ALTO ADIGE BIOLOGICO I migliori prodotti di un’area di eccellenza e tradizione di Karoline Terleth

[AdSense-A]

 

Dopo oltre trent’anni di esperienza, i prodotti biologici altoatesini sono considerati l’eccellenza italiana: ad esempio, il 40% delle mele bio immesse sul mercato proviene dall’Alto Adige

senza-titolo-18

In Alto Adige il modello di agricoltura biologica votato allo sviluppo sostenibile e all’equilibrio ecologico non è una moda ma una tradizione. Risale infatti alla fine degli anni Settanta l’impegno degli agricoltori altoatesini di allontanarsi dai metodi di agricoltura convenzionali per sviluppare un modello agricolo sostenibile e attento all’ambiente. Per garantire la qualità “bio” e tutelare il consumatore, oltre alle regole dettate dalla Comunità Europea, i produttori si sono assoggettati a restrittive autoregolamentazioni proprie dei consorzi bio riconoscibili dai marchi: Unione coltivatori alternativi, Bioland, Demeter, Gäa e Naturland. Le linee guida a cui si attengono i diversi consorzi variano nel dettaglio, ma tutti concordano sugli assunti di base: la salvaguardia della fertilità naturale del terreno, il risparmio energetico, i cibi sani e di alto valore nutritivo e il benessere degli animali. Sono oltre cento i produttori selezionati e certificati di frutta e verdura secca, succhi, frutti di bosco e marmellate, vino, birra e distillati, prodotti a base di erbe, verdure e patate, cereali, latte e prodotti caseari, carne e pollame, uova, miele e pane che l’autrice Karoline Terleth ha selezionato e raccolto in “ALTO ADIGE BIOLOGICO. I migliori prodotti di un’area di eccellenza e tradizione”. Una guida ai masi e alle latterie da non perdere, oltre ai negozi specializzati e a quelli che consentono l’ordine di prodotti da tutta Italia per gustare ovunque i sapori genuini del bio altoatesino. Il tutto è completato da ritratti di pionieri del biologico e di menti creative, nonché da invitanti descrizioni di delizie locali come la senape di albicocche e il più diffusoSchüttelbrot, croccante pane di segale

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]