Lazio, ‘Cantine Aperte’ a San Martino

Il 16 novembre il Movimento Turismo del Vino del Lazio organizza e festeggia il vino Novello, messaggero del nuovo anno che entra in commercio i primi di novembre dello stesso anno di vendemmia e che va bevuto al massimo entro la primavera successiva

 

VOL CA SanMAR2014 mod

Roma, 5 novembre – Domenica 16 novembre dalle 10.30 alle 18.30 il Movimento Turismo del Vino del Lazio organizza e festeggia la nuovissima iniziativa Cantine Aperte a San Martino, ispirata ad un antico detto popolare “Nell’estate di San Martino si spilla la botte e si assaggia il vino”; nuova come i vini che per l’occasione verranno proposti agli enoturisti: il vino novello e i grandi vini da invecchiamento delle ultime annate. Il Novello: messaggero del nuovo anno che entra in commercio i primi di novembre dello stesso anno di vendemmia e che va bevuto al massimo entro la primavera successiva; arriva a novembre, al termine della vendemmia con le prime nebbie e i primi sapori autunnali. É un vino fresco fruttato, sa di lampone ciliegia ed altri buoni frutti maturi, è di un bel colore rosso vivace; è giovane dinamico; è il piacere di bere semplice e per questo adatto anche ad un pubblico giovane che ama la cultura del vino. Il Novello nel Lazio è di buonissima qualità e contribuisce alla crescita del comparto vitivinicolo regionale. Il vino novello è pronto dopo poche settimane dalla raccolta dell’uva, si ottiene mediante una particolare tecnica che è la macerazione carbonica e che lo rende fresco e vinoso. Secondo la legislazione italiana, e affinché possa essere chiamato “Novello”, la stessa prevede l’utilizzo di almeno il 30% dell’uva a macerazione carbonica, mentre il restante 70% può essere vinificato con i metodi tradizionali. Il metodo di produzione è stato ideato in Francia nel 1934 prendendo il nome della zona di produzione Beaujolais Nouveaux e da alcuni anni anche l’Italia ha incominciato a produrlo suscitando interesse nei consumatori. Nel Lazio potrà essere degustato, con salumi, formaggi freschi e caldarroste. Esperienze uniche che si svilupperanno lungo percorsi sensoriali alla scoperta della parte più confortevole e intima delle cantine stesse in uno dei periodi di maggior fermento. La maggior parte delle aziende sottoindicate offrirà in degustazione vini da invecchiamento con prodotti tipici locali, e così L’ANGOLO DEI SAPORI arricchirà la visita alle cantine che sarà come sempre un’occasione per conoscere anche i prodotti tipici del territorio.

 

Le aziende vitivinicole che partecipano sono:

PROVINCIA DI ROMA

  • Cantina del Tufaio a Zagarolo (RM), 06 9524502 – cell. 339 6380419, degustazione dei vini dell’azienda abbinati ai prodotti tipici del territorio. Castagne e vino. Per maggiori informazioni www.cantinadeltufaio.it
  • Donnardea – Az. Agr. Duca Antonio Trasmondi ad Ardea – loc. S. Palomba (RM), tel. 06  9115435 – cell. 335 7573789, degustazione vini di produzione in abbinamento a prodotti tipici della zona. Visite guidate nei vigneti in compagnia del produttore. Per maggiori informazioni www.donnardea.it
  • Agr. Casale Cento Corvi Menadi S.r.l. a Cerveteri (RM), tel. 06 9903902, visite guidate sia ai vigneti che all’azienda durante le quali saranno evidenziate tutte le fasi di lavorazione dell’uva: dalla raccolta, alla trasformazione in vino, all’imbottigliamento. Degustazione nuove annate. Visite al museo Etrusco o la Necropoli della Banditaccia (sito Unesco). Saranno presenti stand gastronomici. Per maggiori informazioni www.casalecentocorvi.it
  • Cantina La Luna del Casale a Lanuvio (RM), tel. 06 9370036 – cell. 347 8248506, tour dell’azienda con illustrazione dei metodi di agricoltura biologica e le varie fasi di vinificazione. Degustazione guidata dei vini in barriccaia in abbinamento ad altri prodotti bio di propria produzione e specialità locali. Per maggiori informazioni www.lalunadelcasale.it.

 

PROVINCIA DI LATINA

  • Agr. Cantina Sant’Andrea a Terracina (LT), tel. 0773 755028, in degustazione Novello e castagne. Per maggiori informazioni www.cantinasantandrea.it
  • Agr. Casale del Giglio a Le Ferriere (LT), tel. 06 92902530, visita (circa 1 ora per gruppo). Degustazione di vini e prodotti tipici. Per maggiori informazioni www.casaledelgiglio.it
  • Agr. Ganci e Milone a Borgo Grappa (LT), tel. 0773 208219 – cell. 328 6411761, visite in cantina e passeggiate in campagna tra i prati verdi e i filari “colorati d’Autunno”. Degustazione vini accompagnata da piatti tipici preparati con le verdure dell’orto biologico. Possibilità (su prenotazione) di pranzare insieme al vignaiolo. Possibilità di affittare biciclette per escursioni in campagna. Per maggiori informazioni www.cantinaganci.com
  • Tenuta Pietra Pinta a Le Pastine, km 20+200 Cori (LT), tel. 06 9678001, In occasione della giornata della cantine aperte l’azienda Pietra Pinta inaugurerà un nuovo spazio degustazione. Nell’agriturismo si potrà pranzare con gustose pizze cotte con il forno a legna e abbinate dall’enologo ai nostri vini. È gradita la prenotazione. Per maggiori informazioni www.pietrapinta.com.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]