UNICEF/Nigeria: attaccato un convoglio umanitario nel nordest del Paese

[AdSense-A]

 

Il convoglio viaggiava da Bama a Maiduguri nello Stato del Borno di ritorno dopo aver distribuito aiuti umanitari

Senza-titolo-66

Ieri degli assalitori hanno attaccato un convoglio umanitario nel quale erano presenti operatori UNICEF, UNFPA e IOM. Il convoglio viaggiava da Bama a Maiduguri nello Stato del Borno, in Nigeria, di ritorno dopo aver distribuito aiuti umanitari. L’UNICEF conferma che un operatore UNICEF e un collaboratore IOM sono stati feriti nell’attacco e sono stati curati presso un ospedale locale. Tutti gli altri operatori UNICEF, IOM e UNFPA sono al sicuro. Il convoglio si trovava in un’area remota nel Nordest della Nigeria, dove il conflitto ha causato sofferenze estreme e una grave crisi nutrizionale. Non è stato solo un attacco contro operatori umanitari, ma un attacco alle persone che hanno più bisogno dell’assistenza e degli aiuti che questi operatori stavano portando. Le Nazioni Unite hanno temporaneamente sospeso le operazioni di assistenza umanitaria in attesa che cambino le condizioni di sicurezza.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com