La neve a misura di bambino

Yeti, Re leggendari, Orsi sulla neve e sconti sulle piste: la Val D’Ega (BZ) è sempre grande, per i più piccoli

image006Bolzano, 3 dicembre – Nell’immenso parco giochi bianco che è la Val D’Ega (BZ), nel cuore delle Dolomiti – patrimonio dell’Umanità UNESCO – i bambini sono gli ospiti più attesi. Ogni anno, le piste si reinventano nelle forme e nei modi, offrendo nuove prospettive a un divertimento che sembra non conoscere fine. Ai bambini fino a 8 anni (nati cioè dopo il 28.11.2007) viene concesso uno skipass gratuito (esclusi stagionali, tessere a valore e 12 giorni nella stagione) per lo stesso periodo del familiare maggiorenne adulto pagante. La gratuità è intesa nel rapporto “un bambino per un genitore”. Ma questo è solo l’inizio. Nel comprensorio di Carezza, il nuovo Kinderland, a Malga Frommer, è una modernamanovia, unica nel suo genere in Alto Adige, che permette ai più piccoli di avventurarsi nel palazzo di cristallo di Re Laurino, dove un tempo erano alacremente all’opera gli gnomi. Lunga 110 metri e con un dislivello di 18 metri, la struttura ha una capacità di trasporto di 650 bambini l’ora. Inoltre, lungo la pista Laurin 1, da Malga Frommer a Nova Levante, è in fase di realizzazione un tracciato tematico dedicato a Re Laurino: attraverso 6 stazioni i bambini potranno conoscere l’affascinante leggenda legata al suo nome e quello di Similde. La Val d’Ega è poi l’unico luogo al mondo in cui può capitare di sciare a casa di un orso, andare all’asilo degli Yeti e prendere confidenza con la neve e gli sci nel giardino bianco di un vero e proprio Re. Sulla pista Eben, a Obereggen, Brunoland – il parco dell’ Orso Bruno, padrone di casa che ogni settimana fa visita ai bambini – dispone di tappeti di trasporto di 50 m e 30 m, un castello gonfiabile, un tunnel di neve, una giostra e altre installazioni pensate per offrire svago ogni giorno dalle ore 10 alle 16. Per i bambini alloggiati presso le strutture alberghiere dell’Associazione Turistica Val d’Ega, l’entrata é gratuita con il Brunoland Pass. Nello Yeti’s Kinderland a Obereggen,  grazie a una combinazione di sci, gioco e animazione, dalle ore 9.00 alle 16.00. anche i più piccoli sono in grado di fare il grande passo ed entrare nel mondo dello Yeti Mini Club, dotato di un tappeto mobile, di una giostra e di molti altri giochi ancora. Me è Re Laurino, la cui figura ha ispirato il nuovoKinderland Re Laurino, presso la stazione a monte della cabinovia Hubertus a Carezza, a reclamare il titolo di sovrano del Rosengarten. Caroselli, slitte, giochi gonfiabili e tanto altro sono le attrazioni principali di questo luogo incantato, in cui si impara a sciare ma non si smette mai di divertirsi. Inoltre, ogni mercoledì, uno skitour fiabesco porta le famiglie con bambini (da 5 a 10 anni) sulle orme di re Laurino e del suo magico mondo fatto di miti e di leggende, attraverso i prati del Latemar – Hotel Moseralmtschein. Per i piccoli aspiranti freestyler, l’attrazione più invitante è il Carezza Snowpark con Family Fun Line & Kids Line, a Carezza, una struttura con appositi  spazi, per divertirsi su curve ripide, jumps, rails, boxes e kicker tutti su misura. Per gli amanti delle slitte, l’Alpine Coaster a Predazzo/Ski Center Latemar, con i suoi 900 metri di dossi salti ed acrobazie, è un vero e proprio must. Chi non ha troppa confidenza con gli sci e le tavole può comunque contare su piste di pattinaggio e ristoranti, malghe e baite che hanno sempre un occhio di riguardo per i più piccoli. Infine, da segnalare qualche piccola attenzione, che contribuisce a rendere la Val D’Ega, ancora di più, un comprensorio a misura di bambino. In tutti i noleggi, si trovanosnowboard già da 1m di lunghezza, sci a partire da 70cm e scarponi da sci già dal numero 24. I prezzi sono a scalare a seconda della lunghezza dell’attrezzatura. Infine, anche la Val D’Ega viene contagiata da Dolomiti Superkids. Dal 19 marzo 2016 fino a fine stagione, i bambini sotto gli 8 anni hanno alloggio e skipass gratis, mentre quelli fino a 12 anni pagano la metà. L’offerta è valida per una permanenza minima di 7 giorni in camera con i genitori per massimo due bambini e abbinata all’acquisto contestuale di uno skipass per adulti.

La neve è un affare di famiglia

In Val D’Ega (BZ), Obereggen for families offre una vacanza di divertimento all inclusive per tutta la famiglia sulle Dolomiti

image006Bolzano, 22 novembre- Sappiamo bene quanto siano importanti le esperienze che si vivono da bambini per costruire dei ricordi indimenticabili. E, allo stesso tempo, siamo perfettamente consapevoli che – specie al giorno d’oggi, viaggiare in famiglia costringe papà e mamma a conciliare la voglia di offrire ai figli qualcosa di straordinario con l’attenzione a non svuotare il portafoglio. In Val D’Ega (BZ), nel cuore delle Dolomiti – Patrimonio dell’Umanità UNESCO – la risposta si chiama Obereggen for Families. Una delle aree sciistiche tradizionalmente più orientate ai soggiorni formato famiglia propone per la stagione 2015/2016 un’offerta che disegna sulla neve scenari che promettono di essere ricordati negli anni a venire, tanto dai genitori, quanto dai più piccoli. Dal
 28 novembre al 20 dicembre 2015, dal 7 al 30 gennaio 2016 e dal 20 marzo al 10 aprile 2016, l’Orso Bruno – signore incontrastato di Brunoland, parco divertimenti sulla neve della pista di Eben – dà il benvenuto a tutti i piccoli sciatori, che qui imparano come muoversi sugli sci, si divertono tra tappeti trasportatori, tunnel di neve, castelli gonfiabili e altre animazioni, con la possibilità di testare per un giorno la pista da slittino.

