BORSA DI STUDIO Michael Jackson

[AdSense-A]

 

Ospedale infantile Regina Margherita

Senza-titolo-23

Dopo una serie di incontri la MJItalian foundation è lieta di annunciare che il primario dell’Ospedale Regina Margherita in Torino ha accolto la richiesta di istituire una borsa di studio a nome del grande filantropo Michael Jackson.  La Borsa di Studio consentirà a un medico laureando di conseguire gli studi divenendo un medico specializzato in Gastroenterologia e Epatologia operando nel reparto dove vengono curati i bambini trapiantati di fegato. Sarà scopo primario dell’Associazione assicurarsi che la Borsa di Studio venga data a una persona meritevole che abbia a cuore la propria aspirazione medica e che possa adoperarsi con amorevole preparazione alla cura dei bambini trapiantati di fegato.

Perché è stato scelto l’Ospedale Regina Margherita?

Perché Michael lo visitò nel lontano ’88 in occasione del suo Bad Tour.  L’attenzione di Jackson per i bambini malati è sempre stata sinonimo della sua grande anima e del suo pensare agli altri. Questo gesto di dedicare una borsa di studio a suo nome altro non fa che portare avanti il suo operato anche in sua assenza, ricordandoci in ogni momento il grande uomo che è stato e quello che ha fatto.

Come saranno raccolti i fondi necessari?
Grazie all’aiuto di tutti quelli che vorranno partecipare, followers, fans di MJ, associazioni ecc.  La MJ Italian Foundation, inoltre, organizzerà uno spettacolo teatrale avrà l’appoggio istituzionale della Città di Torino.  Se i fondi lo consentiranno sarà acquistato anche un macchinario specifico che consente l’individuazione delle vene nei bimbi più piccoli, cosa che spesso risulta complicata anche ai medici più esperti.

L’importo minimo da raggiungere è di 5 mila euro.

Per informazioni: http://www.mjitalianfoundation.net/news-mjif/lingua-italiana/news-mjif/eventi-borsa-studio-2015

Borsa di studio per giovani fotografi

[AdSense-A]

Consiglio Giovani e Sportello Eurodesk informano

Senza-titolo-50

I giovani fotografi sono invitati a candidarsi per la “Ian Parry Scholarship”, borsa di studio che intende aiutare i giovani fotografi documentaristi ad intraprendere un progetto di loro scelta e migliorare il proprio profilo internazionale. I candidati devono presentare il proprio portfolio e una proposta chiara e concisa di un progetto che potrebbero realizzare vincendo la borsa di studio. Il concorso di quest’anno prevede due premi: l’Award for Achievement e l’Award for Potential. Ciascun vincitore riceverà premi in denaro ed attrezzatura fotografica. La World Press Photo nominerà automaticamente il vincitore dell’Award for Achievement per il suo Joop Swart Masterclass ad Amsterdam. Il vincitore dell’Award for Potential riceverà invece un anno di mentoring da parte del fotogiornalista Tom Stoddart. Non è prevista quota d’iscrizione. Per partecipare c’è tempo fino al 7 Luglio 2016. Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.youthpress.org/call-young-photographers-fellowship/

Fonte: Eurodesk Italy – www.eurodesk.it

Consegnato oggi al Quirinale il premio di laurea Liu Jo Luxury sul lusso accessibile

La premiazione nel corso della cerimonia di conferimento dei Premi Leonardo alla presenza del Presidente della Repubblica e del Vice Ministro Carlo Calenda

