Borsa di studio per scrittori interessati al tema del femminismo

[AdSense-A]

 

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-3

Bitch Media, organizzazione non profit indipendente nel settore dell’informazione, offre la “Bitch Media Fellowships for Writers” una borsa di studio di tre mesi in remoto a scrittori interessati ai temi del femminismo e la giustizia sociale.

Il programma consiste in una borsa di studio intensiva mirata a sviluppare, sostenere e promuovere voci emergenti nei media legati al femminismo, l’attivismo e la cultura pop. I possibili campi di interesse sono i diritti e la giustizia riproduttiva, critica della cultura pop, tecnologia e femminismo globale.

I partecipanti selezionati dovranno produrre un minimo di sei articoli online sul tema prescelto per Bitch Media, oltre ad un articolo più lungo per la sua rivista.

Durante tutto il periodo della Borsa, i partecipanti riceveranno assistenza e consulenza da parte di esperti e una retribuzione di 2000 euro per la durata della Borsa.

Per partecipare c’è tempo fino al 15 Settembre 2016. Per maggiori informazioni consultare il sito https://bitchmedia.org/article/announcing-bitch-media-fellowships-writers

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Studiare in Belgio con le borse dell’Università di Liegi

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

STUDIARE-IN-BELGIO-CON-LE-BORSE-DELL’UNIVERSITÀ-DI-LIEGICori, 6 Maggio – L’Università di Liegi, Belgio, offre borse di studio a laureati europei che si vogliano iscrivere ai corsi di studio post-triennale, cioè dalla magistrale in su. Le borse di studio (massimo 20) spettano a studenti europei che vogliano iniziare una laurea di livello superiore alla triennale e che non siano stati iscritti in precedenza a UniLiegi (eccetto Erasmus) e comprendono 10 pagamenti mensili da 500 euro. Per programmi di durata biennale da 120 crediti, lo studente beneficiario riceverà la stessa somma se riuscirà a ottenere almeno 45 CFU il primo anno. Incluso nella borsa di studio è previsto un biglietto andata e ritorno all’anno per la nazione d’appartenenza (max 600 euro). Prima che la borsa possa essere erogata e dopo che la procedura di candidatura per la borsa sia stata effettuata, l’applicante dovrà registrarsi come studente full time in uno dei corsi di studio presso l’Università di Liegi e pagare le tasse di iscrizione (835 euro).

Requisiti richiesti: non essere già stato iscritto presso ULg (eccetto Erasmus); laurea triennale. Per partecipare c’è tempo fino al 1 Giugno 2016 o al 1 Agosto 2016. Maggiori informazioni su https://www.ulg.ac.be/upload/docs/application/pdf/2016-03/reglement_bourses_masters_ue_2016-2017_-_eng.pdf

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

STERN Grant: Borse di studio per giovani fotografi

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

STERN Grant Borse di studio per giovani fotografiCori, 18 Aprile – La rinomata rivista settimanale tedesca STERN, in collaborazione con il LUMIX Festival per giovani fotogiornalisti, hanno lanciato la Borsa di Studio STERN, dell’importo di 10.000 euro, da assegnare a promettenti fotogiornalisti per lavorare ad un progetto di fotogiornalismo a lungo termine su un tema di loro scelta. I candidati potranno avere massimo 35 anni al momento della candidatura e dovranno presentare un breve estratto sugli obiettivi del progetto. Il vincitore avrà l’opportunità di lavorare alla propria storia affiancato da un giornalista di STERN e di trasformarla in un reportage, che verrà pubblicato nell’ambito editoriale del gruppo STERN.

