Firenze, Galerie Clichy con la mostra di Andrea Pinchi‏

Inaugurazione: giovedì 5 maggio, ore 17,30

ImageProxyRoma, 29 Aprile – Andrea Pinchi inaugura giovedì prossimo alla Galerie Clichy di via Maggio 13r, in Firenze, la serie Artisti in libreria: si tratta di una sequenza di mostre dedicate al tema della lettura e della scrittura per le quali gli artisti hanno dipinto o scolpito opere del tutto nuove. Pinchi, in particolare (cinquant’anni, umbro, una giovinezza passata a restaurare organi di chiesa), presenta sedici quadri e quattro sculture. I quadri, dipinti su tavola con inserti di piombo vergine del Seicento, lacerti di pelle d’agnello del Settecento, carta da musica dell’Ottocento; le sculture, in legno di noce quattrocentesco, consumato, rugoso, tarlato e reso vivo dall’acrilico rosso che l’artista ha fatto assorbire da tutti i pori. Particolarissimo il Catalogo, concepito da Lauretta Colonnelli, che è anche l’animatrice della serie: ad ogni dipinto è abbinato il testo che ha ispirato l’opera, brani cioè di Herman Hesse, Italo Calvino, Sigmund Freud, Charles Bukowski, Dante, Antonio Pennacchi, Eraclito, Mordecai Richler. Il Catalogo, data la sua particolarità, sarà distribuito in tutte le librerie italiane. La Galleria Clichy è uno spazio che gli editori della Clichy Edizioni hanno messo a disposizione degli artisti nella sede della loro libreria in via Maggio 13R, a Firenze. Tutti gli artisti si cimenteranno con il tema della lettura e della scrittura: a giugno A.T Anghelopoulos, a luglio Livio Ceschin, dopo l’estate Luigi Serafini e Alessandro Kokocinski. Il primo appuntamento è per la vernice di giovedì prossimo in via Maggio 13r, alle 17.30.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]