Canapa per tornare in forma, ricca di omega 3 e 6, povera di grassi e zuccheri. A Roma una Fiera per conoscerla

[AdSense-A]

Dopo le feste torna in forma con la canapa. A Roma una Fiera per conoscerla. Ricca di omega 3 e 6, gluten free e con pochi grassi e zuccheri, Canapa Mundi porta in tavola il benessere con semi, olio o fiori di canapa.

Le feste sono ormai finite, lasciandoci più rilassati e rigenerati dalle belle giornate passate con amici e parenti, ma spesso anche più gonfi e appesantiti da abbuffate e qualche (molti.) strappo di troppo alla dieta. Nel tentativo di ritrovare la forma perduta, è bene abbinare all’esercizio fisico un’alimentazione sana e leggera, povera di grassi, zuccheri e sale. Tra gli alimenti che possono tornare utili in questo senso, troviamo la canapa, e in particolare i suoi semi.

Ancora poco utilizzata in Italia, la canapa è una pianta dai molteplici utilizzi, dall’alimentazione alla cosmesi, fino alla bioedilizia e all’abbigliamento, tanto che le è stata dedicata un’intera manifestazione,  HYPERLINK “http://canapamundi.com/” Canapa Mundi – Fiera Internazionale della Canapa, al Pala Cavicchi di Roma, dal 17 al 19 febbraio, giunta alla sua terza edizione e organizzata dall’Associazione Culturale Tuanis. Anche quest’anno ci saranno decine di espositori provenienti dall’Italia e da tutto il mondo, stand gastronomici che proporranno alimenti a base di canapa, sia dolci, sia salati, magari accompagnati da un buon boccale di birra, rigorosamente alla canapa! Si tratta di alimento 100% gluten free, che può essere consumato da tutti, anche da celiaci e vegani, e che fa bene alla nostra salute.

I suoi semi, infatti, sono ricchissimi di Omega 3 e Omega 6, elementi utili al benessere del sistema cardiocircolatorio e indispensabili per il nostro organismo, ma anche di proteine, vitamine, carboidrati, sali minerali e fibre. Il ridotto apporto di grassi e zuccheri ne consente il consumo anche in caso di diete ipocaloriche. Ad esempio, i suoi semi possono essere mangiati anche crudi, aggiungendoli ai cereali o allo yogurt per una colazione sana, leggera ma gustosa, oppure all’insalata o alla macedonia di frutta. I semi possono, inoltre, essere polverizzati e aggiunti per insaporire zuppe o condire carne e pesce, senza dover ricorrere a troppo sale o condimenti grassi e calorici, oppure per dare una nota diversa e profumata usateli nella preparazione di torte, frullati di verdura o frutta.

I fiori di canapa, invece, sono ideali per realizzare tisane, come quelle proposte da  HYPERLINK “https://www.facebook.com/hempfarmitalia/” Hemp Farm Italia. Coltivati in Abruzzo con metodi di agricoltura biologica, senza l’utilizzo di pesticidi o additivi chimici, l’infuso realizzato con questi fiori ha effetti miorilassanti, antipsicotici, tranquillanti, antiepilettici, antiossidanti ed antinfiammatori.

Ottimo per il nostro benessere anche l’olio di canapa, noto per le sue proprietà antiinfiammatorie e utile in casi di “incendio” nel corpo, dovuto, ad esempio, ad un accumulo di tossine o in caso di affaticamento di stomaco e intestino. Quest’olio è anche un fidato alleato della pelle, quasi un elisir di giovinezza, in grado di rendere la cute morbida, elastica e levigata.

“In tutte le precedenti edizioni la parte dedicata alla canapa alimentare ha riscosso un grandissimo successo, non solo nel corso dei giorni della manifestazione. Molti dei clienti incontrati in fiera, infatti, sono tornati a contattarci anche successivamente, chiedendo di acquistare i prodotti provati in quei giorni. – Ha commentato Alessandro Palumbo di Hemp Farm Italia. – Benché sia così ricco di proprietà benefiche, la canapa è un alimento ancora poco presente sulle nostre tavole, e il motivo principale è che lo si conosce ancora poco, o non si sa bene dove trovarlo. Ringrazio, quindi, gli organizzatori di Canapa Mundi per questa importante vetrina che offrono. Una volta che si scopre la canapa, sia nel sapore, sia nelle virtù, non se ne può più fare a meno! Provare per credere!”.

