Escursioni a ritmo di Törggelen

[AdSense-A]

 

102 guide alpine patentate, 17.000 chilometri di sentieri escursionistici. Sono questi i numeri dell’Alto Adige, un paradiso per chi ama l’attività fisica outdoor.

Senza-titolo-16

I Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol sono specializzati nella vacanza attiva per escursionisti e sportivi e chi sceglie queste strutture potrà godere di alcuni speciali plus. Tra questi: almeno 3 escursioni guidate alla settimana, 3 altre proposte di sport e attività all’aria aperta, consulenza specifica da parte degli albergatori esperti e una biblioteca a disposizione con materiale relativo a itinerari e mappe, inoltre servizio di trasporto per le escursioni e noleggio di attrezzatura professionale. Sana alimentazione e benessere naturale completano la vacanza firmata Vitalpina!

 

Bike ed escursioni

Andare alla scoperta del territorio a piedi o, ancor meglio, in sella alla due ruote è forse il metodo più green e divertente per esplorare anche gli angoli più nascosti, godersi il panorama insieme ai profumi e ai suoni della natura, scambiare qualche parola con le persone che si incontrano lungo il sentiero.  Tra le strutture del gruppo, il Vitalpina Hotel Dosses**** di Santa Cristina in Val Gardena propone, dal 4 al 24 settembre 2016, il pacchetto “Bike, escursioni e molto di più” comprensivo di: 7 notti in 3/4 pensione con merenda pomeridiana Vitalpina, 2 dolci risvegli con esercizi di allungamento e respirazione firmati Vitalpina, programma escursionistico quotidiano, ogni giorno 2 o 3 trails guidati con le guide della MTB BikeSchool di Ortisei, 2 programmi fitness assistiti con esercizi “Vitalpina Respira”, 2 escursioni in alta quota, utilizzo gratuito autobus, 3 Vitalpina rituale sauna nell’Anima Spa World, un buono wellness & beauty di 50 euro a persona. Il Vitalpina Hotel Pfösl****S di Nova Ponente, altra struttura Vitalpina, propone il pacchetto “Settimane Vitalpina Bike & escursioni”, valido fino all’1 novembre 2016. L’offerta comprende: 7 notti in 3/4 pensione, 7 tour guidati in mountain bike, corsi di tecnica sul bike park, GPS a noleggio e bike infoteca, deposito per bici chiuso, attrezzi per riparazione e postazione di lavaggio, noleggio mountain bike. Inoltre 2 escursioni guidate, 1 escursione Vitalpina respira,accesso al centro wellness e 1 massaggio Vital gambe nella Nature Spa.

Toerggelen-b---Vitalpina-Hotels-Alto-Adige

Passeggiate autunnali con il Törggelen

Le passeggiate cambiano con le stagioni, sentieri e paesaggi si trasformano col passare dei mesi sembrando ogni volta nuovi, la natura cambia colori e offre prodotti differenti, leccornie che rendono meno faticoso il camminare! È così anche in autunno, quando i percorsi delle passeggiate incrociano masi e cantine dove degustare i prodotti tipici altoatesini. Tra le strutture dei Vitalpina, l’Hotel Belvedere**** di San Genesio Atesino propone il pacchetto “Escursioni, castagne e delizie del palato”, valido dal 25 settembre al 5 novembre 2016. L’offerta comprende: 7 notti in mezza pensione, 1passeggiata nelle storiche “Buschenschank” le osterie contadine altoatesine, 1 passeggiata lungo il sentiero delle castagne e 1 passeggiata con degustazione in vigneto, gettata di vapore al pino mugo in sauna e 10% di sconto sui trattamenti del centro benessere. Il Montagna & Benessere Taubers Unterwirt**** di Velturno, altra struttura Vitalpina, propone il pacchetto “Mountain bike Speciale Autunno”, dal 26 settembre al 5 novembre 2016. L’offerta comprende: 3 notti in 3/4 pensione, 1 passeggiata guidata a un maso contadino per vivere il Törggelen, 2 tour in mountain bike con guida, 1 camminata del respiro, 1 massaggio gambe oppure schiena, Alps & Wine Card per il trasporto pubblico e i musei.

Alp Natur viso e decolté

Se lo sport e l’attività fisica outdoor sono al centro dell’offerta Vitalpina, sana alimentazione e benessere naturalecompletano la vacanza. Per quanto riguarda il wellness, in particolare, i Vitalpina Hotels hanno messo a punto una nuova linea di trattamenti: l’Alp Natur Wellness, i cui prodotti contengono esclusivamente ingredienti naturali: erbe dei prati delle montagne altoatesine, prodotti di farro e cristallo di quarzo. Un benessere che si ispira al sapere antico dell’effetto prezioso della natura. Fra i trattamenti da provare c’è l’Alp Natur viso e decolté che utilizza maschere con farro ed erbe specifiche per la pulizia della pelle dall’effetto tranquillizzante. A seguire un massaggio alle erbe su testa, viso e decolté rilassa la muscolatura del viso e provoca una rigenerazione delle cellule della pelle. Dopo il trattamento, la pelle è morbida e liscia, l’organismo rivitalizzato e pieno di energia.

La vacanza per l’escursionista

La vacanza dedicata all’escursionista e allo sportivo, che ama svolgere attività fisica e movimento, possibilmente a contatto con la natura, attento all’alimentazione che dev’essere sana, equilibrata e completa, e che non disdegna il relax, preferibilmente a base di ingredienti naturali. È questa la filosofia dei Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, 36 strutture a conduzione familiare distribuite nel territorio altoatesino. Tutti gli albergatori sono provetti escursionisti, pronti a guidare gli ospiti in estate e inverno attraverso l’affascinante mondo delle montagne altoatesine. Hotel di alto livello che rispondono a rigidi criteri di selezione e mettono il mondo dell’escursionismo al primo posto.

Mungere le mucche, intagliare il legno e preparare il pane

[AdSense-A]

 

Alto Adige. L’animazione dei Familienhotels per i piccoli ospiti e le loro famiglie.

Senza-titolo-13

Mini Club per i piccoli, per i ragazzini Junior Club, Detective Natura per tutti gli esploratori. Le attività dei Familienhotels Alto Adige/Südtirol, le strutture specializzate nella vacanza per le famiglie, non si fermano mai e fanno della natura il loro campo giochi preferito. Ma non sono “solo” queste le attività pensate per i piccoli ospiti. Ogni hotel predispone un programma di animazioneche coinvolge bambini e adolescenti con tante iniziative curiose e originali, per una vacanza all’insegna del divertimento allo stato puro… anche in autunno!

