Frida. Operetta amorale a fumetti di Vanna Vinci

Incontro con Vanna Vinci sabato 16 gennaio, dalle ore 18.30 via santa margherita, 10 bologna 

Cover FridaBologna, 14 gennaio – Dopo la Graphic Novel dedicata a Tamara de Lempicka, Vanna Vinci sta lavorando per 24 ORE Cultura a un altro importante progetto dedicato a Frida Kahlo. Frida. Operetta amorale a fumetti, racconterà attraverso la matita di Vanna Vinci la tormentata vita di una delle artiste simbolo dell’America Latina. Alcuni schizzi preparatori e disegni di studio saranno esposti in anteprima, in occasione della mostra fotografica “Frida Kahlo. Fotografie di Leo Matiz” (14 gennaio – 28 febbraio 2016). Già attraverso questi primi assaggi emerge la sensibilità e l’attenzione dell’autrice nei confronti di questa straordinaria artista, alla cui figura Vanna Vinci sta lavorando assiduamente già da un anno traendo spunto dalla forte originalità del personaggio. Donna dalla personalità molto forte, indipendente e passionale, riluttante nei confronti delle convenzioni sociali, Frida Kahlo si inserisce perfettamente nel novero delle figure femminili legate al mondo dell’arte che tanto affascinano Vanna Vinci e che hanno ispirato altri suoi importanti lavori come La Casati. La Musa egoista e la già citata Tamara de Lempicka. Icona dell’Art Déco. Il volume, Frida. Operetta amorale a fumetti, sarà pubblicato da 24 ORE Cultura nell’autunno del 2016. In occasione della mostra, il 16 gennaio dalle 18.30, Vanna Vinci incontrerà il pubblico con il giornalista Alberto Sebastiani VANNA VINCI – autrice e illustratrice, ha cominciato la sua carriera sulle pagine della storica rivista di fumetti “Nova Express”. Da allora le sue storie e le sue graphic novel sono state pubblicate dalle migliori case editrici italiane e straniere. Tra i suoi personaggi più famosi “la bambina filosofica”, di cui a novembre è uscito per BAO Publishing l’ultimo volume dal titolo No Future. Nel 1999 ha vinto lo Yellow Kid, come miglior disegnatore di fumetti, nel 2005 il premio Gran Guinigi di Lucca Comics & Games e, nel 2015, il premio Boscarato come miglior autore.

Bolivia. Il presidente Evo Morales crea un forum antiimperialista

56438758-594x350Novanta organizzazioni sociali ed indigene hanno partecipato a ‘La Cumbre Antiimperialista’ convocata da Morales  per unire i Paesi dell’America Latina

Roma, 9 agosto – E’ in corso in questi giorni in Bolivia La Cumbre Antiimperialista, che riunisce 1.200 delegati di novanta organizzazioni sociali e indigene, provenienti da più di venti Paesi (tra cui Argentina, Brasile, Cile, Ecuador, Venezuela, Messico, ma anche Stati centroamericani ed europei). L’iniziativa è stata promossa da Evo Morales, Presidente della Bolivia, con l’obiettivo di unire sotto un unico cielo tutti i popoli e movimenti  in opposizione  al neoliberismo e al neoimperialismo. L’evento si svolge a Cochabamba, città simbolo, che nel 2000 insorse costringendo il governo a revocare la legislazione sulla privatizzazione dell’acqua e il contratto con la multinazionale Bechtel. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]