YOUHEMP: coltivare la vita

Si tratta di una coltura sostenibile, i cui impieghi sono molteplici e nei più diversi ambiti.

downloadRoma, 02 febbraio – Una piattaforma completamente dedicata alla canapa industriale e medica, una pianta tutta  da riscoprire. È questo lo scopo di YOUHEMP.IT, progetto nato nel 2015 per dare nuovo impulso alla coltivazione della canapa in Italia, dimostrando come sia possibile abbinare la coltivazione, la trasformazione e la vendita dei prodotti da essa derivati. Una coltura dalle tante potenzialità che nel Bel Paese era molto diffusa fino al primo Dopoguerra e che questo progetto tenta ora di recuperare. Si tratta infatti di una coltura sostenibile, i cui impieghi sono molteplici e nei più diversi ambiti. Dal food alla cosmetica, dal design al beauty, dalla salutistica ai prodotti per animali, la canapa trova spazio in ogni settore. È infatti una pianta produttrice di fibra, energia, cellulosa, medicinali, cibo, materiali da costruzione, oli. Il suo impiego può inoltre migliorare la fertilità del terreno, ridurre l’inquinamento, creare nuovi mercati e nuovi posti di lavoro. Tanti anche gli utilizzi legati al benessere psicofisico della persona. Un potenziale tutto da scoprire, grazie anche alla piattaforma YOUHEMP.IT, che si propone come luogo d’elezione per lo scambio di informazioni e consigli tra le varie realtà di questa filiera agricola e di lavorazione, e facilitare il pubblico nel reperimento di informazioni e prodotti derivati dalla canapa di “Alta Qualità”. Per questo il sito web YOUHEMP.IT fornisce anche un’introduzione alla canapa e ai suoi benefici, ed un negozio online  per coloro che non sanno dove acquistare prodotti Hemp-Based su territorio europeo. Un primo passo, dunque, per incentivare un’economia sana, che non sfrutti l’ecosistema ma che, anzi, lo migliori.

www.youhemp.it

A febbraio la seconda edizione di Canapa Mundi, la Fiera Internazionale della Canapa

Risorsa economica, alimento eccellente e versatile materia prima: una grande manifestazione scopre questa pianta e i suoi molteplici utilizzi

downloadRoma, 18 gennaio Dal 19 al 21 febbraio, al PalaCavicchi si terrà la seconda edizione di Canapa Mundi, la Fiera Internazionale della Canapa organizzata dall’associazione Tuanis. Dopo il grande successo dello scorso anno, con la partecipazione di oltre 10 mila visitatori, quest’anno la manifestazione si presenterà con un format rinnovato: una superficie totale quadruplicata (8.000 mq), circa 100 tra aziende, operatori e associazioni da tutto il mondo, un intero padiglione di 2.500 mq riservato al settore della canapa industriale e artigianale. Perché una fiera dedicata alla canapa? Perché si tratta di una pianta estremamente versatile, dalla quale è possibile ricavare materiali resistenti ed ecologici. Potrebbe, inoltre, rappresentare una valida risorsa economica contro la crisi ambientale ed economica, ricavandone cibo, medicine, tessuti, combustibili, case, cosmetici, carta e tanto altro. Verranno presentate le più recenti novità riguardanti attrezzature e tecnologie per la coltivazione biologica, convenzionale e idroponica,  numerose saranno le aziende che selezionano e producono semi, i produttori di concimi organici e minerali, gli stand con articoli e accessori per fumatori, le aziende agricole, gli stand di abbigliamento e tessuti; non mancheranno la bioedilizia, i prodotti cosmetici e per il benessere, l’editoria e le riviste di settore, il Museo dei Gemelli Bernardini e tanto altro. Di grande interesse sarà lo spazio dedicato alla canapa alimentare che, con i suoi quasi 2000 mq, rappresenterà una vera e propria fiera nella fiera; oltre a numerosi stand, saranno dedicati  all’utilizzo della pianta in cucina anche  il ristorante e tre banchi di ristorazione e gastronomia: uno 100% vegan, uno 100% gluten free e uno 100% a base canapa, tutti con birra alla spina alla canapa. La Fiera sarà anche un’imperdibile occasione di scambio e conoscenza: operatori del settore, esponenti istituzionali, giornalisti e personalità del mondo scientifico e dell’associazionismo animeranno dibattiti e presentazioni. Il discusso uso terapeutico della cannabis, l’altissimo valore benefico dell’alimento, la ricostruzione della filiera della canapa, le conseguenze e i costi delle politiche proibizioniste saranno soltanto alcuni dei temi che verranno approfonditi nel corso della manifestazione. A completare il programma, la proiezione di video e documentari,  corsi sulla coltivazione e l’utilizzo della canapa, e una sala sala chill out con selezioni musicali e atmosfere rilassanti.

