In campeggio con Indiana Jones (quello vero!)

L’ultima iniziativa di Roberto Lorenzani, l’esploratore che ha conquistato il mondo e istruisce i concorrenti di Brat Camp. Da giugno a settembre 2016 una vacanza per ragazzi o per famiglie, che promette di trasformare i partecipanti in una sola settimana. E c’è da credergli

Senza-titolo-18

Roma, 22 Maggio – “Un vincente trova una strada, un perdente trova una scusa”: è questo il motto di Roberto Lorenzani, l’Indiana Jones emiliano dal clamoroso curriculum che ha fatto dell’estremo e della sopravvivenza più di una professione, un’arte. Quando si dice una vita al limite: naufrago volontario in un atollo del Pacifico con equipaggiamento niente più di un coltello, ha attraversato a piedi le terribili paludi polacche di Biebza, raggiunto il Polo del Freddo del nostro Pianeta con attrezzatura naturale, e scalato le cime più alte di quattro (ad oggi) dei sette continenti; a lungo (unico italiano) nello staff internazionale del Camel Trophy, consulente per Wild – Oltrenatura, e Coach del programma edu-reality Brat Camp. Con addosso un bagaglio di sport quali Alpinismo, Subacquea, Sci, Torrentismo, Tiro con l’arco, ora Lorenzani mette a disposizione la propria esperienza per un’incredibile vacanza educativa aperta a ragazzi o a famiglie: si chiama Trentino Experience Camp, è firmata Adventure Academy, e promette di “scuotere” i partecipanti in una sola settimana. Facendo appunto dimenticare le scuse e trovare la strada.

Senza-titolo-19

Da domenica al sabato successivo, la settimana è un’avventura e insieme una “terapia”: perché l’obiettivo è, sì, imparare a costruirsi un rifugio, accendere un fuoco e preparare un’imbragatura, ma soprattutto apprendere a vivere in gruppo, a fare squadra, a recuperare la manualità, a rafforzare l’autostima e superare le proprie paure. In modo sicuro e senza pericoli. Per la grandissima esperienza di Lorenzani, e perché il luogo prescelto non è una fetta selvaggia di Amazzonia (che comunque Lorenzani conosce bene), bensì l’incantevole borgo di Fiavé, ai piedi delle Dolomiti, accanto ai laghi di Tenno e Garda, custodito da una valle ideale per una vacanza di natura. È a Fiavé che è stato predisposto un campo tendato circoscritto e protetto (con pasti forniti quotidianamente a km 0 da un ristoratore locale), che per ogni attività indoor e outdoor segue i più accurati standard di sicurezza, messi a punto da Lorenzani in anni di esperienza e di avventure estreme, adattati in questo caso a un contesto educativo. Aperto a ragazzi e ragazze dai 10 ai 14 anni nei mesi da giugno a settembre 2016, il mese di agosto è invece dedicato alle famiglie. Per stare insieme davvero, per diventare un gruppo, per saper affrontare ogni ostacolo. Perché per vivere davvero a contatto con la natura – e per imparare anche qualche trucco per sopravvivere, in caso – non si deve essere Rambo. Al contrario servono disciplina, amore per la natura, tenacia, affiatamento. E, lasciando da parte per qualche giorno vizi e comodità, si può rinascere persone nuove, capaci di affrontare al meglio anche la vita di tutti i giorni. Senza paure.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com