Puglia, al via la terza edizione di ‘Boccondivino’

Tradizioni culinarie, musica, arte e cultura nel centro storico della città della ‘Nzegna.

boccondivino-azzurroRoma, 23 luglio – Mancano ormai pochi giorni all’attesissima terza edizione di“BOCCONDIVINO”, la colorata kermesse gastronomica, organizzata e coordinata dall’Associazione Artistico – Culturale Prosit Eventi. L’imperdibile evento si svolgerà nelle prossime serate del 24 e 25 luglio, lungo le vie dell’affascinante centro storico di Carovigno. Protagonisti indiscussi ancora una volta saranno i sapori, accompagnati da imperdibili spazi ricreativi: concerti di vario genere (soul, jazz, musica italiana, blues, folk), spettacoli di danza e momenti di alto valore storico, culturale e religioso. Tra gli artisti sulla scena: Debora Rossini, i Luz, gli INTRIO, Domenico Cerroni, il Gruppo Folk‘NZEGNA, i Miss Garaf accompagnati dal M° Ida Decenvirale, gli Alea Trio e la danzatrice-coreografa Lorena Coppola. Tutto il colore di BOCCONDIVINO si snoderà nelle caratteristiche viuzze del borgo antico, attraverso la partecipazione, oltre che dei ristoratori presenti sul percorso, anche delle Cantine e delle Enoteche, nonché con l’esposizione di prodotti tipici caseari, artigianali e manifatturieri. Il percorso enogastronomico partirà da Piazza ‘Nzegna, dove sarà ubicato il botteghino, e si diramerà lungo le varie tappe gastronomiche e non, terminando nei pressi della Chiesa Nuova. All’interno dell’evento ci sarà ancora un colorato spazio per i più piccini, con spettacoli di clowneria e micromagia, e divertentilaboratori di cucina tipica. Attraverso la terza edizione di BOCCONDIVINO, l’Associazione Prosit Eventi, presieduta da Maddalena Bellanova, diretta da Pietro Laghezza, coordinata e realizzata con Rosa Del Prete e Giuseppe Iaia, può offrire al territorio e ai suoi operatori rilevanti possibilità di sviluppo turistico e di valorizzazione dei prodotti tipici. “In quanto associazione di promozione sociale – spiega il presidente Maddalena Bellanova – la “Prosit Eventi” mira a coinvolgere e integrare nell’evento,  le strutture ricettive, turistico-alberghiere, i produttori, gli artigiani, i giovani volontari e tutti gli operatori locali che vogliano offrire il proprio contributo alla crescita del nostro territorio”. L’Associazione ringrazia vivamente il Sindaco Cosimo Mele e tutta l’amministrazione in carica, ma in particolare la cittadinanza carovignese, pronta ad accogliere con grande entusiasmo tutto il folklore dell’evento.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]