Bibione, un week end a tutto fitness sulla spiaggia

[AdSense-A]

 

Oltre 200 istruttori professionisti, per 250 ore di sport su 14 pedane sulla sabbia

Senza-titolo-26

Bibione Beach Fitness è l’evento imperdibile dedicato agli appassionati dell’esercizio fisico, che dal 16 al 18 settembre potranno allenarsi a ritmo di musica nelle ultime giornate d’estate, su una palestra all’aria aperta che si affaccia sullo splendido mare di Bibione, località turistica in provincia di Venezia. La cittadina veneta regala da sempre straordinarie opportunità a chi ama le vacanze all’insegna dello sport: tantissime sono le possibilità per praticare attività a contatto con la natura, con il supporto di strutture qualificate e attrezzate in grado di soddisfare ogni esigenza. E per i suoi turisti appassionati di fitness, la località organizza anche quest’anno la Bibione Beach Fitness, la manifestazione sportiva settembrina che propone tre giorni di allenamento con un mix trascinante di discipline.
A guidare le lezioni saranno i migliori presenters nazionali e internazionali provenienti da Usa, Argentina, Brasile, Spagna, Francia, Grecia, Svizzera e Albania. Sul palco dell’International Fitness Stage si alterneranno nomi di calibro tra i quali, Laura Cristina, Ivan Robustelli, Ary Marques, Guillermo G. Vega. Le lezioni di Zumba saranno invece dirette da Loretta Bates, la maestra del North Carolina, che sarà accompagnata da Marta Formoso, Angela Verrelli, Hermann Melo, Clotilde Martin e due jammer d’eccezione, Alessandro Belletti e Carlo Onofrio. E poi palchi dedicati alla squadra di Les Mills, al team del World Jumping, del Combact e del Body&Mind, declinato nelle discipline di Yoga, Pilates e Olistic Workout. Spazio anche allo Schwin Indoor Cycling e al Walkexercise, e per gli amanti dei ritmi sfrenati le proposte sono tantissime: Sambafit, Piloxing, Country Fitness, Jazzercise, Movida Fitness, Raggaetone, ReeJam, Bokwa e molti altri ancora. In occasione dell’evento saranno allestiti 10 mila metri quadri di pedane, sui campi del Villaggio Turistico internazionale. Tra le novità di quest’anno c’è la formula all inclusive che semplifica le modalità di partecipazione consentendo di accedere senza limitazioni a tutti i palchi in ciascuna giornata del weekend. Aree di ristoro saranno allestite sulla spiaggia con cibi dietetici, bevande energetiche e integratori. In un’apposita area sarà garantita la presenza di un medico nutrizionista per consulti gratuiti. Da oltre sessant’anni spiaggia per famiglie, anche per quest’occasione Bibione riserva un occhio di riguardo per i bambini. A loro è dedicata l’iniziativa ‘a misura di bambino’: accesso gratuito alle lezioni ai ragazzi dai 12 ai 17 anni e per i più piccoli , dai 6 ai 12 anni, attività ludico-sportive e di animazione serale per l’intero weekend, sempre gratuitamente. L’allenamento a ritmo di musica continuerà la sera con party on the beach difficili da dimenticare, ospite speciale della festa di sabato sarà l’intramontabile Dj Ringo di Virgin Radio.

FESTIVAL SHOW 2016 Il festival itinerante dell’estate italiana

[AdSense-A]

 

A grande richiesta arriva nelle principali località balneari venete: giovedì 4 agosto a BIBIONE e l’11 agosto a JESOLO LIDO

