Intelligenze, al Master dell’Università della Calabria, Antonio Baldassarre parlerà di “Intelligence nella Costituzione”

Interventi anche di Giuseppe Scandone e Claudio Neri

2446fed04528c87c6be7708f0052c2c9_XLRENDE, 1- Aprile  – “L’intelligence nella Costituzione” è l’argomento che verrà trattato domani 2 aprile 2016 al Master in Intelligence dell’Università della Calabria. Ad affrontare l’argomento sarà il Presidente emerito della Corte Costituzionale Antonio Baldassarre che interverrà dalle 8.30 in poi presso l’aula “Caldora”. Nel pomeriggio, seguiranno gli interventi del dirigente della Polizia di Stato Giuseppe Scandone e del docente della Link University Claudio Neri. Con queste lezioni si completerà la sezione giuridica relativa alla cornice costituzionale, la legislazione che si è avvicendata dal 1977 in poi, l’organizzazione delle agenzie di informazione per la sicurezza nell’ordinamento italiano comparato con quello di altri Stati, i temi del segreto di Stato e delle garanzie funzionali per gli operatori delle agenzie. Su questi argomenti, le lezioni precedenti sono state tenute dal consigliere di Stato Carlo Mosca e dal Prefetto Marco Valentini, che insieme a Stefano Gambacurta e Giuseppe Scandone sono gli autori del volume “I servizi di informazione e il segreto di Stato (Legge 3 agosto 2007, n. 124)”, edito da Giuffrè. “La conoscenza delle leggi sul funzionamento dell’intelligence – ha sostenuto il Direttore del Master Mario Caligiuri – aiuta a comprendere che i Servizi rappresentano una componente fondamentale dell’amministrazione dello Stato, che coadiuvano le autorità politiche per consentire le decisioni più opportune alla sicurezza della Repubblica. E oggi la sicurezza è il tema centrale delle società contemporanee”.  Sabato prossimo 9 aprile verrà avviato il modulo sulle “minacce planetarie” con lezioni del l’economista Loretta Napoleoni e del magistrato Nicol Gratteri che affronteranno il tema “Intelligence e criminalità”.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]