Lusso a quattro zampe: accoglienza pet friendly al Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina d’Ampezzo‏

[AdSense-A]

Coccole da vip per i cani e i gatti ospiti dell’unico cinque stelle Lusso delle Dolomiti, icona del lifestyle nel cuore della mondanissima Cortina. Il Cristallo Hotel Spa & Golf riserva attenzioni particolari agli amici a quattro zampe dei propri clienti, come il kit di benvenuto brandizzato, i gadget, il trattamento turndown della camera e molto altro.

Senza-titolo-20

Un’invasione di “like” e tenerezza: chihuahua, volpini, pitbull e gattini sono ovunque, nelle gallery dei social network e al guinzaglio nelle vie dello shopping. Non sono solo i cuccioli delle celebrity – da Katy Perry a Paris Hilton, da Demi Moore a Miley Cyrus, paparazzate con i loro adorati pets – ad essere considerati delle star, ogni padrone, in cuor suo, vorrebbe trattare il suo cane come un principe, soprattutto in vacanza, quando ci si concede volentieri qualche capriccio extra. E Cortina d’Ampezzo, regina dellifestyle, non poteva non assecondare questo trend. Il Cristallo Hotel Spa & Golf, membro di The Leading Hotels of the World, e fiore all’occhiello della località, ha in serbo un trattamento a cinque stelle per i suoi ospiti a quattro zampe. D’altronde, come rivela una ricerca di Hotel Tonight, specializzata nelle prenotazioni alberghiere last minute, l’Italia è all’avanguardia tra i paesi che offrono strutture pet friendly. Ma sono rari gli hotel che invece che limitarsi ad accettare, e talvolta a “tollerare”, gli animali da compagnia, riservano loro una vera accoglienza e delle attenzioni particolari, come fa il Cristallo. Qui tutti gli ospiti sono speciali, e i quattro zampe non fanno eccezione, essendo coccolati già fin dal momento in cui mettono piede – o zampa – nell’hotel. Cani e gatti, quando entrano in camera, trovano ad aspettarli un vero e proprio kit di benvenuto personalizzato, con una cuccetta per riposare, un tappetino, una ciotola per acqua – e bottiglie d’acqua naturale per riempirla – delle crocchette e una pallina per giocare, il tutto brandizzato con il nome dell’hotel. Alla partenza ricevono un regalo di arrivederci (3 tipi di crocchette), uno shampoo secco, adatto alla loro cute e un dentifricio.  L’hotel inoltre si occupa di rispondere alle esigenze dei padroni, offrendo ogni sera il trattamento turndown per la camera e una mappa con tutte le zone verdi e le aree riservate ai cani dove portarli in passeggiata. Non mancano le piccole attenzioni, come la possibilità di segnalare ai room attendant la presenza del cane in camera. Un vero trattamento da re per i nostri inseparabili amici.

BauBeach festeggia 18 anni!

[AdSense-A]