Senza-titolo-49

Dopo il successo delle prime tre tappe, continua FESTIVAL SHOW 2016, il festival itinerante dell’estate italiana che porta sul palco i big della musica accompagnati dall’orchestra e dal corpo di ballo! Il prossimo appuntamento sarà giovedì 4 agosto in Piazzale Zenith a Bibione (Venezia), una delle principali località balneari del Triveneto, a partire dalle 21.00 con EMIS KILLA, THE KOLORS, ZERO ASSOLUTO, PATTY PRAVO, BABY K, NERI PER CASO, CHIARA GRISPO, IRENE FORNACIARI, PAOLO SIMONI e JOAN THIELE. Condurrà la serata Adriana Volpe, affiancata da Paolo Baruzzo che da sempre è protagonista della kermesse organizzata da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLLA & MONELLA. L’11 agosto il palco itinerante arriva in Piazza Torino a Jesolo Lido (Venezia) per una serata entusiasmante (dalle ore 21.00), condotta da Lorena Bianchetti, con THE KOLORS, ZERO ASSOLUTO, BABY K, CHIARA GRISPO, ANTONINO, PAOLA IEZZI, PUPO, YLENIA LUCISANO, FRANCO J. MARINO, NICK CASCIARO e CECILIA GAYLE. Le sorprese continuano per entrambi gli appuntamenti con le selezioni del concorso “Bright Run” di Diadora che a fine stagione porterà 11 miss, scelte durante le tappe di Festival Show 2016, sul palco dell’Arena di Verona. Inoltre si esibiranno in ogni tappa due dei dodici artisti emergenti selezionati da Festival Show attraverso i casting, tenutisi da febbraio a maggio in ogni regione italiana: a Bibione la band BOLIVAR di Latina e la cantautrice siciliana NOE e a Jesolo Lido il romano ALEX POLIDORI e la cantante JAZ da Padova ma di origine statunitense. Il pubblico, che può votarli attraverso il numero 4787878, sarà anche chiamato, con l’intensità degli applausi, a decidere chi sarà il vincitore di tappa. Festival Show 2016 è condiviso dalla Regione Veneto. La tappa di Bibione è organizzata in collaborazione con il Comune di San Michele al Tagliamento. La tappa di Jesolo è organizzata in collaborazione con Città di Jesolo, Assessorato al Turismo e Federconsorzi – Jesolo Patrimonio. Festival Show 2016 raggiungerà otto città d’Italia e si concluderà il 13 settembre all’Arena di Verona. Quest’anno è condotto da Adriana Volpe e Lorena Bianchetti che si alternano nelle date. Gli artisti sono accompagnati dal corpo di ballo guidato da Etienne Jean Marie e dall’Orchestra Ritmico Sinfonica italiana diretta dal Maestro Diego Basso, Direttore d’Orchestra anche nel tour nordamericano (2016) e italiano (2015 e 2016) de Il Volo. L’innovativo impianto luci è stato progettato e realizzato da Renato Neri, già light designer di Festivalbar e di importanti spettacoli televisivi. Sono aperte le prenotazioni dei biglietti omaggio per la finalissima di Festival show, nello storico anfiteatro: è possibile prenotare il biglietto chiamando il numero 895 6060665. Per info e dettagli: http://www.festivalshow.it/date-tour-2016/festival-show-finalissima-allarena-di-verona/prenota-il-tuo-posto-alla-finalissima/  Queste tutte le tappe di Festival Show 2016: il 24 giugno in Piazza 1° Maggio a Udine, il 3 luglio in Prato della Valle a Padova, il 29 luglio nell’Area Freccia Rossa di Brescia, il 4 agosto in Piazzale Zenith a Bibione (Venezia), l’11 agosto in Piazza Torino a Jesolo Lido (Venezia), il 18 agosto nella Beach Arena di Lignano Sabbiadoro (Udine), il 26 agosto in Piazza Ferretto a Mestre (Venezia), il 3 settembre al Parco della Lesa a Cividale del Friuli (Udine) e la finalissima il 13 settembre all’Arena di Verona.