Insolito e green: ingredienti “segreti” per i trattamenti beauty nei Belvita Hotels

Dalla lana di pecora al legno di cirmolo, passando per arnica, argilla e fieno, la bellezza in Alto Adige parla il linguaggio della natura

Belvita_insolito_01Bolzano, 20 novembre – I segreti di bellezza custoditi dalle nonne, i principi essenziali contenuti negli elementi della natura, che affondano le loro radici nella conoscenza profonda delle stagioni e del benessere del corpo in relazione ad esse, sono la ri-scoperta del wellness contemporaneo. Ecco che i Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol propongono diverse idee davvero particolari, che piaceranno a chi vuole sperimentare qualcosa di nuovo – ma nello stesso tempo antico – in piena filosofia ecofriendly! Novità assoluta il bagno alla lana di pecora proposto dal Belvita Hotel Hohenwart di Scena (BZ), che riscopre uno dei prodotti cardine dell’economia altoatesina. In autunno, dopo la villeggiatura sui pascoli alpini, le pecore di montagna vengono tosate: la lana è al suo massimo splendore, e di altissima qualità. Prima di essere tessuta e trasformarsi in morbidissimi maglioni, abiti e coperte è composta da soffici fiocchi, e sono proprio questi i protagonisti del bagno alla lana. Il corpo viene delicatamente massaggiato dai fiocchi di lana, che avvolgono in un tepore naturale il cui effetto penetra nella profondità della pelle, per sciogliere eventuali tensioni. La lanolina, contenuta nella lana, è delicatissima su tutti i tipi di pelle, specie su quelle sensibili. Il rituale viene accompagnato da una fumigazione con erbe di montagna locali (una sorta di aromaterapia ante litteram), che purificano lo spirito e facilitano un profondo rilassamento.  Il bozzolo ovattato in cui ci si trova viene inoltre cosparso di erbe aromatiche selvatiche delle Alpi. 

Belvita_insolito_02Al Belvita Chalet Mirabell di Avelengo (BZ) viene proposto un percorso completo per il benessere della colonna vertebrale, che parte con un impacco nel lettino Softpack a base di arnica e argilla, ideale per eliminare tensioni e infiammazioni. Con l’applicazione dell’argilla si innesca un meccanismo di osmosi tale per cui le tossine presenti nel liquido cellulare vengono assorbite dall’impacco argilloso, il quale cede invece i suoi ioni minerali benefici, compiendo un ricambio completo a livello cellulare e assicurando immediate sensazioni di beneficio. Inoltre l’argilla ha il potere di riequilibrare le cellule, grazie agli oligoelementi contenuti naturalmente nell’argilla. Per massimizzarne gli effetti ecco la combinazione con l’arnica montana, estratto naturale dall’azione anti-infiammatoria che permette di lenire le zone infiammate e doloranti.

E’ un classico riscoperto da tempo il tradizionale bagno di fieno, che i contadini dell’Alto Adige usavano per ristorarsi dalle fatiche del lavoro nei campi, e per rinforzare il sistema immunitario, effetto straordinario anche oggi! Il Belvita Hotel Turm di Fiè allo Sciliar (BZ) lo ripropone in versione luxury. Questo bagno non solo si caratterizza per il suo elevato grado di rilassamento ma ha anche per il suo straordinario effetto contro i reumatismi, e qui viene utilizzato il fieno proveniente direttamente dall’alpeggio in quota sull’Alpe di Siusi. In un solo metro quadrato sono state trovate fino a circa 70 diversi tipi di erbe e di fiori, che crescono solo ad un’altezza di oltre 1800 metri: ed è questo il segreto dei benefici del fieno tradizionale. Due le modalità di goderselo, entrambe proposte a 34 euro e per una durata di circa 25 minuti: o sul letto d’acqua con bagno di fieno a secco o nella tinozza di legno. Ricercato e dalle infinite proprietà benefiche, il legno di cirmolo è il protagonista del massaggio la magia del cirmolo, proposto dal Belvita Hotel Excelsior di San Vigilio di Marebbe (BZ). In passato il cirmolo era impiegato soprattutto per costruire mobili, armadi o rivestimenti. Si era notato, infatti, come i vestiti si conservassero meglio negli armadi realizzati con questo legno, mentreo ggi viene utilizzato soprattutto per costruire letti e culle, data la sua capacità di garantire un buon riposo.Ideale quindi per un relax speciale: i tre bastoncini al cirmolo di diverse dimensioni vengono utilizzati a seconda della pressione del massaggio desiderata tenendo conto del livello di tensione della muscolatura, spandendo al contempo il loro prezioso aroma. L’olio alpino all’arnica scioglie la muscolatura ed aumenta l’irrorazione sanguigna, donando un effetto rilassante e rigenerante. 