Domenica 19 Giugno

Senza-titolo-45

20 giugno 1998: una data storica per tutti i cani italiani. Apriva i battenti la prima spiaggia concepita per la loro libertà. La prima che in Italia, in deroga alla legge che ne vietava l’ingresso in tutta la stagione balneare, riusciva a restituire un luogo pubblico, naturale e organizzato, per permettere non solo l’accesso, ma la possibilità di correre liberi, fare il bagno, socializzare, condividere informazione animalista ed etica. La prima a registrare un Marchio che sarebbe divenuto, con gli anni, un sinonimo: spiaggia per cani. Baubeach®, un piccolo-grande progetto desiderato e ottenuto con una lunga sequenza di atti amministrativi, acclamato dalla stampa di tutto il mondo, definito “segno di civiltà” da autorevoli voci, tra cui quella della fisica Margherita Hack che fu madrina d’eccezione della iniziativa.  Dopo i primi otto anni di gloriosa esistenza, seguì un periodo di lotte, per rivendicare il diritto abrogato da una amministrazione che non riteneva importante la sua esistenza, per cui dodici ricorsi al Tar del Lazio ogni volta vinti, che ribadivano l’impellente necessità di questo piccolo sogno condiviso da migliaia di persone che nel loro cane vedono un membro della famiglia, che amano averlo con sé nei momenti di relax al mare, che gioiscono nel trovare un punto di incontro. Una comunità che ormai conta la metà delle famiglie italiane e che quindi, alla fine, è stata ascoltata e ora è considerata un fiore all’occhiello del Comune di Fiumicino e benvoluta dall’attuale Sindaco. Quindi la rinascita, in cui l’attività sempre viva della Associazione che gestisce la spiaggia, ha trovato finalmente possibilità di sviluppare tanti progetti, eventi, corsi. Programmi che di anno in anno si sono arricchiti e hanno sempre più unito le persone nell’entusiasmo che parte dall’amore per il loro cane. Domenica 19 giugno si festeggia quindi l’essere diventati “maggiorenni”, ovvero con un bagaglio di conoscenze ed esperienze non più pionieristiche , ma che a ben vedere hanno costruito davvero un tassello della nostra cultura. Perché è dalla condivisione del rispetto delle altre specie, dalla consapevolezza dell’importanza di questo rispetto, che la civiltà va avanti. Una grande istallazione di tre metri dall’altezza, un “18” gigantesco, ricoperto di tutti gli articoli di stampa nazionale ed estera, sarà il totem attorno al quale ruoteranno le presenze che da sempre fanno parte dell’anima del Baubeach®: le associazioni, che lavorano per riscattare la libertà e la dignità di animali maltrattati, le attività che fondano il loro impegno sulla ricerca del benessere olistico, le persone che lavorano per rendere più facile e piacevole la convivenza con il cane, l’arte orafa che ha creato una collezione dedicata al Baubeach®. E ancora le Aziende che collaborano con la struttura, scelte con coerenza etica e che lavorano per creare il benessere animale.  Il 19 giugno sarà anche data del primo appuntamento al Baubeach® con l’associazione di volontariato “ Fattoria della Pace IPPOASI”, che sorge nel cuore verde del Parco di San Rossore a San Piero a Grado (Pi) ed ospita diversi animali cosiddetti da “reddito” (mucche, asini, cavalli, maiali, capre, galli, galline, conigli) salvati da varie associazioni animaliste da morte certa. La fattoria svolge un duplice ruolo, quello di rifugio per animali domestici, ma soprattutto di polo per l’educazione ambientale e l’agricoltura sociale. Gli animali, sottratti da situazioni di profonda sofferenza, approdano in questo luogo dove ritrovano la propria natura e dignità, liberi di muoversi nei tre ettari a disposizione senza impedimenti e godendo della compagnia l’uno dell’altro.  La giornata si svolgerà quindi tra gli incontri con queste realtà, unite dall’impegno etico, sorprese musicali e gastronomiche, performance. E sarà la festa di tutti i cani, protagonisti indiscussi che avranno nei 7000 metri quadri di spiaggia, di isolotti nel fiume, nei percorsi inventati per la loro comunione con l’uomo e per il sereno relax, il solito ma sempre fantastico scenario dove poter essere le creature socievoli e dirette che sono. Per i cani “piccoli e/o fifoni” da quest’anno uno spazio riservato, recintato e sicuro. Per i cani meditativi “La baia del Colibrì”, una spiaggetta appartata e dotata di tunnel fatto di arbusti, dove da un collage di pezzi di legno si può leggere la favola africana del Colibrì: “Narra un’antica leggenda africana che un giorno, nella foresta, scoppiò un gigantesco incendio: tutti gli animali e gli uccelli fuggirono impauriti. Mentre tutti si disperavano e si lamentavano della loro cattiva sorte,  il colibrì volava dal fiume all’incendio portando una goccia d’acqua nel becco.  Gli altri animali iniziarono a deriderlo dicendo: -“Ma cosa fai !? Come pensi di riuscire a domare il fuoco con una goccia d’acqua ?”Il piccolo colibrì, paziente, rispose:-“Io, intanto, faccio la mia parte”. Baubeach® festeggia anche il proprio impegno sociale ed etico che ogni giorno fa la sua piccola parte… Per i più avventurosi la canoa, con la quale inoltrarsi alla scoperta del Fiume. Per i cani Zen, le piccole zattere, dove fare Yoga in galleggiamento con il proprio compagno umano. E poi, dopo tuffi, rincorse e bagni arriva il momento della merenda, ecco pronta l’area “BauBar“ dove consumare un sano pranzetto festaiolo, in modo individuale e sicuro da furti dei colleghi.  Per gli umani molto da scoprire, soprattutto dalla proposta del Ristoro, Vegan e raffinato, con prodotti di eccellenza e tendenza, le magiche alchimie vegan del ristorante Le Bistrot di Roma da assaggiare  nello stand dedicato, la musica, il sorriso di Man Ray materializzato in un divano di Insolito Design di Fregene, che sancisce il legame tra sorriso e gusto, tra natura e arte. Ed esprime la dimensione cosmica e totalizzante dell’amore.  Amore puro che si ritroverà nella sfilata dei “Veterani”, i Soci che sin dal 1998 hanno fatto parte della Associazione, che scriveranno su barchette di carta  due parole e  il nome dei loro vecchi compagni che non sono più in questo mondo  e le lasceranno andare alla corrente del fiume, verso il mare, perchè il mare possa ascoltare il loro messaggio di fedeltà e dolcezza. Infine  per ricordare i loro momenti di gioia in questa magica spiaggia, i “veterani” lasceranno volare un palloncino colorato nel cielo … In questa giornata sarà anche possibile sfogliare l’ultimo libro nato dalla passione di Patrizia Daffinà, Presidente della Associazione, per l’Etologia Relazionale® e  naturalmente per tutte le Specie Viventi.  Passione condivisa con la fotografa naturalista Claudia Candido che cura un reportage dal mondo sul rapporto dei vari popoli con i cani . Un libro che racchiude in sé un altro libro, che è la storia del Baubeach®, pubblicato nel 2005 dall’Editore Leconte di Roma e ora ristampato in versione originale. Insomma un piccolo scrigno che racchiude tutta l’anima pulsante di questa creatura che è felice di vivere, di fare parte di questo mondo e segnare il passo per un deciso cambio di rotta verso una cultura che abbia a cuore il benessere di ogni essere vivente e della natura tutta. Una creatura che nei  cinque meravigliosi mesi estivi riesce a dare prova dell’inutilità di sovrastrutture, di gabbie, mentali e fisiche, riesce a far toccare con mano l’empatia,con il proprio cane,  a capire di cosa si tratta, a comprendere quanto ci possa rendere felici. Auguri Baubeach®, cento anni di pura vita !  I festeggiamenti avranno inizio dalla mattina, nel pomeriggio stand gastronomici, musica e sorprese.