RADIO BIRIKINA e RADIO BELLLA & MONELLA trasmettono in diretta tutte le date dell’evento 2016. Per il primo anno REAL TIME (canale 31 del gruppo Discovery Italia) è media partner di Festival Show con quattro appuntamenti in prima serata senza conduzione ma con il commento dello speaker radiofonico Filippo Ferraro. Il 21 luglio è andata in onda la prima delle quattro puntate con il meglio delle tappe di Udine e Padova, il secondo appuntamento racchiuderà le tappe di Brescia, Bibione e Jesolo Lido, il terzo Lignano Sabbiadoro, Mestre e Cividale del Friuli e a fine settembre è prevista una puntata interamente dedicata alla tappa finale all’Arena di Verona. Festival Show è anche solidarietà, grazie al sodalizio con la Fondazione Città della Speranza che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie. Da sempre, infatti, promuove nelle piazze una raccolta fondi che alla fine delle otto tappe viene versata nelle casse della Fondazione. Festival show ha donato in questi anni oltre 500.000 euro ed ha così contributo a costruire a Padova il nuovo “Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza” che oggi ospita 250 ricercatori. Roberto Zanella, patron di Radio Birikina e Radio Bella & Monella e ideatore del Festival, è uno dei soci fondatori di Città della Speranza la cui forza principale, da sempre, è data dal volontariato.

Paolo Simoni sul palco di Festival Show 2016

[AdSense-A]

 

Il 4 Agosto in Piazza Zenith a Bibione, il 26 Agosto in Piazza Ferretto a Mestre

Senza-titolo-5

Il cantautore PAOLO SIMONI si esibirà il 4 agosto in Piazzale Zenith a Bibione (Venezia) e il 26 agosto in Piazza Ferretto a Mestre (Venezia), sul palco di Festival Show 2016, il festival itinerante dell’estate italiana, organizzato da Radio Birikina e Radio Bellla & Monella, condotto da Lorena Bianchetti e Adriana Volpe! Per l’occasione l’artista proporrà “IO NON MI PRIVO”, suo nuovo singolo (il cui video è visibile su YouTube al link: https://youtu.be/5pKQrjokY_4) attualmente in rotazione radiofonica e tratto dall’album “NOI SIAMO LA SCELTA”. «C’è chi oggi ha trent’anni e vive subendo le angherie di un ventennio che ha svuotato questo paese delle sue migliori opportunità e bellezze – racconta Paolo Simoni – C’è una classe politica, che ha pensato solo ai propri interessi, senza tener conto dei danni permanenti che oggi, molti di noi, si trovano costretti a pagare. “NOI SIAMO LA SCELTA” è un grido da coloro che non hanno voglia di arrendersi e, senza scappare altrove, hanno deciso di rimanere per tentare di cambiare le cose. Noi siamo la scelta! Noi possiamo fare la differenza!». “NOI SIAMO LA SCELTA”, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è un concept album che ruota attorno a un tema centrale, quello dei trentenni di oggi che vivono in Italia, o che sono emigrati all’estero, in cerca di qualcosa che questo paese non è capace di offrirgli. Questa la tracklist del disco: “Il vuoto di questo tempo”, “Io non mi privo”, “Noi siamo la scelta”, “Lascia la tua impronta”, “Ho conosciuto l’amore”, “Una reazione”, “Ci sono cose che ti cambiano”, “Giuly”, “Suona pianoforte”. Talento musicale sin da bambino, Paolo Simoni ha esordito sui più grandi palchi live aprendo i concerti del tour 2010 di Ligabue (San Siro, Stadio Olimpico). Compositore, arrangiatore e polistrumentista, nonostante la giovane età, Paolo ha già conseguito alcuni dei più alti riconoscimenti della critica musicale italiana: nel 2007 il Club Tenco come “nuova proposta emergente dell’anno”, nel 2008 arriva tra i finalisti del Club Tenco per “miglior opera prima”, nel 2009 al Festival degli Autori di Sanremo è vincitore del premio per il “miglior arrangiamento musicale” nella sezione “BIG” e nello stesso anno è tra gli otto vincitori di Musicultura. Dall’incontro con Claudio Maioli, manager di Ligabue, nasce, il secondo album di Paolo Simoni, contenente 10 brani interamente scritti e interpretati dal giovane cantautore emiliano tra cui il duetto “Io sono io e tu sei tu” con Lucio Dalla. Nel 2013 partecipa al Festival di Sanremo nella categoria Giovani con il brano “Le Parole” (contenuto nella riedizione dell’album “Ci voglio ridere su – Le parole Edition”). In seguito si è esibito al prestigioso Blue Note di Milano, al “4 marzo (Ciao Lucio)” su Rai1 e al “Premio Gaber 2013”. All’inizio del 2014 Paolo Simoni pubblica i singoli “Che Stress” e “15 AGOSTO”, brani da subito tra i più suonati dalle radio. Sempre del 2014 è l’album “Si narra di rane che hanno visto il mare” (Warner Music). Apre, inoltre, le date di Ligabue allo Stadio Olimpico di Roma e allo Stadio San Siro di Milano e si esibisce da Piazza del Popolo a Roma nelle prime due puntate del “Coca-Cola SUMMER FESTIVAL” in onda in prima serata su Canale 5 e RTL 102.5. Nel marzo 2015 si esibisce come opening-act del “Vivavoce Tour” di Francesco De Gregori nelle date di Roma e Milano.

