Migranti, salvati in 1230 dalla Guardia Costiera nel Canale di Sicilia

[AdSense-A]

Sono intervenute nei soccorsi Nave Dattilo della Guardia Costiera, Nave Borsini della Marina Militare e la nave Dignity1 della Ong Medici Senza Frontiere

Senza-titolo-11

Roma, 12 Giugno  – Sono in totale 1230 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi nel Canale di Sicilia, nel corso di 9 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Sono intervenute nei soccorsi Nave Dattilo della Guardia Costiera che ha tratto in salvo 652 persone a bordo di 5 gommoni ed 1 barchino, Nave Borsini della Marina Militare che ha soccorso 1 gommone con a bordo 123 persone, la nave Dignity1 della Ong Medici Senza Frontiere che ha salvato 133 persone su 1 gommone e ha recuperato un corpo senza vita. Infine l’unità spagnola Rio Segura, inserita nel dispositivo Frontex, che ha soccorso 1 barcone con 322 persone a bordo. Successivamente i migranti recuperati da Nave Borsini sono stati trasbordati a bordo della nave Dignity1.

Guardia Costiera, 1348 i migranti tratti in salvo nel Canale di Sicilia

[AdSense-A]

Sono intervenute nei soccorsi una unità della Guardia Costiera, una unità del dispositivo EUNAVFORMED, due unità di organizzazioni non governative ed un rimorchiatore privato

Senza-titolo-2

Roma, 12 Giugno  – Sono in totale 1348 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi nel Canale di Sicilia, nel corso di 11 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Sono intervenute nei soccorsi una unità della Guardia Costiera, una unità del dispositivo EUNAVFORMED, due unità di organizzazioni non governative ed un rimorchiatore privato. In particolare, Nave Dattilo della Guardia Costiera ha tratto in salvo 258 persone a bordo di 2 gommoni, la Nave Enterprise di Eunavformed ha soccorso 3 gommoni con a bordo 324 persone, le navi Topaz Responder  e Phoenix della ONG MOAS hanno salvato rispettivamente 270 persone su 2 gommoni e 366 persone su 3 gommoni. Infine il Rimorchiatore Ringhio ha soccorso 1 gommone con 130 persone a bordo. Successivamente i migranti recuperati da Nave Dattilo sono stati trasbordati a bordo di Nave Fiorillo della Guardia Costiera, quelli salvati dalle navi Enterprise e Phoenix sono stati trasbordati su Nave Libra della Marina Militare mentre quelli soccorsi dal rimorchiatore Ringhio sono stati trasbordati a bordo della nave Topaz Responder.

[AdSense-A]

Guardia Costiera, 626 migranti tratti in salvo

I migranti sono stati soccorsi nel corso di 5 operazioni coordinate dalla Guardia Costiera di Roma

GOMMONI-MIGRANTI-535x300Roma, 24 Aprile – Sono complessivamente 626 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel canale di Sicilia, nel corso di 5 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In particolare, Nave Dattilo CP 940 della Guardia Costiera ha soccorso 3 gommoni, portando in salvo in totale 382 migranti. Nave Borsini Marina Militare, ha soccorso 1 gommone con a bordo 122 migranti, e infine, Nave Aquarius di SOS Mediterranee ha soccorso un gommone con 122 persone. I migranti recuperati da Nave Borsini e Nave Acquarius sono stati poi trasferiti su Nave Spica della Marina Militare.

Guardia Costiera, 2154 migranti tratti in salvo nella giornata di ieri

Si tratta di 16 gommoni e 1 barcone soccorsi in 17 distinte operazioni della Guardia Costiera

Roma, 13 Aprile – Sono complessivamente 2154 i migranti tratti in salvo nella giornata di ieri, nel canale di Sicilia, nel corso di 17 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Si tratta di 16 gommoni e 1 barcone. In particolare, Nave Dattilo CP 940 della Guardia Costiera ha soccorso 2 gommoni, portando in salvo 237 migranti, Nave Peluso CP 906 della Guardia Costiera ha soccorso 371 persone a bordo di 3 gommoni, la nave Siem Pilot, inserita nel dispositivo dell’Agenzia Frontex, ha soccorso 651 persone a bordo di 5 gommoni, Nave Cigala Fulgosi della Marina Militare ha soccorso 2 gommoni e 1 barcone con a bordo complessivamente 414 migranti, un mercantile dirottato dalla Guardia Costiera ha tratto in salvo 235 persone a bordo di 2 gommoni, una unità maltese ha prestato soccorso ad 1 gommone con 126 persone a bordo ed infine,  infine una unità della Guardia di Finanza ha tratto in salvo 120 persone a bordo di 1 gommone.

Guardia Costiera, 1850 migranti tratti in salvo nel Canale di Sicilia

I migranti sono stati soccorsi con 8 distinte operazioni coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

163158425-7537d430-f1c3-44ba-888e-086da29d306dRoma, 11 Aprile – Sono complessivamente 1850 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel canale di Sicilia, nel corso di 8 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In particolare, Nave Diciotti CP 941 della Guardia Costiera ha soccorso 2 barconi, portando in salvo 740 migranti, Nave Cigala Fulgosi della Marina Militare, inserita nel dispositivo Mare Sicuro, ha soccorso 2 gommoni con a bordo complessivamente 255 migranti, un mercantile dirottato dalla Guardia Costiera ne ha tratto in salvo 117  infine, Nave Frankfurt, inserita nel dispositivo Eunavformed, ha salvato 738 migranti a bordo di 2 barconi e un barchino.

