LE IMPRESE DI LUSSO PER UN NUOVO TURISMO

[AdSense-A]

La Fondazione Altagamma che con IC Bellagio ha annunciato il progetto “Altagamma Italian Experiences by IC Bellagio”, finalizzato a trasformare le imprese del lusso made in Italy in vere e proprie mete turistiche, alla scoperta del patrimonio artistico del nostro Paese.

di Roberta Grendene 

 

altagamma

In Italia il turismo è un settore in continua crescita ed evoluzione. E lo sa bene la Fondazione Altagamma che con IC Bellagio, società specializzata nella creazione di esperienze di viaggio sul territorio italiano, ha annunciato il progetto “Altagamma Italian Experiences by IC Bellagio”, finalizzato a trasformare le imprese del lusso made in Italy in vere e proprie mete turistiche, alla scoperta del patrimonio artistico del nostro Paese.
L’innovativo progetto si rivolge a quei Luxury Traveller che rappresentano circa il 5% degli oltre 50 milioni di turisti stranieri che nel 2016 hanno visitato l’Italia e che d’ora in poi potranno arricchire i loro viaggi con visite alle sedi aziendali, ai siti produttivi, ai laboratori, agli atelier, con la possibilità di incontrare direttamente gli imprenditori.
“Le Altagamma Italian Experiences by IC Bellagio rappresentano una straordinaria leva di promozione per l’intero Sistema Paese, perché narrano e valorizzano quanto sta dietro alla rinomata qualità e immagine dei nostri brand”, ha commentato Paolo Zegna, Vice Presidente di Fondazione Altagamma. “Ciò risponde all’interesse crescente, da parte di turisti e clienti internazionali, per l’heritage e l’artigianalità dei nostri prodotti, veri elementi distintivi dei marchi di lusso italiani”. Secondo il World Travel & Tourism Council, l’Italia è l’ottavo mercato per il Travel & Tourism, con oltre 2,6 milioni di posti di lavoro attribuibili in vario modo al settore turistico (circa un posto di lavoro su nove in Italia). Nel 2016 il settore ha contribuito per il 10% al PIL italiano con 170 miliardi di euro, considerando ricavi diretti, indiretti e indotto, ed è prevista una crescita nel 2017 di circa il 2%.
Fondazione Altagamma riunisce e promuove nel mondo i brand dell’Alta Industria Culturale e Creativa, ambasciatori del lifestyle italiano, accogliendo le imprese di vari settori, dalla moda al design, dall’hotellerie alla nautica, dal food alla gioielleria.

 

Milano omaggia la bellezza italiana con “Panorama” tra natura, cultura e manifattura

Per EXPO2015 privato e pubblico fanno sistema in nome della Bellezza: nasce Panorama, la video-installazione che racconta l’unicità italiana in 15 minuti.