Vegan on the Baubeach

Baubeach è l’unico esempio in tutto il litorale italiano che vanta al suo interno un ristoro vegano
di Roberta Grendene
Senza-titolo-38
Roma, 24 Maggio – Baubeach, la spiaggia per cani liberi e felici, la prima e più famosa d’Italia, non è solo un’occasione di incontro tra cinofili appassionati e cani felici, ma anche una meta per gustare una cucina etica e innovativa, all’insegna della salvaguardia dei diritti di tutti gli animali e della valorizzazione del culto culinario che attinge ai prodotti della terra. Nel panorama delle aziende che collaborano con Baubeach tra fornitori, partners e sponsor, l’associazione sta svolgendo una selezione volta alla ricerca dei prodotti  più in linea con la propria filosofia antispecista. Baubeach è l’unico esempio in tutto il litorale italiano che vanta al suo interno un ristoro vegano, coerentemente con il messaggio che da sempre si impegna a promuovere. Davanti alla splendida spiaggia, in un contesto etnico e minimalista, si possono gustare piatti creativi e davvero interessanti grazie ad una attenta ricerca che ha coinvolto per tutto l’inverno la coppia Ghilardi-Grazzini, le due responsabili del circolo, che si sono impegnate a trovare piccoli artigiani fornitori di formaggi e affettati vegetali (seitan, carpaccio lupino…etc), incredibilmente appetitosi da far cedere il più ostico carnivoro. Piadine romagnole senza strutto farcite con fantasia e amore, insalate, spiedini di verdure e seitan profumati alle erbe, snack e birre artigianali, rispettando la necessità di non sfruttare il mondo animale per produrre il proprio cibo. In pratica nutrimento per gli occhi e anche per l’anima, oltreché gustoso e alla portata di ogni tasca. Nei prossimi weekend estivi il Bistrot Clivo, locale vegan friendly di Roma, preparerà per i soci del Baubeach piatti caldi di gastronomia vegana. Per festeggiare l’estate ormai alle porte, domenica 22 maggio è stato organizzato il LOVE PRIDE 2016. Una giornata speciale che ha celebrato l’amore antispecista e che è stata utile per far conoscere la scelta che verrà osservata per tutta la stagione: il cibo, essendo un atto d’amore, non può nascere dalla sofferenza altrui. Un grande messaggio. Anche per i palati più esigenti.

