Bikemi, sabato arrivano le bici elettriche

Milano festeggia con una grande  biciclettata collettiva

 

berlusconi-bikemiMilano, 6 maggio 2015 – Una grande biciclettata collettiva, dalla stazione Centrale a piazza Duomo. E’ quella che si terrà sabato 9 maggio, alle 13.30, per celebrare l’arrivo delle nuove biciclette elettriche a Milano. A partire dal weekend, infatti, per le strade della città, oltre alle 3.600 bici gialle, milanesi e turisti potranno trovare le 1.000 bici rosse a pedalata assistita, per il primo servizio integrato di bike sharing al mondo. Stanno anche aprendo numerose nuove stazioni di Bikemi che ospiteranno sia le bici tradizionali, sia quelle elettriche, per un totale di 38 nuovi stalli in una settimana. Dopo l’apertura delle 7 stazioni all’ingresso di Cascina Merlata di Expo, tra oggi e domani saranno attivate quelle di Loreto, Domodossola, Caneva – Tolentino, Govone -Borghese, MacMahon –Artieri e MacMahon –Caracciolo. Entro domenica 10, inoltre, apriranno le stazioni di Castelli–Ailanti, Villapizzone FFSS-Lambruschini, Chiesa-E. Filiberto, Carlo Magno-Alcuino, VI Febbraio, Amendola M1,  De Angeli-R. Sanzio, Romolo M2, Toscana-Leoni, Spadolini-Centro Leoni, Maciachini-Marche, Nigra-Castellini, Piazzi-Bernina, Valtellina-Aprica, Bausan-Brofferio, Livigno-Monte San Genesio, Dergano, Vigliani-Scarampo, Zavattari-Tempesta, Teodorico-Gattamelata, Stuparich-Albani, Stelvio-Farini, Bovisa-Alfieri, Lancetti Passante-Maloja, Imbonati-Dergano M3. Alla biciclettata di sabato,con ritrovo alle 13.30 da Piazza Duca d’Aosta, parteciperanno cittadini e membri del Cyclopride, che percorreranno alcune vie del centro per arrivare intorno alle ore 15 in piazza Duomo, dove sono previsti i saluti istituzionali. I primi 100 milanesi che avranno risposto all’evento di Facebook realizzato ad hoc dal Comune di Milano, potranno provare le nuove bici elettriche di Bikemi, gli altri potranno partecipare con la propria. Sarà presente anche l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran.
Per i giornalisti che volessero partecipare alla biciclettata in sella alle nuove bici elettriche di Bikemi è necessaria la conferma tramite mail: [email protected]

Expo. A Milano mezzi pubblici 24 ore su 24 e 7 giorni su 7

La rete notte estesa a tutta la settimana con 15 linee attive. Maran: “Il trasporto pubblico è il modo migliore per muoversi a Milano durante il semestre Expo, anche di notte”

ciMilano, 13 aprile  – Poter viaggiare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a bordo dei mezzi pubblici. Lo prevede il piano di potenziamento straordinario messo in campo da Atm in collaborazione con il Comune di Milano per il semestre di Expo 2015. Oltre all’aumento delle frequenze dei mezzi nelle ore diurne, infatti, la rete notte, solitamente attiva il venerdì e il sabato, sarà estesa a tutti i giorni della settimana. Dalla tarda serata fino all’alba sarà quindi possibile viaggiare dal lunedì alla domenica sulle linee sostitutive della metropolitana – 151 (M1) , che per l’occasione verrà anche prolungata da Molino Dorino a Rho Fiera, 152 (M2) e 153 (M3) e N42 (Bicocca-Centrale) – e sulle linee N15 (Gratosoglio – San Babila), N6 (Cadorna – Centrale), N24 (Duomo – Vigentino), N27 (San Babila -Viale Ungheria), 90/91, (Lodi M3  – Lotto), N50 (Lorenteggio – Cairoli), N54 (Lambrate – Duomo), N57 (Quarto Oggiaro – Cairoli), N80 (De Angeli – Quinto Romano ), N94 (Porta Volta – Cadorna), per un totale di 15 bus attivi. “Il trasporto pubblico è il modo migliore per muoversi a Milano durante il semestre Expo, anche di notte – sottolinea l’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran -. Sarà una grande opportunità non solo per i 20 milioni di visitatori attesi per l’Esposizione universale, ma anche per i milanesi che potranno riscoprire la città, ancora più ricca di eventi, mostre e occasioni di incontro nei prossimi sei mesi”. Non solo mezzi pubblici: si potrà vivere la“Milano by night” di Expo anche spostandosi per la città con il bike sharing. Sarà attivo infatti fino alla chiusura dell’Esposizione universale l’orario esteso di BikeMi, con la possibilità di utilizzare le bici in condivisione 24 ore su 24 il venerdì e il sabato, e fino alle 2 di notte negli altri giorni. Oltre alle 3.600 biciclette tradizionali, saranno disponibili anche in orario notturno anche le 1.000 a pedalata assistita, in arrivo nelle prossime settimane.  Sempre disponibili 24 ore su 24 anche i servizi di car sharing, con i 700 veicoli di Car2Go, i 644 di Enjoy, i 290 di Twist e i 140 di GuidaMi, e i 120 quadricicli elettrici di Eq sharing , per un totale di quasi 1.900 auto in condivisione a disposizione 24 ore su 24. Infine, sarà sempre attivo il servizio taxi, per il quale nelle prossime settimane verrà attivato il numero unico.