 

Bibione, il beach tennis incanta la spiaggia

Anche il 2016 si conferma una grande stagione per il tennis sulla sabbia, previsti due tornei FIT e il tradizionale ITF Bibione CUP, che porterà sul litorale veneto i giocatori più forti al mondo. Tra gli eventi collaterali, un’eccezionale esibizione di footvolley. Dal 28 maggio fino a metà giugno

 

Beach_Tennis_1BIBIONE (VE), 12 MAGGIO 2016 – Beach tennis e Bibione sono senza dubbio la coppia più collaudata per gli sport da praticare sulla spiaggia e anche quest’anno gli appassionati non saranno delusi. Dalla fine maggio alla metà giugno, ritornano sull’arenile più ampio d’Italia i mitici tornei di beach tennis: tre imperdibili weekend all’insegna di spettacolo e divertimento puro, ma anche una bella vetrina per una disciplina salutare adatta a moltissime persone. Saranno due quest’anno i tornei ‘Open Fit’ che si disputeranno a Bibione, sull’arenile antistante via Maja, e a sfidarsi saranno i più forti atleti del nord Italia della specialità del beach tennis. Il primo incontro è fissato per l’ultimo weekend di maggio, sabato 28 e domenica 29, il secondo torneo Fit  si terrà nelle giornate dell’11 e 12 giugno. Dal 18 al 19 giugno, invece, l’appuntamento è con i grandi campioni internazionali, tra questi Marco Faccini, Sofia Cimatti e Federica Barchetta, e un montepremi in palio di 5 mila dollari. Le formule di gioco per tutti i tornei saranno quelle del doppio maschile, femminile e misto. Molti gli eventi organizzati a contorno delle gare di beach tennis. In particolare, il 19 giugno ci sarà un’esibizione di footvolley, la pallavolo ‘giocata con i piedi’ richiede grandi capacità tecniche e resistenza fisica, lo spettacolo è dunque assicurato. Non mancheranno eventi musicali, animazione e le imperdibili feste serali sulla spiaggia. L’appuntamento a Bibione con il beach tennis è divenuto negli anni un must e richiama atleti e spettatori a livello internazionale. Una scelta strategica, quella di investire in questa direzione, che ha contribuito a consolidare il binomio sport e turismo che ormai caratterizza la località balneare veneta, tra le prime d’Italia per numero di famiglie che ogni anno la eleggono meta di vacanza.

