Cori e Artena: suggellato il Gemellaggio della Bandiera

[AdSense-A]

 

I presidenti degli Sbandieratori dei Rioni di Cori e degli Sbandieratori e Musici Alfieri del Cardinal Borghese di Artena hanno firmato il Patto di Gemellaggio sabato pomeriggio all’apertura del Palio delle Contrade.

Senza-titolo-46

Nell’anno del 50° anniversario della loro fondazione, gli Sbandieratori dei Rioni di Cori (LT) si sono gemellati con gli Sbandieratori e Musici Alfieri del Cardinal Borghese di Artena (RM). La cerimonia ufficiale si è svolta sabato 6 Agosto ad Artena, nel parco di Villa Borghese, a margine del Giuramento dei Capitani, atto iniziale del Palio delle Contrade, giunto alla sua 25^ edizione. Il Patto di Gemellaggio è stato firmato dai Presidenti delle due associazioni, Angelo Pianelli e Vito Notarfonso. Erano presenti, tra gli altri, il Sindaco di Artena Felicetto Angelini e per il Comune di Cori l’Assessore Luca Zampi.  Il gemellaggio suggella un consolidato rapporto di stima, amicizia e collaborazione che lega da tempo i due gruppi di sbandieratori, da sempre impegnati nella promozione in Italia e nel mondo dell’antica arte del maneggiar l’insegna, costantemente innovata nel rigoroso rispetto della tradizione. Oltre ad essere stati protagonisti di eventi e scambi culturali comuni, le due compagini di Alfieri sono le uniche rappresentanze del Lazio associate alla F.I.SB. Federazione Italiana Sbandieratori – Antichi Giuochi e Sports della Bandiera, di cui i Rioni di Cori furono tra i cofondatori nel 1966.  L’ufficializzazione del gemellaggio è stata preceduta nel mese i Marzo dalle due giornate di accoglienza ad Artena e poi a Cori, che sono servite per approfondire la conoscenza tra le due scuole di bandiera, differenti tra loro. Guidati dai Direttori Artistici, Andrea Pistilli e Matteo Riccelli, in quell’occasione i ragazzi hanno appreso e sperimentato le reciproche peculiarità. Tipicità, storiche e tecniche, che in buona sostanza scaturiscono dal materiale dell’asta, che determina il maneggio della bandiera. In legno quella corese, con drappo dipinto e cucito a mano, unica in Italia; in fibra di carbonio, piombata e con drappo stampato l’altra.

Monumento Naturale Lago di Giulianello: il Consiglio comunale di Cori approva il Regolamento di Gestione

[AdSense-A]

 

Verso lo stop all’uso indisciplinato dell’area naturalistica. Divieti, limiti e sanzioni dovranno garantirne la protezione e la conservazione. La normativa entrerà in vigore dopo l’approvazione del testo da parte del Consiglio comunale di Artena.

