Stabilità: Divina (LN), governo attenui differenze tra comuni di confine e quelli di regioni autonome

Intervento del vicepresidente dei senatori leghisti, Sergio Divina sulla legge di stabilità
image1ROMA, 4 NOVEMBRE. ” Oggi ho incontrato il sottosegretario agli Affari Regionali Gianclaudio Bressa,  assieme ai sindaci, al segretario generale e al Presidente dell’ASSCO (comuni di confine). L’obiettivo è quello di riuscire a mettere nella legge di stabilità  una somma che consenta di attenuare la differenza fra loro e i comuni delle Regioni  e Province Autonome. Purtroppo, Bressa non si è sbilanciato sostenendo che il suo Ministero non ha fondi sufficienti per l’operazione”. “Sarà un impegno mio convincere i colleghi senatori che è bene mantenere e rifinanziare il fondo che consentirà di evitare il pericolo dello spopolamento delle aree montane più penalizzate per carenza di servizi.” “Ciò farà attenuare anche le tensioni e le gelosie nei confronti delle nostre Province Autonome.”
Lo dichiara il vicepresidente dei senatori leghisti, Sergio Divina.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]