Mantova Architettura 2016: Giornata di studio, Le Arti del Disegno. Architettura, Ornato, Figura a cura di Maria Cristina Loi e Stefano L’Occaso

Venerdì 20 maggio 2016 – Mantova, Palazzo Ducale, Atrio degli Arcieri
mantegna-camera-1-aperturaRoma, 19 Maggio – La Giornata di Studio “Le Arti del Disegno” intende proporre una riflessione su uno dei temi più ampiamente dibattuti nella storia delle arti figurative: il ruolo del disegno, la sua evoluzione nel corso del tempo, la molteplicità di modi espressivi e di strumenti di lavoro che la pratica del disegno, costantemente in equilibrio tra caratteri di permanenza e trasformazioni radicali, mette a disposizione degli artisti. I preziosi contributi di studiosi italiani e stranieri, che in diverso modo e da diversi punti di vista hanno affrontato questo tema, potranno stimolare un confronto interdisciplinare e una discussione articolati su più livelli di approfondimento e di interpretazione. La Giornata di Studio vuole essere soltanto una tappa di un progetto di più ampio respiro che si intende condurre con istituzioni prestigiose che hanno legato la loro Storia al disegno, quali l’Accademia Nazionale di San Luca di Roma e il Victoria and Albert Museum di Londra, presenti in questo primo appuntamento organizzato nell’ambito di Mantova Architettura 2016.
PROGRAMMA
10:15 Presentazione della Giornata di Studio Maria Cristina Loi (Politecnico di Milano) e Stefano L’Occaso (Direttore del Polo Museale Regionale della Lombardia)
Introduzione Olivia Horsfall Turner (Curator, Designs, Victoria & Albert Museum and V&A + RIBA Architecture Partnership Lead Curator, London)
Conferenza Memorie di un collezionista. Storia di una collezione Francesco Moschini (Segretario Generale dell’Accademia Nazionale di San Luca, Roma)
Disegni del Seicento lombardo.  Collezioni e problemi Aurora Scotti (Politecnico di Milano)
Parte prima – In cerca d’autore e di luogo: un disegno degli Uffizi forse di Daniele Lamberti per la Facciata di San Giovanni Evangelista a Brescia.  Parte seconda – meglio partire da una profonda conoscenza del luogo per arrivare ad attribuire i disegni nelle raccolte italiane e straniere: Parma sotto i Farnese e il Bibiena-Klebeband presso la Staatliche Graphische Sammlung a München Bruno Adorni (Università degli Studi di Parma)
La linea vicina. Studi sul disegno Joubert José Lancha (Universidade de Sao Paulo, Instituto de Arquitetura e Urbanismo) 13:00
pausa 14:30
La collezione Moody al Victoria and Albert Museum di Londra Olivia Horsfall Turner (Curator, Designs, Victoria & Albert Museum and V&A + RIBA Architecture Partnership Lead Curator, London)
Brevi note sulla Collezione Moody: architettura, ornato, figura Maria Cristina Loi (Politecnico di Milano) e Stefano L’Occaso (Direttore del Polo Museale Regionale della Lombardia)
Tra Giulio Romano e Sebastiano Serlio: la cultura architettonica a Mantova attraverso alcuni nuovi disegni Antonio Russo (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”)
I disegni dell’anonimo mantovano A. Problemi aperti e prospettive di ricerca Francesca Mattei (Politecnico di Milano)
Giovanni Battista Gisleni: architetture per la corte polacca Monica Resmini (Politecnico di Milano)
Architettura effimera in età neoclassica. Il tema dell’arco trionfale nell’opera di Paolo Pozzo Ludovica Cappelletti (Politecnico di Milano) Aldo Andreani: i disegni Roberto Dulio (Politecnico di Milano)
Discussione

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
r[email protected]