Mercatino di Natale vista lago

Dal 5 al 20 dicembre 2015, il Mercatino di Natale sul Lago di Carezza, in Val d’Ega (BZ), nel cuore delle Dolomiti

image006Bolzano, 19 novembre – Che l’Alto Adige sia famoso in Italia e nel mondo per i caratteristici mercatini, che ogni anno, con l’avvicinarsi del Natale, invadono gioiosamente le vie e le piazze dei centri abitati vestiti a festa, non dovrebbe ormai più essere un segreto per nessuno. Ma, a cercare bene, ancora una volta, la Val D’Ega – nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità Unesco – ha qualcosa di diverso. L’atmosfera natalizia acquista un velo di magia destinato a rimanere negli occhi e nei cuori di chi ha la fortuna di visitare ilMercatino allestito direttamente sulle sponde del famoso Lago di Carezza. Dalle 11.00 alle 21.00, dal 5 all’8 dicembre e nei weekend del 12/13 dicembre e 19/20 dicembre, gli avventori troveranno attorno allo specchio d’acqua – e quindi anche dentro – casette di legno che sembrano grandi lanterne, prodotti tipici e artigianali altoatesini, sculture di ghiaccio e neve che rievocano le leggende dolomitiche, un presepe a grandezza d’uomo e varie stufe a legna per riscaldarsi che faranno del percorso intorno al lago un’esperienza natalizia unica. Considerato uno dei laghi più suggestivi di tutte le Dolomiti, quello di Carezza diventa quindi anche un’occasione per avvicinarsi al Natale in modo diverso, scoprendo un luogo magico attorno al quale prende vita la tradizione di un intero territorio, in un momento speciale dell’anno.

Sci “fuoriporta”

La neve in camera in Alto Adige/Südtirol e Valle D’Aosta

image006 (1)Bolzano, 15 novembre – La giornata ideale di uno sciatore comincia e finisce sulle piste. Purtroppo, nel mezzo, ci sono spostamenti, code, la difficoltà di trovare un parcheggio il più vicino possibile agli impianti di risalita e poi a casa e tutte quelle cose che generalmente rientrano nel campo semantico delle seccature. A meno che non si scelga una sistemazione che, in virtù della propria posizione a bordo pista, le elimina di netto con un tratto di penna, diventando un sinonimo di paradiso per tutti quelli che, se potessero, non si toglierebbero gli sci dai piedi nemmeno per andare a dormire.

 Alto Adige/Südtirol – Colfosco (BZ)

Posizionato direttamente sulle piste e, non a caso, meta privilegiata degli amanti dello sci alpino ma anche degli spericolati freerider e dei fondisti, il Romantik Art Hotel Cappella di Colfosco (BZ) è il risultato del restauro di un antico maso e non trascura la cura del corpo e della mente, con un centro benessere che prende a modello i bagni turchi.A 1.645 metri di altitudine, in Alta Badia, tra gli impianti di risalita della Valle Stella Alpina e il Passo Gardena, poco distante il circuito del Sellaronda e da un fun park per bambini, l’hotel riserva ai suoi ospiti alcune sorprese che rendono ancora più dolce un soggiorno con gli sci ai piedi. Dal 12 al 20 dicembre 2015, Dolomiti Super Premiére offre un giorno di vacanza sulla neve in omaggio – compresi scuola di sci, noleggio attrezzatura e skipass – su quattro di permanenza. E non c’è solo il vicino fun park a richiamare le famiglie con figli al seguito.  Dal 20 marzo al 10 aprile 2016, prenotando una vacanza di una settimana, i bambini fino ad 8 anni in camera con i genitori soggiornano e sciano gratis con Dolomiti Super Kids. Il pacchetto comprende, inoltre, sconti del 20% sul noleggio delle attrezzature e sulle lezioni nelle scuole di sci aderenti.  Inoltre i ragazzi fino a 12 anni (nati dopo il 28 novembre 2003) pagano metà prezzo. L’offerta non è cumulabile conDolomiti Super Sun che, nel medesimo periodo, propone un giorno gratis in hotel e sulle piste, compreso di attrezzatura e scuola di sci.

Per informazioni: Romantik Art Hotel Cappella

Colfosco (BZ)

Tel. 0471836183

E-mail: cappella@romantikhotels.com          

Sito Web: http://www.romantikhotels.com/Colfosco

 

Alto Adige/SüdtirolSan Vigilio di Marebbe (BZ)

Visto il tema, non sarà una sorpresa scoprire che appena fuori dalla porta dell’Excelsior Mountain/Style/Spa/Resort di San Vigilio di Marebbe (BZ) non ci sono chilometri da percorrere per raggiungere gli impianti ma oltre mille chilometri di piste con la “p” maiuscola, perfettamente preparate e circondate, da qualunque parte le si guardi, dalle Dolomiti, che sembrano non finire mai. Così come le offerte che l’hotel propone. Con “Dolomiti Super Première”, dal 3 al 20 dicembre 2015 si soggiorna 4 notti al prezzo di 3, con la possibilità di raddoppiare, ottenendone ben 2 in omaggio su una permanenza di 8 notti. La dinamica si replica per lo skipass. Dal 13 marzo al 3 aprile 2016, “Dolomiti Super Kids” mette al centro della vacanza sole e tranquillità e bambini che, fino a 8 anni di età, soggiornano gratuitamente. Il pacchetto comprende: cocktail di benvenuto, 7 notti con la pensione benessere ¾, pacchetto benessere, pacchetto sci service (a disposizione il deposito sci interno con scalda-scarponi, la possibilità di assicurare l’attrezzatura da sci anche sulle piste, il servizio di vendita skipass direttamente in hotel, informazioni e cartine, prenotazioni di guide e maestri di sci in tutte le scuole di sci del Plan de Corones), gara di sci con premiazione finale, Scisafari con il signor Werner Call, festa con il vin brulè, seguita dalla fiaccolata sugli sci, 2 ciaspolate guidate e 1 gita con lo slittino nel parco naturaleFanesSennes-Braies. In omaggio anche 1 buono spa del valore di 40 euro a persona, di cui poter usufruire nel Castello di Dolasilla beauty & spa dalle ore 9 alle 12 (esclusi massaggi e peeling). In alternativa, nello stesso periodo e con i medesimi contenuti, “Dolomiti Super Sun” offre una notte in omaggio su 7 di permanenza e la possibilità di usufruire di uno skipass per 6 giorni con lo sconto pari alla cifra corrispondente al costo di un giorno.

