Bolivia, il Sudamerica alternativo

Con Tuttaltromo(n)do un tour da Santa Cruz a La Paz, passando per l’imperdibile Lago Titicaca. Partenze a giugno, luglio e settembre 2016

 

ImageProxy (1)Roma, 22 Marzo – La Bolivia non si affaccia sul mare. Questa caratteristica la rende, insieme al confinante Paraguay, un territorio particolarissimo nel panorama sudamericano. Tuttaltromo(n)do propone un tour di 12 giorni, pensato per “toccare” le città principali e le bellezze naturali più strabilianti del Paese, per vivere emozioni uniche. Il viaggio, estremamente vario, consente di avvicinarsi a incredibili paesaggi lunari, come il deserto di sale, e vivere la quotidianità dei capoluoghi che conservano suggestive contaminazioni coloniali: ogni giorno si partecipa ad una nuova avventura.

ImageProxy (2)Prima tappa è Santa Cruz de la Sierra, una delle città più importanti della Bolivia e centro del recente sviluppo economico, dal fascino europeo, per proseguire (in aereo) verso Sucre, capitale storica che conserva il clima coloniale. Proprio per la straordinaria integrità di gran parte dei suoi edifici coloniali è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco, e passeggiare tra le sue strade è un vero tuffo all’indietro nel tempo. Anche Potosi, tappa successiva, ha ottenuto l’ambito riconoscimento: questa “preziosa” città è stata uno dei centri principali per l’estrazione dell’argento, e ancora oggi è possibile fare ottimi acquisti di monili! Il Salar di Uyuni è una meraviglia per gli occhi: un deserto di sale, bianchissimo, dove si possono ammirare cactus enormi, alti anche più di 5 metri! La Paz, capitale della Bolivia e confinante con Perù e Cile (che si raggiunge in aereo) è la metropoli più alta del mondo, con i suoi 3640 metri sul livello del mare, e dal 2015 è entrata ufficialmente a far parte delle Nuove Sette Città Meraviglia del Mondo (insieme a Vigan, Doha, Durban, L’Avana, Beirut, e Kuala Lumpur). I quartieri eleganti e i barrios più popolari descrivono le due anime di questa straordinaria città, dove spesso il cielo è azzurrissimo e limpido e l’aria trasparente. Da qui si parte per un’avventura di una notte (con il solo bagaglio a mano) sul lago Titicaca. Un’escursione che conduce a la Isla del Sol, con sosta a Huatajata e Isla della Luna. Da non perdere la celebre scalinata Inca e la famosa “fuente sagrada” che, secondo le antiche credenze, contiene le acque della giovinezza.Sulla strada del ritorno verso La Paz, da dove parte il volo per il rientro in Italia, si visita Copacabana, nota per il santuario mariano con la “Virgen Morena”. Le partenze sono programmate per il 16 giugno, il 14 luglio, il 12 agosto e il 15 settembre 2016, e le quote si riferiscono ad un minimo di 4 partecipanti.

Informazioni e prenotazioni:

TUTTALTROMO(N)DO

Torino

Tel. 011.3601353

www.tuttaltromondo.com

[email protected]

Bolivia. Il presidente Evo Morales crea un forum antiimperialista

56438758-594x350Novanta organizzazioni sociali ed indigene hanno partecipato a ‘La Cumbre Antiimperialista’ convocata da Morales  per unire i Paesi dell’America Latina

Roma, 9 agosto – E’ in corso in questi giorni in Bolivia La Cumbre Antiimperialista, che riunisce 1.200 delegati di novanta organizzazioni sociali e indigene, provenienti da più di venti Paesi (tra cui Argentina, Brasile, Cile, Ecuador, Venezuela, Messico, ma anche Stati centroamericani ed europei). L’iniziativa è stata promossa da Evo Morales, Presidente della Bolivia, con l’obiettivo di unire sotto un unico cielo tutti i popoli e movimenti  in opposizione  al neoliberismo e al neoimperialismo. L’evento si svolge a Cochabamba, città simbolo, che nel 2000 insorse costringendo il governo a revocare la legislazione sulla privatizzazione dell’acqua e il contratto con la multinazionale Bechtel. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]