Bibione: un confortevole universo per la tua vacanza ‘su misura’

Con una tradizione di ospitalità che ha raggiunto i sessant’anni di vita, Bibione è tra le prime spiagge in Italia per presenze turistiche e si trova nella parte più orientale della provincia di Venezia. La vera forza di questa località è quella di saper coniugare il massimo rispetto per l’ambiente con un’offerta turistica di qualità e adatta alle diverse tipologie di utenza: 25 bandiere blu (consecutive dal 1996), la certificazione ISO 14001, la registrazione internazionale EMAS per la difesa dell’ambiente con la conseguente applicazione di un Sistema di Gestione Ambientale per il controllo, la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturalistico.  Ma venire a Bibione, oltre che per godere di spiagge, dune, pinete, valli da pesca e territori incontaminati, significa anche trovare tutto ciò che serve alla vacanza ideale di grandi e bambini: una spiaggia pulita e attrezzata dove rilassarsi, divertirsi o fare sport, strutture ricettive di qualità, le terme con le acque curative e la SPA, una gastronomia affermata che utilizza prodotti genuini e locali, un terreno urbano organizzato con piste ciclabili e viali alberati, tanti eventi e la possibilità di esplorare un entroterra ricco di storia, cultura e città rinomate come Venezia o Trieste.

 

Bibione, la natura diventa un’alternativa alla spiaggia

Bibione custodisce a pochi passi dal mare, un prezioso patrimonio ambientale protetto di eccezionale bellezza

Casoni in Laguna_Archivio APT_LRBIBIONE (VENEZIA), 21 LUGLIO 2015 – Al mare sì ma non sempre in spiaggia. Le vacanze estive, infatti, si fanno sempre più attive e green e le giornate alla scoperta della natura circostante diventano una vera alternativa rilassante e divertente a sdraio e ombrellone. Bibione – località in provincia di Venezia e tra le prime d’Italia per numero di presenze – nota come destinazione balneare, custodisce, a pochi passi dal mare, un prezioso patrimonio ambientale protetto di eccezionale bellezza. Una gita immersi nella sua natura e nello spettacolo che essa offre è una scelta sempre più in voga tra i turisti. Tra voglia di avventura e ricerca di tranquillità. Rigogliosa e vibrante, la natura di Bibione è tutta da esplorare. Le possibilità sono tante e adatte a tutti i gusti: prendendo a noleggio un piccolo motoscafo o con una gita organizzata si può visitare la splendida laguna, un susseguirsi di canali, isolotti e barene dove la biodiversità regna sovrana. Qui sono ancora conservati i casoni, antiche dimore dei pescatori fatte di canne e legno. Un esempio raro di architettura spontanea e una testimonianza ineguagliabile della vita di un tempo che non c’è più. Chi, invece, preferisce l’avventura sceglie la Valgrande, territorio magico e incontaminato che è possibile visitare a piedi, a cavallo, in bicicletta, con il kayak o con un servizio guide in lingua. 360 ettari di canneti, specchi lacustri, boschi e bacini ne fanno una valle da pesca intensiva di cefali, branzini, anguille e orate ma anche un’oasi naturalistica riconosciuta come Zona di Protezione Speciale e Sito di Importanza Comunitaria, che conserva al suo interno fiori e piante rari, daini, cinghiali e cavalli allo stato brado. Nascosti nella vegetazione, si possono vedere anche i resti della villa romana Mutteron dei Frati dove sono ancora visibili i mosaici di un tempo. Un percorso ideale per passare una giornata fuori dal mondo reale in cui il silenzio è rotto solo dai richiami degli uccelli e dal guizzo di qualche pesce.