Per informazioni: Excelsior Resort ****S

mountain l style l spa l resort

Via Valiares, 44 – 39030 San Vigilio di Marebbe (BZ)

Tel. 0474501036

E-mail: info@myexcelsior.com

Sito web: www.myexcelsior.com     

 

Alto Adige/Südtirol –  Nova Levante, Val d’Ega

Tra il Latemar e il Catinaccio, nel comprensorio più soleggiato delle Dolomiti, il Romantik Hotel Post di Nova Levante-Carezza (BZ) riduce al minimo le distanze tra la fame della pista innevata e la sua soddisfazione. A soli 200 metri dall’hotel, dal centro del paese, parte la futuristica cabinovia che porta direttamente all’area sciistica di Carezza, ai suoi 16 impianti di risalita e ai suoi 40 km di discese. Dal 10 gennaio al 19 marzo 2016, la leggendaria Settimana Bianca offre la possibilità di sciare tra le montagne più spettacolari del mondo e comprende 7 notti in mezza pensione, dolci fatti in casa e merenda al pomeriggio, un bagno di pino nella vasca “Kaiser”. Per chi viaggia coi bimbi ma non è vincolato alle vacanze scolastiche, fino al 25 dicembre 2015, dall’11 gennaio al 5 febbraio e dal 15 febbraio a fine stagione 2016, le SETTIMANE BIANCHE dedicate alle famiglie sono un’offerta da lista dei desideri. Il pacchetto include Mini Club 3-12 anni, saletta divertimento per bambini e ragazzi, parco “Kinderland Re Laurino” per bambini dai due agli otto anni, Skitour fiabesco per bambini “Re Laurino” tra miti e di leggende, assistenza bambini nella scuola sci Carezza. Gratis i bambini fino a 8 anni incamera coi genitori, sconto del 50% per quelli dagli 8 ai 14 e del 10% per quelli dai 14. SKIPASS plurigiornaliero gratuito per bambini fino a 8 anni (nati dopo il 28 novembre 2007) con l’acquisto contestuale di uno skipass per adulto. Skipass da 8 a 16 anni, col 30% di sconto e dal 19 marzo 2016, per bambini da 8 a 12 anni, 50% di sconto. Carezza All Inclusive, dal 9 al 31 gennaio e dal 12 marzo al 3 aprile 2016,propone invece 7 notti con mezza pensione in una romantica camera, 5 giorni di skipass Carezza, 6 primi piatti con acqua minerale in Hotel oppure in una baita sulle piste da sci, dolci fatti in casa e merenda al pomeriggio, tutte le bibite analcoliche e attrezzature da sci.

Per informazioni: Romantik Hotel Post

Via Carezza 30,  39056 Nova Levante (BZ)

Tel. 0471613113

E-mail: info@romantikhotelpost.com

Sito web: www.romantikhotelpost.com

 

Valle d’Aosta – Gressoney La Trinitè (AO)

Al Romantik Hotel Jolanda Sport di Gressoney La Trinitè (AO), dovrebbero assumere una persona con l’esclusivo compito di ricordare agli ospiti che gli sci devono essere staccati dai piedi prima dell’ingresso. In effetti, a 1637 di altitudine, con accesso direttamente dall’impianto di risalita, può capitare di rimanere con la mente ai 180 chilometri di piste hi-tech di Monterosa Ski. Ma i motivi per scegliere Gressoney La Trinitèsono talmente tanti che elencarli tutti sarebbe impossibile e noioso. Basti dunque sapere che è una delle poche stazioni invernali a proporre l’Eliski con l’accompagnamento delle guide alpine, che ci si può cimentare con le arrampicate sulle cascate di ghiaccio o con ilFreeride, lo Sci Alpinismo e il Telemark, per tornare nell’atmosfera caratteristica e rilassante dell’Hotel Jolanda, che dispone anche di un centro benessere (dotato di piscina interna con idromassaggio, sauna finlandese con minipiscina esterna a 9°, biosauna, bagno di fieno, bagno turco, palestra e zona beauty dove mani esperte eseguono trattamenti specializzati in ambienti ricercati e unici) e offre i piatti della gustosa cucina tradizionale valdostana.  Bimbi fino ai 12 anni, in terzo letto, con una riduzione del 30%. Dal 9 al 24 dicembre 2015 e dal 20 marzo a fine stagione inoltre, con la promozione SCIARE GRATIS, lo skipass è in omaggio, per soggiorni di minimo 4 notti.  Gratis anche dal 9 al 23 gennaio  per soggiorni di 7 notti.

Per informazioni: Romantik Hotel Jolanda Sport

11020 Gressoney La Trinitè (AO)

Tel. 0125366140

E-mail: jolanda@romantikhotels.com

Sito web: www.romantikhotels.com/Gressoney

La dieta del fondista

Alto Adige. Il Natale slow (e alternativo) dei Vitalpina Hotels.

.

.

Bolzano, 13 novembre – Al cospetto delle Dolomiti, maestose e imponenti, si vive un Natale intimo e alternativo, lontano dalle luci e dallo shopping. È questa l’originale proposta dei Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol. Numerose sono le iniziative che permettono di trascorrere giorni di serenità e pace, senza la frenesia dei regali a tutti i costi e la confusione delle nostre città. Tra appuntamenti sportivi, eventi originali e modi diversi di trascorrere il Natale.  