unnamedRoma, 27 aprile – Sono stati il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Presidente del Comitato Leonardo Laura Todini, il Vice Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda e  l’amministratore delegato della Nardelli Luxury e direttore creativo di Liu Jo Luxury (www.liujoluxury.it) Bruno Nardelli  a consegnare  questa mattina al Quirinale il Premio di laurea Liu Jo Luxury in occasione della cerimonia di conferimento dei Premi Leonardo. Il “Premio Liu Jo Luxury” alla sua 1° edizione ha la finalità di premiare ricerche di giovani studiosi che, tenendo conto del cambiamento del mercato della moda, approfondiscano stili di consumo e bisogni del cliente del lusso accessibile e del fast fashion, individuando le leve di comunicazione e di marketing che permettono alle aziende di mantenersi competitive sul mercato e di soddisfare la domanda dei consumatori nel settore. Liu Jo Luxury, brand nato nel 2006 dalla partnership tra l’azienda d’abbigliamento LIU JO e Nardelli Luxury, uno dei principali player nazionali nel settore della gioielleria, ha scelto da quest’anno di aderire all’iniziativa Premi di Laurea, promossa dal Comitato Leonardo e destinata a premiare giovani laureati che abbiano sviluppato tesi su argomenti rilevanti per il successo del made in Italy. Il Comitato Leonardo, presieduto attualmente dall’imprenditrice Luisa Todini, è nato nel 1993 su iniziativa comune del Sen. Sergio Pininfarina e del Sen. Gianni Agnelli, di Confindustria, dell’ICE e di un gruppo d’imprenditori con l’obiettivo di promuovere l’Italia come sistema Paese attraverso varie iniziative, volte a metterne in rilievo le doti di imprenditorialità, creatività artistica, raffinatezza e cultura che si riflettono nei suoi prodotti e nel suo stile di vita.
I Premi di Laurea sono un’iniziativa che il Comitato Leonardo promuove ormai dal 1997, grazie al sostegno dei propri Associati, e che nel tempo ha permesso di premiare oltre 200 brillanti laureati di altrettanti istituti universitari in tutto il Paese. “Realizzare questa borsa di studio con il Comitato Leonardo” dichiara l’amministratore delegato della Nardelli Luxury e direttore creativo di Liu Jo Luxury Bruno Nardelli “è un’occasione importante per una realtà come la nostra sempre attenta alle passioni ed alle tendenze giovanili per investire nella formazione dei giovani: i futuri manager delle nostre imprese. Nonostante la crisi è fondamentale che le aziende siano in prima linea nell’indirizzare il mondo della formazione sulle esigenze del mercato. Lo dobbiamo innanzitutto ai nostri giovani che a conclusione dell’università devono poter trovare aziende interessate a valorizzare il loro percorso di studi e ad offrire opportunità di lavoro e crescita professionale.” Il premio Liu Jo Luxury si aggiunge agli altri di realtà del mondo della moda come Corneliani S.p.A., Centro di Firenze per la Moda Italiana, Consorzio Orafo Il Tarì e quelli di Bonfiglioli Riduttori, Fondazione Bracco, Fondazione Manlio Masi, Gestore dei Servizi Energetici – G.S.E. Perini Navi S.p.A. e Simest S.p.A. Gli studenti che hanno deciso di partecipare al bando hanno potuto far riferimento anche agli studi annuali realizzati da Assoorologi, l’Associazione Italiana di Produttori e Distributori di Orologeria, della quale Bruno Nardelli fa parte del consiglio direttivo guidato dal Presidente Mario Peserico.

 

 

 

Milano,15mila euro per i premi di laurea“Giorgio Ambrosoli”

Aprono le domande per laureati e ricercatori nelle università italiane 

2015-03-29_165925-614x276Milano, 30 marzo  – Oltre 15 mila euro sono stati stanziati dal Comune di Milano per i premi di laurea in memoria dell’avvocato Giorgio Ambrosoli. I riconoscimenti sono destinati a giovani laureati o ricercatori nelle università italiane che abbiano approfondito il tema, sempre più vitale per una Nazione libera e democratica, dell’etica applicata all’attività economica, con particolare attenzione verso alcuni aspetti: i fenomeni di corruzione che inquinano la vita economica nella sfera pubblica e privata; il rapporto tra economia legale ed economia criminale anche di stampo mafioso; i rimedi per contrastare comportamenti criminosi, illegali e contrari all’etica. I tre premi hanno un valore di 5.163 euro ciascuno (al lordo delle ritenute di legge). Per partecipare, i candidati devono aver discusso la tesi di laurea o di dottorato tra il 1° marzo 2014 e il 28 febbraio 2015. Le domande – corredate da una copia della tesi esclusivamente in formato digitale (se in lingua straniera con traduzione in lingua italiana) su supporto informatico e sommario di 100 righe – devono pervenire entro il 30 giugno 2015 al Comune di Milano, Gabinetto del Sindaco – Servizio Affari legali, Nomine e Incarichi – piazza della Scala 2, 20121 Milano. Le tesi saranno esaminate da una giuria appositamente nominata, e la premiazione dei vincitori avverrà con una cerimonia pubblica a Palazzo Marino. Copia integrale del bando è pubblicata sull’Albo pretorio on line del Comune di Milano, sul sito www.comune.milano.it (Servizi on line – Area Bandi). Il bando è disponibile inoltre presso il Servizio Affari legali, Nomine e Incarichi del Gabinetto del Sindaco in piazza della Scala 2, o presso la sede dell’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]