BauBeach: riapre la prima spiaggia per cani con numerose novità bio-sport-social-gourmet

Bandane, tuffi, corse, guinzagli al vento, schizzi di mare…. Da sabato 7 maggio riapre ufficialmente

unnamedRoma, 4 Maggio – E’ giunta alla sua XVIII stagione la meravigliosa avventura del Baubeach®, la prima spiaggia per cani liberi e felici d’Italia, gestita appassionatamente dalla A.S.D. Baubeach Village. Baubeach® nasce  a Maccarese nel 1998, nel Comune di Fiumicino, dalla passione di Patrizia Daffinà che in nome dell’etica ed amore per i nostri amici a quattro zampe, nel corso degli anni –  nonostante le mille difficoltà tipiche delle attività innovatrici – è riuscita a portare a realizzazione e al successo il suo sogno, condiviso con uno Staff motivato ed energico, oltre che con un affezionatissimo pubblico di Soci e quadrupedi. Baubeach® non è solo una spiaggia per  cani, è un crocevia di esperienze e stimoli,  di attività sportive che mirano al Benessere fisico e mentale, di realizzazioni biocompatibili, di una ideazione che si fonda sulla biosostenibilità e sul rispetto per le altre Specie e ogni scelta fatta ha di base la coerenza a questo principio. Anche quest’anno non deluderanno le aspettative le sorprese in arrivo al Baubeach®: nella ambientazione Natural-Etnica, che ha come Reception una tenda berbera dove sul bianco degli arredi in legno riciclato, trionfa il blue Majorelle, si faranno apprezzare  le pedane eco-compatibili, realizzate in Plastica Seconda Vita®, igieniche, resistenti, eleganti e dimostrative del fatto che differenziare la raccolta dei rifiuti può creare nuovi modi per sostenere l’ambiente. A sostegno di questa idea ci saranno diversi oggetti e attrezzature ricavate dal Riciclo, assemblati in modo originale… A seguire, la facilitazione per gli anziani e per i disabili che quest’anno potranno spostarsi liberamente tra spiaggia e mare tramite la “sedia Job” il più efficiente mezzo per deambulare sulla sabbia fino all’acqua, quest’anno a disposizione dei Soci. Innovativa anche la presenza di un BAU BAR, area esclusiva e riservata ai cani per soddisfare le esigenze di un pranzetto in tranquillità, offerto naturalmente dal Baubeach® e scelto tra i migliori e più etici  Pet Food in commercio. E poi, con “BE WILD!  l’Albo per la valorizzazione delle Diversità genetiche del Cane”, si potrà conseguire un riconoscimento per tutti cani adottati di razza ibrida (meticci). E’ importante compilare il format presente nel sito www.baubeach.net  alla pagina dedicata ed esibirlo al momento della iscrizione: mentre si contribuirà a creare le basi per uno studio etologico sui cani derivati, si potrà beneficiare subito e per tutta l’estate di uno sconto sui servizi dedicati al proprio cane. Il Benessere Olistico è al centro degli obiettivi della Associazione, partendo dalla certezza che più una persona è serena, sana e armonica, migliore sarà la qualità di vita del suo Cane! Quindi proseguiranno i corsi (tutti gratuiti per i soci) di Yoga, sulla bellissima pedana sull’acqua: sabato 7 maggio alle 16 primo appuntamento con una lezione di saluto all’Estate, condotto da Flavia Ricordy che introdurrà anche alla Tecnica di Yoga in galleggiamento da eseguire su delle speciali pedane galleggianti in dotazione della spiaggia. Seguiranno per tutta la stagione appuntamenti per Stage detox, sessioni di Meditazione, Yoga dinamico e Hata Yoga, Pilates ePentadog®, la disciplina cinofila nata al Baubeach® che tende ad ottenere un perfetto grado di empatia con il proprio cane attraverso un circuito di lavoro a terra e in acqua, con utilizzo anche di canoe e piccole zattere, riconosciuta come Dipartimento della Federazione Italiana Sport Cinofili dal 2015, e che verrà condotta dalla Istruttrice Alessandra Garufi. Tutti gli appuntamenti verranno segnalati ai