Natale ai piedi delle Dolomiti
Proposte slow e romantiche come le ciaspolate al chiaro di luna a San Vigilio di Marebbe, la fiaccolata organizzata a Riscone, l’escursione con le lanterne a Gais. Appuntamenti imperdibili con lo sport come l’Europa Cup Slalom Men di S.Vigilio il 19 dicembre 2015. Iniziative curiose e dedicate al benessere come la dieta del fondista, in programma per il20 dicembre 2015: alcuni dei ristoranti che sorgono lungo il tracciato di fondo di 40 km della Val Casies, da percorrere volendo anche a piedi, offrono a mezzogiorno un menu ad hoc pensato per fondisti ed escursionisti fatto di pietanze sane e leggere. Per chi opta per l’area delle Dolomiti di Plan De Corones c’è solo l’imbarazzo della scelta!
Tra le strutture dei Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, il Wander Vital Hotel Magdalenahof **** di Val Casies propone,dal 6 al 20 dicembre 2015, il pacchetto “L’Avvento in montagna” comprensivo di: 7 pernottamenti con 3/4 pensione, 2 escursioni guidate con le ciaspole, 1 impacco vitale a scelta per il corpo e 1 massaggio parziale con olio essenziale, 1 gettata di vapore nella 1 Sauna Finlandese, noleggio dell’attrezzatura per gli sport invernali e piantine escursionistiche della zona.


Il giro delle Cime
Un tour per assaporare le Dolomiti di Sesto. Il giro delle Cime nelle Dolomiti di Sesto è sicuramente un’esperienza alternativa, da sperimentare magari anche in occasione delle feste. Con 41 km e 5600 metri di dislivello si attraversa con gli sci questo splendido angolo delle Dolomiti, patrimonio dell’umanità Unesco, scoprendo diverse zone dei dintorni, dal Monte Elmo all’Orto del Toro, dalla Croda Rossa alla Val Comelico. Proprio a Sesto si trova l’Alpenwellness Hotel St. Veit****, struttura dei Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, che propone alcuni pacchetti originali per vivere il periodo natalizio.

San Silvestro con le ciaspole
Per vivere la montagna in modo slow, immergersi nei paesaggi innevati e silenziosi, via privilegiata è quella delleciaspole, che permettono di mantenere il contatto con la natura e di scegliere percorsi meno frequentati. Sono numerosi i sentieri da seguire, come quello che si snoda lungo il lago di Dobbiaco, una passeggiata facile di poco meno di 2,5 km, ideale per prendere confidenza con le racchette da neve. Gli albergatori dei Vitalpina Hotels sono esperti escursionisti che sapranno anche consigliare gli ospiti sui percorsi più belli ed esclusivi.Tra le strutture del gruppo, a Dobbiaco si trova il Vitalpina Hotel Cristallo**** che propone, tra gli altri, un pacchetto per vivere l’ultimo dell’anno in montagna. 

Tra corni, presepi e pattini
È l’immagine più evocativa e significativa del Natale: il Presepe, realizzato in tutte le dimensioni e forme, e nei materiali più disparati. In montagna e nello specifico in Val Gardena, sono vere e proprie sculture in legno i presepi raccolti nella mostra Gardena Art, da ammirare assaporando la pace che da essi scaturisce. Suggestivo e in linea con un Natale “alternativo” anche l’intrattenimento musicale con i corni di montagna che viene organizzato a Ortisei, o lo spettacolo “Christmas on Ice”, show di pattinaggio artistico con star di tutto il mondo in programma per il 27 dicembre 2015 alle 21 nello Stadio del ghiaccio Pranives di Selva Gardena. Non mancano poi gli eventi sportivi legati al mondo dello sci come la Coppa del Mondo Fis 2015. Tra le strutture deiVitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, l’Alpenhotel Rainell**** di Ortisei propone dal 18 al 20 dicembre 2015 il pacchetto “Fis Ski World Cup Pacchetto Action” che comprende: 2 pernottamenti in mezza pensione, 2 giorni di skipass Dolomiti Superski e l’entrata alle gare di Coppa del Mondo della Val Gardena. Disponibile anche la versione “Fis Ski World Cup Pacchetto Deluxe” con in aggiunta l’entrata alla tenda VIP e l’accesso alla tribuna centrale.

La vacanza per l’escursionista
La vacanza dedicata all’escursionista e allo sportivo, che ama svolgere attività fisica e movimento, possibilmente a contatto con la natura, attento all’alimentazione che dev’essere sana, equilibrata e completa, e che non disdegna il relax, preferibilmente a base di ingredienti naturali. È questa la filosofia dei Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, 36 strutture a conduzione familiare distribuite nel territorio altoatesino. Tutti gli albergatori sono provetti escursionisti, pronti a guidare gli ospiti in estate e inverno attraverso l’affascinante mondo delle montagne altoatesine. Hotel di alto livello che rispondono arigidi criteri di selezione e mettono il mondo dell’escursionismo al primo posto.