Estate 2015, la moda del momento è lo stand up paddle

Arriva dalle Hawaii il nuovo sport acquatico che unisce fitness e divertimento Nelle spiagge italiane spopola il SUP, sport super tonificante che si pratica pagaiando in piedi su una tavola leggermente più lunga di quelle da surf. Un modo nuovo di vivere il mare che non richiede particolari abilità e consente di godere della natura circostante. Corsi e gite per tutti, anche su tavole gonfiabili anti-urto 
 
stand-up-paddlingLignano 9 luglio 2015 – Spopola sulle spiagge italiane, lo Stand Up Paddle (SUP), uno degli sport più divertenti e rassodanti del momento. Nuova tendenza dell’estate 2015, questa coinvolgente variante del surf prevede che si pagai su una longboard(tavola leggermente più lunga) stando in piedi, tonificando così il corpo e migliorando la postura. Il SUP, infatti, è uno sport acquatico davvero completo, che implica l’utilizzo di tutti i muscoli e richiede equilibrio ed energia. Anche il divertimento e il relax sono assicurati: cavalcare le onde in posizione retta e con la calma più assoluta permette di ammirare il paesaggio che ci circonda. A Lignano e Bibione si organizzano entusiasmanti escursioni di gruppo sia in mare sia nella splendida laguna per scoprire in modo insolito il territorio: dalle gite nelle riserve naturali del fiume Stella all’area protetta alle foci del Tagliamento fino alle romantiche pagaiate di coppia al tramonto. Chi volesse provare a cimentarsi in questa tonificante disciplina, adatta a tutti, troverà nelle due spiagge un servizio di noleggio sull’arenile di tavole – anche in versione gonfiabile e a prova d’urto – con la possibilità di lezioni e corsi rivolti a tutte le fasce d’età dagli 8 anni in su. Il SUP è una vera mania che sta appassionando sempre più persone ma le sue origini vengono da molto lontano: ne accenna James Cook nelle sue memorie come presente nella cultura hawaiana del 17° secolo, in cui si utilizzava questa particolare tecnica come passatempo. Ma il vero boom arriva con il surfista hawaiano Laird Hamilton, che ha iniziato a praticare questo sport dieci anni fa nelle acque di Maui. Fitness, relax e tanto sano divertimento si riuniscono nel SUP, lo sport dell’estate che diventa anche un modo diverso e originale per fare una gita naturalistica alla scoperta dei dintorni di Lignano e Bibione.

 

La spiaggia di Bibione accoglie l’invito di Papa Francesco e adotta le famiglie cristiane del Medio Oriente

Bibione Charity For Family coinvolgerà quasi 6 milioni di turisti per una raccolta fondi che proseguirà per tutta l’estate 2015. Parte dei fondi anche a ragazze madri in Italia.

 

Spiaggia_BibioneBibione , 3 GIUGNO  – La spiaggia di Bibione (Venezia), seconda località balneare italiana per numero di presenze, adotterà a distanza le famiglie cristiane profughe del Medio Oriente perseguitate da guerre e devastazioni. Lo farà attraverso una campagna di informazione e di raccolta di fondi, partita proprio in questi giorni e che coinvolge tutto il territorio di Bibione. Dalle strutture ricettive, ai locali pubblici, alla parrocchia locale, la quasi totalità degli operatori ha aderito all’iniziativa di solidarietà che porta il nome di Bibione Charity For Family. Un’iniziativa che nasce dal Consorzio di promozione turistica Bibione Live in collaborazione con Caritas Italiana e che si svilupperà per tutta l’estate 2015 attraverso materiale informativo e di raccolta fondi. L’obiettivo è sensibilizzare i quasi 6 milioni di turisti che ogni anno giungono nella località veneta: più denaro sarà raccolto più alto sarà il numero di famiglie che saranno adottate a distanza e che potranno quindi continuare a vivere nella propria terra. Parte dei fondi raccolti da Bibione Charity  For Family rimarranno invece entro i confini nazionali e saranno destinati alle ragazze madri ospiti della casa famiglia “Madre della Vita” di Pordenone. Si dona semplicemente mettendo la propria offerta nei tanti cubi personalizzati presenti sul territorio che saranno svuotati regolarmente per trasformarsi in adozioni. La decisione di Bibione, indubbiamente insolita per una località di vacanza, viene spiegata in modo semplice dal presidente di Bibione Live, Giovanni Mazzarotto: “Abbiamo raccolto l’invito di Papa Francesco a non voltarsi dall’altra parte rispetto alle sofferenze di tante – troppe – famiglie nel mondo. E’ un punto di partenza, una scelta sicuramente forte, ma Bibione da sempre precorre i tempi. Di solito, molte innovazioni della nostra località vengono imitate:  l’auspicio è che ciò avvenga anche per Bibione Charity For Family”. Il turismo dal volto umano è così sempre più di casa a Bibione, spiaggia circondata dal verde, con un mare sicuro e certificato, servizi a misura di famiglia. “La vacanza – continua Mazzarotto – è sicuramente occasione di spensieratezza e riposo ma ciò non significa che non si possa dedicare un po’ del proprio benessere a chi sta lottando per mettere in salvo il futuro dei propri figli. Con questa iniziativa adotteremo a distanza le famiglie cristiane del Medio Oriente, oggi costrette alla fuga perché la guerra impedisce loro di vivere una vita normale, a partire dal lavoro e quindi dal sostentamento quotidiano. Grazie alla Caritas Italiana potremo convogliare le nostre donazioni per un progetto che rende orgogliosi noi e – siamo certi – anche i nostri turisti. Per quanto riguarda invece la dimensione locale di Bibione Charity For Family, vogliamo dare il diritto alla vacanza anche ai bambini e alle ragazze madri che difficilmente possono permettersi di andare al mare con le proprie disponibilità”.