Soci tramite i canali virtuali e nel quotidiano con il “Programma del Giorno” scritto con gesso su grande lavagna scolastica che accoglie i Soci presso la Reception con un’aria divertente e un po’ retro … Ampio spazio alla sinergia e all’incontro tra Associazioni di settore e Realtà che sostengono la Cultura Vegan e Antispecista, organizzati intorno al noto e apprezzatissimo punto Ristoro certificato VeganOk® che quest’anno si avverrà di un tandem affiatato e motivato: affiancherà la creativa e ricercata Parù (Rita Ghilardi), che già dalla stagione passata ha dato un magico tocco di tendenza al piccolo approdo, la Vegan Chef  toscana Valentina Grazzini, che da quest’anno si unirà al gruppo. Il catering per i piatti cucinati trova quest’anno la complicità del noto Bistrot “Clivo”, di Roma- Monteverde: il connubio tra queste due realtà sarà un esplosivo cocktail di inventiva, arte, genuità e passione. Infine, una serie di incontri culturali, che saranno a breve calendarizzati sul sito ufficiale del Baubeach® (www.baubeach.net) e che vedono in pole position la presentazione del nuovissimo libro di Patrizia Daffinà “BIOCENTRICI SI NASCE! (e io lo nacqui)” edito dalla A.S.D. Baubeach Village e contenente un importante contributo della fotografa naturalista Claudia Candido: un’opera a tutto tondo, o meglio, un viaggio d’amore senza fine frutto anche dello studio di Etologia Relazionale®, che guida alla comprensione delle Altre Specie, al rispetto assoluto delle Diversità e alla condivisione di esperienze finalizzate alla diffusione di una cultura antispecista, poiché “è dalla conoscenza che nasce il rispetto, pasta madre per ricostruire un rapporto corretto e costruttivo con la Natura“. Presente in spiaggia ogni domenica anche EduKarlo, educatore cinofilo APNEC e istruttore e giudice di Rally-O, una disciplina sportiva che lavora sul binomio cane-padrone in modo divertente e dinamico e che sarà proposta durante la stagione. Con Edukarlo, oltre a correggere o avviare l’educazione del proprio cane, si organizzeranno delle giornate spot in cui si potrà vivere la simulazione perfetta del  “Just married (with) Dog”. Di che si tratta? E’ semplice: se avete intenzione di sposarvi e volete che il vostro cane partecipi al vostro giorno più felice comportandosi al meglio e non stressandosi, rivolgetevi a questo servizio e intanto potete fare le “prove generali” al BauBeach® (maggiori informazioni su http://www.edukarlo.it/it/justmarrieddog/). Inoltre, in virtù della recente liberalizzazione delle cerimonie nuziali nel Comune di Fiumicino, si potrà scegliere proprio la spiaggia del Baubeach® come contesto ideale per celebrare la cerimonia in compagnia dell’amico quadrupede. Novità dell’estate è anche la pubblicazione di un tabloid, sul modello del classico Times newyorkese, sui contenuti e le modalità di accesso della spiaggia, “The Baubeach Times” con molti articoli dedicati ad un vivere sano e amorevole con se stessi, col proprio cane e con gli altri Animali, che verrà distribuito in loco a tutti i visitatori. Infine, per alleviare lo stress che potrebbe generare la ricerca del parcheggio nei giorni festivi e prefestivi (nei feriali non c’è alcun problema), è stato creato un gruppo sulla piattaforma Facebook, BAU BAU CAR (https://www.facebook.com/groups/1096896957034231/?ref=bookmarks) per permettere alle persone di organizzare il percorso insieme, conoscersi o ri-conoscersi, sperimentare gruppi di cani compatibili e contribuire così anche alla lotta all’inquinamento (e allo stress). Arrivati a destinazione ci sarà anche un’altra piccola invenzione: il BIKE TO BAU, noleggio gratuito di bici per il solo guidatore che potrà comodamente parcheggiare in una ampia area di sosta distante circa 800 metri dall’ingresso della spiaggia più divertente del litorale .