 Sulle rive del rio Valles

Tra le strutture del gruppo, il Familienhotel Huber**** di Vals, in Valle Isarco, organizza 70 ore alla settimana di animazione per i bambini dai 3 anni in su. Tra le attività proposte, i piccoli ospiti possono partecipare al concorso di disegno, decorare e colorare le magliette, creare lavoretti con le proprie mani e con materiali di recupero, dipingere i sassi sulle rive del rio Valles, preparare muffin, pizza e biscotti nella cucina dei bambini. Non mancano poi la visita alla fattoria dove dar da mangiare ai coniglietti e accarezzare capre e vitelli, assistere alla mungitura delle mucche e assaggiare il latte appena munto. E poi ancora la Festa nel Villaggio indiano con grigliata, la gita con la cabinovia sullo Jochtal, le passeggiate nella natura, il cinema, il circo e lo spettacolo di magia. Le attività si svolgono all’esterno e nell’Happy Club, uno spazio di 200 mq che ospiti tanti giochi, tra cui la casette delle bambole, l’angolo lettura, le costruzioni di grandi dimensioni, il Teatro dei burattini e la biblioteca. Ma le attività non sono solo per i bambini, tutta la famiglia è coinvolta, proprio come avviene per le escursioni guidate proposte dal Familienhotel Huber. Dal 10 settembre al 6 novembre 2016 si può scegliere la “Settimana Happy-Family in autunno” comprensiva di: 7 pernottamenti in all inclusive soft, aperitivo di benvenuto e serata di gala a lume di candela, regalo di benvenuto per i bambini, parco avventura con albero d’arrampicata, 3 escursioni per tutta la famiglia, noleggio mountain bike, buono di 30 euro da utilizzare nel centro benessere, Almencard Plus per l’utilizzo gratuito di cabinovie, mezzi pubblici e l’entrata ai musei.

L’arte dell’intaglio

Tante attività educative e divertenti anche al Baby e Familienwellness Residence Tyrol **** di Naturno nel meranese, altra struttura Familienhotels. Si va dal bricolage con i tesori della natura al corso d’intaglio, dagli esperimenti naturali alle creazioni con i sassi, dalla realizzazione di collane con perline al workshop del circo e della magia. E poi ancora torneo di bocce, caccia al tesoro, gioco della campana, tiro con l’arco, escursioni con le fiaccole,Olimpiade sportiva e acquatica, gara con il Mini Quad, percorso su funi d’equilibrio, torneo di calcio e pallavolo, di biliardo e ping pong, bolle magiche, Teatro dei burattini e Baby-dance. Immancabili le passeggiate nella natura, durante le quali i bambini impareranno a riconoscere le orme degli animali selvatici e il canto dei diversi uccelli che abitano il bosco. Accanto alla natura, pilastro dei Familienhotels, anche le attività sportive per i più piccoli rivestono un ruolo importante. Il Baby e Familienwellness Residence Tyrol propone fino al 5 novembre 2016 il pacchetto “Swim-School for Family”, comprensivo di: 7 notti in appartamento, 3 lezioni di corso di nuoto per neonati e bebé con i genitori, 1 lezione di nuoto per bambini da 3 a 5 anni, 2 ore di Family-Electromobile, regalo per i bambini alla partenza. Per chi desidera approfondire la pratica del nuoto, sono a disposizione due corsi: uno per i bambini dai 3 ai 5 anni con 1 lezione da 30 minuti per 5 giorni a partire da 45 euro con ambientamento all’acqua e avviamento alla tecnica di nuoto; un altro per bambini dai 5 anni in su con 1 lezione da 60 minuti per 5 giorni a partire da 82 euro con nuoto a rana. Disponibili anche lezioni private.

Into the wilderness

Attento alle esigenze dei suoi piccoli ospiti, l’Aktiv & Familienhotel Adlernest ***S in Val Senales propone per i bambinidai 3 ai 12 anni un ricco programma settimanale, dalle 10 alle 21. È il Kunos Kids Club dove è possibile dipingere,realizzare lavoretti creativi, costruire delle lanterne per la fiaccolata, preparare biscotti, giocare e vivere la natura. A completare il tutto ci sono: la visita alla fattoria con pecore, capre e cavalli, la grigliata all’aperto con la cottura del pane, il parco avventura Ötzi Rope Park e la visita all’ArcheoParc Senales, ping pong e calcetto, Tana dei briganti nel maso del ‘600. Un programma avvincente coinvolge anche i ragazzini più grandi dai 12 anni in su, si chiama “Into the wilderness” e si compone di 4 momenti: Wild Montagna con pernottamento in tenda, Wild Fiume con attività e pic nic lungo l’Adige, Wild Roccia con arrampicata insieme a istruttore qualificato, Wild Air con l’altalena gigante “Giant Swing” dellÖtzi Rope Parc per sentire il vento tra i capelli. Costo complessivo di 50 euro a persona. L’autunno in Alto Adige è sinonimo di Törggelen! Per tutto il mese di ottobre 2016 si può scegliere il pacchetto “Autunnno nel nido dell’Aquila”, in tedesco “Adlernest” appunto! L’offerta comprende: 7 notti in mezza pensione, drink di benvenuto, visita del Archeoparc Val Senales (Ötzi-Kids-Museum), Törggelen al maso, escursione guidata sulla cima Schröf, escursione per tutta la famiglia nel parco naturale gruppo Tessa, escursione alla baita “Gfolltrina” con spaghettata,tiro con l’arco per bambini.


Marshmallow per Halloween

Un lago balneabile privato caratterizza il Falkensteiner Family Hotel Lido Ehrenburgerhof**** di Chienes, che in questa ambientazione ha creato il nuovo grande parco avventura. Un paradiso per i bambini che qui si divertono con la zattera e la barca dei pirati, scivoli, dondoli e altalene, le casette delle streghe. All’interno il Falky-Land è il mondo dei bambini dai 3 anni in su, spazioso e colorato, disposto su due piani. Al suo interno si trova il percorso divertimento con scivolo e vasca con palline, cinema per bambini, discoteca, costruzioni e bambole, calcetto, angolo bricolage con pennarelli e colori, angolo cottura per preparare dei gustosi wafer. I bambini possono partecipare alla giornata degli indiani e a quella dei pirati, alla giornata dei 5 sensi, potranno osservare gli animali del parco ed esplorare i dintorni con i telescopi della piattaforma panoramica. In autunno ricorre una festa particolarmente amata dai bambini: Halloween! Dal 29 ottobre all’1 novembre 2016, il Lido Ehrenburgerhof propone il pacchetto “Vacanze da brividi a Halloween” comprensivo di: 3 notti in pensione completa,Holidaypass per l’uso gratuito dei mezzi pubblici, Festa di Halloween per i bambini con discoteca Falky, passeggiata notturna alla luce delle lanterne e poi tutti attorno al fuoco per abbrustolire i marshmallow.

On line il nuovo sito

“Riposatevi. Garantiamo noi!” recita lo slogan di apertura della colorata home page. Il sito dei Familienhotels www.familienhotels.com si presenta in una veste tutta nuova, intuitiva e d’impatto. Nella sezione “Trovate il vostro Familienhotel” si possono consultare le singole strutture, a seconda della zona geografica, della classificazione o delle caratteristiche che si desiderano. Segue la pagina che ospita tutte le proposte, quella con i buoni vacanza da regalare e la sezione dedicata alle numerose attività per vivere la montagna in tutte le stagioni. Originale è la pagina “Le famiglie raccontano” dove gli ospiti dei Familienhotels condividono la loro esperienza, storie simpatiche dalle quali trarre suggerimenti e consigli anche per la propria vacanza.