Per il benessere del cuore, porta in tavola la canapa ricca di Omega 3 e 6.

A Canapa Mundi, Fiera Internazionale della Canapa, una vera e propria Fiera nella Fiera: oltre 1500 metri quadri dedicati all’uso alimentare della canapa, ideale per celiaci e vegani.

downloadRoma, 13 gennaio – Canapa a tavola è sinonimo di buona salute e longevità. I suoi semi, infatti, sono ricchissimi di Omega 3 e Omega 6, indispensabili per il benessere del sistema cardiocircolatorio, ma anche di proteine, vitamine, carboidrati, sali minerali e fibre, caratteristiche, queste, che la rendono uno degli alimenti più nobili e completi al mondo. Per approfondire le sue proprietà e per conoscere i numerosi usi della pianta in cucina, Canapa Mundi, la Fiera Internazionale della Canapa organizzata dall’Associazione Culturale Tuanis, che si terrà al Palacavicchi di Roma dal 19 al 21 febbraio 2016, allestirà una vera e propria Fiera nella Fiera: degli oltre 2000 mq di spazio dedicati all’hemp industry, l’alimentazione occuperà l’80%. Nel padiglione, inoltre, ci saranno 3 stand gastronomici dedicati alla canapa: uno 100% vegan, uno 100% gluten free e uno 100% a base canapa, tutti con birra alla spina alla canapa.  Al ristorante sarà possibile apprezzare anche menu vegan e a base di canapa. L’edizione del 2016 darà ampio spazio ai temi legati all’alimentazione e ai benefici che derivano dall’inserimento della canapa nella dieta. Nella mattina di domenica 21 febbraio, si terranno degli incontri con medici nutrizionisti e ci saranno stand di importanti aziende e associazioni del settore, come Cioccolateria Dolcevita, i Canapai, l’associazione culturale i Vegan, Sativa Alimentari, Sale e Argento, Hemp Farm Italia per citarne solo alcune. La canapa per uso alimentare si sta diffondendo sempre più velocemente in tutto il mondo, grazie all’alta concentrazione di nutrienti. L’alimento con la più alta concentrazione di Omega 3 e 6 è l’olio di pesce, ma quest’alimento, oltre ad avere un sapore che per alcuni può risultare sgradevole, oltre a non essere contemplato nell’alimentazione di vegetariani e vegani, viene estratto chimicamente, e soprattutto, quando viene estratto da pesci grossi, contiene sostanze inquinanti come mercurio, idrocarburi o metalli pesanti. Al contrario, l’olio di semi di canapa viene estratto a freddo, semplicemente attraverso la pressione, è privo di inquinanti e ha un odore gradevole e un sapore di nocciola. Dai semi della canapa è possibile ricavare una farina che può essere utilizzata come sostituto della tradizionale farina di frumento di tipo 00, utile soprattutto per chi segue diete particolari. È priva di glutine e, dunque, perfettamente digeribile anche per chi soffre di celiachia, e possiede il 21% di calorie in meno rispetto alla farina 00; di queste, solo il 3,8% è costituito da carboidrati. Le proteine formano circa il 30% della massa complessiva e contengono, in quantità significativa, tutti gli aminoacidi essenziali: una vera garanzia di benessere e lunga vita! L’utilizzo della farina di semi di canapa, insieme alla soia, è vivamente consigliato nella dieta vegana; a differenza della soia, però, la canapa è un alimento che fa parte del nostro corredo genetico perciò totalmente assimilabile. Molto elevato, inoltre, è il contenuto di fibre, ideali per la regolarità intestinale. “In Italia, la coltivazione della canapa per la produzione di semi a scopo alimentare è consentita solamente dal 2011, ma sono già numerose le piccole ditte e aziende agricole che hanno iniziato a coltivare terreni a questo scopo. – Ha commentato Silvio Saraceni, Presidente dell’Associazione Culturale Tuanis. – Purtroppo, però, non se ne parla abbastanza, per questo abbiamo deciso di creare una vera e propria fiera nella fiera, dedicando una grandissima parte della fiera agli utilizzi della pianta nel campo alimentare. Dal punto di vista dei valori nutrizionali, la canapa è un alimento completo e, oltretutto, è facilmente digeribile. Introdurla nella nostra dieta quotidiana contribuisce al mantenimento della nostra salute e al contenimento dei sintomi di diverse patologie.”