BikeMi. Da oggi al via il servizio “by night”

E sul sito del Comune è on line il bando per la sponsorizzazione del bike sharing. Maran: “Da tutta la città richieste per far crescere ancora di più BikeMi”

night_500x333Milano, 3 aprile – Dal weekend di Pasqua si torna a pedalare anche di notte. Riparte oggi, infatti, “BikeMi by night”, il servizio di bike sharing attivo nella bella stagione. Dal 3 aprile al 2 novembre 2015 sarà possibile utilizzare le bici in condivisione 24 ore su 24 il venerdì e il sabato, e fino alle 2 di notte negli altri giorni. Eccezionalmente, inoltre, dal 14 al 19 aprile incluso, il servizio resterà attivo 24 ore su 24 in occasione del Salone del Mobile. L’anno scorso i prelievi effettuati  durante gli orari “by night” di BikeMi (attivo dal 7 aprile al 2 novembre 2014) sono stati 88.042, il 23% in più rispetto all’anno precedente, in cui i prelievi notturni, tra il 5 aprile e il 2 novembre 2013, erano stati 71.371. “Il servizio notturno ha avuto un grande successo negli anni scorsi, nel 2014 siamo arrivati a quasi 90 mila prelievi dopo la mezzanotte – dichiara l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran -. Quest’anno, con l’arrivo delle biciclette elettriche, sarà ancora più utilizzato dai tanti milanesi che scelgono le due ruote per spostarsi, anche grazie alle 70 nuove stazioni in arrivo nei prossimi mesi, che andranno a coprire zone attualmente meno servite della città”. Intanto BikeMi continua a crescere. Gli abbonamenti annuali hanno raggiunto quota 30.702, mentre i prelievi, tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2015, sono stati 556.613, il 29% in più rispetto ai primi tre mesi del 2014. E da oggi è on line l’avviso pubblico per l’individuazione di operatori privati interessati alla sponsorizzazione del servizio. Da tutta la città arrivano richieste per far crescere ancora di più BikeMi – spiega l’assessore Maran – soprattutto con l’installazione di nuove stazioni in prossimità di uffici, aziende e centri di grande attrazione. Con questo bando vogliamo trovare un sistema di finanziamento che ci consenta di farlo senza che questo pesi sulle casse pubbliche”. L’avviso prevede tre diverse opzioni di sponsorizzazione: una relativa alle e-bike, le 1.000 biciclette a pedalata assistita che stanno per arrivare sulle strade di Milano, una correlata alle stazioni già esistenti, e un’ultima che prevede la possibilità di finanziare l’apertura di nuove stazioni in città. Il termine di consegna delle proposte è fissato al 27 aprile 2015 alle ore 12.00.

Bikemi. Superati i 30mila abbonati

Premiato con una tessera valida 10 anni il 30.000° tesserato. Maran:“Traguardo importante, in arrivo le bici elettriche per Expo” 

bikemiMilano, 13 marzo  – Dieci anni di pedalate gratis. E’ il regalo del Comune di Milano al 30.000° abbonato di BikeMi. La vincitrice è la signora Irma che, acquistando la trentamillesima tessera annuale al servizio di bike sharing, si è aggiudicata l’abbonamento decennale messa in palio dal Comune e da Clear Channel. L’acquisto della fortunata tessera è stato effettuato il 23 gennaio scorso alle ore 16.37. “Nel marzo 2013 eravamo a 20 mila iscritti – ha sottolineato l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran consegnando la tessera decennale alla signora Irma -. Ciò significa che in soli 2 anni si è registrato un incremento del 50% di abbonati . E’ un traguardo importante,  che conferma la bici quale mezzo di trasporto utilizzato quotidianamente dai milanesi. Ricordiamo che sono in arrivo anche le mille biciclette elettriche, che consentiranno di raggiungere  comodamente i siti di Expo sulle due ruote”. Avviato nel 2008, BikeMi ha superato un nuovo record e ad oggi conta 30.512 abbonamenti annuali attivi. Dall’inizio del 2015, infatti, sono già 2.124  quelli sottoscritti,  quasi il 50% in più rispetto ai primi 2 mesi del 2014, quando gli annuali acquistati erano stati 1.735. Rimarcabili anche i dati sulle altre forme di abbonamento: dall’inizio dell’anno sono stati acquistati 647 settimanali e 3.618 giornalieri. L’anno scorso gli utilizzi totali sono stati  2.421.802, mentre già nei primi due mesi del 2015 si sono già registrati 374.036 prelievi. Insieme al dato sugli abbonamenti e sugli utilizzi, cresce anche il numero delle stazioni: ad oggi se ne contano 206. Gli ultimi 30 stalli sono stati posati  il 2 marzo scorso in zona Città Studi, all’incrocio tra via Teodosio e via Pacini.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]