Il mondo dei Familienhotels

Particolarmente attento alla famiglia e ai bambini, il mondo dei Familienhotels Alto Adige/Südtirol è fatto di servizi e attrezzature davvero speciali: camere ampie e spaziose dotate di accessori quali fasciatoio e seggiolino; servizio di assistenza ai bambini con personale qualificato in “pedagogia della natura” per un minimo di 6 giorni alla settimana; buffet, menù dedicati e tavoli a misura di bimbo; sale giochi e parco esterno; programmi per tutta la famiglia. La scelta è ampia, dal momento che sono ben 25 le strutture distribuite in Alto Adige che fanno parte di questo gruppo, tutte certificate TÜV.

Info: Familienhotels Alto Adige/Südtirol, tel. 0471 999 990 – www.familienhotels.com

Sos cervicali e schiena

[AdSense-A]

 

Alto Adige. Anche in autunno, benessere e salute a Terme Merano.

Senza-titolo-11

Collo rigido, dolore diffuso alle spalle, mal di schiena sono i più comuni sintomi che derivano dal disturbo cervicale e che si fanno sentire di più nel cambio di stagione. A volte, in assenza di patologie specifiche, può essere sufficiente sciogliere nodi e tensioni che si sono accumulati nel tempo. Terme Merano ha messo a punto nuovi trattamenti ad hoc, che si aggiungono ai pacchetti del centro Spa & Vital dedicati al benessere della schiena.

Benessere di schiena e cervicale

Tra le novità 2016 di Terme Merano, un trattamento specifico si prende a cuore il benessere di questa parte del nostro corpo così sensibile: è il Massaggio schiena-cervicale-testa, che con delicatezza va a rilassare le rigidità localizzate.  Specifico invece per tutto il dorso è il pacchetto Benessere per la schiena, altra novità 2016, intensivo e riattivante. Si inizia con una seduta in Cabina a infrarossi (max. 40 min.), si prosegue con un Massaggio schiena intensivo (45 min.) e a seguire ingresso di 2 ore alle Terme Merano. Le novità vanno ad arricchire l’offerta già ampia del centro Spa & Vital. Si va dal Massaggio terapeutico mirato, che contribuisce ad alleviare disturbi fisici  al Massaggio sportivo per sciogliere tensioni muscolari e rigidità articolari dopo l’attività sportiva o l’affaticamento fisico, e ancora il Massaggio parziale schiena.

Schiena in forma con la natura

Anche la natura contribuisce alla salute, in particolare a Terme Merano, dove il centro Spa & Vital è all’avanguardia sull’utilizzo di ingredienti altoatesini. È così che il miele, oltre ad essere un compagno fidato di colazione e merenda, diventa anche un ottimo alleato per il benessere, grazie al Massaggio alla schiena con miele altoatesino, dall’effetto disintossicante. Schiena in forma anche con il pacchetto “Profumi altoatesini” comprensivo di: Bagno salino al pino mugo dell’Alto Adige (20 min.), Massaggio alla schiena con essenze altoatesine (20 min.) e ingresso di 2 ore alle Terme. Per un’esperienza di benessere romantica, oltre che salutare, si può scegliere il pacchetto “Relax per due”, dall’effetto calmante, rilassante e rivitalizzante. Si inizia con un Peeling con schiuma di sapone alla mela per due (20 min.), si prosegue con un Bagno con olio aromatico per due (20 min.), un Massaggio alla schiena per due con vari oli aromatici a scelta (20 min.) e per finire un ingresso di 2 ore alle Terme.

Splendido autunno

Relax e passeggiate nella natura. Una vacanza a Merano è l’ideale per staccare la spina dalla routine quotidiana. Tra le strutture partner delle Terme l’hotel Meranerhof****S propone il pacchetto “Tempo per due – offerta romantica”, valido dal 6 agosto al 14 ottobre 2016. L’offerta comprende: 3 pernottamenti in camera doppia con vista sulle montagne, 1 bottiglia di Prosecco in camera, colazione in camera su richiesta e cena gourmet di quattro portate, sorpresa romantica, 1 ingresso di 3 ore piscine e saune a Terme Merano

Romantico Foliage

[AdSense-A]

 

Alto Adige. I colori dell’autunno fanno dello Sport & Kurhotel Bad Moos****S di Sesto un nido romantico per innamorati.

Senza-titolo-15

Oltre il fresco ruscello di Sesto, sotto la Cima Scarperi, si trova un prato con alti e maestosi larici, che raggiungono anche i 40 metri di altezza, con radici profonde e forti e un legno ricco di resina. In autunno il paesaggio è da fiaba, grazie ai colori di questi alberi che presentano tutte le sfumature dal giallo al rosso, dall’oro al bronzo. Tra i larici si trovano i vecchi fienili di legno dove i contadini conservano il fieno profumato. Una pennellata di lilla qua e là completa la scena: sono i crochi autunnali che fioriscono col finire dell’estate ricoprendo i prati della Val Fiscalina. È il panorama romantico e suggestivo che si vive allo Sport & Kurhotel Bad Moos****S, ideale per gli innamoratiche qui possono godersi il foliage autunnale con passo lento, mano nella mano.

Romanticismo per la coppia

Gli ambienti romantici di certo non mancano allo Sport & Kurhotel Bad Moos. Dalla lounge alla sala ristorante, dalle suite alle Stube antiche, ogni dettaglio è curato fin nei minimi particolari, nulla è lasciato al caso e l’ospite trova nell’arredo tipico e tradizionale altoatesino, design e charme, accoglienza ed eleganza. La coppia si trova a suo agio in particolare negli ambienti suggestivi della SPA Bad Moos, dove il benessere è pensato per essere condiviso. Nella grotta Vulcania il mix di tre elementi benefici naturali: fango, acqua sulfurea e erbe aromatiche crea una speciale argilla che viene massaggiata dolcemente nel viso e nel corpo, segue il relax abbandonati nei sedili di pietra, nella sala che sembra scavata direttamente nella roccia, con la luce soffusa e una leggera musica di sottofondo. Il pacchetto Vulcania per coppie comprende peeling e massaggio, dura ca. 90 minuti. Altro ambiente nato per la coppia è la Rustically Balneo Suite. Due tinozze di legno, un letto matrimoniale con rossi cuscini, il caminetto con il pentolone in rame, creano un’atmosfera rustica d’altri tempi con pannocchie e sacchettini alle erbe che sprigionano un aroma tutto particolare. A lume di candela, avvolti dal calore del fuoco, la coppia si gode un fantastico bagno profumato, per poi spostarsi nel comodo lettone per il relax, accompagnato da un buon bicchiere di prosecco e da qualche stuzzichino. Il Bagno romantico per due dura ca. 60 minuti, accompagnato da massaggio ca. 120 minuti.