Il regolamento, il programma completo e le news dell’ Estate Baubeach 2016 saranno visibili via via  al sito www.baubeach.net

In vacanza con Fido: non sempre è così semplice

Case vacanza che ammettono animali domestici in Italia e in Europa

fido-in-vacanzaBerlino, ( HomeToGo) 3 marzo 2016 – Una casa vacanze in cui poter soggiornare con il proprio amico a quattro zampe? I viaggiatori d’Europa avranno qualche difficoltà nel trovarla. La recente analisi condotta da HomeToGo svela quali sono i Paesi europei in cui la possibilità di alloggiare in una casa vacanze in compagnia del proprio animale domestico è maggiore. Sono stati messi a confronto 1,3 milioni di case vacanza in 44 Paesi europei ed i risultati sono in qualche caso inaspettati. Se poter programmare serenamente una vacanza con Fido è ciò che i viaggiatori europei si aspettano, sarà più semplice trovare una soluzione di alloggio per le proprie vacanze nei Paesi Scandinavi e ancor di più nella piccola Andorra. Un po’ meno bene nel resto d’Europa e in Italia, dove in 4 case vacanza su 10 sono ammessi gli animali domestici.

Bene i Paesi scandinavi ma non quanto Andorra che stupisce tutti

È l’Andorra, il quindicesimo Paese più piccolo al mondo, a conquistare il podio della classifica europea con un rapporto del 61%. I Paesi scandinavi vanno abbastanza incontro alle esigenze di chi desidera programmare una vacanza con Fido. La Finlandia si aggiudica il terzo posto con un rapporto del 49% e anche Danimarca e Norvegia rientrano tra i primi dieci posti in classifica. L’Italia offre un rapporto del 37,3%, un risultato che la colloca in 14esima posizione, davanti a Germania, Regno Unito – nonostante gli inglesi siano famosi per essere amanti degli animali – e Francia. Non molto bene Spagna, Irlanda e Portogallo tra gli ultimi dieci posti in classifica. Penultima la Turchia con un rapporto dell’8%.

In Trentino, Emilia-Romagna e Marche è più semplice prenotare le proprie vacanze con Fido

Nessun netto divario nord-sud, ma comunque notevoli differenze tra le varie regioni italiane. Oro al Trentino con un rapporto di case vacanza che ammettono animali domestici del 52,4%. Sempre sopra il 50% il risultato di Emilia-Romagna e Marche, le altre due regioni italiane sul podio. Uno scarto di quasi 28 punti percentuali le separa dall’ultima regione in classifica: il Lazio, con un rapporto che non raggiunge il 30%. Tra il 40 e il 30% il risultato delle due isole, del Friuli-Venezia Giulia, della Toscana, della Campania e del Veneto. Meglio le altre regioni italiane.

