Romania, brucia tele di Picasso, Matisse e Gauguin per distruggere le prove del furto commesso dal figlio

Picasso - Testa di arlecchinoOlga Dogaru confessa agli inquirenti di aver messo in forno i capolavori rubati nella Kunstal di Rotterdam a ottobre 2012.

Roma, 18 luglio – Brucia i quadri di Picasso, Monet, Matisse, Gauguin e Freud per distruggere le prove del furto del figlio. E’ quanto detto da una donna romena, Olga Dogaru, che ha confessato agli inquirenti di aver distrutto in forno i capolavori rubati nella Kunstal di Rotterdam a ottobre 2012. Una notizia che, se fosse confermata, sarebbe un danno per l’intera umanita’. Il valore dei dipinti e’ stimato circa 200 milioni. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]