 

Giornate di coccole

Amore fa rima con coccole. Trattamenti che fanno bene al corpo e allo spirito, benessere da condividere con il partner per un piacere completo. Sono le “Giornate di coccole”, il pacchetto wellness tutto dedicato agli innamorati. Si inizia con un purificante Peeling corpo alle erbe personalizzato per lui e per lei (ca. 25 min), poi insieme ci si rilassa in un Bagno per due nella tinozza (ca. 20 min). Si prosegue con un Trattamento viso De Luxe Maria Galland con oro e caviale (ca. 70 min) per lei per una pelle elastica e vitale e un Trattamento viso MEN con trattamento occhi per lui per un’idratazione profonda (ca. 50 min). Altro momento da vivere insieme: il Bagno Alpino o Romantico per due (ca. 50 min), un’esperienza unica, un vero e proprio rituale da assaporare con calma nella SPA-Suite Rustically Balneo con due tinozze di legno, un letto matrimoniale ad acqua con rossi cuscini, e poi ancora il caminetto con il pentolone in rame, le pannocchie appese e i sacchettini alle erbe che sprigionano un aroma tutto particolare. Si conclude con un Massaggio Hot Stone con le pietre basaltiche calde e preziosi oli essenziali, da vivere individualmente (ca. 75 min) e con un Solarium corpo ciascuno (ca. 10 min).

Solo per eventi speciali

Chi vuole trascorrere una serata speciale all’insegna del romanticismo in una cornice spettacolare ha una nuova opportunità! Il pacchetto “Esclusive Night Spa” permette di prenotare dalle ore 20 alle 23 la Panoramic Sauna St. Valentin “Cembra”, ledocce a cascata sulfurea e la Sala relax Old Stube in esclusiva. La coppia potrà rilassarsi in sauna e nella Stube, degustando stuzzichini e frutta fresca. Chi lo vorrà potrà chiedere lapresenza del maestro di sauna per una danza aromatica o l’aromaterapia. La sauna in legno di cirmolo offre una vista incantevole sulle montagne e sulla chiesetta St. Valentin, mentre la Sala relax Old Stube mette a disposizione una location esclusiva e preziosa, arredata con legno di cirmolo e di design, ricavata in un’antica Stube gotica del 13esimo secolo.

Ti regalo il Bad Moos!

Per festeggiare un momento particolare o sorprendere il proprio partner. Le occasioni di certo non mancheranno per utilizzare il buono regalo personalizzato del Bad Moos! Il servizio è disponibile nel sito dell’hotel, all’indirizzowww.badmoos.it. Basta scegliere nel menu di sinistra la voce “Buono regalo”, si aprirà una schermata che permette di scegliere l’immagine più adatta alla propria esigenza, il valore del buono e il messaggio. A questo punto si potrà visionare l’anteprima e procedere con l’ordine, il buono sarà inviato via mail pronto per la stampa. Un gesto semplice per unregalo davvero indimenticabile! Dal 18 settembre al 3 novembre 2016, un pernottamento in camera matrimoniale standard “Cima Uno” con trattamento di mezza pensione e libero accesso alla SPA Bad Moos con la nuova area saune.

Rio delle foglie: viaggio nella storia della Terra

[AdSense-A]

Patrimonio mondiale Unesco, è il canyon più grande dell’Alto Adige, un Geoparco perfetto per i bambini. In Val D’Ega, otto chilometri di fossili, cascate, rocce, dove le Dolomiti danno spettacolo

Senza-titolo-5

È talmente unico da essere stato inserito tra i patrimoni mondiali tutelati dall’Unesco: è il Parco geologico Rio delle Foglie (Bletterbach), il canyon più grande dell’Alto Adige, otto chilometri di rocce scavate sino a 400 metri di profondità da 250 milioni di anni sino ad oggi. È qui, in questa vena di Val D’Ega (BZ), che le Dolomiti raccontano la propria storia dando spettacolo, un’avventura ideale da vivere con i bambini, premiata nel 2015 con certificato d’Eccellenza TripAdvisor. Perché il Parco geologico è una giornata istruttiva e divertente nel rispetto della natura, dove s’impara che anche un pezzetto di sasso ha la sua vita. Lo si fa piano piano, seguendo un avvincente sentiero didattico che permette di guardare “dentro la montagna” lungo le pareti rocciose. Orme di sauri, fossili, resti di pasti animali: dalla pancia dei monti sono uscite storie da ascoltare, e persino sedimenti marini che raccontano la vita dei mari tropicali. Qui, sulle Dolomiti, in 271 ettari di Parco da proteggere in cui la cima del Corno Bianco sembra fare da silenziosa guardia. Nei due ingressi al Geoparco, uno ad Aldino e l’altro Redagno, indossato il caschetto protettivo si può scegliere una visita guidata del percorso geologico oppure seguire le sedici tavole posizionate lungo il cammino e, in un racconto adatto soprattutto a bambini in età scolastica, sfogliare il grande “libro di roccia” delle Dolomiti, tra microrganismi, crostacei, cefalopodi, seguendo anche le tracce dell’uomo con le gallerie costruite dai minatori e le coinvolgenti leggende della radura dell’oro e del gigante Grimm. Ma c’è anche un percorso più semplice, il sentiero nel bosco, adatto a nonni e bambini: anche qui, dieci tavole illustrano la vita questa volta degli operosi animali che vivono e lavorano tra gli alberi, api, rane, picchi, ma anche di funghi, muschi e licheni. Un pannello in particolare è il simbolo del Geoparco: dice che “La maggior parte delle persone non sa affatto quanto il mondo sia bello, e quanto splendore si manifesti nelle cose più piccole, in un fiore qualsiasi, in una pietra, nella corteccia di un albero, o nelle foglie di una betulla”. Una frase del poeta Rainer Maria Rilke per guardare la natura con occhi diversi: ed è proprio questo il vero insegnamento che si porta a casa dal Rio delle Foglie. Per chi soggiorna in Val d’Ega, ogni settimana escursione gratuita nel parco geologico con guida specializzata.

Il Minerale della bellezza

[AdSense-A]

Alto Adige. La fonte d’acqua sulfurea passa per lo Sport & Kurhotel Bad Moos****S.

Senza-titolo-18

Un’acqua speciale sgorga ai piedi della Croda Rossa, ricca di sali minerali, fluoro, magnesio, calcio e soprattutto zolfo. Il“minerale della bellezza”, come viene definito lo zolfo, rende quest’acqua un’autentica fonte di energia, punto di forza dello Sport & Kurhotel Bad Moos****S che da anni ne sfrutta le proprietà per il benessere e la salute dell’intero organismo. E per rendere la vacanza ancora più dolce, lo Sport & Kurhotel Bad Moos mette a disposizione il pacchetto 7=6 con un giorno in più in regalo!