renderingMilano, 23 aprile  – Milano celebra e racconta la bellezza italiana con Panorama. Presentata oggi a Palazzo Marino l’installazione artistica che mostrerà, in una coinvolgente video-narrazione, i luoghi più belli, i gioielli artistici e le straordinarie realtà manifatturiere della penisola. Panorama sarà aperto gratuitamente al pubblico dal 21 maggio al 31 ottobre 2015 in Piazza Gae Aulenti, cuore del nuovo e avveniristico quartiere Porta Nuova di Milano. A presentare questa mattina l’iniziativa a stampa e operatori nella Sala  Alessi di Palazzo Marino l’assessore alle Politiche del Lavoro, Sviluppo economico, Moda e Design Cristina Tajani   con i rappresentanti di Fondazione Altagamma, Camera Nazionale della Moda Italiana e Salone del Mobile Milano , Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ICE, SIMEST, Camera di Commercio di Milano.
“Un’iniziativa che testimonia, al di là dei luoghi comuni, la volontà e la capacità del sistema del “Made in Italy” di fare squadra su obiettivi di visibilità e promozione condivisi, in momenti di rilievo per il Paese, come Expo, proponendo un modello di cooperazione tra pubblico e privato competitivo e vincente per i settori produttivi di punta del paese”. Così l’Assessore alle Politiche del Lavoro, Sviluppo economico, Moda e Design Cristina Tajani che prosegue: “Un progetto che vede in Milano la sua collocazione ideale è che non è solo un’installazione ma uno strumento di promozione della bellezza dell’Italia all’estero, di storytelling e valorizzazione del intero Sistema Paese”. Panorama è un progetto unico frutto di una collaborazione tra le principali realtà rappresentative delle industrie culturali e creative italiane e istituzionali – Fondazione Altagamma, Camera Nazionale della Moda Italiana e Salone del Mobile Milano – oltre ad alcuni enti istituzionali: Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ICE. SIMEST, Comune di Milano e Camera di Commercio di Milano. Con la sua struttura ottagonale in legno color antracite del diametro di 25 metri,  Panorama è uno spazio immersivo di 350 mq con pareti circolari alte 5 metri sulle quali sarà proiettato un cortometraggio di 15 minuti che inviterà i cittadini e i turisti, in occasione di Expo, a vivere una straordinaria esperienza multisensoriale. Panorama racconta per immagini la bellezza, il saper fare e l’innovazione italiani, elementi fondamentali di un Paese che vanta una ricchezza paesaggistica e urbanistica incontrastata, un heritage culturale straordinario e un’imprenditorialità creativa e di successo. Spiegando quanto arte e cultura siano le radici di un’economia tipicamente italiana fatta di food, fashion e design  che vale quattro punti del PIL, impiega 500.000 addetti ed esporta in media il 50% dei propri prodotti.  Realizzato con  tecnologia Immersive Media ad alta definizione, il filmato è stato realizzato durante un tour per tutta la Penisola anche con l’ausilio di numerosi droni. Il cortometraggio è accompagnato da una colonna sonora che trasporta il visitatore in un viaggio magico nell’Italia più bella e più vera. “Questo progetto racconta in pochi minuti le meraviglie e le bellezze dell’Italia con una visione culturale omogenea,” afferma il Direttore Creativo Davide Rampello, “la parola Panorama, dal greco Pan (“tutto”) e Orama (“vista”), e’ stata scelta per sottolineare lo spirito di un’iniziativa che vuole mostrare tutto il meglio dell’Italia. L’ispirazione nasce anche dai Panorami ottocenteschi che furono creati proprio nel corso di esposizioni universali”. Panorama vuole stimolare l’osservatore ad andare oltre al concetto di bellezza intesa solo in termini di bellezza artistica o bellezza paesaggistica, ma di pensare a una visione unitaria della bellezza, frutto del lavoro e di una sapienza artigianale e manifatturiera che parte dalle botteghe, dalle corporazioni delle arti e dei mestieri per dar vita alle più avanzate e sofisticate realtà manifatturiere del mondo.
“La Bellezza, in ogni sua forma, è il filo rosso che nel corso dei secoli ha legato il patrimonio naturale dell’Italia, l’urbanistica e l’architettura, le opere d’arte, la tradizione artigianale e la produzione dell’industria culturale e creativa contemporanee. Fino ad ispirare, in senso più ampio, ogni aspetto dello stile di vita italiano, dalla cucina allo spirito di accoglienza che ci caratterizza. Panorama è un omaggio all’affinità elettiva che gli italiani hanno con la Bellezza, un’opera in cui forma e contenuto, tecnologia e tradizione, concorrono a suscitare nel visitatore quel senso di meraviglia e appagamento che solo l’esperienza del Bello è capace di trasmettere”, dichiara Andrea Illy, Presidente di Fondazione Altagamma. “Panorama è un progetto strategico di sistema che consente di rappresentare ad un pubblico internazionale il meglio del saper fare italiano” afferma Roberto Snaidero, Presidente del Salone del Mobile. “Abbiamo da subito condiviso la proposta creativa di Davide Rampello  unendoci al sistema moda e al sistema rappresentato da Altagamma e siamo fiduciosi che questo progetto possa offrire davvero una visione globale delle nostre eccellenze. Panorama apre poco dopo il Salone del Mobile che è già la nostra massima espressione di bellezza del design e diventa, nel cuore di Expo la prosecuzione ideale di questa nostra rappresentazione insieme a moda e food di un’Italia creativa, che affonda radici nella cultura e che guarda al futuro con capacità di innovare continuamente presentandosi con positività ai mercati di tutto il mondo”.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]