisioterapista specializzato in terapia Cranio-sacrale). L’iniziativa ha inteso offrire un ulteriore approfondimento ed aggiornamento sugli studi scientifici in corso nell’ambito della formazione musicale e nel settore delle applicazioni dell’arte musicale in ambito clinico e riabilitativo. Nel mondo contemporaneo, infatti, appare urgente dar vita a momenti di confronto e di dibattito in merito alle necessità di attivare funzionali strategie per una corretta igiene auditiva, quest’ultima insostituibile strumento di contrasto al sempre più grave inquinamento acustico e cognitivo.

Cori: Giornata Mondiale della Poesia in ricordo di Cesare Chiominto ed Elio Filippo Accrocca

Due illustri poeti e concittadini che hanno contribuito coi loro versi a rendere lustro ad un’intera comunità, oltre che a dare un significativo contributo all’evoluzione della poesia italiana

CHIOMINTO-ACCROCCACori, 20 Marzo 2016 – Ricorre domani, lunedì 21 Marzo, primo giorno di primavera, la Giornata Mondiale della Poesia istituita dall’UNESCO nel 1999 per riconoscere all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace. La città di Cori, culla di rimatori di elevata qualità espressiva, ricorda due dei suoi illustri poeti, coloro che più di tutti, ognuno con i suoi tratti distintivi, hanno contribuito coi loro versi a rendere lustro ad un’intera comunità, oltre che a dare un significativo contributo all’evoluzione della poesia italiana.

CESARE-CHIOMINTOCesare Chiominto (Cori 1920 – 2003), personalità artistica di alto livello, non solo locale, curò un inestimabile lavoro sul dialetto corese, condensando in tre opere, «Lo parlà forte della pora ggente», «Còri mé bbéglio», «Il dizionario corese italiano», una cultura millenaria, espressa nelle piccole cose di ogni giorno. Ha tratto ispirazione dalla quotidianità del lavoro dei campi, dei vetturali, dei pastori; dalle osterie ingoiate dalla civiltà del fast food; dalla continua frequentazione della povera gente, protagonista delle sue poesie. Districandosi tra il comico ed il drammatico, ha reso onore e dignità all’espressivo linguaggio dei contadini, arrivando a tradurre Marziale in corese.

ELIO FILIPPO ACCROCCA2Elio Filippo Accrocca (Cori 1923 – Roma 1996, riposa a Cori) fu allievo ed amico di Giuseppe Ungaretti, decisivo per la sua formazione poetica. Annoverato tra i grandi poeti postbellici italiani, fu il capostipite del Gruppo di Portonaccio. La sua vita intensa e solcata da vari lutti familiari fu l’ispiratrice di versi dolorosi. Ma nelle sue opere ha cantato anche la città di origine, luogo dell’infanzia e della memoria del mondo antico, consapevole della sua fondazione leggendaria e della sua storia pre-romana, dove nacque da padre ferroviere, di umili origini popolane. Un artista e un intellettuale a tutto tondo, che seppe vivere intensamente il suo tempo, forte della sua fede nella poesia da lui definita “un remo per approdare nel nuovo millennio”.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com