 Luoghi sulfurei

A dare il benvenuto agli ospiti, proprio all’ingresso della SPA, si trova una fonte d’acqua sulfurea da bere anche più volte al giorno, per il benessere dell’organismo. Lo zolfo è infatti indicato contro reumatismi e disturbi digestivi, per le malattie alle vie respiratorie, per favorire il metabolismo e guarire malattie alla pelle, addirittura per rinforzare unghie e capelli. La SPA Bad Moos mette a disposizione altri luoghi dove poter sfruttare i benefici dell’acqua sulfurea. È il caso della Grotta Relax Sulfurea, un ambiente molto suggestivo con lastre di pietra bagnate e letti ad acqua riscaldati perfetti per il relax. Qui si trova il Percorso Kneipp, da seguire da soli o in coppia, un camminamento circolare che massaggia i piedi, stimola la circolazione e sollecita la muscolatura degli arti. Acqua sulfurea anche nella vasca a 6°C ideale per raffreddare il corpo dopo la sauna. Gli ospiti potranno immergere prima le braccia per pochi secondi, ripetendo il gesto per almeno tre volte, per permettere al corpo di prendere la temperatura dell’acqua di sorgente, per poi procedere con l’immersione di tutto il corpo nell’acqua sulfurea. Un percorso di due metri permetterà di raffreddare il corpo gradatamente e conferirà all’organismo un senso di benessere.

Benessere allo zolfo

Fra i trattamenti sulfurei della SPA Bad Moos, il bagno allo zolfo è sicuramente quello più noto. La tradizione, nata già nel lontano 1765 nei famosi bagni termali di Moso, si è mantenuta nel tempo e consiste oggi in un’immersione nell’acqua sulfurea di 20 minuti da fare da soli nella vasca di pietra (33 euro) o in coppia nella tinozza (50 euro). Il bagno può essere seguito da un massaggio corpo. Chi preferisce le inalazioni può provare la Grotta Bagno Turco Sulfurea, dove l’acqua viene nebulizzata penetrando così al meglio nelle vie respiratorie. La grotta si può utilizzare individualmente o fino a un massimo di 4 persone, il tempo di permanenza è di 20 minuti, poi si potrà proseguire il trattamento con una doccia sulfurea calda e successivamente con una doccia fredda (1 persona 33 euro). Un esclusivo fango per corpo e viso preparato con acqua sulfurea e un effetto peeling nella grotta di vapore alle erbe aromatiche, questo è il trattamento Vulcania da condividere con il partner. Si inizia massaggiando viso e corpo con le argille speciali dall’azione esfoliante e levigante, poi ci si gode il benefico calore del vapore depurativo alle erbe, al suono della musica rilassante per 20 minuti. A questo punto una luce segnalerà il percorso per le docce per sciacquare il corpo (38 euro a persona). Il peeling può essere seguito da un massaggio rinfrescante e rinvigorente agli oli per una pelle ancora più morbida e idratata. Indicato per la distensione muscolare e articolare è il massaggio con i rotoli di zolfo. Prima i rotoli vengono fatti scorrere delicatamente su tutto il corpo, poi si effettua un massaggio alle erbe alpine (45 min. 63 euro).

 Giornate di salute

Sono numerosi i pacchetti da vivere individualmente o in coppia per godere dei benefici dello zolfo. Tra questi il pacchetto “Sulfurea” comprende: 3 sedute nella Grotta Bagno Turco Sulfurea, 1 peeling con sali del Mar Morto e massaggio, 2 Massaggi con rotoli di zolfo, 1 alpine_healthcare massaggio. Per una vacanza di minimo 3 giorni si possono scegliere le “Giornate di salute per coppie” comprensive di: 2 sedute nellaGrotta Bagno Turco Sulfurea, 1 Bagno salutare in due nella tinozza, 2 Massaggi con sacchettini caldi, 4 Impacchi disintossicanti alle erbe, 2 Linfodrenaggi manuali, 2 Massaggi corpo con rotoli di zolfo con 2 rotoli in regalo per ripetere il trattamento anche a casa.

 Un giorno in regalo

Per una vacanza allo Sport & Kurhotel Bad Moos si può approfittare del pacchetto “7=6 un giorno in regalo” valido per tutto il mese di luglio 2016 e poi dall’11 settembre al 30 ottobre 2016. L’offerta comprende 7 pernottamenti in mezza pensione con prima colazione a buffet fino a tarda mattinata e cena con menù a scelta di 5 portate e buffet di insalate e antipasti. Inoltre per tutto il soggiorno è a disposizione la SPA Bad Moos con le sue diverse zone: Bad Moos Aqua con piscina coperta, area relax e idromassaggio riscaldato all’aperto; Bad Moos Saunarium con la nuova area sauna; Bad Moos Cardio & Isotonic con palestra e partecipazione gratuita ai programmi fitness, frutta fresca, stuzzichini, succhi e tè a volontà.

Mungere le mucche, intagliare il legno e preparare il pane

[AdSense-A]

Alto Adige. L’animazione dei Familienhotels per i piccoli ospiti e le loro famiglie.

Senza-titolo-3

Mini Club per i piccoli, per i ragazzini Junior Club, Detective Natura per tutti gli esploratori. Le attività dei Familienhotels Alto Adige/Südtirol, le strutture specializzate nella vacanza per le famiglie, non si fermano mai e fanno della natura il loro campo giochi preferito. Ma non sono “solo” queste le attività pensate per i piccoli ospiti. Ogni hotel predispone un programma di animazione che coinvolge bambini e adolescenti con tante iniziative curiose e originali, per una vacanza all’insegna del divertimento allo stato puro… anche in autunno!

 Sulle rive del rio Valles

Tra le strutture del gruppo, il Familienhotel Huber**** di Vals, in Valle Isarco, organizza 70 ore alla settimana di animazione per i bambini dai 3 anni in su. Tra le attività proposte, i piccoli ospiti possono partecipare al concorso di disegno, decorare e colorare le magliette, creare lavoretti con le proprie mani e con materiali di recupero, dipingere i sassi sulle rive del rio Valles, preparare muffin, pizza e biscotti nella cucina dei bambini. Non mancano poi la visita alla fattoria dove dar da mangiare ai coniglietti e accarezzare capre e vitelli, assistere alla mungitura delle mucche e assaggiare il latte appena munto. E poi ancora la Festa nel Villaggio indiano con grigliata, la gita con la cabinovia sullo Jochtal, le passeggiate nella natura, il cinema, il circo e lo spettacolo di magia. Le attività si svolgono all’esterno e nell’Happy Club, uno spazio di 200 mq che ospiti tanti giochi, tra cui la casette delle bambole, l’angolo lettura, le costruzioni di grandi dimensioni, il Teatro dei burattini e la biblioteca. Ma le attività non sono solo per i bambini, tutta la famiglia è coinvolta, proprio come avviene per le escursioni guidate proposte dal Familienhotel Huber. Dal 10 settembre al 6 novembre 2016 si può scegliere la “Settimana Happy-Family in autunno” comprensiva di: 7 pernottamenti in all inclusive soft, aperitivo di benvenuto e serata di gala a lume di candela, regalo di benvenuto per i bambini, parco avventura con albero d’arrampicata, 3 escursioni per tutta la famiglia, noleggio mountain bike, buono di 30 euro da utilizzare nel centro benessere, Almencard Plus per l’utilizzo gratuito di cabinovie, mezzi pubblici e l’entrata ai musei.