Catanzaro primo capoluogo italiano

I capoluoghi italiani in parte smentiscono e in parte confermano i risultati della precedente classifica tra regioni. È Catanzaro la città con il miglior rapporto di case vacanza (56,3%) in cui è possibile alloggiare con il proprio animale domestico, un buon risultato per la Calabria, per poco esclusa dal podio della precedente classifica. A seguire Trieste – nonostante il Friuli-Venezia Giulia non abbia ottenuto tra i migliori risultati – e Ancona, invece, in linea con il rapporto dell’intera regione. È Roma la penultima in classica, rispecchiando i risultati del Lazio. Ultima invece Bologna (22,6%), nonostante l’Emilia-Romagna sia tra le regioni con i migliori risultati. Nel resto dei capoluoghi italiani in circa 4 case vacanza su 10 sono ammessi gli animali domestici, solo 3 per Genova, Milano, Cagliari e Venezia.

 HomeToGo

A proposito di HomeToGo

HomeToGo è il più grande meta-motore di ricerca per le case e appartamenti vacanza che permette di cercare e confrontare in modo facile e veloce le oltre 3 milioni di offerte disponibili in oltre 200 Paesi e da più di 150 siti diversi. Con i vari filtri a disposizione l’utente può trovare la sistemazione più adatta alle proprie esigenze ordinando le proprietà secondo destinazione, data di arrivo e partenza, prezzo e servizi richiesti. Il quartier generale è a Berlino. Fondata da Patrick Andrä, Wolfgang Heigl e Nils Regge, ad oggi l’azienda conta più di 50 dipendenti ed è attiva in 9 nazioni europee e negli Stati Uniti

BauBeach presenta BE WILD! Albo per la valorizzazione della diversità genetica del cane

Con il patrocinio della Scuola di Etologia Relazionale Ass. Cascina Myriam

Patrizia Daffinà e cani al BauBeachRoma, 24 novembre – Nasce dalla convinzione che ogni Creatura vivente abbia il suo valore inestimabile l’ultima trovata del BauBeach. Nonostante la chiusura stagionale dei battenti lo scorso ottobre, Patrizia Daffinà e il suo staff, presenti costantemente tutto l’anno e in maniera attiva a favore dei compagni a 4 zampe sulla pagina FB ufficiale Amici del Baubeach, continuano la loro operazione di Educazione al corretto comportamento nei riguardi delle Altre Specie… Per incentivare le adozioni dei cani considerati “non puri”, che non rispondono alle caratteristiche dettate dall’uomo, ma a quelle della casualità naturale, l’Associazione ha pensato che queste “Razze Derivate” abbiano una grande quantità di caratteristiche talvolta migliori delle Razze Primarie, tanto da ideare “Be Wild!”, l’Albo per la valorizzazione delle Diversità Genetiche del Cane!  Un Albo follemente blasonato, volutamente ironico, ma dalla ispirazione autenticamente nobile e profondamente etica – dal momento che la Natura è la massima Artista di questa Terra – che gode del patrocinio della prestigiosa Scuola di Etologia Relazionale® della Associazione Cascina Myriam. Gli utenti interessati potranno compilare il Pedigree Stimato del proprio Cane e stamparlo (o appenderlo in salotto!) e, all’apertura della prossima stagione balneare del Baubeach, consegnarne una copia all’ingresso, con foto del cane allegata, alla consegna della quale si ritirerà una sorta di ricevuta/regalo del quale essere orgogliosi. La direzione si occuperà di archiviare il documento nell’Albo, attraverso il quale si compirà in futuro uno studio di Etologia del Cane Derivato.
Maggiori informazioni alla pagina:
http://www.baubeach.net/be-wild#.VjTFRaRY6Yc

Maccarese, riapre BAUBEACH

Venerdì 1 maggio riapre la prima spiaggia attrezzata per cani liberi e felici d’Italia

 

