San Valentino tra i cristalli

Hall Swarovski Wattens (Austria). Un romantico fine settimana nella magia dei Mondi di Cristallo Swarovski, tra la pista di pattinaggio e le Camere delle meraviglie.

Hall in Tirol_inverno m14 gennaio – La scintillio dei Mondi di Cristallo Swarovski illumina San Valentino e Hall Wattens, piccolo gioiello nel cuore delle Alpi tirolesi, si prepara a regalare giornate indimenticabili a tutti gli innamorati. Immersa in un paesaggio perfettamente integro e curato la regione turistica di Hall Wattens è la meta ideale per chi cerca un comprensorio sciistico lontano dal turismo di massa e con un’offerta differenziata e ricercata. Escursioni particolari, tour golosi alla scoperta delle tradizioni tirolesi, visite guidate attraverso la storia, ma soprattutto la magia e il fascino dei cristalli, con i Mondi di Cristallo Swarowski.

 Innamorarsi ai Mondi di Cristallo Swarovski

La magica Nuvola di Cristallo è imbiancata di neve e si annida armoniosamente nell’innevato paesaggio di montagna del Tirolo. Il Gigante apre le porte ai Mondi di Cristallo, che invitano a visitare le splendide Camere delle Meraviglie, allestite dai più importanti artisti e designer di fama internazionale, con i cristalli. San Valentino è il momento giusto per concedersi un weekend nella romantica atmosfera di questo luogo incantato. Un vero e proprio regno fatato, che dalla scorsa primavera si presenta completamente rinnovato e ora, per la prima volta, anche in versione invernale. Gli oltre 7,5 ettari si trasformano con “Incantevoli momenti invernali”, tanti appuntamenti, incontri e manifestazioni. Un’ampia pista di ghiaccio invita, fino al 28 febbraio 2016, a romantiche pattinate e al tradizionale gioco del curling, ma diventa perfetta anche per il primo appuntamento, per risvegliare ricordi d’infanzia o per festeggiare San Valentino. L’ingresso è gratuito per chi è in possesso di un biglietto dei Mondi di Cristallo Swarovski. Le giornate nel parco sono rese ancora più piacevoli da bancarelle che propongono tante golosità tirolesi e da un intenso programma musicale, che trasforma la pista in un’entusiasmante discoteca su ghiaccio. Impossibile poi lasciarsi sfuggire una visita alle incredibili Camere delle Meraviglie, dove i più importanti artisti e designer internazionali sono stati invitati a creare opere d’arte con i cristalli. Per concludere in bellezza la giornata invernale c’è il Daniels. Café & Restaurant, per una pausa con specialità stagionali e dolci tipici.

 Yeti, il dolce di Sissi, acquavite e cristalli

Perché la neve è bianca e scricchiola? Se siete curiosi di saperlo non potete perdere l’escursione che viene organizzata ogni martedì dall’ente turistico della regione di Hall-Wattens. Una guida qualificata darà una risposta a tutte le domande più curiose con il Yetis on tour: una romantica passeggiata nell’incantevole paesaggio invernale innevato delle Alpi Breonie, con piccola sosta e degustazione di grappa da un produttore di Tulfes. E’ una delle tante proposte dedicate a chi vuole fare una pausa tra una sciata e l’altra o per chi preferisce un divertimento sulla neve più slow. Il lunedì si parte alla scoperta de “L’oro bianco: c’era una volta il sale”, visita al museo minerario, che porta anche nel sottosuolo, per conoscere la storia dell’estrazione della salgemma. Il martedì mini corso di cucina “Caffè con dolci dell’Imperatore come al tempo di Sissi”, per imparare a cucinare una perfetta Kaiserschmarren, dolci frittelle tanto amate dalla principessa. Il mercoledì “Il mondo gira intorno al denaro”, con visita alla zecca, dove è stato coniato il primo tallero al mondo. Giovedì “Viaggio nel Medioevo, a piedi attraverso i secoli”, visita guidata attraverso le piazze incantevoli, vicoli tortuosi, insegne che parlano della storia delle case della cittadina e i più importanti monumenti del centro storico di Hall. Venerdì è dedicato al “Nature Watch in inverno, orme sulla neve”, ciaspole ai piedi si parte per osservare da vicino la natura con un cannocchiale Swarovski. Il sabato invece si va “Alla scoperta dell’acquavite tirolese”: un tour dalla frutta al distillato con visita guidata a una delle distillerie della Regione Hall-Wattens. La domenica è invece di cristallo con la visita ai Mondi di Cristallo Swarovski, dove i più importanti artisti e designer internazionali sono stati chiamati per creare installazioni e opere d’arte con i cristalli. Un viaggio tra Camere delle meraviglie, rinnovate in occasione dei 120 anni dalla fondazione della Swarovski con un investimento di 34 milioni di euro, superficie più che raddoppiata da 3,5 a 7,5 ettari, un nuovo giardino con installazioni artistiche veramente uniche e nuove attrazioni. Senza dimenticare il simbolo della ristrutturazione, la Nuvola di Cristallo, progettata dalla coppia di artisti franco-americani CAO PERROT (Andy Cao e Xavier Perrot): un ipnotico capolavoro mistico, grande 1400 metri quadri e costituito da oltre 800.000 cristalli Swarovski inseriti a mano, che fluttua su una nera vasca a specchio. Per scoprire tutte le attività proposte dall’ente turistico della regione di Hall-Wattens: http://www.hall-wattens.at/it/programma-settimanale.html.

Sci, snowboard e…klumper

La Regione Hall-Wattens riserva tante sorprese agli appassionati degli sport sulla neve e alle famiglie con bambini, che vogliono avvicinarsi per la prima volta a questo sport. La località sciistica Glungezer è l’ideale per le famiglie con bambini, in quanto offre piste per chi sa già sciare da tempo, ma anche per chi vuole avvicinarsi per la prima volta a questo sport. Sciatori e snowboarder hanno a disposizione lunghe discese innevate, i fondisti piste perfettamente battute, immerse in un paesaggio incantato. Chi va nella Regione Hall-Wattens però non può perdersi un giro in Klumper. Semplice, divertente e adatto a tutti, il Klumper è una particolare slitta monopattino per discese indimenticabili. Ogni giovedì sera, alle 20, viene organizzato un mini corso sulla pista per Klumper a Tulfes. Il klumper è una specie di slittino da cavalcare, poggia su un solo pattino e si guida spostando il peso del corpo, aiutandosi con i piedi appoggiati sulla neve. Il corso è aperto a tutti, si chiude con una gara finale e vin brulè o punch caldo per scaldarsi. 

Come raggiungere la Regione di Hall-Wattens

La regione di Hall-Wattens è facilmente raggiungibile dall’Italia. Tutte le maggiori città italiane sono collegate a Innsbruck con i treni delle ferrovie austriache, con offerte molto vantaggiose. Anche per chi sceglie l’auto il tragitto non è molto lungo: la Regione Hall-Wattens, dista dal confine italiano (Brennero) solo 40 km.

www.swarovski.com/kristallwelten

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]