Identità e visioni. Montisola in mostra, Mostra di architettura per la valorizzazione del paesaggio e del turismo

11 giugno – 10 luglio 2016, Monte Isola, Peschiera Maraglio (BS), Palazzo del Turismo

Senza-titolo-40

Roma, 30 Maggio –  Identità e visioni. Montisola in mostra è l’esposizione di architettura dedicata alla valorizzazione del paesaggio e del turismo di Monte Isola e che racconta il carattere del luogo e i possibili sviluppi futuri. La mostra, promossa dal Comune di Monte Isola, sarà esposta dal 11 giugno al 10 luglio 2016 presso il Palazzo del Turismo nel borgo storico di Peschiera Maraglio. La rassegna, a cura dell’architetto Marcello Corti, si compone come un racconto di architettura che coinvolge passato, presente e futuro dell’isola lacustre più grande d’Europa, dal 2007 inserita tra “I Borghi più belli d’Italia”. Un percorso narrato attraverso modelli di architettura, progetti e disegni, testi, fotografie e video che permettono allo spettatore di compiere un viaggio di conoscenza nel tempo e nello spazio, tra identità e visioni future. Le proposte progettuali, sviluppate con un approccio sensibile nei confronti di contesti naturalistici e paesaggistici, hanno l’intento sensibilizzare su temi di pubblica utilità quali la riqualifica degli spazi comuni e la valorizzazione territoriale e architettonica in ambiti collettivi. Le due proposte d’intervento, attorno alle quali si articola la mostra, sono elaborate in contesti dell’isola di alto pregio ambientale e storico: Palazzo Zirotti e il lungolago nella Località Ere. Entrambi i progetti ridisegnano gli spazi mantenendo una continuità funzionale nel tempo, traducendo la loro origine in un linguaggio contemporaneo e per gli odierni bisogni. Il primo relativo a Palazzo Zirotti o “Casa del Dottore” trova nuovo uso in una struttura pubblica per lo sport e il benessere della persona, il  secondo, oggi area adibita a balneazione, viene ripensata con la stessa vocazione turistica e di ricezione con camminamenti, spazi di ristoro e bike sharing e attrezzata per essere vissuta sia di giorno sia la sera, grazie al confluire nell’area di tutti i mezzi di spostamento dell’isola. “Le aree di progetto spiega l’architetto Marcello Corti, curatore della mostrasono state selezionate a seguito di un’attenta analisi; si tratta di aree che attualmente presentano criticità ma che al contempo hanno una grande potenzialità di riqualificazione ambientale. Le proposte progettuali, sono state sviluppate con l’obiettivo di favorire la promozione del territorio e le attività turistiche dell’isola. ““La mostra – evidenzia il Sindaco Fiorello Turla – intende proporsi non come evento fine a sé stesso ma come punto di partenza di un percorso di valorizzazione dell’isola e del suo sviluppo in ambito paesaggistico e turistico.”

 www.montisolainmostra.it

 Marcello Corti si laurea presso il Politecnico di Milano con tesi in progettazione architettonica e urbana e fin dal periodo accademico matura l’interesse per l’architettura contemporanea. Dopo aver collaborato con importanti studi di architettura, si occupa con il proprio studio di interventi in tutte le differenti scale di progetto. Accompagna l’attività da libero professionista alla collaborazione universitaria ricevendo diversi incarichi per Seminari Tecnici Scientifici su temi di composizione architettonica e progettazione dello spazio pubblico. Partecipa inoltre a concorsi internazionali di architettura ricevendo anche riconoscimenti dalle giurie. Da alcuni anni è ideatore e co-fondatore di un network di architettura, arte e design con l’obiettivo di sviluppare la multidisciplinarietà nella professione di architetto.

www.mcarchistudio.comwww.noistudio.com

 IDENTITA’ E VISIONI. MONTISOLA IN MOSTRA

 Mostra di architettura per la valorizzazione del paesaggio e del turismo

 Palazzo del Turismo, loc. Peschiera Maraglio, 151, Monte Isola (BS)

Date: 11 giugno  –  10 luglio 2016

Preview stampa: 10 giugno 2016 ore 11.30

Inaugurazione: 11 giugno 2016 ore 17

Orari: dal lunedì al venerdì 10 – 18, sabato e domenica 10 – 18

Ingresso libero

Per informazioni: [email protected], tel. 030/9825226

Sito web: www.montisolainmostra.it

Architettura: FNM, con scomparsa Zaha Hadid se ne va un pezzo del bello

 Nel 2010  il Time l’ha inclusa nell’elenco delle 100 personalità più influenti al mondo.

di Romolo Martelloni

fnm_white_home_400ROMA, 1 aprile – “Con la scomparsa di Zaha HADID, se ne va un pezzo del bello che orna le più ‘ importanti città’ al mondo”. Così’ una nota di Fashion News Magazine sulla morte avvenuta a Miami dell’archistar irachena icona dell’architettura mondiale. FNM ricorda le opere della HADID come il l’Heydar Aliyev Center di Baku in Azerbaigian “uno tra  i musei e centri culturali più’ belli al mondo”, il Maxxi di Roma, l’Olimpic Acquatic Centre per le olimpiadi londinesi, il Guangzhou Opera House in Cina, e altre meraviglie. “ Nel 2010  – ricorda il magazine – il Time l’ha inclusa nell’elenco delle 100 personalità più influenti al mondo. Nel 2013, lo studio Zaha Hadid Architects con 246 architetti dipendenti, si è piazzato al 45º posto nel ranking dei più importanti studi di architettura del mondo secondo BD Insurance Bureau. Nel 2004 era stata la prima donna a ottenere il Premio Pritzke, mentre nel 2010 e nel 2011 ha vinto il Premio Stirling”.  

Roma, al via il 9° Congresso internazionale “Città e Territorio Virtuale”

convegno roma treDa mercoledì 2 a venerdì 4 ottobre presso il Dipartimento di Architettura – Università Roma Tre, oltre 120 relatori da tutto il mondo per dibattere su mobilità sostenibile e infrastrutture 

Roma, 1 ottobre  – Il 9° Congresso internazionale ‘Città e Territorio Virtuale – Città Memoria Gente, organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre con il supporto dell’IRES-Istituto Ricerche Economiche e Sociali, si terrà a Roma da mercoledì 2 a venerdì 4 ottobre presso il Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre (ex Mattatoio, Largo Giovanni Battista Marzi 10). Il Congresso “Città e Territorio Virtuale” è un progetto che nasce nel 2004 da una idea di Josep Roca Cladera, direttore del Cpsv – Centro de Política del Suelo y Valoraciones della Universidad Politécnica de Cataluña con l’obiettivo di creare un’arena permanente euro-americana di discussione sullo sviluppo e l’uso di nuove tecnologie in architettura, urbanistica, pianificazione. La nona edizione si intitola “Città  Memoria  Gente”: ospitare a Roma un evento di tale portata disciplinare e culturale si configura come l’occasione per ragionare sul senso del luogo, inteso come filo conduttore per i diversi temi su cui più di 120 relatori provenienti da oltre 20 Nazioni e 3 continenti suddivisi in 12 sessioni si confronteranno in una ampia riflessione: mobilità sostenibile e infrastrutture; energia e smart cities; rigenerazione urbana; archeologia, tutela, cultura e paesaggio; clima; cittadinanza e inclusione sociale; migrazioni e immigrazioni; politiche urbane; turismo sostenibile. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]