Roma, MYllennium Award 2015

Il contest rivolto agli under 30 e ai loro progetti nelle sezioni Saggistica, Startup, Giornalismo d’inchiesta, Nuove opportunità di lavoro e Architettura, alla sua prima edizione

milleniumRoma, 5 luglio – Un premio che non vuole essere solo la “manifestazione di un giorno”, piuttosto un percorso di 12 mesi, che sarà riproposto annualmente, dove i partecipanti, gli aspiranti e i comitati avranno modo di interagire con attività specifiche volte alla crescita personale, al mutual learning e allo scambio culturale! Queste le motivazioni che hanno spinto Paolo Barletta, AD del Gruppo Barletta S.p.A., ad ideare il MYllennium Award, il contest dedicato ai “Millennials” (i giovani nati tra gli anni Ottanta e i primi anni Duemila) con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze, in termini di creatività e innovazione, offrendo loro interessanti opportunità lavorative e formative. Numerose sono state le candidature ricevute, valutate con attenzione dai Comitati Tecnico-Scientifici, composti da personalità e professionisti dei diversi settori, che hanno selezionato i finalisti di ogni sezione, che parteciperanno mercoledì 8 luglio alle ore 18.00 alla cerimonia di premiazione che si svolgerà a Roma nella suggestiva cornice del Chiostro del Bramante. Il Myllennium Award 2015, è stato presentato nei più importanti atenei italiani. Il road-show ha visto la partecipazione attiva di migliaia di giovani, principali destinatari dell’iniziativa, nonché autorità istituzionali, diplomatiche e accademiche, con un importante seguito, su web e sui social network, conpiù di 130 mila utenti raggiunti su Google, oltre 3.3 milioni su Facebook e quasi 40 mila su Twitter. Il premio, che nasce in memoria di Raffaele Barletta, fondatore dell’omonimo gruppo che nella città di Latina (e non solo) ha dedicato impegno nella ricerca, nella costruzione di scuole e asili, nella realizzazione di progetti di arredo urbano o attività quali la cooperazione allo sviluppo e l’assistenza umanitaria, mira a valorizzare i giovani come i veri grandi asset del nostro Paese:Dai giovani – continua Paolo Barletta – vorremmo progetti innovativi che possano racchiudere e spiegare lo spirito e le logiche storiche del passato, guardando però al futuro ed all’innovazione fattori importanti anche nell’urbanistica. “Osare con logica”: questo è il mio consiglio. La scelta dei finalisti – il cui elenco per ogni sezione è visibile sul sito www.myllenniumaward.org –  è frutto della valutazione analitica e tecnica di unComitato Tecnico-Scientifico (che costituisce le varie giurie) ed un Comitato d’Onore composto da autorevoli personalità istituzionali, accademiche e diplomatiche, da rappresentanti dell’industria e del mondo bancario italiani, formato da: Umberto Vattani, presidente Venice International University, Andrea Monorchio, professore di Contabilità di Stato Università degli Studi di Siena, già Ragioniere Generale dello Stato, Paolo Barletta, amministratore delegato Gruppo Barletta S.p.a., Bernabò Bocca, senatore della Repubblica e imprenditore, Alberto Bombassei, presidente Brembo,Ernesto Carbone, parlamentare della Repubblica, Paolo Del Brocco, amministratore delegato Rai Cinema, Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore Sapienza Università di Roma, Francesco Starace, Amministratore Delegato Enel, Francesco Tufarelli, Direttore Generale Presidenza del Consiglio dei Ministri.   La cerimonia di premiazione, che avrà luogo a partire dalle 18.00, sarà condotta da Francesco Facchinetti e Anna Safroncik e vedrà premiati, oltre ai finalisti del contest, anche gli atleti che parteciperanno ai Giochi Mondiali Estivi Special Olympics 2015 a Los Angeles.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]