bau-bau-maccarese-romaRoma, 28 aprile- Con diciotto anni di esperienza sul campo ma ancora tanta voglia di inventare, il prossimo primo maggio  ​il Baubeach® di Maccarese, la  prima spiaggia attrezzata per cani liberi e felici d’Italia, riaprirà le sue porte, con il Patrocinio del Comune di Fiumicino. La struttura, unica a poter usare il Marchio Registrato BAUBEACH®, per non cadere in confusione con altri lidi accessibili ai cani, è garante di alcune priorità che si rendono necessarie in presenza di animali: il benessere dei cani, la sicurezza, il controllo sanitario, l’attività educativa. Inoltre Baubeach® garantisce il comfort, con attrezzature balneari, studiate anche per le esigenze del cane, acqua potabile a volontà, servizio di lavaggio del cane, pronto soccorso veterinario.  L’estate che si annuncia in questi giorni sarà accompagnata da una mostra permanente della ​fotografa ​naturalista Claudia Candido con commenti a cura di Patrizia Daffinà, ​presidente della A.S.D. Baubeach Village dal titolo “L’Ultimo Paradiso”, in cui si affiancano immagini del reportage dalle Galapagos a scatti effettuati in spiaggia, commentando la similitudine dei ​luoghi ​unici, tali perché protetti da qualcuno che preserva il loro cuore. Le riflessioni etologiche e relazionali che prendono spunto dalla ​mostra, che si esplicherà in uno Slideshow il 4 luglio,  si ritroveranno nelle attività proposte, che spaziano dal Pentadog®, una disciplina sportiva e cinofila di coppia, inventata di sana pianta al Baubeach®, che verrà condotta dai due ​istruttori Enzo Morelli e Corrado Trelanzi, con l’obiettivo di misurare il grado di empatia tra le persone e i loro cani, escludendo la competitività e l’agonismo, prediligendo il benessere naturale e armonico, fino ad arrivare alle proposte gastronomiche del Ristoro Vegan al 100%  studiato per avere un minimo impatto ambientale, proporre una alimentazione che escluda il dolore e lo sfruttamento animale e prediliga il cibo sano, fresco, biologico ed etico. Le calde giornate d’estate saranno un’occasione per conoscere meglio il proprio cane e le sue eventuali problematiche, sia comportamentali che di salute: a tal proposito sono previsti incontri settimanali gratuiti e stage con l’EducatoreCarlo Montaruli, alcune date con il Dott. Manuele Cascioli, ​veterinario esperto in Medicina Biologica Naturale, oltre a chi proporrà eventuali percorsi fisioterapici per cani con problematiche legate alla mobilità (Dottori Silenzi e Rasola).  Per garantire il Benessere  fisico e mentale ci saranno, come sempre, corsi totalmente gratuiti di Yoga e di Pilatesstage gratuiti con la Associazione Vitala Yoga®, incontro sul tema “Le Costellazioni Familiari” ,trattamenti Ajurvedici il sabato da giugno. Baubeach® è anche Arte: a luglio previsti i Concerti della Luna Piena, (il 3 e il 31) in cui ​artisti ​amici degli ​animali (Sara Berni e The Hots), porteranno le loro note dopo gli AperiVegan previsti ogni week end, mentre ad ​agosto il laboratorio di arte orafa Bluemonde® presenterà la Collezione Baubeach®. Spazio anche alle presentazioni di libri per bambini a tema, con laboratori interattivi annessi, come Bauhamas di Laura Grassi GuidaBaubeach® è sempre stato un ​luogo, oltre che di svago e benessere, di profondo impegno animalista. Per questo sono in cartellone eventi che sostengono il lavoro di persone che hanno impiegato la loro vita per difendere i diritti delle specie più deboli: dall’instancabile Gianluca Felicetti, Presidente della LAV che presenterà il 6 giugno il suo ​libro “Oltre il filo spinato di Green Hill” scritto con Michela Kuan, alle giornate dedicate a Thegreenplace, un santuario per animali liberati dallo sfruttamento umano per un’esistenza in libertà.  Il cuore di Baubeach batte forte per creare i presupposti ad un mondo dove ci sia spazio per il rispetto e l’empatia tra le ​specie. Dal 1998, anno della sua nascita, l’obiettivo è sempre stato questo e quest’anno lo ha voluto ricordare stampando sulle t-shirt promozionali la citazione meravigliosa e tagliente, della grande etologa inglese Jane Goodall “Il futuro del nostro pianeta dipende da noi. Siamo noi che possiamo fare la differenza. E se riusciamo a lasciare anche il più piccolo segno, possiamo cambiare il mondo in una notte”. 

Il programma completo dell’ Estate Baubeach 2015 sul sito www.baubeach.net

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]