Al “Mercatino di Natale” di Bolzano nasce il “Natale di libri”

Da giovedì 26 novembre,nuova iniziativa tra le colorate bancherelle più affollate d’ Italia

Bolzano Christkindlmarkt r15Bolzano, 12 novembre – Arrivando al venticinquesimo compleanno il “Mercatino di Natale” di Bolzano, il primo per anzianità e afflusso, offre ai suoi visitatori una nuova attrattiva: “Un Natale di Libri “, una grande festa di scrittori e di libri, una parata di autori di successo e dei loro best seller. Con tanto di libreria la cui vetrina si affaccerà in quella piazza Walther che, per tutto il periodo del Mercatino di Natale, è pitturata dalle tradizionali casette nelle quali si vende tutto ciò che fa parte dell’atmosfera natalizia. “E senza libri”- dice Roberta Agosti, direttore dell’Azienda di soggiorno e turismo di Bolzano che da sempre cura la regia del Mercatino- “che Natale è? E’ nato così Un Natale di Libri: l’abbiamo concepito come una grande festa di libri, di scrittori, di gente che può trovarsi a tu per tu con gli autori preferiti.”. Ideata dal giornalista Guido Vigna,la formula di “Un Natale di Libri” è molto semplice. Nelle quattro settimane dell’Avvento, da giovedì 26 novembre al 23 dicembre, saranno invitati a Bolzano quattordici scrittori, sia italiani sia d’oltralpe: presenteranno le loro ultime fatiche, fiancheggiati, perlopiù, dai direttori dei tre quotidiani locali. Gli incontri avverranno il giovedì, il venerdì, il sabato e la domenica di ognuna delle quattro settimane. A Natale non può mancare il volontariato, qui proposto attraverso un confronto con chi ha deciso di dedicare la propria vita alla risoluzione e alla divulgazione delle problematiche che affliggono i paesi del terzo mondo. Tra gli ospiti infatti anche lo scrittore e critico gastronomico Edoardo Raspelli che presenterà il libro della figlia Simona, volontaria in Africa, dal titolo “Anche la luna è capovolta”. Ci saranno anche Vittorio Feltri, Marcello Simoni, Mario Giordano, Silvia Zucca, Micaela Jary, il So kocht Südtirol Team, Repubblica (con uno speciale sull’Alto Adige), Kurt Lanthaler, Susanna Tamaro, Eva Rossmann, Gian Antonio Stella, Elisabetta Gnone, Claudio Magris, Inga Marie Ramcke, Tonia Wiatrowski e Mauro Corona.

E cantando trullallà, la Befana arriverà

Per l’occasione, gli Italy Family Hotels – specializzati in soggiorni per le famiglie con bambini – hanno in serbo feste e sorprese per grandi e piccini: da Andalo (TN) all’Alpe di Siusi (BZ) fino al mare della Liguria.

image001Bolzano, 10 novembre – Con l’inizio del 2016 il lungo periodo festivo invernale, inaugurato con il ponte dell’Immacolata l’8 dicembre 2015, si avvia alla conclusione. Prima però di tornare al tran-tran quotidiano è possibile concedersi un’ultima parentesi di svago e relax. Agli Italy Family Hotels – specializzati nell’accoglienza delle famiglie con bambini – tutto è pronto per l’arrivo della Befana, tra iniziative speciali e attività a tema.

L’Epifania tutte le… vacanze porta via!

Qual è il modo migliore per aspettare la Befana? Preparare una bellissima calza da appendere al camino, sperando che possa riempirla di dolcissimi doni. Al Family Hotel La Perla di Valle di Primiero (TN) (Tel. 0439 762115, www.italyfamilyhotels.it) il pacchetto “Per… l’inizio Anno” propone dal 3 al 10 gennaio 2016, un soggiorno di 7 notti in mezza pensione, con regalino della Befana, cena tipica a tema, il laboratorio “Prepariamo la calza” per i più piccoli, l’arrivo della vecchina a cavallo della sua scopa e la merenda pomeridiana: Prezzi a partire da 449 euro per persona; soggiorno gratuito per 1 o 2 bambini da 0 a 10 anni. Dal 6 al 10 gennaio 2016, si applica la formula “4=3”, ovvero 4 giorni al prezzo di 3.

Arriva arriva la Befana

Al Residence Hotel Eden – Family & Wellness Resort di Fai della Paganella, ad Andalo (TN) (Tel. 0461 585848, www.italyfamilyhotels.it) gli ultimi giorni di vacanza sono all’insegna del relax e della natura, con il Parco Naturale Adamello Brenta a fare da sfondo con i suoi boschi e laghi, tra malghe alpine e panorami innevati. Grazie alla proposta “Arriva la Befana”, dal 2 al 9 gennaio 2016 l’Epifania si festeggia in vacanza: 7 notti in camera classica quadrupla o tripla, in mezza pensione, con cena e arrivo della Befana, accesso alla Eden Spa, Andalo Card con skibus gratuito dall’hotel, miniclub per bimbi da 1 a 4 anni e free Wi-Fi.

L’ultima neve delle feste

Per chi sogna di trascorrete le vacanze in quel paradiso che è l’Alpe di Siusi la scelta migliore è l’Hotel Bad Ratzes a Siusi allo Sciliar (BZ) (Tel. 0471 706131,www.italyfamilyhotels.it). La struttura si trova nel cuore del Parco naturale Sciliar-Catinaccio, vicino agli impianti di risalita e ad oltre 60 km di piste per lo sci da discesa e di fondo, per lo slittino, le ciaspole e le escursioni invernali. Con la proposta “Biancaneve nelle Dolomiti”, dal 3 al 10 gennaio 2016 i piccoli si ospitano gratis: 7 giorni in pensione completa, con gita in slitta, guida sulle piste da sci e passeggiata al chiaro di luna nel bosco. Per bimbi fino a 8 anni (nati dopo il 28/11/07) lo skipass è gratuito se acquistato con quello di un adulto (riduzione del 30% fino ai 16 anni).

Viva viva la Befana!