Per il benessere del cuore, porta in tavola la canapa ricca di Omega 3 e 6.

A Canapa Mundi, Fiera Internazionale della Canapa, una vera e propria Fiera nella Fiera: oltre 1500 metri quadri dedicati all’uso alimentare della canapa, ideale per celiaci e vegani.

alimenti-a-base-di-canapa-366x250Roma 22 dicembre – Canapa a tavola è sinonimo di buona salute e longevità. I suoi semi, infatti, sono ricchissimi di Omega 3 e Omega 6, indispensabili per il benessere del sistema cardiocircolatorio, ma anche di proteine, vitamine, carboidrati, sali minerali e fibre, caratteristiche, queste, che la rendono uno degli alimenti più nobili e completi al mondo. Per approfondire le sue proprietà e per conoscere i numerosi usi della pianta in cucina, Canapa Mundi, la Fiera Internazionale della Canapa organizzata dall’Associazione Culturale Tuanis, che si terrà al Palacavicchi di Roma dal 19 al 21 febbraio 2016, allestirà una vera e propria Fiera nella Fiera: degli oltre 2000 mq di spazio dedicati all’hemp industry, l’alimentazione occuperà l’80%. Nel padiglione, inoltre, ci saranno 3 stand gastronomici dedicati alla canapa: uno 100% vegan, uno 100% gluten free e uno 100% a base canapa, tutti con birra alla spina alla canapa.  Al ristorante sarà possibile apprezzare anche menu vegan e a base di canapa. L’edizione del 2016 darà ampio spazio ai temi legati all’alimentazione e ai benefici che derivano dall’inserimento della canapa nella dieta. Nella mattina di domenica 21 febbraio, si terranno degli incontri con medici nutrizionisti e ci saranno stand di importanti aziende e associazioni del settore, come Cioccolateria Dolcevita, iCanapai, l’associazione culturale iVegan, Sativa Alimentari, Sale e Argento, Hemp Farm Italia per citarne solo alcune. La canapa per uso alimentare si sta diffondendo sempre più velocemente in tutto il mondo, grazie all’alta concentrazione di nutrienti. L’alimento con la più alta concentrazione di Omega 3 e 6 è l’olio di pesce, ma quest’alimento, oltre ad avere un sapore che per alcuni può risultare sgradevole, oltre a non essere contemplato nell’alimentazione di vegetariani e vegani, viene estratto chimicamente, e soprattutto, quando viene estratto da pesci grossi, contiene sostanze inquinanti come mercurio, idrocarburi o metalli pesanti. Al contrario, l’olio di semi di canapa viene estratto a freddo, semplicemente attraverso la pressione, è privo di inquinanti e ha un odore gradevole e un sapore di nocciola. Dai semi della canapa è possibile ricavare una farina che può essere utilizzata come sostituto della tradizionale farina di frumento di tipo 00, utile soprattutto per chi segue diete particolari. È priva di glutine e, dunque, perfettamente digeribile anche per chi soffre di celiachia, e possiede il 21% di calorie in meno rispetto alla farina 00; di queste, solo il 3,8% è costituito da carboidrati. Le proteine formano circa il 30% della massa complessiva e contengono, in quantità significativa, tutti gli aminoacidi essenziali: una vera garanzia di benessere e lunga vita! L’utilizzo della farina di semi di canapa, insieme alla soia, è vivamente consigliato nella dieta vegana; a differenza della soia, però, la canapa è un alimento che fa parte del nostro corredo genetico perciò totalmente assimilabile. Molto elevato, inoltre, è il contenuto di fibre, ideali per la regolarità intestinale. “In Italia, la coltivazione della canapa per la produzione di semi a scopo alimentare è consentita solamente dal 2011, ma sono già numerose le piccole ditte e aziende agricole che hanno iniziato a coltivare terreni a questo scopo. – Ha commentato Silvio Saraceni, Presidente dell’Associazione Culturale Tuanis. – Purtroppo, però, non se ne parla abbastanza, per questo abbiamo deciso di creare una vera e propria fiera nella fiera, dedicando una grandissima parte della fiera agli utilizzi della pianta nel campo alimentare. Dal punto di vista dei valori nutrizionali, la canapa è un alimento completo e, oltretutto, è facilmente digeribile. Introdurla nella nostra dieta quotidiana contribuisce al mantenimento della nostra salute e al contenimento dei sintomi di diverse patologie.”

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com