 L’arte dell’intaglio

Tante attività educative e divertenti anche al Baby e Familienwellness Residence Tyrol **** di Naturno nel meranese, altra struttura Familienhotels. Si va dal bricolage con i tesori della natura al corso d’intaglio, dagli esperimenti naturali allecreazioni con i sassi, dalla realizzazione di collane con perline al workshop del circo e della magia. E poi ancora torneo di bocce, caccia al tesoro, gioco della campana, tiro con l’arco, escursioni con le fiaccole, Olimpiade sportiva e acquatica, gara con il Mini Quad, percorso su funi d’equilibrio, torneo di calcio e pallavolo, di biliardo e ping pong, bolle magiche, Teatro dei burattini e Baby-dance. Immancabili le passeggiate nella natura, durante le quali i bambini impareranno a riconoscere le orme degli animali selvatici e il canto dei diversi uccelli che abitano il bosco. Accanto alla natura, pilastro dei Familienhotels, anche le attività sportive per i più piccoli rivestono un ruolo importante. IlBaby e Familienwellness Residence Tyrol propone fino al 5 novembre 2016 il pacchetto “Swim-School for Family”, comprensivo di: 7 notti in appartamento, 3 lezioni di corso di nuoto per neonati e bebé con i genitori, 1 lezione di nuoto per bambini da 3 a 5 anni, 2 ore di Family-Electromobile, regalo per i bambini alla partenza. Per chi desidera approfondire la pratica del nuoto, sono a disposizione due corsi: uno per i bambini dai 3 ai 5 anni con 1 lezione da 30 minuti per 5 giorni con ambientamento all’acqua e avviamento alla tecnica di nuoto; un altro per bambini dai 5 anni in su con 1 lezione da 60 minuti per 5 giorni con nuoto a rana. Disponibili anche lezioni private.

Into the wilderness

Attento alle esigenze dei suoi piccoli ospiti, l’Aktiv & Familienhotel Adlernest ***S in Val Senales propone per i bambini dai 3 ai 12 anni un ricco programma settimanale, dalle 10 alle 21. È il Kunos Kids Club dove è possibile dipingere, realizzare lavoretti creativi, costruire delle lanterne per la fiaccolata, preparare biscotti, giocare e vivere la natura. A completare il tutto ci sono: la visita alla fattoria con pecore, capre e cavalli, la grigliata all’aperto con la cottura del pane, il parco avventura Ötzi Rope Park e la visita all’ArcheoParc Senales, ping pong e calcetto, Tana dei briganti nel maso del ‘600. Un programma avvincente coinvolge anche i ragazzini più grandi dai 12 anni in su, si chiama “Into the wilderness” e si compone di 4 momenti: Wild Montagna con pernottamento in tenda, Wild Fiume con attività e pic nic lungo l’Adige, Wild Roccia con arrampicata insieme a istruttore qualificato, Wild Air con l’altalena gigante “Giant Swing” dellÖtzi Rope Parc per sentire il vento tra i capelli.  L’autunno in Alto Adige è sinonimo di Törggelen! Per tutto il mese di ottobre 2016 si può scegliere il pacchetto “Autunnno nel nido dell’Aquila”, in tedesco “Adlernest” appunto! L’offerta comprende: 7 notti in mezza pensione, drink di benvenuto, visita del Archeoparc Val Senales (Ötzi-Kids-Museum), Törggelen al maso, escursione guidata sulla cima Schröf, escursione per tutta la famiglia nel parco naturale gruppo Tessa, escursione alla baita “Gfolltrina” con spaghettata, tiro con l’arco per bambini.


Preparare-il-pane-b---Familienhotels

Marshmallow per Halloween

Un lago balneabile privato caratterizza il Falkensteiner Family Hotel Lido Ehrenburgerhof**** di Chienes, che in questa ambientazione ha creato il nuovo grande parco avventura. Un paradiso per i bambini che qui si divertono con la zattera e la barca dei pirati, scivoli, dondoli e altalene, le casette delle streghe. All’interno il Falky-Land è il mondo dei bambini dai 3 anni in su, spazioso e colorato, disposto su due piani. Al suo interno si trova il percorso divertimento con scivolo e vasca con palline, cinema per bambini, discoteca, costruzioni e bambole, calcetto, angolo bricolage con pennarelli e colori, angolo cottura per preparare dei gustosi wafer. I bambini possono partecipare alla giornata degli indiani e a quella dei pirati, alla giornata dei 5 sensi, potranno osservare gli animali del parco ed esplorare i dintorni con i telescopi della piattaforma panoramica. In autunno ricorre una festa particolarmente amata dai bambini: Halloween! Dal 29 ottobre all’1 novembre 2016, il Lido Ehrenburgerhof propone il pacchetto “Vacanze da brividi a Halloween” comprensivo di: 3 notti in pensione completa,Holidaypass per l’uso gratuito dei mezzi pubblici, Festa di Halloween per i bambini con discoteca Falky, passeggiata notturna alla luce delle lanterne e poi tutti attorno al fuoco per abbrustolire i marshmallow.

On line il nuovo sito

“Riposatevi. Garantiamo noi!” recita lo slogan di apertura della colorata home page. Il sito dei Familienhotels www.familienhotels.com si presenta in una veste tutta nuova, intuitiva e d’impatto. Nella sezione “Trovate il vostro Familienhotel” si possono consultare le singole strutture, a seconda della zona geografica, della classificazione o delle caratteristiche che si desiderano. Segue la pagina che ospita tutte le proposte, quella con i buoni vacanza da regalare e la sezione dedicata alle numerose attività per vivere la montagna in tutte le stagioni. Originale è la pagina “Le famiglie raccontano” dove gli ospiti dei Familienhotels condividono la loro esperienza, storie simpatiche dalle quali trarre suggerimenti e consigli anche per la propria vacanza.

Il mondo dei Familienhotels

Particolarmente attento alla famiglia e ai bambini, il mondo dei Familienhotels Alto Adige/Südtirol è fatto di servizi e attrezzature davvero speciali: camere ampie e spaziose dotate di accessori quali fasciatoio e seggiolino; servizio di assistenza ai bambini con personale qualificato in “pedagogia della natura” per un minimo di 6 giorni alla settimana; buffet, menù dedicati e tavoli a misura di bimbo; sale giochi e parco esterno; programmi per tutta la famiglia. La scelta è ampia, dal momento che sono ben 25 le strutture distribuite in Alto Adige che fanno parte di questo gruppo, tutte certificate TÜV.

