Palazzolo Acreide scalda i motori per il 40° raduno di Alfa Romeo

La casa automobilistica del Biscione si prepara ad accogliere oltre 60 equipaggi provenienti da tutta l’Isola per il 40° raduno Alfa Romeo di Sicilia, previsto il 6 ottobre a Palazzo Acreide. Un’occasione per assistere a modelli rari e moderni di autovetture e godere delle bellezze del borgo patrimonio Unesco.

Il passato ed il presente che coesistono nella varietà di modelli automobilistici dalle linee uniche, riconoscibili dal celebre stemma circolare diviso verticalmente in due parti che ne ha fatto la storia: l’Alfa Romeo. Proprio alla casa automobilistica milanese, avente come slogan “La meccanica delle emozioni”, è dedicato il 40° raduno Alfa Romeo di Sicilia del 6 ottobre, la cui cornice sarà la Piazza del Popolo di Palazzolo Acreide, comune barocco patrimonio Unesco dal 2002 e recentemente in lizza per l’ambito titolo di Borgo più bello d’Italia. L’evento, organizzato dal Sicily Alfa Club e Alfa Romeo Fca con il patrocinio del Comune di Palazzolo Acreide, prevede l’arrivo di oltre 60 equipaggi provenienti da tutta la Sicilia. Un’ opportunità unica per gli amanti del settore, che desiderano assistere all’arrivo di pezzi unici, d’epoca e moderni, e visitare il borgo siciliano ricco di bellezze architettoniche.

A celebrare il grande raduno: Luca Dal Monte, direttore stampa e relazioni esterne Maserati, divenuto scrittore di grande fama che, per l’occasione, presenterà il suo nuovo libro “La congiura degli innocenti” nella Sala Verde del Palazzo Comunale con firma e vendita delle copie. Con lui, anche il dottore Antonino D’Anna, dell’editoria automobilistica e direttore della rivista bimestrale dedicata al mondo dell’Alfa Romeo “Il Garage dell’Alfista”. Grande soddisfazione, per un evento di tale portata, da parte del responsabile delle pubbliche relazioni Sicily Alfa Club, Cristian Lopes, per il quale la manifestazione rappresenta un’opportunità per mettere in luce le bellezze della Sicilia e assistere a vetture d’epoca e moderne, le cosiddette “Instant classic”. Nate da un progetto di Fca Heritage, con l’obiettivo di valorizzare le autovetture contemporanee di eccellenza che, grazie alle loro caratteristiche uniche, rappresentano un investimento nel tempo.

A Vintage Christmas, sotto l’albero c’è la spider!

Il regalo di Natale per i patiti delle mitiche quattro ruote: un viaggio on the road al volante di un’auto d’epoca. Con Slow Drive.

image001Roma, 29 novembre – L’avete sorpreso con lo sguardo spalancato su carrozzerie fiammanti. L’altra notte ha sognato di guidare con il vento tra i capelli su lunghe strade immaginarie. L’avete addirittura sentito simulare i suoni di motori rombanti. Ci sono ancora dubbi su cosa regalargli a Natale? Immaginate la scena: lui si avvicina all’albero scintillante e trova uncofanetto, lo apre e dentro ci sono guanti in pelle, mappe ed itinerari, consigli per godersi al meglio il viaggio, occhialoni da diva anni ’60 (c’è qualcosa anche per voi), ilmodellino di un’auto vintage e la scheda descrittiva del veicolo. Si, è il modello che avete scelto per accompagnare il vostro patito delle quattro ruote in un’emozionante avventura on the road, grazie al voucher di Slow Drive – ditta specializzata nel noleggio d’auto d’epoca senza conducente – valido 12 mesi, per vivere mezza giornata, un giorno intero, oppure tutto il weekend alla scoperta dei più interessanti itinerari del nord Italia. La scelta è tra esemplari da mito: Alfa Romeo Duetto, Alfa Romeo Giulietta Spider, Morgan 4/4, MG A, Triumph Spitfire, VW maggiolino cabriolet, Fiat 1500 cabriolet, Mini Cooper, Fiat 500 L e tanti altri modelli per intenditori. E dalle diverse sedi Slow Drive si può partire alla volta di un tour del Lago di Garda, con i suoi borghi antichi e castelli, oppure fra le meraviglie di Torino, le langhe piemontesi, le ville sabaude e i manieri disseminati nel suo territorio; nei luoghi del Lago d’Iseo, i tesori della Franciacorta e le valli bergamasche, o tra le fortezze del Ducato di Parma e Piacenza, il giro delle ville venete, o magari alla scoperta del Lago di Como, Lecco e Lugano. Il voucher Slow Drive, il cui prezzo è a partire da 100 euro per mezza giornata e da 200 per la giornata intera, viene spedito dritto a casa. Inoltre Slow Drive è convenzionato con hotel e B&B, per poter partire per tutto il weekend spensierati a bordo del mito.

Alfa Romeo. Pisapia: riapertura Museo Arese segnale di ripresa

Pisapia: “Sono sempre stato un ‘alfista’ e vedere le più belle macchine prodotte in oltre un secolo è un’esperienza bellissima.”

Alfa_Romeo_Alfetta_159_Arese_20070608-Copia-704x400Milano, 30 giugno 2015 – “Per l’Alfa Romeo sono giorni di grande ripresa e la riapertura del Museo di Arese conferma questa tendenza. L’Alfa Romeo fa parte della storia di Milano e della Città Metropolitana, al Portello ha avuto per decenni il suo cuore produttivo affiancato poi dallo stabilimento di Arese. Una storia straordinaria di creatività che è giusto celebrare guardando anche al futuro”. Lo afferma Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano e della Città Metropolitana, in occasione della riapertura del Museo dell’Alfa Romeo ad Arese. “Sono sempre stato un ‘alfista’ e vedere le più belle macchine prodotte in oltre un secolo è un’esperienza bellissima. Dalla ‘Gran Sport’ di Nuvolari alla F1 di Fangio fino ai modelli che sono stati protagonisti di tanti film.  Il Museo, caratterizzato dal ‘Rosso Alfa’, rende ancora più attraente il nostro territorio”, conclude Pisapia.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]