Calabria in testa a classifica nazionale per lavoro ‘in nero’

no-al-lavoro-nero-foggia-2006-300x191In sud Italia record del lavoro sommerso: il 18% del totale nazionale è in Calabria

Roma, 29 luglio – Tre milioni di persone in Italia svolgono lavoro in nero. Lo evidenzia un’analisi di Cgia  Mestre che riferisce che le regioni del sud sono le più colpite da questa piaga che sottrae alle casse dello Stato 43,7 miliardi di euro di gettito. Si tratta di persone che spesso svolgono un secondo lavoro per integrare lo stipendio del primo non sufficiente ad arrivare a fine mese, o di lavoratori che hanno perso il posto di lavoro e si trovano costretti ad accettare lavoro sommerso per sopravvivere. La regione con più lavoratori in nero è la Calabria con il 18% sul totale nazionale, segue la Basilicata che con 45.600 unità di lavoro irregolari “produce” un Pil in “nero” che pesa su quello ufficiale per il 14,7%. Terzo il Molise con 27.000 lavoratori irregolari. Continue Reading

Calabria: un casting etico per dire no all’illegalità

935835_10201608735849449_1932373701_n‘MafiaNo’ e ‘Promuovi’ individuano un percorso al sicuro da ogni illegalità e compromesso per giovani che vogliono recitare

Roma, 19 luglio – L’Associazione di volontariato ‘ProMuovi’ organizza, presso il Teatro Piccolo dell’Università della Calabria, una manifestazione culturale multietnica con il fine di conoscere e scegliere giovani ambosessi da indirizzare verso la carriera artistica. La scelta di dare vita ad un casting etico, aderendo al Progetto Etico mafiaNO, è, ormai, indispensabile in un mondo che approfitta della necessità, della disponibilità e della genuinità dei giovani. Molto spesso, infatti, lungo la tortuosa strada dell’arte, i ragazzi incontrano schiere di approfittatori che mortificano il sogno, sporcandolo con biechi interessi personali. Continue Reading

Immigrati, ancora sbarchi sulle coste italiane : nella notte 227 arrivi a Lampeduda e 65 in Calabria.

 este_08113115_31420E lunedi’ sull’isola arriva Papa Francesco.

Roma, 3 luglio – Mentre Lampedusa si prepara ad accogliere, lunedi’ prossimo, Papa Francesco, una nuova ondata di immigrati e’ sbarcata sulle coste italiane. In totale sono 227, tra cui 41 donne e 4 bambini, i profughi recuparati in mare ieri nel tardo pomeriggio al largo di Lampedusa. Una nave della Marina militare, intorno alle 18, ha soccorso un barcone a circa 70 miglia a sud dell’isola. Gli immigrati sono stati poi trasferiti sulle motovedette della Guardia costiera che li ha condotti al porto da dove, in seguito, sono stati trasferiti nel Centro di prima accoglienza. Tra le persone sbarcate anche due giornalisti francesi che sono stati accompagnati nella caserma dei Carabinieri per accertamenti.  Continue Reading

Famiglia record in Calabria: nasce la 16esima figlia

16esimo figlio

Roma, 30 giugno – Famiglia record in Calabria. E’ nata ieri infatti, a Catanzaro, la 16esima figlia dei coniugi Aurelio e Rita Anania. Alle 5.20 la piccola Paola è arrivata nella già numerosissima famiglia composta, oltre che dal padre 46enne e dalla mamma di 42 anni, da una valanga di fratelli e sorelle. La più grande è Marta che ha 18 anni. Poi ci sono Priscilla, Luca, Maria, Giacomo, Lucia, Felicita, Giuditta, Elia, Beatrice, Benedetto, Giovanni, Salvatore e Bruno e la più piccola Domitilla, nata appena la scorsa estate. A dare la notizia il sito catanzaroinforma.it.

Continue Reading

Nuovo incarico a Maricia Bagnato Belfiore

Dopo l’elezione a Membro dell’Executive Board dell’ AEDH – Association Européenne de Défense des Droits Humains, con sede a Bruxelles , e già Vice Presidente del Direttivo Nazionale della  LIDU – Lega Italiana Diritti Umani- la calabrese  Maricia Bagnato Belfiore è stata eletta, con unanime consenso, vice Presidente della LIDU Roma,  comitato della  Capitale. Il Presidente nazionale  Alfredo Arpaia , le ha affidato altresì il coordinamento regionale  dei comitati della Regione Calabria. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com