L’Associazione Puglia- Montenegro promuove l’imprenditoria pugliese

Oggi, 10 Novembre 2015, si è svolto presso la Sede della Provincia BAT un incontro organizzato dal Presidente della Provincia di Barletta-Andria-Trani, Francesco Carlo Spina.

Meeting Puglia MontenegroAndria, 10 novembre- Continua il progetto che l’Associazione Puglia-Montenegro (nella persona del Presidente, Riccardo Di Matteo) sta portando avanti con il patrocinio e l’appoggio della Provincia BAT. Al fine di promuovere i rapporti diretti tra Puglia e Montenegro attraverso un B2B tra imprese appartenenti alle due realtà e focalizzandosi sui settori maggiore oggetto di interesse oggi, 10 Novembre 2015, si è svolto presso la Sede della Provincia BAT un incontro organizzato dal Presidente della Provincia di Barletta-Andria-Trani, Francesco Carlo Spina. Nel corso dell’incontro, che ha visto la partecipazione di imprese appartenenti a vari settori della Provincia Bat e della regione pugliese, oltre che associazioni di categoria e dei lavoratori (quali Confesercenti, Confartigianato, Confimprese, CDO Foggia nella persona del direttore Massimo Mezzina e la Camera di Commercio di Foggia nella persona del Presidente Fabio Porreca) ed il Consigliere provinciale con delega alle Attività Produttive Antonia Spina, si è discusso di opportunità concrete e degli obiettivi principali della delegazione che si recherà presto in Montenegro, su invito ufficiale della Camera di Commercio montenegrina. Tutto ciò ai fini di una crescita economica delle aziende del nostro paese che possono trovare nel Montenegro una terra di buone opportunità

Puglia, Azerbaigian apre le porte per accordi commerciali con Andria e Bari

Ambasciatore dell’Azerbaigian Vaqif Sadiqov in visita tra Andria e Bari ,“Per gli imprenditori pugliesi la nostra nazione è un’ottima piattaforma logistica per raggiungere mercati come Iran, Turchia e Russia meridionale”

Di Vincenzo De Gregorio

2Roma, 26 settembre – Una visita dall’alto valore politico ed economico quella effettuata tra il 22 e 23 settembre dall’Ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaigian in Puglia, al fine di approfondire le opportunità di collaborazione tra imprese locali e mercato azerbagiano in forte ascesa economica. S.E. Vaqif Sadiqov è stato prima ad Andria dove ha incontrato il Sindaco Nicola Giorgino e una nutrita rappresentanza di imprenditori della città, poi si è trasferito a Bari per salutare la nazionale femminile del suo Paese impegnata nei mondiali di pallavolo. La venuta in Puglia è stata coordinata dall’associazione interparlamentare Italia-Azerbaigian e curata in ogni dettaglio da Riccardo Di Matteo, imprenditore e membro della stessa associazione, presieduta dal senatore Sergio Divina (www.italiazerbaigian.org). “In Azerbaigian – ha spiegato l’Ambasciatore agli imprenditori presenti – la situazione è stabile sotto il profilo politico, quindi ci sono concrete possibilità di investimenti. La burocrazia non ostacola la creazione di nuove imprese, sia italiane che locali, visto che per mettere insieme tutte le carte necessarie, trovandosi gli organi preposti in un’unica sede, il tutto si risolve in tre soli giorni. Siamo una nazione con 10milioni di abitanti, quasi quanto la Svizzera, di cui un milione vive a Baku, la nostra capitale”. “L’Italia – ha proseguito – è il primo partner commerciale dell’Azerbaigian, con il Veneto in prima fila. Con la Puglia abbiamo una serie di affinità soprattutto culturali. Da noi si fa molta  attenzione all’importazione di materie prime di alta qualità e la vostra regione con l’olio extravergine d’oliva, il vino, i prodotti dell’ortofrutta e dell’agroalimentare, potrebbe trovare ampi spazi in termini di import-export”. “Visti gli enormi giacimenti di gas nel Mar Caspio, – ha concluso Vaqif Sadiqov – lo sviluppo economico del nostro paese è in crescita. Prima i soldi finivano tutti all’Urss, oggi, invece, potendoli gestire direttamente in una repubblica democratica, sono in fase di realizzazione tutta una serie di infrastrutture, ferroviarie e stradali, proprio per facilitare gli scambi commerciali. Per gli imprenditori pugliesi la nostra nazione è un’ottima piattaforma logistica per raggiungere mercati come Iran, Turchia e Russia meridionale e molti altri stati in ambito euro-asiatico. Non è escluso in questa prospettiva che la nostra compagnia di bandiera decida di istituire un volo diretto tra Bari e Baku”.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]