Vince Sanremo Music Awards 2016 Andrea Belfiori

Andrea Belfiori: “ Soddisfatto e felice di condividere questa vittoria con tutti quelli che mi vogliono bene e naturalmente tutti quelli che mi sostengono, mi conoscono e credono in questo progetto”

ImageProxy (2)Montecarlo, 29/02/2016 –  È Andrea Belfiori, giovane cantautore marchigiano, a guadagnare il primo posto nella categoria cantautori al “Sanremo Music Awards 2016” col brano “Non è possibile”. L’artista, pur essendo giovane, ha già una lunga carriera alle spalle: inizia nel 1998 con la sua partecipazione al concorso La Fenice a Senigallia in cui vince nella categoria cantautori con l’inedito “Come un gabbiano” in cui ha la fortuna di conoscere Iskra Menarini, vocalist di Lucio Dalla, Ron, Zucchero, Samuele Bersani, etc… La sua preparazione artistica nasce in conservatorio in cui si iscrive ai corsi di contrabbasso per continuare con pianoforte, percussioni, batteria e chitarra. Continua negli anni a partecipare a concorsi musicali che lo arricchiscono e perfezionano e nel 2003, in veste di roadie e backliner, partecipa al tour “UGUALI E DIVERSI” di Gianluca Grignani, successivamente al tour della P.F.M. come backliner alle chitarre di Franco Mussida. Continua così il suo incessante percorso che lo caratterizzano per la sua tenacia e determinazione, senza mai arrendersi perché vuole vedere realizzato il suo sogno di emergere come cantautore. Dal 2014 inizia col produttore artistico dell’ASTRALMUSIC, Giordano Tittarelli, un progetto importante in cui entrambi credono molto e che lo porterà spesso in sala di registrazione nella quale nasceranno brani che porteranno Andrea ad ottenere i primi successi. Il 2015 sarà per lui un anno decisivo. Tutto iniza con la partecipazione al Festival di Castrocaro e a seguire la partecipazione alle fasi di selezione del Sanremo Music Awards. A Dicembre esce la compilation del Sanremo Music Awards Expo 2015, in cui vi è il brano che lo porterà alla vittoria: “Non è possibile” e con il quale vince anche il “Premio Insonnia” di Nicola Convertino. Nello stesso mese il suo brano “Eppure io ripenso a lei” viene inserito nella compilation “Juliet Lovers Romeo” di M. Angelo Valsiglio, primo produttore di Laura Pausini. Inoltre, esibendosi con una sua canzone apre la Partita del Cuore allo Stadio Olimpico di Roma. Dopo aver partecipato al Festival di Castrocaro 2015 ed essere stato notato nella semifinale tenutasi a Gabicce, da Vittorio Brazzarotto, presidente di Sanremo Music Awards 2016, la sua carriera subisce una svolta. Lo stesso presidente gli propone di partecipare al concorso ed Andrea, dopo essersi confrontato col suo produttore Giordano Tittarelli, inizia un nuovo percorso che gli regalerà numerose soddisfazioni. Arriviamo così a Febbraio 2016 quando viene proclamato vincitore nella categoria cantautori al Sanremo Music Awards 2016 . Andrea Belfiori sulla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/Andrea-Belfiori-124370024375535/), appena terminato l’evento, non si è risparmiato con i ringraziamenti menzionando Nicola Convertino, patron  di Sanremo Music Awards, Vittorio Brazzorotto, presidente diSanremo Music Awards, Leo Giunta, coordinatore di Sanremo Music Awards, Giordano Tittarelli, il suo produttore e Velio Gualazzi, papà del talentuoso Raphael Gualazzi nonché amico, mentore e compagno di questa avventura. A tal proposito Andrea scrive: “ Soddisfatto e felice di condividere questa vittoria con tutti quelli che mi vogliono bene e naturalmente tutti quelli che mi sostengono, mi conoscono e credono in questo progetto”. Nei progetti futuri c’è l’uscita di un nuovo disco e già fin da ora sta lavorando al video della sua canzone “Non è possibile” che uscirà nelle prossime settimane. È possibile ascoltare in anteprima su iTunes i brani di Andrea Belfiori all’indirizzo https://itunes.apple.com/it/artist/andrea-belfiori/id545982160

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com