Per partecipare c’è tempo fino al 30 Aprile 2016. Maggiori informazioni su http://www.stern.de/sonst/photojournalism-scholarship–stern-grant—a-scholarship-award-for-young-photojournalists-6751396.html?utm_source=General+List&utm_campaign=3a2e215c7e-03%2F31%2F16+Newsletter&utm_medium=email&utm_term=0_f1724e682d-3a2e215c7e-89372097

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Borse di studio Assofin per tirocini retribuiti in grandi aziende

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

BORSE DI STUDIO ASSOFIN PER TIROCINI RETRIBUITI IN GRANDI AZIENDECori, 16 Aprile – Assofin ha bandito la sesta edizione del programma di borse di studio Baldo Grazzini. L’Associazione Italiana del Credito al Consumo ed Immobiliare consentirà a 10 giovani laureandi o neolaureati di svolgere un tirocinio retribuito con 775 euro al mese in alcune tra le più importanti aziende italiane. Le borse di studio prevedono un tirocinio di 6 mesi, tra Giugno e Novembre, da svolgere direttamente nelle sedi delle aziende associate al programma. Saranno le stesse aziende ad erogare il rimborso spese di 775 euro mensili a ciascun candidato. Le imprese associate ad Assofin aderenti al progetto di borse di studio Baldo Grazzini sono: Agos Ducato SpA, BNL Finance SpA, CofidisSpA, Compass Banca SpA, DeutscheBankSpA, Findomestic Banca SpA, FinitaliaSpA, Mediocredito Europeo SpA, Pitagora SpA. Possono concorrere alle borse di studio i candidati con laurea in discipline economiche, giuridiche o statistiche; voto di laurea non inferiore a 95 / 110; cittadinanza italiana oppure di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea; che abbiano conseguito la laurea da non più di 12 mesi alla data di inizio dello stage (Giugno – Luglio).

Per candidarsi c’è tempo fino al 30 Aprile 2016. Maggiori informazioni su https://www.assofin.it/appuntamenti/news-dettaglio.php?id=107

 

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Borse di studio per universitari a Edimburgo

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Borse di studio per universitari a EdimburgoCori, 28 Marzo 2016 – L’Università di Edimburgo e Coca-Cola mettono a disposizione borse di studio per frequentare un corso di laurea completamente spesato a Edimburgo, Scozia. L’iniziativa nasce dalla collaborazione dell’Ateneo britannico con la multinazionale americana: 2 borse di studio a copertura totale, aperte a studenti provenienti da qualsiasi paese dell’Unione Europea, ad eccezione di quelli appartenenti al Regno Unito. Le borse sono aperte a qualsiasi indirizzo di studio, prevedono la copertura completa delle tasse accademiche e una sovvenzione annuale; per accedervi, tuttavia, i candidati dovranno prima fare domanda d’iscrizione all’Università di Edimburgo ed essere accettati. Una volta che la procedura di candidatura verrà accettata dall’Ateneo scozzese, il candidato riceverà l’autenticazione EASE con la quale potrà partecipare al conferimento delle borse di studio. Gli interessati hanno tempo fino al 1 Aprile 2016. Maggiori informazioni su http://www.ed.ac.uk/student-funding/undergraduate/uk-eu/scholarships/coca-cola

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Programma di borse di studio in Turchia

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

OLYMPUS DIGITAL CAMERACori, 25 Marzo 2016 – Türkiye Scholarship è un programma di borse di studio internazionali finanziato dal Governo Turco. È accessibile a studenti della scuola superiore, universitari, laureati e iscritti a Master. Lo scopo del programma è migliorare ed accrescere il riconoscimento e le relazioni tra i vari stati e promuovere un approccio alla conoscenza di tipo globale. I candidati saranno collocati in una delle università turche che hanno inserito tra le loro preferenze nel modulo di candidatura. La maggior parte dei corsi sarà tenuta in turco, ma c’è anche la possibilità di scegliere i dipartimenti o università in inglese, francese o arabo; in questo caso i candidati dovranno fornire una certificazione internazionale che attesti la loro conoscenza fluente delle lingue. Requisiti richiesti: non essere cittadino turco; non essere nati prima del 1/1/1995 per gli Undergraduate Programmes; per i Postgraduate Programmes, i candidati non devono essere nati prima del 1/1/1986 per i master, e non prima del 1/1/1981 per i dottorati. Sono previste diverse borse di studio a seconda del programma scelto: 600 Lire Turche per gli under graduate; 850 Lire Turche per i master; 1200 Lire Turche per i dottorati. Documenti richiesti: modulo di candidatura;  copia del diploma di scuola superiore o copia del diploma di laurea; copia di un documento di identità valido (carta di identità, passaporto …). Per le candidature c’è tempo fino al 31 Marzo 2016. Maggiori informazioni su http://www.turkiyeburslari.gov.tr/index.php/en/