Info: Familienhotels Alto Adige/Südtirol, tel. 0471 999 990 – www.familienhotels.com

 

FUNACTIVE e Bici Alto Adige la partnership per il cicloturismo ai piedi delle Dolomiti‏

[AdSense-A]

Siglato l’accordo di cooperazione tra FUNActive Tours e Bici Alto Adige che prevede una collaborazione tra il tour operator e l’associazione altoatesina fondata da Erwin Stricker.

Senza-titolo-3

Sempre più turisti scelgono di scoprire l’Alto Adige con un mezzo antico ma quanto mai moderno: la bicicletta. Grazie a una fitta rete di piste ciclabili e a una secolare tradizione dell’accoglienza, la provincia di Bolzano è diventata una meta classica tra i cicloturisti o più in generale, tra coloro che cercano una vacanza attiva.

Una rete con 22 noleggi in Alto Adige.
Ed è in questo scenario che si colloca la nuova partnership siglata da Bici Alto Adige e FUNActive di Dobbiaco, tra i primi tour operator italiani a credere nel cicloturismo. Bici Alto Adige è l’associazione fondata da Erwin Stricker  che ha l’obiettivo di proporre tour a Bolzano e dintorni grazie a oltre 20 punti noleggio con 5.000 biciclette nuove che aspettano di essere provate. Per potenziare la proposta in Val Pusteria nasce questo accordo che vedrà FUNActive come punto noleggio di Bici alto Adige nella propria sede di Dobbiaco, punto nevralgico per numerosi tour in bicicletta, come la Ciclabile della Drava attraverso Lienz, oppure verso sud attraverso Cortina d’Ampezzo. «Siamo estremamente soddisfatti di questa partnership che ci legherà sempre più a una iniziativa importante come quella fondata da un visionario del turismo come lo era Erwin Stricker – ha commentato Freddy Mair, fondatore di FUNActive Tours – e condividiamo con l’associazione i valori di una vacanza in grado di valorizzare il nostro territorio». La forza dell’associazione Bici Alto Adige sta nella rete capillare di punti noleggio che in questi anni è riuscita a costruire in tutte le vallate di riferimento, a cui si aggiungono i servizi offerti ai visitatori, prima fra tutti la Bikemobil Card, un biglietto combinato per l’utilizzo dei mezzi pubblici e di una bici a noleggio valida in tutto il territorio provinciale. «Crediamo che ‘fare squadra’ possa essere sempre più la carta vincente nello sviluppo di iniziative che promuovano la nostra provincia e le nostre vallate – ha aggiunto Linda Stricker una dei sei soci alla guida di Bici Alto Adige – e l’incontro con FUNActive Tour ha i presupposti per poter sviluppare un lavoro congiunto di grande portata».

FUNActive_Tours_Dobbiaco_Lienz

Anche in Veneto e Friuli.
Oltre che sviluppare pacchetti turistici per italiani che vogliono trascorrere una vacanza all’estero in bicicletta, FUNActive ha in portafoglio anche proposte dedicate alle regioni limitrofe. Infatti, oltre alla propria offerta di viaggi e soggiorni in Alto Adige, la struttura di Freddy Mair ha sviluppato un network di noleggi bici che si spingono in Veneto e in Friuli Venezia Giulia. Nella prima regione FUNActive ha referenti a Belluno, Treviso e Mestre mentre in Friuli il network prevede punti noleggi a Trieste e Aquileia dove transita il tracciato Alpe Adria.

Novità nel parco: Kneipp e piattaforma fitness

[AdSense-A]

 

Alto Adige. Il parco di Terme Merano presenta le sue novità per l’estate 2016.

Senza-titolo-16

Roma, 12 Giugno  – L’estate di Terme Merano è all’insegna delle novità, che coinvolgono anche il parco termale. Benessere, relax e movimento sono sempre al centro dell’offerta grazie a nuove installazioni che arricchiscono la possibilità di praticare attività sportiva e salutare per il proprio organismo. Il parco ospiterà infatti una piattaforma per il fitness e un nuovo percorso Kneipp aperto a tutti gli ospiti. Il relax continua nelle piscine del parco e nel bistro di piazza Terme.

Le 4 fasi del percorso Kneipp

La filosofia Kneipp non va improvvisata, anzi si basa su principi specifici, tra cui anche trattamenti idroterapici che richiedono tempo e dedizione alla salute e al benessere del proprio organismo. Per questo Terme Merano ha rinnovato e ampliato il percorso Kneipp nel parco: gli ospiti potranno facilmente seguirlo grazie a tabelle che descrivono le varie fasi e spiegano come ottenere da ciascuna tappa i migliori effetti salutari. Sono 4 i passi fondamentali del percorso Kneipp del parco delle Terme e tra un’applicazione e l’altra deve passare un intervallo minimo di un’ora. Il primo step è il bagno freddo alle braccia, che si esegue immergendo gradualmente, dalla punta delle dita a metà omero, prima un braccio e poi l’altro, lasciando poi asciugare all’aria. L’effetto è stimolante ma al tempo stesso riduce la frequenza cardiaca. Seconda tappa: camminare nell’acqua fredda, per stimolare la circolazione sanguigna, sollevando completamente il piede a ogni passo. Per aumentare il senso di benessere ci si può concedere anche una passeggiata a piedi nudi nel parco, a contatto con l’erba per una sensazione di rilassamento totale. In alternativa si può anche fare un pediluvio a temperature alterne, passando dall’acqua calda alla fredda più volte. Dopo il riposo necessario si è pronti per il terzo passo: il getto d’acqua fredda sulle gambe, ideale per l’effetto tonificante e rinforzante su gambe e vene. Il getto sale dal piede verso l’anca dalla parte esterna per poi scendere dalla parte interna, ripetendo la stessa procedura per l’altra gamba, sostando, per finire, sulle piante dei piedi. Quarto e ultimo step: il percorso a piedi nudi. Il percorso attrezzato prevede diversi sottofondi: la sabbia fine, quella più grossolana, i ciottoli, la corteccia triturata e per finire l’erba del parco. Camminare a piedi nudi rafforza e addestra la muscolatura del piede, ne stimola le zone riflessologiche, oltre a conferire una piacevole e intensa sensazione di benessere a tutto l’organismo.