E’ ufficiale: tra le tappe del suo lungo viaggio, la scopa della Befana ha inserito anche l’Hotel Serena di Andalo (TN) (Tel. 0461 585727, www.italyfamilyhotels.it). La struttura, inserita nella suggestiva cornice delle Dolomiti, si sta già preparando a festeggiare il suo arrivo con pacchetti speciali dedicati alle famiglie e ai piccoliospiti desiderosi di fare la conoscenza dell’arzilla vecchietta. Dal 3 al 10 gennaio 2016, 7 pernottamenti in camera Sole con trattamento di mezza pensione, arrivo della Befana con regali per tutti i bambini, Mini club, accesso alla piscina coperta e al centro benessere, merenda pomeridiana, Andalo Card e skipass gratuito per un bimbo fino a 8 anni (se mamma o papà ne acquistano uno).

La Befana vien di notte…

All’Hotel & Residence Loano 2 Village di Loano (SV) (Tel. 019 67911,www.italyfamilyhotels.it) l’Epifania si trascorre in famiglia. La struttura mette a disposizione 4 piscine con solarium, di cui una per i più piccoli, servizi gratuiti per lo sport, animazione per bambini all’Otto Kids Club, in formula Hotel o Residence. In occasione dell’Epifania l’hotel propone uno speciale programma di animazione, con merenda, giochi a tema e, dopo cena, la visita della Befana. Dal 1° al 6 gennaio 2016, 3 notti in camera doppia in mezza pensione, con ricco pranzo dell’Epifania e la techeck out fino alle 18. Per i bambini da 0 a 1 anno il soggiorno ègratuito; da 2 a 11 anni è scontato del 60%; da 12 a 16 anni del 40%.

… con le scarpe tutte rotte!

Al Villaggio Albergo Nevada, a Costa di Folgaria (TN) (Tel. 0464 721495,www.italyfamilyhotels.it) tutto è organizzato a misura di famiglia. Folgaria, d’altra parte, è una delle mete predilette da mamme e papà per le vacanze con i bimbi. Anche lì si festeggia l’Epifania. Dal 2 al 9 gennaio 2016, 4 giorni in mezza pensione, bevande incluse ai pasti (acqua in caraffa e 1/4 di vino della casa), pranzo in baita, accesso gratuito a palestra, centro benessere, piscina coperta e Bottega della fantasia, sci accompagnato sulle piste dell’Alpe Cimbra e trattamento in vasca nuvola in omaggio per le mamme. Possibilità di pensione completa con un piccolo supplemento. Chi prenota con almeno 21 giorni di anticipo, usufruisce di uno sconto del 15%; del 10% se i giorni sono 14, del 5% se sono 7. Tassa di soggiorno non inclusa.

“Sul mare luccica”… una Santa Lucia davvero speciale!

Arriverà come da tradizione nel silenzio della notte, in sella al suo asinello per portare ai bambini buoni dei regali molto particolari: corsi, vacanze sugli sci e fantastiche avventure.

image006 (1)Bolzano, 8 novembre- Un occhio chiuso e uno aperto, l’orecchio teso per cogliere anche il minimo rumore. Ce li immaginiamo un po’ così i bambini nei loro lettini la notte del 13 dicembre, in trepidante attesa dell’arrivo di Santa Lucia e dei suoi doni. E’ una delle tradizioni più dolci ed amate dai piccoli: perché non festeggiarla in un modo diverso, scegliendo – invece del solito gioco – un regalo davvero indimenticabile per premiare chi è stato più ubbidiente? Un corso di equitazione, ad esempio, per imparare ad andare a cavallo, o di cucina, per preparare torte come i grandi; una fantastica avventura nel parco di un antico castello medievale o un massaggio rilassante su misura o, ancora, una vacanza sulla neve con mamma e papà. Questo sì, che li lascerebbe a bocca aperta!

Piccoli chef crescono

Quanto è bello “mettere le mani in pasta”, giocare con uova, farina, e tutti gli ingredienti con cui la mamma di solito prepara la torta. Per i bambini la cucina è un mondo sorprendente, che stimola la curiosità e insegna loro il valore del cibo. Ecco perché il B&B Il Richiamo del Bosco di Sala Baganza (PR) ha voluto organizzare, per il mese di dicembre, un corso culinario pensato apposta per loro dal titolo “Un Natale buono da mangiare”. Tiziana Castelluccio, naturopata e cuoca esperta, li accoglierà nella grande cucina con le vetrate che si affacciano sul bosco e insegnerà loro le ricette più golose in vista delle feste: deliziosi manicaretti da preparare, gustare e regalare, rigorosamente dolcissimi eppure sani, perché preparati senza zucchero ma con alternative naturali, come il malto. Un modo per trascorrere un pomeriggio divertente, educando i piccoli al gusto, all’importanza di un’alimentazione corretta, e per regalare loro la soddisfazione più grande: invertire i ruoli, per una volta, e cucinare un buonissimo dolcetto per mamma e papà. Il corso (su richiesta, minimo 4 partecipanti) ha durata di 2 ore e costa 20 euro per bambino.

Per informazioni: Il Richiamo del Bosco

Sala Baganza (PR)