 

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Impatto nuovo ISEE su diritto allo studio universitario: Barni in audizione informale alla Commissione Cultura della Camera

Monica Barni: ” Il tema fondamentale  è che si dovrebbe puntare ad un allargamento della platea degli aventi diritto con uno spostamento e un coinvolgimento maggiori verso le famiglie a basso reddito che invece, non si avvalgono per niente delle borse di studio”
Monica-BArniRoma, 18 febbraio ‘16 –  “L’impatto del nuovo ISEE ha sicuramente ridotto la platea di coloro che hanno fruito delle borse per il diritto allo studio universitario” lo ha dichiarato la Vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni – referente per l’Università nell’ambito della Commissione Istruzione e Lavoro della Conferenza delle Regioni – intervenendo in una audizione informale convocata presso la Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera. “Questo non si traduce in una critica alle nuove modalità di calcolo ISEE che anzi consentono di leggere meglio la ricchezza mobiliare delle famiglie e rivalutano la componente immobiliare, ma comportano una riflessione su una eventuale migliore taratura dei meccanismi. Sotto quest’ultimo profilo occorre considerare, ad esempio che in base alle ultime stime dell’IRPET (Istituto Regionale Programmazione Economica della Toscana) in Toscana il 34% delle famiglie che hanno richiesto le borse di studio nell’anno accademico 2014/2015 sono proprietarie di seconde case. Ma il tema fondamentale – ha detto Monica Barni – è che si dovrebbe puntare ad un allargamento della platea degli aventi diritto con uno spostamento e un coinvolgimento maggiori verso le famiglie a basso reddito che invece, secondo i dati che ha prodotto oggi il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, non si avvalgono per niente delle borse di studio”. La Vicepresidente della Toscana porterà il tema dell’impatto del nuovo ISEE sul diritto allo studio universitario all’attenzione della Commissione Istruzione della Conferenza delle Regioni per un  approfondimento puntuale. “E’ infatti utile – ha dichiarato Monica Barni – conoscere i diversi interventi compensativi adottati nelle Regioni”. A questo scopo la Vicepresidente della Toscana ha fatto riferimento ad azioni messe in campo o in corso di realizzazione, oltre che nella sua Regione, in Valle d’Aosta, Emilia-Romagna, Umbria, Puglia e Sardegna. “Per quanto riguarda la Toscana e per fare un esempio significativo le domande per borsa DSU, nello scorso anno accademico, sono state 17.687 rispetto a 12.638 aventi diritto: una differenza di 5.050 unità di cui 1.850 sono soggetti che non hanno più il merito e 3.100 sono soggetti esclusi per motivi economici. Di questi ultimi 1.020 avevano usufruito della borsa per il diritto allo studio l’anno precedente. Anche per questi motivi nella nostra Regione – ha concluso Barni – abbiamo fatto ricorso al sistema della ‘borsa servizi’ con contributi aggiuntivi per studenti in sede, studenti pendolari e studenti fuori sede”.
Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Istruzione, 17 milioni per borse di mobilità degli studenti meritevoli

istruzioneDecreto del fare: ministro Carrozza firma Dm

Roma, 9 settembre – Il ministro dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca, Maria Chiara Carrozza, ha firmato il Decreto ministeriale che prevede, per l’anno accademico 2013/2014, l’attribuzione di borse per la mobilità, pari a 5.000 euro annui, agli studenti meritevoli che si immatricolano in un corso di laurea triennale o magistrale a ciclo unico in una Regione diversa dalla propria, così come stabilito dal cosiddetto ‘Decreto del Fare’. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]