Senza-titolo-1

Il Consiglio comunale di Cori ha approvato all’unanimità il Regolamento di gestione del Monumento Naturale Lago di Giulianello (detto anche Lago ‘La Torre’). Il testo, alla cui stesura ha contribuito l’Ass.re all’Ambiente Luca Zampi, dovrà essere ora approvato anche dal Consiglio comunale di Artena. La Regione Lazio infatti, dopo l’istituzione nel 2007 del Monumento naturale, a conclusione dell’iter per il riconoscimento della pubblicità delle acque del Lago iniziato nel 1978, ne ha affidato la gestione congiunta ai Comuni di Cori e Artena, sul cui territorio l’oasi insiste, mediante regolamento che è stato elaborato da una Commissione paritetica di esperti rappresentanti dei due Comuni. L’obiettivo è garantire la protezione e la conservazione di un’antica area naturalistica di rilevante interesse ambientale, caratterizzata da zone umide e agricole di pregio, uno specchio lacustre fondamentale per la salvaguardia del sistema idrico di falda, alimentato da sorgenti sotterranee. Il sottofondo e le sponde sono ricchi di biodiversità e sono habitat ideale per la sosta e lo svernamento dell’avifauna tipica. La tutela verrà garantita all’interno di una fascia di 25 metri intorno al perimetro del Lago, entro la quale, tra le altre cose, sono escluse e punite con sanzioni pecuniarie, la cementificazione, manutenzioni e lavori non necessari ed autorizzati, l’uso di imbarcazioni a motore, l’accensione di fuochi, l’abbandono di rifiuti, attività che provochino inquinamento acustico, luminoso ed elettromagnetico, la raccolta e il danneggiamento della flora e della fauna. La pesca sportiva è ammessa ma entro limiti ben precisi. La custodia quotidiana del Lago sarà assicurata da personale fornito dai due Comuni e da un apposito corpo di volontari che oltre al controllo potrà svolgere rilevazioni di dati a fini scientifici. Di tutto il resto si occuperà un Comitato di Gestione, con mandato quinquennale e formato dai sindaci dei due paesi più 7 membri: 3 nominati dal Consiglio Comunale di Cori e 3 dal Consiglio Comunale di Artena; 1 rappresentante dei proprietari dei terreni ricadenti all’interno del Monumento Naturale. I membri del Comitato eleggeranno il Presidente, il Vice Presidente e il Segretario. Questo potrà essere affiancato da un organismo scientifico composto da 2 esperti designati uno per ogni Comune. Il Consiglio comunale di giovedì 28 Luglio, il quinto del 2016 e trentesimo della seconda legislatura Conti, si è concluso con l’approvazione anche degli altri punti all’ordine del giorno: assestamento generale del bilancio di previsione per l’esercizio 2016 e salvaguardia degli equilibri di bilancio (14 sì e 3 no: Bianchi, Canale, Silvi); nuovo Regolamento di contabilità (unanimità) e modifica al Regolamento comunale relativo a cremazioni, affidamento e conservazione delle ceneri (unanimità).

Cori e Artena verso il Gemellaggio della Bandiera

Giornate dell’Accoglienza tra gli Sbandieratori dei Rioni di Cori e gli Sbandieratori e Musici Alfieri del Cardinal Borghese di Artena in vista del sodalizio estivo tra le due diverse scuole di sbandieramento

 

Sbandieratori dei Rioni di Cori e Sbandieratori e Musici Alfieri del Cardinal Borghese di ArtenaCori, 29 Marzo 2016 – Proseguono gli appuntamenti degli Sbandieratori dei Rioni di Cori (LT) nell’anno del Cinquantesimo anniversario della loro fondazione. I maestri dell’arte del maneggiar l’insegna hanno avviato un percorso di preparazione al Gemellaggio con gli Sbandieratori e Musici Alfieri del Cardinal Borghese di Artena (RM), per suggellare ufficialmente entro l’estate del 2016 il rapporto di stima, amicizia e collaborazione che li lega da tempo e li vede impegnati in eventi e scambi culturali comuni, oltre ad essere entrambi i gruppi associati alla Federazione Italiana Sbandieratori. Le due giornate di accoglienza, ad Artena il 19 Marzo e a Cori il 26, sono servite per approfondire la conoscenza tra Gemelli Diversi, due scuole di bandiera, differenti tra loro. Guidati dai Presidenti, Angelo Pianelli e Vito Notarfonso, e dai Direttori Artistici, Andrea Pistilli e Matteo Riccelli, i ragazzi hanno sperimentato le reciproche peculiarità ed appreso le caratteristiche di ciascuna tradizione. Tipicità, storiche e tecniche, che in buona sostanza scaturiscono dal materiale dell’asta, in legno quella corese, con drappo dipinto e cucito a mano, unica in Italia, in fibra di carbonio e piombata l’altra.  La vigilia di Pasqua inoltre è stato inaugurato presso la sede dei Rioni il laboratorio di orientamento al lavoro ‘Un primo incontro con il futuro: Il curriculum vitae’, tenuto da Marco De Cave e Francesco Zaralli e rivolto ai giovani dell’associazione, che hanno risposto in tanti all’appello dei Rioni, i primi ad avviare sul territorio anche un Progetto Giovani, fondato sull’educazione complessiva della persona, oltre che su un’attenta pratica sportiva. Al termine della prima lezione un buffet a Km 0 a base di prodotti locali. I partecipanti seguiranno una settimana di formazione sulle tecniche di ricerca del lavoro, sia online che offline; sulla valutazione delle proprie attitudini e delle competenze trasversali acquisite; su come redigere un CV, di cui è stato consegnato un modello da aggiornare secondo quanto imparato durante il corso. L’esperienza verrà ripetuta ad Ottobre, spostando l’attenzione sul programma di mobilità giovanile Erasmus e allargando la platea a tutti i giovani di Cori e Giulianello.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]