A Beit Guvrin, patrimonio Unesco, bassopiano della Giudea, per il festival dell’amore

[AdSense-A]

 

Dal 18 al 20 agosto

Senza-titolo-7

Nella tradizione ebraica esiste la festa di Tu Beav, la festa dell’amore e della rinascita che quuest’anno cadrà il giorno 15 del mese Av, giorno in cui la luna è piena – quest’anno il 19 di agosto – festa che nei tempi antichi simboleggiava l’inizio del raccolto, così come la festa di Sukkot ne simboleggia la fine. Si tratta di una festa della tradizione contadina che si è evoluta oggi come una specie di “San Valentino” della tradizione ebraica. Nella tradizione l’usanza era di andare vestiti in bianco a ballare nelle vigne per celebrare l’inizio della vendemmia….e anche trovare uno sposo. Attualmente ogni anno per celebrare questa festa si prevedono in Israele concerti di musica israeliana con i cantanti e musicisti più famosi. Uno dei concerti più importanti quest’anno si tiene nel bassopiano della Giudea, a Beit Guvrin, l’affascinante sito archeologico dichiarato patrimonio dell’Umanità formato da 3500 camere sotterranee distribuite tra complessi distinti scolpiti nel gesso. Nel Parco Nazionale è possibile ammirare anche grotte meravigliose scolpite dalla natura. Dal 18 al 20 agosto il sito di Beit Guvrin sarà animato dal festival Leilot Ahava. Si tratta di un appuntamento davvero originale dedicato alla ricerca della propria dimensione spirituale dove la parole d’ordine sarà appunto “Ahava”, amore: incontri, momenti dedicati alla meditazione, alla scoperta di sé e del prossimo, musica, danza, aprendo il proprio cuore alla magica energia dell’amore.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]