Nuova piattaforma fitness nel parco

Terme Merano ha sempre dato molta importanza all’attività fisica. Nel centro fitness si trovano attrezzi all’avanguardia Technogym per l’allenamento a circuito, il cardiofitness e il potenziamento muscolare. Poi naturalmente ci sono le piscine per lo sport praticato in acqua, dalla ginnastica alla cyclette al nuoto, valore aggiunto dell’offerta di Terme Merano. Da oggi un nuovo spazio sarà dedicato all’attività fisica, ideale soprattutto in estate con la bella stagione. Si tratta della nuova piattaforma fitness installata nel parco, che permetterà di allenarsi e mantenersi in forma anche all’aperto, circondati dalla natura, in un luogo scelto ad hoc per non disturbare coloro che si rilassano nei lettini a bordo piscina o all’ombra degli alberi. La piattaforma rappresenta lo spazio ideale per attività di gruppo, corsi o allenamenti individuali. Numerosi sono i corsi organizzati dal team di Terme Merano, sfruttando i diversi spazi a seconda delle esigenze e del clima, facendo del gruppo il vero punto di forza. La presenza di altre persone, infatti, con cui condividere la fatica e gli obiettivi raggiunti, contribuisce a rendere più leggera e piacevole la lezione. Inoltre chi partecipa ai corsi può usufruire gratuitamente dello Spazio Bimbi per affidare i loro piccoli al personale preparato di Terme Merano.

Il cuore verde di Terme Merano

Dal 13 maggio e fino al 15 settembre 2016 l’offerta di Terme Merano si arricchisce del parco, uno spazio open air di oltre cinque ettari, nel cuore della città. Distribuite nel parco e all’interno dell’innovativo cubo di vetro sono ben 25 le piscine, tra interne ed esterne, a disposizione degli ospiti, tra cui la grande vasca centrale che confluisce nel laghetto ricoperto di ninfee profumate. Proprio qui si trova l’angolo dedicato alle tartarughe palustri, abbandonate dai proprietari e successivamente accolte e accudite da Terme Merano. Un percorso tematico ne illustra la storia e alcune curiosità. Di tanto in tanto un angolo fiorito, un’aiuola curata, una panchina per riposare all’ombra di un albero: solo relax immersi nella natura.

 

[AdSense-A]

 

Terme, giardini e bistro

Per una vacanza a Merano si può usufruire delle offerte e degli ingressi combinati delle Terme. È il caso ad esempio del biglietto “Giardini & Terme” che dà diritto a: un ingresso di 3 ore a Terme Merano, un ingresso ai giardini di Castel Trauttmansdorff, un buono gastronomico del valore di 10 euro. Numerosi sono anche i pacchetti delle strutture partner delle Terme. Tra questi “Weekend da sogno” del Maratscher Hotel di Lagundo nel meranese, valido dal 10 giugno al 10 luglio 2016 e comprensivo di: 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione servita sulla terrazza affacciata su Merano, una bottiglia di prosecco in camera come benvenuto, ingresso di 2 ore a Terme Merano, “Lagundo Card” per l’utilizzo dei mezzi pubblici e l’ingresso ai musei. Per concludere la giornata, appena fuori dalle Terme sorge il Bistro di Terme Merano, ideale per una sosta rinfrancante. Accomodati ai tavolini del Bistro, si possono gustare aperitivi e cocktail raffinati, vini italiani, ricette leggere a base di freschi ingredienti altoatesini e fingerfood. Il tutto accompagnato, in certe serate particolari, da esibizioni musicali live che rendono ancora più suggestiva l’atmosfera unica di Merano.

Info: Terme Merano, www.termemerano.it, tel. 0473.252000.

La Valle Aurina sui pedali

300 km quadrati di piste ciclabili e mille avventure in mountain bike tra i panorami dolomitici della Valle Aurina, in Alto Adige/Südtirol

Senza-titolo-1

Roma, 06 Giugno – Se guardate bene per terra, sull’asfalto delle strade o nella pista naturale dei sentieri, potrete vedere i segni lasciati dalle ruote delle biciclette, che – messi tutti insieme – compongono una lunga e appassionata lettera d’amore per questi luoghi, nell’angolo più a nord d’Italia, dove l’Alto Adige/Südtirol prende un nome ben noto ai patiti del sellino e del manubrio, capace di evocare lunghe rincorse all’ultimo tratto utile per catturare un frammento di paesaggio ancora da scoprire. Con un’estensione di 200 chilometri quadrati da Lutago fino a Predoi, incorniciati da ottanta cime che raggiungono i tremila metri, la Valle Aurina, Regione turistica di Plan de Corones, è quello che può essere definito, senza il timore di esagerare, un paradiso per i ciclisti di ogni razza e specie. Tra i tanti itinerari possibili, chi ama pedalare con tranquillità su tracciati facili o di medio livello non può perdere l’occasione di fare correre le ruote nella gita panoramica Ahrtour “Brunico-Casere”, con partenza da Brunico oppure da Casere, che attraversa l’aperta campagna e splendidi boschi, costeggiando il fiume Aurino e trasformandosi, via via, in un viaggio alla scoperta dei paesi di Campo Tures, San Maurizio e Predoi, tra chiesette e castelli. I più esperti, con una buona dose di chilometri nelle gambe, trovano pane per i loro denti nel giro “Ameisberg”, da Predoi a Casere, capace di rapire gli occhi, il cuore e il palato con la sua vista panoramica fino alla Vetta d’Italia e con varie possibilità di soste in malghe tradizionali della Valle Aurina. E, servendosi delle cabinovie Klausberg e Speikboden – grazie alle quali, su richiesta, le biciclette possono essere trasportate fino a 2000 metri – è possibile perfino alzarsi sui pedali in alta montagna, per poi scendere a valle. Apprezzatissimo è, in particolare, il tour che conduce a Michlreis, con un’incantevole vista sulle circostanti vette montane a giustificare la fatica e il sudore. Un’altra attrattiva degli itinerari ripidi è la possibilità di raggiungere in mountain bike, lungo le strade forestali o di montagna, un gran numero di malghe specializzate nella cucina tradizionale, che sono spesso attrezzate per la ricarica delle e-bike. Per chi, disorientato da una scelta così ampia, preferisce affidarsi agli esperti del manubrio e del sellino, il gruppo Ahrntal Aktiv organizza ogni estate escursioni in bici per tutti i livelli, mescolandole con altre esperienze alpine, come quella dell’arrampicata. Ma queste sono solo alcune delle infinite possibilità per scoprire la Valle Aurina in bicicletta. La fitta e capillare rete di piste ciclabili, che copre complessivamente 300 km e attraversa paesi e città – fendendo anche le 13 stazioni sensoriali disseminate, come piccole e continue sorprese, lungo il tracciato – conduce fino a Lienz nel Tirolo dell’Est ed è una porta d’ingresso per la Valle Aurina, la Valle di Anterselva e la Val Casies. Non è necessario arrivare preparati, perché è la stessa Valle Aurina a fare gli onori di casa, con la MobilCard, un biglietto combinato per l’utilizzo del treno, dell’autobus e delle biciclette a disposizione in ben 30 diversi punti di noleggio, che spesso offrono anche l’opportunità di riconsegnare la bicicletta in un esercizio convenzionato all’arrivo o di montare in sella a una e-bike – a Casere, Cadipietra, San Giovanni, Lutago, Campo Tures e Brunico – per pedalate senza pensieri e senza sudore, in un universo di panorami fatti di parchi naturali, laghi e cascate.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com