Bibione ospita la Fisherman’s Friend Strongmarun

Grazie al suo territorio unico, la località balneare in provincia di Venezia è il perfetto contesto per ospitare la prima tappa italiana della gara più forte di tutti i tempi.

 

ffsr20_1577Bibione , 21 marzoPer la prima volta in assoluto, sabato 9 maggio alle ore 15, Bibione – località balneare in provincia di Venezia tra le prime in Italia per numero di presenze – ospiterà il primo dei tre appuntamenti italiani della Fisherman’s Friend StrongmanRun, ovvero la corsa più forte di tutti i tempi, un divertente percorso a ostacoli che fa leva sui valori della forza e dell’amicizia. Nata nel 2007 in Germania ed esportata negli anni seguenti in tutta Europa, la Fisherman’s Friend StrongmanRun si presenta come la corsa più difficile di tutti i tempi in cui i temerari partecipanti – che potranno iscriversi su  www.strongmanrun.it  – si metteranno in gioco in un percorso ricco di originali ostacoli, lungo il quale essi dovranno dare prova della loro forza fisica e di carattere, superando sfide di velocità, abilità e resistenza in situazioni estreme, in cui i principali obiettivi sono il divertimento e l’amicizia tra i concorrenti.La Fisherman’s Friend StrongmanRun si disputa sempre in località uniche e straordinarie per il contesto di gara, ecco quindi che Bibione, con i suoi 11 chilometri di spiaggia e il suo panorama naturalistico affascinante e incontaminato, con la laguna che degrada dolcemente sul mare e le suggestive pinete, è il luogo ideale per ospitare l’appuntamento italiano inaugurale dell’edizione 2015 che, nella sua versione Sprint di 10 chilometri precederà la tappa del 6 giugno a San Vittore Olona (Milano) e la tradizionale “The Original” da 20 chilometri fissata per il 19 settembre, a Rovereto (Trento). Non solo: Fisherman’s Friend StrongmanRun dà l’opportunità di mettersi alla prova e superare i propri limiti per riscoprirsi più forti e determinati, ed è un’ulteriore occasione attraverso la quale Bibione mantiene la sua promessa per cui “La buona vacanza è quella che ti rende migliore”. Infatti dopo la gara, così come dopo la propria vacanza – anche breve – a Bibione il turista si scoprirà più abbronzato e rigenerato, ma anche arricchito di nuove e indimenticabili esperienze e più soddisfatto di se stesso.

 

 

 

 

 

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]