Guardia Costiera, proseguono le attività di soccorso a favore dei migranti nel Canale di Sicilia

Nel primo pomeriggio di ieri è pervenuta alla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una segnalazione che riferiva di un barcone in precarie condizioni, con circa 300 migranti a bordo

Roma, 7 Aprile – Prosegue, nonostante le avverse condizioni meteorologiche, l’attività di soccorso da parte della Guardia Costiera italiana a favore dei migrati nel Canale di Sicilia. Nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 06 aprile, è pervenuta alla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una segnalazione da un telefono satellitare che riferiva di un barcone in precarie condizioni, con circa 300 migranti a bordo, partito dall’ Egitto e diretto verso le coste italiane. Sul punto è stato inviato dapprima un ATR42 della Guardia Costiera italiana che ha individuato i migranti e successivamente un velivolo spagnolo dell’agenzia Frontex che è rimasto in zona fin quando due unità della Guardia Costiera italiana non hanno raggiunto il barcone. I migranti  di diverse nazionalità (siriani, egiziani, somali, eritrei, etiopi,palestinesi, libici, sudanesi, delle Isole Comore) sono stati inizialmente tratti in salvo da due  motovedette della Guardia Costiera, CP326 di Roccella Jonica e CP323 di Siracusa, ed in seguito sono stati trasbordati su Nave Dattilo CP940. Ora il convoglio delle unità della Guardia Costiera con a bordo 314 migranti (156 uomini, 51 donne e 107 minori) sta facendo rotta verso le coste italiane dove arriverà nel pomeriggio di oggi.

Guardia Costiera, 1361 migranti tratti in salvo nel Canale di Sicilia

I migranti sono stati soccorsi in 8 distinte operazioni di soccorso

Roma, 30 Marzo – Sono complessivamente 1361 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel Canale di Sicilia, nel corso di 8 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In particolare, Nave Dattilo CP940 della Guardia Costiera ha soccorso 3 gommoni, portando in salvo 313 migranti (227 uomini, 22 donne e 64 bambini). Nave Chimera della Marina Militare, ha tratto in salvo, da 3 gommoni, 364 migranti. Motovedette Guardia Costiera CP 326 – CP 325 – CP 322 – CP 323 (partite da Crotone, Roccella Jonica, Pozzalo e Siracusa)  in assistenza alla M/N Vento di Bora hanno tratto in salvo 331 migranti. Nave Siem Pilot del dispositivo Frontex ha recuperato 222 migranti. Nave Enterprise inserita nell’operazione Eunavformed ha tratto in salvo 131 migranti successivamente trasbordati su Nave Jacoubet del dispositivo Frontex. Infine, sono in corso le operazione di soccorso da parte delle Motovedette CP 323 e CP 325 partite da Siracusa e Pozzallo in assistenza a Nave Siem Pilot a favore di un barcone con a bordo circa 350 migranti di cui gran parte minori.

Guardia Costiera, 1569 migranti tratti in salvo nel Canale di Sicilia

11 le operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma 

Migranti-3Roma, 29 Marzo – Sono complessivamente 1569 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel Canale di Sicilia, nel corso di 11 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In particolare, Nave Diciotti CP941 della Guardia Costiera ha soccorso 4 gommoni e un barcone, portando in salvo 774 migranti (644 uomini, 125 donne e 5 bambini). Nave Borsini della Marina Militare, ha tratto in salvo, da un gommone, 119 migranti tutti uomini. Nave Grecale della Marina Militare, ha tratto in salvo, da 4 gommoni , 447 migranti (347 uomini 95 donne 5 minori). Nave Frankfurt, inserita nel dispositivo Eunavformed, ha tratto in salvo da un gommone  105 migranti ( 52 uomini 51 donne e 2 minori). Nave Aliseo della Marina Militare, in operazione Mare Sicuro, ha tratto in salvo da un gommone 124 migranti (100 uomini 3 donne e 21 minori) .

Guardia Costiera, 752 migranti tratti in salvo nella giornata di ieri

I migranti sono stati tratti in salvo nel corso di 6 distinte operazioni di soccorso 

immigrati-160329090203Roma, 29 Marzo – Sono complessivamente 752 i migranti tratti in salvo nella giornata di ieri, nel Canale di Sicilia, nel corso di 6 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. In particolare, Nave Diciotti CP941 della Guardia Costiera ha soccorso due gommoni, portando in salvo 246 migranti. La nave rumena MAI, inserita nel dispositivo Triton di Frontex, ha salvato 252 persone a bordo di due gommoni. Sui restanti due gommoni sono intervenute la nave inglese Enterprise, inserita nel dispositivo EunavforMed, che ha salvato 129 persone, e la nave Aquarius, dell’ong Sos Méditerranée, che ne ha salvate 125. Alle operazioni ha preso parte Nave Aliseo, della Marina Militare italiana, inserita nel dispositivo Mare Sicuro.

Guardia Costiera, 730 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia

Tutti i migranti tratti in salvo sono stati trasferiti nella nave Siem Pilot che è approdata a Pozzallo
migranti_50484874_300Roma, 29 Marzo – Sono complessivamente 730 i migranti tratti in salvo nella giornata del 27 Marzo, nel Canale di Sicilia, nel corso di 6 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera di Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.  In particolare, Nave Diciotti CP941 della Guardia Costiera ha soccorso 5 gommoni, portando in salvo 627 migranti (528 uomini, 95 donne e 4 bambini), con l’intervento di Nave Aliseo della Marina Militare italiana, inserita nel dispositivo Mare Sicuro. Su un sesto gommone è intervenuta Nave Dattilo CP940 della Guardia Costiera, salvando 103 migranti (80 uomini e 23 donne); alle operazioni ha preso parte Nave Grecale della Marina Militare italiana. Tutti i migranti tratti in salvo nelle predette operazioni di soccorso sono stati trasferiti a bordo della nave Siem Pilot, inserita nel dispositivo Triton di Frontex, che è approdata a Pozzallo nella giornata del 28 Marzo.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]