Victoria(AU), a febbraio si insedia la Royal Commission per valutare i casi di violenza familiare

Alle donne sarà data la possibilità di raccontare le loro storie strazianti davanti  la Royal Commission dell’Australia nei casi di violenza familiare

 

RC-CTAMelbourne, 24 gennaio – Comincerà da febbraio il lavoro della Royal Commission australiana per i casi di violenza in famiglia nello stato del Victoria.  La commissione, presieduta da Justice Marcia Neave,  esaminerà gli interventi di polizia, dei centri antiviolenza e dei sistemi di supporto in base alle linee guida proposte e rilasciate dal Governo del Victoria. Il Premier Daniel Andrews ha detto che nulla è stato ” off limits ” dopo il rilascio del mandato e tutto si è svolto in anticipo per permettere alle vittime di iniziare la stesura delle loro osservazioni. L’ok definitivo per il procedimento e l’inizio dell’iter dei lavori da parte del Governatore del Victoria, Alex Chernov, è previsto nelle prossime tre settimane. “Abbiamo bisogno di un sistema che protegge i deboli, punisce i colpevoli e salva la vita”, ha detto Andrews.“Questo costerà un sacco di soldi, ci sarà un grande prezzo da pagare per cambiare, riparare, ricostruire e rafforzare il nostro sistema. Ma io dico alle donne dello Stato del Victoria e ai loro figli che in questo senso ogni centesimo è speso bene.” Conclude il premier Andrews. Durante lo scorso anno la polizia del Victoria ha ricevuto più di 65mila rapporti sugli episodi di violenza in famiglia, un dato in costante aumento dal 2009. Si stima che la  violenza familiare costa 3 miliardi di dollari ogni anno. Fiona McCormack, a capo del movimento contro la violenza domestica, ha accolto con favore le linee guida dicendo che la commissione aiuterà a realizzare un reale cambiamento nel Victoria.”Non possiamo continuare alla vecchia maniera – ha detto – , le violenze familiari e i relativi morti, gli omicidi di donne e bambini continuano ad aumentare. Solo una nuova legge può invertire un sistema che non funziona. ” L’indagine della Royal Commission dovrebbe durare solo 12 mesi, in modo che le nuove raccomandazioni potrebbero essere attuate già nel 2016. Il Victoria è il primo Governo dell’Australia che ha voluto un vero lavoro d’inchiesta a sostegno delle famiglie e contro la violenza domestica.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]