Tel. 05213336376  3358388895

E-mail: info@ilrichiamodelbosco.it

Sito web:  www.ilrichiamodelbosco.it

Sulla neve con mamma e papà

Gli Italy Family Hotels, specializzati in vacanze per le famiglie con bambini, hanno in serbo pacchetti speciali per il periodo di Santa Lucia. Dal 5 al 19 dicembre 2015, il Family Hotel Posta di Santa Cristina in Val Gardena (BZ) (Tel. 0471 792078, www.italyfamilyhotels.it) propone “Ski Free & Family”: 7 giorni in mezza pensione, merenda pomeridiana, accesso al centro wellness con piscina riscaldata e Spa panoramica, skiguiding sulle piste più belle delle Dolomiti, utilizzo gratuito di tutti gli autobus, intrattenimento al Dumbo Club per bambini dai 3 anni,skipass Dolomiti Superski per 6 giorni e un buono wellness & beauty in omaggio per tutta la famiglia. I bambini fino a 7 anni soggiornano gratis in camera con due adulti paganti; dagli 8 ai 14 anni hanno diritto al 50% di sconto. Al Dolce Casa Family Resort & Spa di Moena (TN) (Tel. 0462 573126,www.italyfamilyhotels.it) tutta la famiglia può contare su un centro Wellness di 600 mq, baby club e mini club 0-12 anni, per una vacanza di relax e divertimento. Dall’8 al 20 dicembre 2015 (soggiorno minimo di 4 notti) il bambino più piccolo, fino a 8 anni non compiuti, è ospitato gratuitamente. All’Hotel Sporting Ravelli di Marileva (TN) (Tel. 0463 757159, www.italyfamilyhotels.it), struttura a gestione famigliare ad un passo dalle piste, chi prenota in famiglia può godere di sconti particolari, grazie alle settimaneLoveForKids: 1 bimbo sotto gli 8 anni (nato dopo il 30/11/2007) soggiorna gratis, mentre il secondo ha lo sconto del 70%; per gli junior fino a 16 anni (nati dopo il 30/11/1999) riduzione del 50%. Sono inclusi gli speciali pacchetti Skipass, a scelta tra Folgarida-Marilleva e Superskirama. Al Wellness Hotel Resort Veronza di Carano di Cavalese (TN) (Tel. 0461 984010,www.italyfamilyhotels.it) i piccoli sono accolti, sulle piste, dagli animatori di Cermislandiae, in hotel, dallo staff del baby club; a coccolare i genitori ci pensa la SPA AquaVitalis, con piscina coperta panoramica, palestra, zona wellness e zona relax. E’ disponibile sia la formula Residence sia la formula Hotel. Con l’offerta “Vacanze in famiglia”soggiorno in mezza pensione (bevande incluse), ricca colazione a buffet, Kinny Baby Club dalle 9 alle 21, Kindergarten sulla neve, animazione sportiva, accesso al centro benessere e alla piscina, tea time pomeridiano e intrattenimento serale; gratuito per bambini fino a 6 anni non compiuti. Per una vacanza senza pensieri la soluzione è il Family Hotel La Betulla a Polsa di Bretonico (TN) (Tel. 0464 867051, www.italyfamilyhotels.it) con la sua formula AllInclusive Ski & Free Bar, che comprende tutte le consumazioni (al ristorante, in hotel e in malga), l’animazione junior & mini club a orario continuato, le Tate per bimbi dai 6 mesi, gli spuntini pomeridiani e serali, Free Snack al bar, Children Park e Neve Land, l’assistenza pediatrica e la “Ski Ice Fantasy”, la nuova pista per il pattinaggio su ghiaccio.

Per informazioni: Italy Family Hotels

Rimini (RN)
Telefono: 0541394851
E-mail: info@italyfamilyhotels.it
Sito internet: www.italyfamilyhotels.it

Vietato ai maggiori di 18 anni

Chi l’ha detto che solo i grandi hanno diritto ad essere stanchi e stressati? Anche per i piccoli, divisi tra scuola, sport e attività varie, è bello ogni tanto “staccare la spina”. Quale momento migliore di una vacanza in famiglia per concedere ai propri figli qualche momento di rigenerante relax e benessere? All’Excelsior ****S mountain style spa resort, splendida struttura di San Vigilio di Marebbe (BZ),sono disponibili trattamenti wellness pensati apposta per loro. Ai giovani ospiti l’Excelsior Resort dedica “Cool per teenis” (a partire dai 14 anni), un rituale in cui le impurità vengono eliminate attraverso la pulizia della pelle, grazie all’impiego di pregiate essenze e di una maschera purificante e calmante. Le estetiste indicheranno i metodi ideali per trattare e curare il viso anche a casa. I più golosi apprezzeranno “Cioccomania”, l’impacco sul lettino fluttuante ad acqua che profuma, mette di buon umore, idrata e nutre la pelle e il massaggio completo e parziale con il cioccolato. Per informazioni: Excelsior Resort ****S mountain l style l spa l resort.

All’Alpe di Siusi si gioca a golf sulla neve!

Tra le Dolomiti il 24 gennaio 2016 c’è l’8° Torneo invernale di Golf. Spettacolo unico dove i giocatori si muovono su sci e snowboard e palline colorate volano tra 9 buche ricavate nel ghiaccio.

image001 (1)Bolzano, 7 novembre- Un campo da golf total white, dove ci si può sfidare non passando tra una buca all’altra sul classico tappeto verde, ma muovendosi con destrezza su sci e snowboard. È il campo speciale che per un giorno attira tutti gli amanti della pallina bianca tra le Dolomiti(Patrimonio Mondiale UNESCO) per partecipare all’8° Torneo invernale di Golf nell’area vacanze Alpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol). Il 24 gennaio 2016, professionisti di questo elegante sport si destreggiano su bianchissimi fairways innevati, godendo del panorama ad alta quota offerto dalle vette dello Sciliar e del Catinaccio. Per l’ottavo anno consecutivo l’area vacanze Alpe di Siusi ospita questa singolare competizione, trasformando la tradizionale disciplina del golf in un’avventura tra la neve. Nel manto ghiacciato vengono ricavate 9 buche, dalla stazione a monte della cabinovia, passando per l’impianto Laurin, poi al Panorama, fino ad arrivare al Puttingreen del Plaza. Uno spettacolo unico per quanti assisteranno all’abilità dei golfisti, pronti a far volare sulla neve palline colorate a ritmo di musica e con il contorno di ottimo cibo locale.Per partecipare, si può contattare l’Hotel Urthaler (0471 727919).

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com