Alessio Macoratti ed il mondo del vino

[AdSense-A]

 

Intervista a Alessio Macoratti

Di Francesca Rossetti

Senza-titolo-29

Alessio Macoratti, Direttore Vendite dell’agenzia Macoratti legata a filo doppio al mondo del vino, è stato fra i partecipanti più importanti all’ultima edizione di Vinoforum che si è conclusa lo scorso 19 giugno a Roma ed ecco cosa ci racconta del mondo delle bollicine.

Come nasce la partecipazione di Macoratti a Vinoforum?

“Siamo presenti da ben 7 anni con l’obiettivo di creare un ambiente conviviale per i clienti, dato che riforniamo hotel e ristoranti in Italia ed all’estero e Vinoforum è senz’altro un’ottima occasione di incontro e scambio di idee ed opinioni grazie allo stand personalizzato che accoglie i visitatori per le degustazioni ed è di ben 120 m2, tipo salotto. Il vino è un mondo da conoscere e noi siamo qui per questo”.

Quali sono i Paesi più importanti per la produzione del vino e come nasce una bottiglia di questo importante elemento della tavola?

“Senz’altro Italia e Francia sia per la qualità dei vini prodotti che per il numero di bottiglie esportate in tutto il mondo, mentre i Paesi emergenti a livello enologico sono Argentina, Cile, Sudafrica, Australia e Nuova Zelanda.  Il procedimento di imbottigliamento varia a seconda della gradazione, dell’invecchiamento dell’uva e se si tratta di spumante, moscato, vino bianco oppure rosso ecc., l’importante è saper scegliere sempre quello giusto da abbinare alla carne, al pesce oppure al primo o ai dolci, creando un piacevole abbinamento fra i sapori. “

Come si decide il valore di una bottiglia? Alcuni tipi di vino costano di più, altri di meno…

“Il valore è deciso dal mercato, dal numero di richieste e ci sono alcune zone storiche, come ad esempio il Barolo o la Franciacorta, dove il vino costa di più perché da sempre è prodotto ad alti livelli. Se una pianta ha più grappoli il vino vale di meno ed uno come il Chianti va bene per la tavola di tutti i giorni, mentre il Brunello di Montalcino si mette in commercio dopo 5 anni dalla vendemmia. Ogni vino ha un proprio disciplinare DOC, DOCG ed esistono vari Consorzi di tutela”

Con chi collabora Macoratti a Vinoforum?

“Collaboriamo con l’azienda dolciaria Fiasconaro di Castelbuono(Pa) che produce panettoni, colombe e torroni oltre a passiti e bollicine e che è un nome di punta presso torrefazioni e pasticcerie italiane e straniere e con numerose altre aziende da noi rappresentate.”

Vino e cinema, letteratura, cultura…

“Il vino è una musa ispiratrice della varie arti perché la tavola è un luogo di incontro e di scambio in cui il calice gioca un ruolo determinante, basti pensare ai film di James Bond in cui ogni sua mossa è accompagnata da un sorso di vini eccellenti. Lo ritroviamo in opere di Manzoni, Leopardi, Carducci ed il più famoso storico del vino è stato Brillat – Savarin, quindi è una forma culturale fra i massimi livelli”.
Per informazioni http://www.teamsagenziamacoratti.it/

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]